Nella settimana più calda di tutta la stagione, arriva il consueto appuntamento di approfondimento con il collega Alessandro Marinai. Con lui, dopo aver analizzato le cose appena successe, ci concentreremo sulla gara di Verona e sugli scenari che ne potrebbero venir fuori.

 

Alessandro ben trovato. Un velocissimo flash sulla gara che ha visto gli azzurri battere il Cittadella. Gara non semplice ma la voglia dei nostri è stata superiore a tutto…

“Sì sì, senza dubbio. Sai, non mi era mai successo di sentirla così lontana l’ultima partita giocata. Questa è una settimana particolare iniziata già un secondo dopo il triplice fischio di Mariani contro il Cittadella e che porterà come sappiamo a quella che deciderà e determinerà il verdetto per il campionato degli azzurri. Gara non semplice quella contro il Cittadella perchè loro erano venuti ad Empoli molto chiusi per portare via un risultato positivo, ma la qualità e la superiorità degli azzurri hanno fatto la differenza. Oltre alla pazienza ed all’intelligenza che sono sintomo di maturità”.

 

Una giornata, quella passata che ha “regalato” il pari del Sassuolo, portandoci così ad un’ultima giornata davvero incredibile per gli incroci e per un destino aperto praticamente per tutti, là in alto…

“Abbiamo detto spesso in questi ultimi giorni che neppure il miglior “giallista” avrebbe potuto scrivere un finale più incerto e appassionante. Sarà una giornata da vivere intensamente, forse un’altalena di emozioni, ed al termine vedremo chi sarà a festeggiare, non sono poi tantissime le partite del tutto insignificanti ed al momento abbiamo poche certezze”.

 

L’Empoli, in questa particolare giornata, andrà a Verona. Allora… Gara difficile, contro una corazzata che si troverà a giocarsi la serie A. Una squadra però che, come noi, potrebbe “accontentarsi” del pari. Al di là di biscotti o non biscotti, tu come la vedi?

“Io non lo so se sia corretta la parola biscotto anche perchè nel calcio ha almeno un paio di significati questo termine, uno derivante dalle corse di cavalli. Per quanto mi riguarda il biscotto lo associo alla parola accordo e non mi pare questo il caso. Di quale accordo dobbiamo parlare? Qua ci sono due squadre che per raggiungere i rispettivi obiettivi hanno bisogno di un punto, non c’è motivo di accordarsi su nulla. Sono quelle partite in cui si fanno timidi tentativi per vincerle ma alla fine prevale la paura di perderle. Non facciamo discorsi strani e neppure facciamo gli ipocriti, le squadre curano i propri interessi e cercano di raggiungere i traguardi prefissati ad inizio stagione. Manca un punto? Benissimo, quella squadra farà in modo di conquistarlo, siamo all’ultima partita e non c’è più spazio per rimediare. Faccio un esempio semplice e mi piacerebbe capire dove sta la differenza: il Cittadella è venuto ad Empoli con il chiaro intento di portare via un punto e nessuno ha detto nulla, ha avuto solo la “sfortuna” di avere di fronte una squadra che di punti ne voleva tre. L’Empoli andrà a Verona con lo stesso intento del Cittadella e troverà una squadra anch’essa bisognosa di un solo punto, dovremmo scandalizzarci se poi ne venisse fuori una partita noiosa? Per quale oscuro motivo una delle due dovrebbe giocare all’arma bianca rischiando di vanificare una stagione? A me sinceramente pare una follia… Se poi questo modo di fare è tradotto nella parola biscotto va bene, prendo atto. Detto questo, può succedere di tutto, per carità, nel calcio mai dire mai. Ho preso ad esempio il Cittadella solo perchè è stata l’ultima avversaria in ordine cronologico”.

 

C’è da dire, che la squadra comunque che rischia di più, è quella scaligera?

“Beh sì, è innegabile che l’obiettivo del Verona sia decisamente più grande rispetto a quello dell’Empoli, stiamo parlando di una promozione certa contro una promozione da giocare al 25%. Anche per questo motivo non so quanto potrebbe essere intelligente per il Verona stuzzicare l’Empoli che, numeri alla mano, è la squadra che ha vinto più di tutti in trasferta assieme al Sassuolo con 11 successi ed è una squadra che presenta una formazione che non mi pare esattamente l’ultima arrivata. Non bisogna essere dei geni del calcio per capire che la struttura degli azzurri è più congeniale nel ripartire, oltre a ricordare quanto l’Empoli all’andata abbia messo in difficoltà gli scaligeri. Io preferisco di gran lunga una certezza assoluta rispetto al provare a vincere per rischiare di perdere e se fossi in Mandorlini lo lascerei fare il cane che dorme…”.

 

Pero’ Alessandro, arrivare a Roma, e non vedere il Papa, sarebbe davvero una bella beffa…

“L’Empoli vedrà il Papa e anche tutto il conclave! Esiste una sola possibilità per far sì che ciò non accada e sarebbe assurdo ma anche ingiusto si verificasse proprio quella. L’ho già detto e lo ripeto: nel calcio può accadere di tutto ma se dal “Bentegodi” dovesse uscire un risultato penalizzante per l’Empoli lo riterrei un risultato illogico. Oggi non riesco proprio ad immaginare un pronostico diverso. Perchè di pronostici stiamo parlando, nessuno di noi ha la sfera di cristallo”.

 

La società azzurra si è sbilanciata molto nelle ultime ore. Si parla di serie A, dichiarazioni che potremmo definire d’altri tempi…

“Mi pare del tutto normale, andando a fare i play off di cosa dovremmo parlare? L’anno scorso parlavamo di non voler andare in Lega Pro perchè l’Empoli era ai play out. E ti dirò… In base alle avversarie credo che per l’Empoli potrebbero aumentare anche le possibilità. Una cosa però la devo dire: in caso di play off ovviamente l’auspicio sarebbe quello di una vittoria dell’Empoli, ma l’unica alternativa che accetterei sarebbe l’affermazione della terza classificata, chiunque essa sia. Mi darebbe molto fastidio se a salire fosse una tra Novara, Brescia o Varese che sia. Niente contro di loro, ci tengo a precisarlo, ma solo per una questione di classifica e per quanto hanno creduto in questa rincorsa”.

 

Provando a guardare avanti, auspicando intanto il playoff, c’è la questione diffidati…

“E’ una questione che non sfiora nemmeno lontanamente le mie preoccupazioni. Sappiamo che terminata la stagione regolare si azzererà tutto e arriveremmo ai play off “ripuliti”. Non mi aspetto una partita maschia a Verona e di conseguenza non temo tanti cartellini. E comunque la squadra è matura al punto da non perdere la testa. Regini, per esempio, è stato molto criticato per non essersi fatto ammonire ormai una vita fa ed ancora oggi è in diffida”.

 

Provando sempre a guardare oltre sabato (eventualmente anticiperemo il prossimo punto a martedi), se saranno playoff il destino è scritto: Novara. Ti chiedo anche chi vedi favorito nella lotta per il sesto posto…

“Il Varese ha perso una bella occasione lunedì scorso, soprattutto per l’autostima e la fiducia per affrontare l’ultimo ostacolo perchè una vittoria contro il Crotone non avrebbe cambiato molto le cose ai fini del risultato finale. Lo scontro diretto a Brescia non è facilmente pronosticabile, sarà come una finale anche se il Varese ha il vantaggio di poter contare su due risultati su tre. Brescia o Varese che sia per l’Empoli non farà molta differenza”.

 

Senti, questa è stata anche la settimana dei premi. Leone d’Argento a Maccarone, quello della critica a Moro e gol più bello quello di Saponara a Lanciano. Verdetti che condividi ?

“Condivido, certo, ma al tempo stesso mi dispiace che Tavano, per esempio, non abbia ricevuto niente nonostante gli oltre venti gol. Mi dispiace per tanti altri perchè davvero quest’anno tanti, troppi, forse tutti avrebbero meritato un premio per quanto hanno fatto, stanno facendo e… faranno! Il gol di Saponara a Lanciano è bello a vedersi, ma preferisco quello fatto proprio al Verona all’andata, da vero fuoriclasse”.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di H.Verona-Empoli
Articolo successivoDal campo | Unico dubbio, Croce
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

76 Commenti

  1. Alessandro, tu allora non faresti turn over in vista della prima dei playoff che sarà partita vera, al contrario di quella di savato

    • Ma sei impazzito? 😀 Poi magari perdi a Verona e come lo spieghi dopo? Non sono mai stato molto favorevole a questa logica, per sabato non lo sono per niente.

  2. Come giudichi Alessandro la scelta dell’arbitro Ciampi? Credi che il clima che troveremo al Bentegodi potrebbe caricare o demotivare i nostri?
    Grazie

    • E’ un arbitro importante e tra i migliori della categoria, ha un giusto profilo per dirigere un incontro di tale importanza. L’ambiente sarà eccezionale perchè vedere il “Bentegodi” pieno, ma qualsiasi stadio in generale, ha il suo fascino. Personalmente ritengo che simili scenari carichino i giocatori. Demotivazione non è il termine giusto, semmai soggezione ma mi sento di escluderlo categoricamente

  3. Alessandro, il gol più bello? Per me quello che dovrà arrivare! Non so te ma io tra le prime tre preferirei un Sassuolo scioccato dalla mancata promozione, per il resto credo che se scendiamo in campo motivati e bene fisicamente, non ci sia al momento nessuna squadra a noi superiore.
    Credo che questa stagione sia iniziata nel momento in cui big Mac ha segnato il terzo gol al Vicenza nel play off ed io non ho ancora finito di sognare!!

    • Sono d’accordo sul Sassuolo, ad oggi penso che il Livorno abbia ottime possibilità di vincere a Modena. Non sono d’accordo invece sulla parte finale della considerazione, tra il terzo gol di Maccarone e la decima giornata di questa stagione quello che tu chiami sogno si era trasformato in un incubo! . Avremo modo per analizzare questa stagione, prima pensiamo a finirla.

      • Forse mi sono espresso male, per sogno intendevo dire il clima che si respirava in estate e il grande senso di appartenenza anche nei momenti difficili che ci ha portato ad essere gruppo (società, squadra, tifosi). Ciao e grazie per la disponibilità, e’ un piacere!!

        • Questo aspetto che giustamente sottolinei lo considero una cosa molto diversa da un sogno… E’ una cosa reale che sta alla base dei successi :-). Grazie a te

  4. Riguardo i premi, dici che ti spiace per molti, vero, ma Maccarone ha dato davvero tanto ed ha dimostrato un affetto che pochi altri hanno dimostrato.

    • Dicendo che mi dispiace per molti mica ho detto che non è giusto che lo abbia vinto Maccarone, anzi ho detto che condivido i premi. L’affetto che BigMac dimostra verso Empoli e suoi tifosi, anche sotto forma di disponibilità verso la stampa dopo le gare, è un elemento che sicuramente ha contribuito per assicurarsi questo premio.

    • Fisso non esageriamo… I pronostici per queste partite che somigliano a delle finali spesso sono figli di sensazioni e se oggi dovessi andare a scommettere su questa partita giocherei il 2.

  5. Alessandro, lasciamo da parte il nostro Empoli, se tu fossi il presidente del Verona, considerando che giochi contro un Empoli forte, ti metteresti a giovacarla al massimo o andresti dai nostri a dirgli :tranquilli oggi vero?

    • Mi pare che dall’intervista si capisca chiaramente come la penso. Continuo a sostenere che non ci siano molti discorsi da fare, tanto meno raccomandazioni. Il quadro è molto chiaro, fin troppo.

  6. Salve a tutti. Vorrei rivolgermi ad Alessandro ed alla redazione per questo: i playoff dovrebbero essere in cassaforte, ma voi dovrete sempre far passare il messaggio, non dovessimo andare in A, che questa stagione resta magnifica ed esaltante. Non commettete l’errore (so che non lo farete) di criticare se le cose dovessero andare, diciamo, non bene.
    Grazie e buon lavoro.

    • Assolutamente. Mi pare di averlo pure detto nelle scorse settimane, quindi non esiste questo rischio per quanto mi riguarda. Se poi, velatamente, dovessi ascoltare o leggere discorsi che vanno contro questo principio (non solo qui ma anche tra i tifosi o su altri siti/organi) credo sarebbero dettati dall’amarezza di aver visto svanire un sogno. Tutto qui.

  7. io non so in che categoria saremo il prossimo anno! una cosa invece è certa la vostra categoria, Tu e il gruppo di PE siete da champions league! avete qualcosa che non si insegna alla scuola di giornalismo, la Passione…con la passione tutti i giorni ci avete raccontato e raffigurato un sogno e il mio augurio che sabato alle 1820 si trasformi in realtà!

  8. Il pezzo fatto da Alessio Cocchi sul biscotto ha fatto molto discutere, a lui non chiedo niente perché tanto non risponde. Però, Alessandro, no trovi un pizzo perbenista che o peggio ancora ipocrita, chi dice andiamo la a vincere. Può essere brutto a dirsi, specie per una testata, ma io credo che questa gara vada congelata prima del fischio d’inizio?

    • Ognuno è libero di pensarla come vuole, non sta a me convincere del contrario coloro che vogliono andare là a vincere. Mi pareva di averla espressa in maniera chiara la mia idea che rimane quella che questa partita richiede secondo me poche chiacchiere. La critica al pezzo di Alessio è nata per via della foto del biscotto che è stata sicuramente una provocazione ma non certo un invito, come se poi avessero bisogno del suggerimento di Pianeta Empoli per farlo… La critica alla scelta ci può stare se non sfocia nell’ipocrisia… Tutti, nessuno escluso, un minuto dopo la fine delle partite di sabato scorso ha pensato ad un pareggio per Verona-Empoli, chi dice di no mente sapendo di mentire. Questo non significa che finirà X al 100%, ma in sede di pronostico è il risultato più probabile e nessuno al mondo può sostenere il contrario. E nemmeno penso che, come dici tu, vada congelata prima del fischio d’inizio perchè questo sì che sarebbe un accordo! Questa è una partita che entrambe vorrebbero vincere ma entrambe avranno paura di perdere e non necessita di nessun tipo di accordo. Ma se pure Magnanelli che è il capitano del Sassuolo dice (due giorni fa) che lui al posto di Verona ed Empoli farebbe pareggio, ma di che parliamo?

  9. Mi permetto di aggiungere un pensiero personale a quello detto da Alessandro, le cui parole in merito alla questione biscotto, condivido in pieno.
    Immaginandosi lo scenario nel caso il Sassuolo avesse vinto contro il Lanciano, vedremo ora un Livorno sulle ali dell’entusiasmo giocarsi le chance di promozione diretta contro un Sassuolo senza troppe pretese. In questo caso Empoli – Verona sarebbe stata una partita da dentro / fuori ed è allora che sarebbe stata una battaglia vera. Non vedo perché se lo scenario è diverso le squadre non si debbano adeguare e debbano fingere di dover vincere la partita a tutti i costi.
    D’altro canto probabilmente sul campo di Modena si sarebbe consumata una sorta di pagliacciata con il Sassuolo che regala al Livorno la vittoria.
    Dico questo perché sento interviste di Livornesi e Sassuolesi che parlano di un pareggio come un’eventuale biscotto, Abodi che parla di correttezza e di etica, quegli altri che mettono i biscotti in copertina eccetera eccetera. Il problema è che non si chiedono cosa avrebbero fatto loro in caso di Sassuolo già in A. Probabilmente quella sarebbe stata una cosa non etica.
    Saluti e buon lavoro

    • Il fatto che tu condivida il mio pensiero mi preoccupa e non poco… :-D. Questa però è l’Italia, quella che quando una situazione è favorevole va tutto bene e quando è contraria è perchè ci sono sotto accordi, complotti, architteture strane volte a danneggiare ecc ecc… Il problema è che hanno paura (di più il Sassuolo) e soprattutto avrebbero voluto esserci loro al posto di Verona ed Empoli…

  10. Come mai non ha vinto il gol più bello quello fatto con il Verona?
    Alessandro sei tranquillo per sabato o temi la beffa stile Ancona?

    • E’ stato selezionato quello di Lanciano, non fa molta differenza credo. Io sono assolutamente tranquillo perchè memore dell’avvio di campionato presentarsi a Verona per giocarsi una possibilità di conquistare la serie A rappresenta un enorme successo. La partita di Ancona (altra balla colossale che ho letto in questi giorni) non c’entra nulla con la partita di sabato! Sono due film diversi, due situazioni non paragonabili. Se proprio si deve fare un paragone l’unico pertinente è Empoli-Genoa 2004/05.

  11. Alessandro buonasera. Ho visto una squadra, mi riferisco all’ultima gara, che fa una gra fatica a fare gol (ora tu mi dirai di Juve Stabia e Vicenza). Ai playoff troveremo squadre forti, soprattutto un Novara che resta l’ultima squadra ad avervi fatto il C. Passiamo, Verona, ma dopo?

    • Faccio fatica a decifrare il tuo messaggio… Sì, te lo dico sì di Juve Stabia e Vicenza, ma non solo! Allargo il campo e ti dico che l’Empoli ha segnato 69 gol, che i “tre tenori” da soli ne hanno fatti quasi 50… Via su, non diciamo sciocchezze… La fatica dell’Empoli a fare gol è pari a quella di tutte le squadre quando trovano squadre che si chiudono. Ma il Sassuolo è per caso una macchina da guerra da questo punto di vista? Boh, non capisco davvero… Poi dici che ai play off “troveremo squadre forti” e “l’ultima squadra ad avervi fatto”… Da che parte stai tu? :-D. Dopo il Verona c’è il Novara? Benissimo, che venga pure il Novara…

      • Averci, me l’ha cambiata il samsung. Era una riflessione la mia, nel senso che non potremmo permetterci con il Novara e poi nella finale, di sbagliare quanto sbagliato sabato scorso.

        • Ma questo è normale, nei play off i margini di errore sono ridotti ma vale per entrambe. Lo so che il Novara sarà un avversario difficile ma anche in questo caso vale per tutte e due… Il fatto di aver perso con loro potrebbe anche essere un vantaggio, per non ripetere gli errori commessi.

  12. Quella di Verona potrebbe essere la partita giusta per Levan, tu rischieresti il,giallo a Maccarone? Ma chi sono gli altri diffidati?
    Grazie e Forza Empoli, tutti a Verona

  13. So che a volte le società, mettendosi d’accordo hanno dato la possibilità di andare in trasferta anche senza tessera. Perché non lo hanno fatto in questa particolare circostanza? Non trovi Ingiusta questa cosa?

    • Io trovo ingiusta la tessera a prescindere… Quindi il problema non si porrebbe se fosse per me. Ignoro il motivo per il quale il Verona non abbia dato l’ok all’iniziativa “porta un amico”, l’Empoli Calcio non può niente in questo caso. E’ un peccato.

  14. Buti il novara ci fece il c come tu dici solo perche fu la prima partita dopo la sosta e li’ e’ una questione di preparazione.Poi con le squadre che vengano a chiudersi in dieci a empoli e’ difficile vincere 5 a O….

  15. Oltre i soliti complimenti volevo rinnovarvi quelli x martedì sera. La tua gaffe, Alessandro, è stata troppo forte, siamo morti dal ridere, come quando il mister ha detto a Cocchi che parla più con lui che con la moglie 🙂
    Senti questi playoff si fanno? Noi, il Novara e poi ? Sassuolo o Livorno?
    Ciao e continuate così, siete i numeri 1!!

    • Grazie… Gaffe clamorosa, concordo, ma è il bello della diretta :-). Secondo me ci ritroveremo il Sassuolo, poi tra Brescia e Varese facciano loro, mi è indifferente.

  16. Vi faccio i complimenti x il lavoro che fate, questo sito/testata in line è uno dei migliori d’Italia. Detto questo, siete sicuri che sia l’Hellas a rischiare di più? Pensate davvero, gicandola, di poter vincere?

    • Grazie per i complimenti, ma io non ho detto assolutamente questo. Ho semplicemente detto che se fossi il Verona non stuzzicherei più di tanto l’Empoli che ovunque è andato a dimostrato di poter far male a chiunque. Dal momento che un punto mi sarebbe sufficiente eviterei di farlo, tutto qua. Ma perchè scusami, tu metteresti a repentaglio la Serie A per una vittoria ininfluente?

  17. Mah…. speriamo di pareggiare e giocarci le nostre chanche ai playoff. Certo il Novara sarà subito il peggior avversario possibile ma staremo a vedere. L’esclusa tra hellas, livorno e sassuolo invece non mi fa paura: il morale per loro sarà a pezzi.
    Strappiamo questo punto al bentegodi! Se vanno su i evronesi (amici dei viola) pace!

  18. Ciao Alessandro, non ho una domanda specifica, anche perché adesso c’è solo da scavalcare sabato e poi giocarsi questi play off, semmai mi preoccupa questo sbilanciarsi da parte della nostra dirigenza. Fanno bene, abbiamo sempre criticato quando non guardavano oltre la salvezza, però così, di botto, non so

    • Hai fatto una considerazione e ti sei risposto da solo dicendo “fanno bene”. Cos’altro divrei aggiungere? 😀

  19. Ciao Alessandro, ti faccio due domande che esulano un po dalla finale di sabato contro il Verona. 1) vorrei tu mi dessi un tuo parere su 4 casi misterosi di quest’anno: Gigliotti, Mori, Coralli, Shekiladze 2) se è possibile secondo te un ritorno ad Empoli di Dumitru, indipendentemente dalla categoria.. Grazie!!! Sei un grande!!!!!

    • 1) Perdonami ma non sono nella condizione mentale per poter rispondere ad un cosa del genere, non rientra nelle priorità del momento e se devo essere sincero non sono nemmeno preparato sui singoli casi. 2) No, non penso proprio.

  20. Alessandro, dici (e condivido) che sarebbe illogico se l’Empoli uscisse penalizzato dalla gara di sabato. Diciamo che però nessuno si è parlato, tu come la imposteresti, a pallonate o proveresti a rompergli le scatole portandogli a far si che siano loro a chiederci di star tranquilli.
    Cmq per me è X scritto nelle stelle e sulla luna

    • Come tipo di partita mi aspetto un avvio molto blando, una fase di studio con timide fiammate del Verona. Se poi dovessero essere fiammate di una certa intensità mi aspetto un paio di ripartenze azzurre di quelle da far gelare il sangue… Stiamo facendo fantacalcio, lo so, ma me l’aspetto così, poi si renderanno conto che non ne vale la pena.

    • Intanto la Serie A la vedo ancora abbastanza lontana… Poniamoci la questione se si dovesse verificare, in questo momento non ha molto senso onesatmente…

  21. Ciao Alessandro, intanto complimenti ed in bocca al lupo per la trasferta di Verona. Io da non tesserato non potrò andarci, voi troverete un nell’inferno. Senti, concordi con me che una volta dentro ai play off, il Sassuolo sarebbe preferibile al Livorno?

    • Grazie. Non credo che troveremo un inferno, ma uno stadio festante e gioioso per la consapevolezza di essere ad un passo dalla Serie A che manca da 11 anni. Anche se penso che ti riferivi a questo, ma io lo preferisco così lo stadio :-). Sì, concordo. Meglio il Sassuolo per l’Empoli.

  22. COLORO CHE PARLANO E SI SCANDALIZZANO PER UN
    EVENTUALE BISCOTTO E’ PERCHE SANNO QUELLO CHE
    FAREBBERO AL POSTO DEGLI AZZURRI….
    GIA’ DA TEMPO SASSUOLO E LIVORNO ASPETTAVANO
    L’ULTIMA PARTITA, MAGARI UNA GIA’ PROMOSSA E
    L’ALTRA A PRENDERE CIO’ DI CUI AVEVA BISOGNO
    MENTRE A VERONA SI SCANNAVANO…
    INVECE LA SITUAZIONE SI E’ CAPOVOLTA SASSUOLO E LIVORNO
    A SCANNARSI E A VERONA ODORE DI BISCOTTI…
    INSOMMA ANZICHE CACCIUCCO E LAMBRUSCO SI FA’
    CENA CON CARCIOFI E PANDORO…
    E COMUNQUE IN UN’INTERVISTA IL CAPITANO DEL SASSUOLO
    MANGANELLI A CHI GLI CHIEDEVA DI UN’EVENTUALE PAREGGIO
    A VERONA HA RISPOSTO SORRIDENDO: CERTO CHE LO FAREI ANCH’IO..QUINDI TUTTO IL MONDO E’ PAESE E NON
    DIMENTICHIAMOCI COME LO SCORSO ANNO ALCUNE VITTORIE
    CLAMOROSE ALL’ULTIMO TURNO (ASCOLI E VICENZA) CI
    HANNO MANDATO AI PLAY OUT..

  23. Alessandro una curiosità, i gol fatti ai playoff valgono per la classifica cmarcatori. Lasciali perdere questi provocatori veronesi.

  24. grande Alessandro, volevo complimentarmi con te per la notizia, data con notevole anticipo, del vincitore del leone d’argento; dato che sei così indovino avrei bisogno di sei numeri per il superenalotto, naturalmente in anticipo rispetto alle estrazioni.
    Grazie di cuore Biancazzurro.

  25. Ciao Alessandro, volevo chiederti due cose:
    La prima è su sabato prossimo, ovvero se si sa qualcosa in più su dove saremo ubicati noi tifosi azzurri.
    Poi volevo un tuo giudizio sul Leone d’Argento (bella serata), ovvero, ma se Tavano non lo vince quest’anno quando lo deve vincere?
    Senti, si sanno mica per caso anche gli orari dei playoff? Noi giocheremo mercoledì a Novara, giusto?
    Grazie

  26. Grazie Alessandro. Quindi se si sale e si retrocede subito si prendono circa 40 milioni? Perchè c’è anche la buona uscita dalla serie A, giusto?

    • No. In caso di retrocessione immediata sarebbero 5 i milioni. Il cosiddetto contributo di solidarietà, o paracadute che dir si voglia, è stato rivisto l’anno scorso: 15 milioni a chi retrocede dopo tre anni o più di militanza in Serie A, 10 milioni dopo due anni e 5 milioni una sola stagione.

  27. Ciao Alessandro,senti c’entra poco in questo momento..ma tempo fa’(tipo 2-3 anni fa’)dalla società azzurra fu’ acquistato un ragazzino che giocava a Malta (credo..) e doveva arrivare in questo periodo…te sai nulla?
    Grazie in anticipo 😉

    • Non lo so, non ho mai sentito parlare di questo, ma quando riguarda il settore giovanile è meglio se vi rivolgete (mi riferisco anche ad Anonimo) a Fabrizio Fioravanti che è molto più ferrato di me sull’argomento.

  28. Le percentuali sarebbero sempre 50 e 50 e non potrebbe essere altrimenti essendo partite che fanno storia a sè. Dovessi scegliere è certo che prenderei il Sassuolo perché secondo me a livello mentale ne uscirebbe devastato dall’ultima giornata dopo essere stati primi per 41 giornate. Bisogna vedere anche l’andamento, lo svolgimento delle gare di sabato e quello che lasceranno a livello emotivo. Chiunque sarà l’avversario l’Empoli se la giocherà alla pari.

  29. Domanda (spero) retorica…ho letto che il CT dell’ Under 21 Mangia ha diramato le convocazioni per l’ europeo che si terrà dal 5 al 18 giugno in Israele. I convocati dovranno presentarsi Mercoledì 22 entro le 19 a Milanello. Naturalmente questo non vale per i nostri Regini e Saponara, che resteranno con noi fino alla fine degli eventuali playoff, vero Alessandro??

    • Un mese e mezzo fa circa, Marcello Carli dichiarò che Abodi aveva specificato che i nazionali Under 21 convocati per l’Europeo avrebbero raggiunto il ritiro successivamente se impegnati con la propria squadra nei play off. Voglio fidarmi delle parole del presidente della Lega di B. Ed anche augurarmelo perchè sarebbe un’ingiustizia clamorosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here