Puntuali  torniamo in compagnia del collega Alessandro Marinai per la rubrica di approfondimento, “Il Punto” (l’originale) che questa settimana vivrà di due appuntamenti, oggi e sabato. Con Alessandro proviamo ad analizzare il momento degli azzurri a cavallo tra l’ultima gara giocata e quella a venire.

 

marinaiAlessandro ben trovato. Premesso che niente è cambiato rispetto all’obbiettivo stagionale e che dopo il derby vinto si fa fatica a muovere anche mezza critica, con la Lazio è arrivata una delle prestazioni più brutte della stagione?

“La prestazione di Roma è stata tra le più brutte degli ultimi cinque anni. Una prova altamente negativa di una squadra vuota, spenta, abulica, ma la cosa non mi ha sorpreso più di tanto. Mi aspettavo una gara simile dopo la vittoria nel derby contro la Fiorentina, da un certo punto di vista è fisiologico. Nessun problema però, anche perchè di fronte c’era una buonissima squadra che sembra aver ritrovato i giusti equilibri.”

 

La nota lieta è rappresentata da un’altra grande prova di Super Pela…

“Assolutamente. Nel grigiore generale la prestazione di Pelagotti spicca su tutte e rappresenta una nota non lieta ma lietissima. L’ho già detto, è la sua grande occasione e se la sfrutta fino in fondo potrebbe dare una svolta significativa alla sua carriera. E’ ancora troppo presto per gli squilli di tromba ma la strada intrapresa è quella giusta”.

 

Ti sono piaciute le scelte di Giampaolo in partenza?

“Beh, Tonelli sembra abbia avuto un problema muscolare nella rifinitura quindi era una scelta forzata. Sulla decisione di impiegare Piu al posto di Maccarone credo abbia pesato anche l’impegno infrasettimanale contro l’Hellas. Sono scelte, comunque, che richiederebbero continuità secondo me per dar modo alle cosiddette seconde linee di dimostrare il proprio valore e per fare una valutazione più onesta nei confronti del calciatore nell’ottica della prossima stagione”.

 

Che succede a Saponara, giocatore dall’indiscutibile talento ma che ultimamente sembra l’ombra di se stesso ?

“Ha bisogno di una bella prestazione, ha bisogno di un gol per ritrovare fiducia in se stesso. E’ difficile dare giudizi dall’esterno sui motivi di queste sue difficoltà, noi possiamo commentare quello che vediamo in campo e, onestamente, non è un gran che anche se secondo me nelle precedenti partite qualche lampo di classe lo aveva  fatto vedere. La gara di Roma, invece, è stata molto negativa. Sono pronto a scommettere che Saponara, dopo gli ultimi errori sotto porta, tornerà al gol mercoledì sera”.

 

Adesso sotto con l’ultima della classe in una partita che non va presa sotto gamba…

“Non scherziamo, in questi casi facciamo sempre riferimento all’ormai famosa partita di Ancona per ricordare una volta di più quanto sia sbagliato sottovalutare qualsiasi avversario. E’ vero che il Verona ha abbandonato ormai qualsiasi speranza dopo la sconfitta interna con il Frosinone, altrimenti sarebbe venuto a Empoli con il coltello tra i denti, ma si parte da 0-0”.

 

Al netto di un paio di defezioni (Laurini certa e Tonelli forse), ti aspetti l’Empoli titolare in campo o qualche altro “esperimento” ?

“Mi aspetto l’Empoli titolare, con l’Hellas è una partita da vincere. Gli esperimenti si faranno dopo”.

 

L’Empoli è sicuro ma guardiamo un po’ alla coda della classifica. Come vedi le gare di Frosinone e Carpi?

“Il Frosinone gioca di nuovo al “Bentegodi”, sarebbe una grossa sorpresa dovesse ancora vincere… L’impegno del Carpi è molto delicato, giocare a San Siro è sempre complicato e in più sarà l’esordio casalingo di Brocchi sulla panchina rossonera. Il Milan ci terrà a fare bene”.

 

Alessio Cocchi

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Con la Lazio si parla di un vecchio pallino
Articolo successivoTV | Da Verona parla il tecnico Del Neri…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

34 Commenti

  1. Ma…ho letto bene Alessandro? Sei pronto a scommette che domani sera Ricky fà gol? Se accade e sarà un gol decisivo, hai un caffè pagato da parte mia.

    • Non ci sarebbe molto da stupirsi, Saponara è il giocatore con maggior talento dell’Empoli. Sta facendo un girone di ritorno non all’altezza, ma anche l’Empoli non è lo stesso del girone di andata.

  2. Col Bologna sarà già matematica la salvezza ? la festa dopo la partita potrebbe essere una occasione da mostrare sugli schermi come sarà il nuovo stadio ? Io la trovo un ottima idea
    io per quella partita inviterei il popolo , e mostrare ai tifosi i progetti

    • A me non pare una buona idea, in primo luogo perchè una festa salvezza va festeggiata per quella che è e quindi in pochi guarderebbero il maxi schermo e in secondo luogo aspetterei che la cosa prenda forma e diventi veramente ufficiale anche a livello burocratico.

  3. C’è qualcuno che crede ancora nel rifacimento dello stadio? Anche se fosse, non fateci la bocca per adesso.. Credo che la cosa sia un po rimandata.
    (ovviamente sarò lieto di essere smentito dai fatti)

  4. Ciao Alessandro. Partita insidiosa quella di domani, una delle poche dove abbiamo tutto da perdere. Sicuramente il Verona non è un avversario temibile, ma è anche vero che l’Empoli, Fiorentina a parte, non ha brillato in questo girone di ritorno. Quindi, massima concentrazione. E poi, le voci su Saponara alla Juventus ti convincono? Davvero ha quel valore dopo le ultime prestazioni? Ma soprattutto, tornerebbe da un certo Allegri, che a Milano non lo ha certo esaltato. Grazie, buon lavoro.

    • Le partite vanno vinte perchè si parte sempre da 0-0 e per vincerle occorre essere sul pezzo ed affrontare l’impegno con la massima concentrazione. Di sicuro, come dici tu, è una partita in cui l’Empoli ha tutto da perdere. Su Saponara alla Juve non lo so, certo se ci si dovesse basare sulla seconda parte del campionato si fa fatica ad immaginarlo in bianconero, ma loro fanno valutazione a largo raggio e Saponara è uno dei giovani italiani con maggior talento. Indipendentemente da Allegri.

  5. Il Verona è vero che ormai è in b, ma ha vinto in casa del Bologna qualche partita fa, quindi attenzione! Massima concentrazione e determinazione mai sottovalutare nessuno. Secondo te la partita successiva con il carpi come verrà affrontata dall’empoli? In caso di vittoria con il Verona ti aspetti il solito Empoli spento e svogliato? Cosa ne pensi del Chievo? Sta onorando il campionato cosa che non ha fatto l’empoli!

    • La prossima partita contro il Carpi credo dipenderà molto dall’esito di quella contro il Verona. In caso di successo contro gli scaligeri per quanto mi riguarda contro il Carpi ci sarebbe massiccio turn over. L’Empoli ha fatto un girone di ritorno non all’altezza per svariati motivi, ma non mi sembra corretto dire che non ha onorato il campionato. Il Chievo lo valuteremo nelle prossime gare… In passato non mi pare abbiano assunto atteggiamenti impeccabili da questo punto di vista…

  6. Genialoide , a parte il fatto che fai le domande e poi ti rispondi da solo, che cosa avrebbe fatto l’Empoli per non onorare il campionato??? Ma lo accendi il cervello prima di dare aria alla bocca??? Anzi alla tastiera….

  7. Senti maleducato, l empoli ha smesso di lottare a gennaio,se ti sembrano tanti 9 punti in 13 giornate allora vuol dire che non capisci una mazza. Girone di ritorno con il freno a mano tirato, potevano fare meglio ed essere vicini al Sassuolo e Chievo in classifica, si sono accontentati ma sono dei professionisti pagati bene e dovrebbero mangiarsi il campo.

  8. A parte la grandissima e storica vittoria con le nane viola a me sembra che il girone di andata sia stato ampiamente ignobile e scandaloso! Non sei d’accordo? 9 punti…che al massimo potranno essere 12 o 15…non è veramente poco?

    • Semmai il girone di ritorno… 🙂 Sì, sono pochi punti, ma quelli di andata sono stati tantissimi. Quello del girone di ritorno non è il vero Empoli, ma forse nemmeno quello del girone di andata lo è… Diciamo che quello vero sta nel mezzo, un Empoli che, non dimentichiamolo, molto probabilmente farà più punti dell’anno scorso…

  9. Caro Alessandro. Sicome le cose non vanno bene e la squadra gioca da tempo maluccio nel complesso, si è scatenata sul sito una furia fatta di appellativi ingiuriosi fra anonimi, rissosi e comunque violenti. Non ho da chiederle nulla in particolare, ma siccome lei è molto ascoltato, non potrebbe fare una reprimenda a tutti? Moltissimi si comportano come i polli di Renzo: stanno tutti male, sono sulla stessa barca e però si beccano fra di loro. Grazie. Non sottovaluti la sua capacità di influire sulle teste più calde, perché aprire il sito in questi giorni è veramente penoso.

      • E’ qui che sbagli. I giornalisti hanno anche delle responsabilità etiche, come tutti noi; non solo i missionari. Se hai reagito così, vuol dire che ci ho azzeccato. Per esempio: si può cominciare pensando che la squadra non va, ma i tifosi sul web neppure.

        • La ringrazio Giovanni per la stima e la fiducia, ma dubito che ascolterebbero me per i loro comportamenti. E’ un fatto di educazione, di rispetto, che l’anonimato rende ancora più marcato ma a breve credo ci saranno novità in merito. Mi complimento per la citazione dei polli di Renzo!

        • ….maremma oh, uno cerca di stemperare e invece ottiene l’effetto contrario. Niente niente sei te quello un attimino su di giri….pigliala con più calma su.

          • Ecco un esempio di stupidità aggressiva di cui parlavo. Ma se il cervello per capirlo non ce l’hai, eh! allora…

  10. …siamo andati oltre ogni piu ‘ rosea aspettativa….il 90% di noi pensava di retrocedere con questa squadra e sopratutto questo allenatore ( io lo ero…) anzi pensavamo di fare 25 al massimo a fine campionato , 4 giocatori sono arrivati il 1′ settembre …forse i migliori.
    abbiamo iniziato a turbarci le idee con il 352….poi ancor di piu’ ha totalmente sbagliato preparazione………ci e’ girata bene in alcune partite anche….abbiamo vinto con la fiorentina ed a 5 gg dalla fine abbiamo 39 punti ( nessuno ci avrebbe mai creduto )….percio’ di cosa stiamo parlando ? conta il totale ed il finale e non come uno ci arriva ….sara’ ancora serie A …vista a pochi spiccioli con grande soddsfazione. Poi tutti ambiremo a vedere l Empoli finire a 60 punti ed in EL …ma eravate davvero convinti ?

    • Fondamentalmente sono d’accordo con te, ma dobbiamo anche capire chi è rimasto deluso da questo girone di ritorno.

  11. E inutile continuare a prenderci in giro con gli stessi discorsi fritti e rifritti. Chi si lamenta ha ragioni da vendere. E’ certamente vero che alla fine salvarsi e poter giocare un altro campionato in serie A è motivo di grande soddisfazione ma come raggiungi la salvezza ha il suo peso eccome. E come ho già detto fino allo sfinimento non mi interessa vincere sempre e comunque ma lo spirito con cui affronti le partite quando ormai hai la pancia piena (o credi di averla). Ma vi siete già scordati come batteva i calci d’angolo Paredes con il Palermo? oppure le follie di Mario Rui o di Tonelli? bonaaaa!!!!

  12. Ciao Alessandro. Oltre a Pelagotti un altro che mi è piaciuto domenica scorsa è Bittante che credo sia una delle poche note liete di questo girone di ritorno sei d’accordo?
    Mi fa piacere che sia tra i 5 finalisti del Leone d’argento ma per me quello di quest’anno non è stato il vero Daniele Croce. Secondo te l’infortunio di inizio stagione l’ha condizionato?

    • Bittante è un giocatore sul quale puntare per il prossimo anno. Per certi versi mi ricorda Barba, non tanto per caratteristiche, ma per come sa sfruttare le occasioni che gli vengono concesse senza mai proferire parola fuori posto nemmeno quando per mesi non ha trovato spazio. Croce non è stato benissimo dal punto di vista fisico questa stagione e sicuramente questo ha influito sul suo rendimento. Leggo critiche ingenerose nei suoi confronti, nel calcio ci si dimentica in fretta delle cose…

  13. Ma Nostradamus se non ti va bene nulla perche’ ogni tanto non ti togli dai coglioni? Hai bisogno che ti trovi una occupazione?

  14. Ciao Alessandro, la settimana passata ti avevo chiesto un giudizio su 2 dei 3 nomi che avevo fatto x la nostra panchina , nell’eventualità che……..
    Mi avevi risposto che x te De zerbi e Oddo non avevano l’esperienza giusta x affrontare l’impegno.Ora vedendo i risultati di Inzaghi e Brocchi 2 allenatori che vengono dal settore giovanile , mi verrebbe da dire ,se lo hanno fatto 2 squadre come Lazio e Milan, anche se in situa ione di crisi , perché non possiamo farlo noi??!!

    • Inzaghi ha fatto due partite… Una contro il Palermo in crisi da mesi e un’altra con l’Empoli attuale… Una buona Lazio sicuramente ma quella biancoceleste è una squadra di qualità che necessitava probabilmente soltanto di serenità. Brocchi, dai, ha fatto una partita sola! Se poi comunque la metti su questo piano ti dico che prima di De Zerbi e Oddo prendo Martusciello tutta la vita.

    • Ci saranno tanti cambiamenti, se poi dovessero andarsene anche allenatore e DS allora potremmo parlare ufficialmente della fine di un ciclo e l’inizio di una nuova missione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here