Eccoci arrivati all’abituale appuntamento settimanale in compagnia del collega Alessandro Marinai per la rubrica di approfondimento “Il Punto”.

Con Alessandro proveremo ad analizzare il momento degli azzurri a cavallo tra l’ultimo match giocato e quello a venire.

 

Alessandro buongiorno. A Spezia è arrivato un altro capolavoro del nostro Empoli….

“Non potevi scegliere termine migliore per definire la gara del “Picco”, veramente un capolavoro. Una prestazione da lasciare a bocca aperta e da stropicciarsi gli occhi, una lezione di calcio impartita ad una squadra che ha speso tantissimo per poter centrare il sogno promozione, per giunta a casa loro. Lasciando da parte le fazioni e i campanili, mi sento di dire che chi ama il calcio non può non amare questo Empoli”.

 

Alessandro MarinaiE pensare che si era messa male dopo 5 minuti. Qualcuno, in quel momento, ha sicuramente rivisto i fantasmi dello scorso anno…

“Probabile, ma dopo altri cinque minuti quei fantasmi erano già svaniti perchè gli azzurri hanno iniziato a macinare gioco, a costruire occasioni su occasioni, con il pallino del gioco costantemente in mano. Non c’è stata partita, diciamo le cose come stanno, la superiorità è stata netta e a tratti imbarazzante”.

 

Bravi tutti, ma ti faccio tre nomi sui quali voglio un tuo parere per capire se la forza di questa squadra sta proprio nei “ricambi” e le virgolette non sono casuali: Mario Rui, Signorelli, Verdi

“La squadra si è espressa nel complesso su livelli altissimi, i tre nomi da te citati sono la conferma di quanto diciamo da tempo ovvero che l’Empoli è una squadra forte e per squadra intendo la rosa. Mario Rui ha sempre destato buone sensazioni e va considerato un titolare a tutti gli effetti, Signorelli sta crescendo dimostrando che con maggior continuità può dare il suo contributo, su Verdi grossi dubbi non ce n’erano, tecnicamente è un calciatore importante ed ha forse soltanto accusato più del dovuto la competizione con Pucciarelli che oggi, invece, è diventata una risorsa preziosa”.

 

Si continua a viaggiare all’impressionante media di due punti a partita….

“Che in proiezione fanno 84 punti, media da promozione anche se il percorso è ancora lunghissimo. Il primo posto in classifica è il giusto premio per questo gruppo che in questo anno solare ha fatto cose strabilianti, speriamo di rimanerci a lungo. Di sicuro a questa velocità il primo traguardo l’Empoli lo raggiungerà presto…”

 

Ed ora quel Brescia, bestia nera storica dell’Empoli soprattutto al Castellani…

“Sarà una partita sicuramente diversa rispetto a quella di La Spezia, mi aspetto una gara non bella, un Brescia chiuso che cercherà di non far giocare l’Empoli. Certo, cambierebbe tutto se il risultato venisse sbloccato nei minuti iniziali, ma la sensazione è che ci vorrà pazienza, contro una squadra che ha pareggiato 10 partite su 15 e questo la dice lunga”.

 

Quanto cambierà la squadra di Bergodi tra avere in campo, o non averlo, Caracciolo?

“Non lo so, non ho idea di quali siano i pensieri di Bergodi. E’ chiaro che per loro è più importante averlo perchè è un giocatore che fa reparto da solo, che ha esperienza e carisma, ma non credo influisca sulla scelta di Sarri, chiamato a dover rimpiazzare lo squalificato Tonelli. Dovesse comunque esserci credo che non sarà al massimo della forma ed è sbagliato focalizzarsi su un solo giocatore, le partite contro il Brescia sono sempre difficili”.

 

Ti ho chiesto prima un giudizio su alcuni calciatori, adesso ti chiedo, in rapporto al prossimo match: chi dall’inizio tra Hysaj/Mario Rui, Barba/Pratali, Verdi/Pucciarelli?

“A questa domanda può rispondere soltanto Sarri in base a quello che vede e sente durante la settimana. Nei dualismi tra Hysaj/Mario Rui e Verdi/Pucciarelli le differenze sono talmente sottili che dovrà essere appunto bravo il mister nel saper scegliere, non per venerdì ma per tutta la stagione. Nell’altro ballottaggio, non me ne voglia Barba, se Pratali fosse quello che conosciamo non ci sarebbero dubbi, fermo restando che a me piace molto anche l’ex Grosseto per quanto fatto vedere finora”.

 

Prima di salutarci, come ogni settimana, i promossi ed i bocciati dell’ultimo turno di B…

“Promosso a pieni voti Breda ed il suo Latina perchè dopo un avvio shock con Auteri la formazione laziale si è trasformata con l’avvento del tecnico trevigiano. Ovviamente anche l’Empoli tra i promossi e voglio metterci anche il Lanciano perchè ha saputo reagire bene alla sconfitta contro gli azzurri, non era affatto scontato. Tra i bocciati metto Perinetti per essersi lamentato degli arbitraggi, non mi pare che il Palermo abbia motivi validi per farlo e ci metto anche Stroppa per la formazione presentata in campo”.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | L'ultimo Empoli-Brescia
Articolo successivoDal campo | Un solo dubbio per Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

57 Commenti

  1. Ciao Alessandro. Hai giustamente glissato sui ballottaggi che ti ha prposo Alessio, ma non credi che in questo momento uno come Mario Rui sia una garanzia magigore. Anche se è vero che forse Hysaj difende meglio.

    • Non ho glissato, ho solo detto che dovrà essere bravo Sarri nello scegliere perchè stiamo parlando di ballottaggi al 50%, il mister dovrà avere l’intuizione giusta nel capire chi in quel momento gli può dare il 51% rispetto all’altro. Tu stesso dici che Mario Rui offre maggiori garanzie in questo momento ma che Hysaj probabilmente ha qualcosa in più in fase difensiva.

  2. Ciao Alessandro. Grandissima trasmissione quella di giovedi passato, complimentoni a tutti voi. Alessio è sempre piu una grande sorpresa.
    Senti ma secondo te Verdi si è ripreso la maglia da titolare?
    Grazie

    • Grazie. Mi rendo conto che per voi Alessio rappresenta una sorpresa, ma io non ho mai avuto alcun dubbio su chi doveva condurre questa trasmissione, diciamo che sta facendo ancora meglio di quanto potessi aspettarmi ma è l’intera squadra che funziona :-). Per Verdi vale il discorso fatto in precedenza sul dualismo Mario Rui/Hysaj, è un “problema” del mister, lui deve capire chi sta meglio in quel momento, ma averne di questi problemi…

    • Se mi fai firmare quattro punti ogni due partite ci sto, rimane la media di due punti a gara che porterebbe l’Empoli in A :-). Intanto facciamone tre venerdì sera, poi vediamo… Però sarebbe un bel bottino.

  3. A memoria questo puo’ essere considerato il più bell’Empoli post-Spalleti?
    Buona giornata e forza azzurro.
    penalty alla grande !!!!

    • Difficile dirlo, epoche diverse, calcio diverso, possibilità economiche diverse… Nel post Spalletti abbiamo visto l’Empoli di Baldini con Bresciano, Rocchi, Di Natale e compagnia; abbiamo visto l’Empoli di Somma 2004/05 che ha appassionato la gente. Questo è un Empoli bello, pulito, ordinato, vicino alla gente e alla città, rimarrà sicuramente nei cuori dei tifosi e rimarrà nella storia per quanto fatto l’anno scorso e, speriamo, per quanto riuscirà a fare quest’anno. Si respira una bella aria attorno a questa squadra ma non saprei dire se sia la migliore dal dopo Spalletti.

  4. Alessandro leggevo alcuni numeri del Brescia e vedevo che non fanno gol da tre partite. Ti aspetti una squadra tutta chiusa dietro per prendere un punto e magari sperare nella spizzata del solito Caracciolo?
    Secondo me sarà dura e vincere questa gara potrebbe essere davvero indicativo per testare la forza, non solo qualitativa della nostra squadra.

    • Come ho detto nel “Punto”, mi aspetto un Brescia chiuso che cercherà di non far giocare l’Empoli, mi aspetto una partita non bella dal punto di vista dello spettacolo e credo che ci vorrà pazienza, non farsi prendere dalla frenesia nella speranza di sbloccarla nei minuti iniziali e poi gestirla meglio rispetto a quanto fatto con il Bari.

  5. Ciao Alessandro. Hai detto che se il Pampa fosse in forma butteresrti dentro lui. Pensi che Pratali possa essere un giocatore ancora utile alla causa ?

    • Ho sempre detto, nei mesi scorsi, che avrei firmato per avere il Pampa al 100% in 10/12 partite, nei momenti topici, anzichè al 70% per 20, visto anche l’andamento della coppia fin qui titolare. Pratali è un’eccellenza assoluta per questa categoria e sicuramente è e sarà utile alla causa, non ho il minimo dubbio a riguardo.

  6. Ciao Ale ha da tanto tempo che ti voglio fare questa domanda…secondo te, che conosci bene il campionato cadetto ed il valore delle altre squadre essendo molto preparato , ci andiamo in serie A ???

    • Visto che c’eri potevi aspettare qualche altro mese a farmela :-D. Non lo so, non posso saperlo come nessuno può saperlo nè se ci andrà l’Empoli nè se ci andrà qualche altra. Di una cosa sono assolutamente sicuro: che l’Empoli se la giocherà fino in fondo, questo sì, con buone possibilità di riuscirci.

    • Impossibile rispondere a questa domanda. Improponibile come paragone, sono due realtà estremamente diverse. Posso solo dire che qualche partita di A l’ho vista dal vivo ed alcune molto noiose con valori non eccelsi.

  7. Alessandro due parole su Laurini, che e’ un giocatore secondo me fondamentale, ha tanta grinta e il suo atteggiamento e’ stato fondamentale nella vittoria di Spezia. Sei d’accordo nel dire che e’ stato il miglior acquisto delle ultime stagioni?

    • Vincent è in un periodo di forma strepitoso, in questo momento tra i migliori degli azzurri. E’ la stagione della consacrazione dopo il buon campionato scorso, un colpo importante messo a segno da Carli. Se non è stato il migliore acquisto delle ultime stagioni ci si avvicina parecchio, sicuramente sul podio.

  8. Nella grande ed innegabile crescita di Signorelli pernsi possano aver influtio anche le non poche critiche arrivate in questi ultimi tempi?
    Che valore di mercato potrebbe avere secondo te?

    • Non sono un sostenitore di questa tesi e non penso che le critiche abbiano motivato il calciatore che, semmai, ha dimostrato che aveva bisogno soltanto di continuità ed un pizzico di fiducia. Non credo abbia un valore elevato anche perchè il mercato è cambiato e non si spendono più cifre folli.

  9. ciao ale chi credi che abbia bisogno di maggior spazio in questo empoli e sarebbe utile mandare in prestito?

    e poi..credi che a questo empoli per essere perfetto manchi ancora qualcosa che potrebbe essere migliorato attingendo al mercato di gennaio..

    a proposito..ma che senso ha sta sosta a gennaio?
    l’anno scorso e’ stata un palese fallimento e adesso e’ stata ripresentata..mi chiedo perche..

    • All’Empoli non manca niente ed a gennaio non c’è bisogno di prendere nessuno secondo me. In prestito (o ceduto) potrà andare se qualcuno lo chiede espressamente. La sosta di gennaio forse è lunga di una settimana, ma dobbiamo considerare che i calciatori, da contratto, hanno diritto ad un tot di giorni di vacanza. La sosta lunga è il rovescio negativo di giocare sotto le feste che, personalmente, reputo un colpo di genio della Lega di B.

  10. Alessandro tra i nuovi chi è il giocatore che ti sta impressionando maggiormente e sul quale punteresti per il futuro?
    Quanto è stato importante ritrovare anche un buon Maccarone che secondo me non è ancora al top

    • Facile e scontato dire Rugani, è un ’94 ed in pochi credevano che potesse affermarsi con questa personalità, tranquillità ed eleganza. Mario Rui e Verdi hanno fatto vedere ottime cose ma anche Barba e Castiglia che hanno minor minutaggio. Vediamo la prossima categoria perchè da questo possono cambiare le prospettive, adesso è presto per fare simili considerazioni. L’importanza di un calciatore come Maccarone non devo certo sottolinearla io, sono i numeri che la certificano :-). Anche secondo me non è ancora al top.

  11. L’utente Joe mi ha praticamente bruciato la domanda che avevo in canna da qualche giorno. Anche io sarei curioso di un tuo parere. Se quest’Empoli fosse in A avrebbe le carte in regola per salvarsi? secondo me si.
    Allora te ne faccio un’altra: mi dai un voto da 1 a 10 a questo primo anno e mezzo di Carli da Ds senza Vitale?

  12. Vedo che il Brescia ha dei numeri molto particolari, nel senso buoni, che fanno fatica a collimare con la classifica. Soprattutto è la prima squadra per possesso palla.
    Come dobbiamo decifrare questi numeri e che Brescia ti aspetti Venerdi sera?
    Forza ragazzi regalateci un’altra gioia!!

    • I numeri dicono che non riescono a finalizzare la mole di lavoro che producono. Evidentemente fanno del palleggio e del possesso palla una loro prerogativa, ma non hanno ancora trovato la chiave giusta per rendere la manovra fruttuosa. Le tre gare consecutive senza segnare confermano questa difficoltà che, probabilmente, è dovuta anche all’assenza di Caracciolo visto che comunque nelle precedenti due avevano segnato cinque gol. Ogni partita ha però una sua storia, come quella di venerdì sera che sarà complicata per l’Empoli. Anche il Brescia però lo sarà.

  13. Ciao Alessandro e come sempre, grandi complimenti, con penalty ci avete fatto un regalone.
    Senti, secondo te quando tornerà ad essere disponibile Moro potrebbe trovare qualche problema a riprendersi il posto in squadra viste le buone cose che sta facendo Signorelli ed anche Castglia che quando entra mi piace sempre molto.
    Un saluto

  14. Alessandro per me è vero che bisogna arrivare al piu’ presto ai 51 punti,ma non tanto per acquisire la salvezza,ma per almeno incominciare la cavalcata che compete ad una squadra che con la lotta alla salvezza ha ben poco da spartire….Continuare con questa tiritera dei prima 51 punti e poi si vede,probabilmente fa sorridere(in senso buono naturalmente)sia gli allenatori che i dirigenti delle altre squadre….e un po’anche addetti ai lavori e tifosi….E’ vero che 30 punti non ti danno garanzia di nessun traguardo gia raggiunto,ma avere una squadra che è al comando della classifica da sola,con una media di 2 punti a partita,con una rosa che nemmeno il Palermo si sogna(le prestazioni anche degli pseudo panchinari dicono questo),che ha gia 10 punti sulla nona in classifica,che ha 16 punti sulla quintultima e questo dopo solo 15 partite,puo’ solo significare una cosa……lottare per la serie A…….Tanto l’umilta’ a questa squadra non manchera’ mai e nemmeno la determinazione per arrivare ad un traguardo che gia probabilmente avrebbe meritato ampiamente di raggiungere l’anno scorso,dove gia si vedeva in campo una squadra non certo inferiore a Sassuolo,Verona,Livorno e che se non l’ha raggiunto è stato perché la squadra è arrivata all’appuntamento finale con la benzina esaurita,sia per la gran rimonta,sia per una scarsa rosa di giocatori in panchina(come numero,ma anche come qualita’)sia per le 4 partite ravvicinate dei play off che c’hanno azzerato nell’ ultima partita forze fisiche e mentali….Che Sarri continui a buttare acqua sul fuoco è anche naturale…..ma Alessandro Marinai che fa?Butta acqua sul fuoco o dice le cose come stanno e che questa squadra con la salvezza non ha proprio da spartire niente,se non i 51 punti da cui dovremo passare gioco forza?

    • Se mi segui dovresti sapere che non ho mai parlato di salvezza. Nemmeno apertamente di Serie A, è vero, perchè non ne ho la certezza e nessuno di noi ce l’ha, ma ho sempre detto che “l’Empoli è una squadra forte”, “l’Empoli se la giocherà fino alla fine” e via dicendo… Sia qui che in tv, ho sempre lasciato intendere che questa squadra lotterà per la promozione.

    • E’ il problema principale che attanaglia il calciatore, quello per il quale ci impedisce di sbilanciarci sul suo futuro, anche se questo stop non dovrebbe essere nulla di che oltre che diverso rispetto ai suoi canonici problemi passati. Il discorso con il Parma dovrebbe essere sulla parola, come fu per Saponara. Se ne parlerà a fine stagione.

  15. Alessandro tu faresti qualche operazione particolare nel prossimo mercato di gennaio?
    C’è qualcosa, sempre secondo te, che potrebbe mancare a quest’Empoli per mettere una marcia in piu e scappare? Forse una punta forte che sappia accettare il ruolo di terzo attaccante

    • Non farei particolari operazioni, a meno che qualcuno non chieda espressamente di essere ceduto. Per la punta vediamo tra un paio di mesi come stanno gli inamovibili e soprattutto Levan, poi onestamente vorrei anche capire quanto potrebbe essere utile Shekiladze alla causa. Detto questo non sarebbe facile trovare il profilo giusto, anche perchè potrebbe “fare ombra” a Levan ed alterare qualche equilibrio interno. Dipendesse da me non toccherei nulla.

  16. Salve e buonasera. Scrivo qui perchè sono sicura che la mia richiesta verrà esaudit.
    Potreste salutare in trasmissione il mio bambino Andrea che è un super tifoso azzurro e che vi segue sempre, su internet ed in tv.
    Grazie e forza Empoli. Complimenti per quello che fate tutti i giorni.

  17. Alessandro ma che brutta serie B è questa. Sia chiaro, noi siamo forti e parecchio ma non capisco bene le altre squadre. Il Palermo pensavo avesse trovato la quadratura del cerchio eperde in casa con il Latina, il Lanciano invece che credevo potesse aver accusato il colpo è sempre sul pezzo.
    Secondo te con chi ce la giocheremo questa promozione diretta, perchè noi vuaveteadireichevuvolete ci si gioca quella !!!!!

    • Brutta ma anche bella perchè non scontata, dipende da quale prospettiva la si vede. C’è grande equilibrio, verso il basso secondo me, rispetto a qualche anno fa ed ancora non è perfettamente decifrabile. Credo che le avversarie saranno Palermo, Siena e Cesena.

  18. Buonasera Alessandro. Cosa deve succedere a quest’Empoli per non fare questi cappero di 51 punti? Giocare con gli allievi di qui alla fine, forse 🙂
    Ovviamente questo per dire che questa squadra è fortissima e, magari non si va in A, ma il nostro campionato è per la promozione.
    A Spezia grande tutti, a chi avresti dato però la palma di migliore in campo?

    • O magari non scendere in campo per un paio di partite e beccarsi anche la penalizzazione… :-)Sono d’accordo su quanto hai scritto. Scegliere il migliore contro lo Spezia non è facile ma se proprio devo scelgo Sarri.

  19. Buonasera Alessandro, è vero che non ti sbilanci con i pronostici per l’obiettivo finale dell’empoli, ma almeno ci puoi dire il tuo pronostico sull’empoli a fine anno? Posizione, Punti e se nelle prime due distanza dalla 3a?
    Io ti dico almeno 2i, 40 punti, almeno 4 pti

  20. Ciao Alessandro, innanzitutto complimenti per la trasmissione..e’ davvero quello che ci voleva per noi tifosi Empolesi!!
    La domanda e’ questa, secondo te l’Empoli ce la farà a reggere questi ritmi fino alla fine della stagione? e se davvero riuscimmo a raggiungere la serie A questa squadra avrebbe bisogno di qualche cambiamento nella formazione titolare per affrontare la massima serie?
    Grazie

    • Grazie per i complimenti. Sì, secondo me ce la farà a reggere anche perchè ci sono ancora margini di miglioramento. In caso di promozione è normale che qualche cambiamento sarebbe necessario, è presto per parlare di questo.

  21. Buonasera Alessandro.
    Scontati i soliti complimenti volevo chiederti questa cosa, una curiosità: Si diceva qualche settimana fa ce Verdi poteva aver accusato il sorpasso di Pucciarelli. Si rischia la cosa inversa a continuare a mettere dentro Verdi?
    Grazie e buon lavoro.

    • Conoscendo Manuel mi sento di escluderlo a priori, la vedo una sana competizione tra due bravi calciatori che avranno sicuramente modo per mettersi entrambi in mostra. Secondo me possono pure coesistere e sono sicuro che capiterà di vederli giocare insieme, scampoli finali a parte. Grazie per i complimenti.

  22. Ciao alessandro e complimenti!una domanda volevo farti chi manderesti a gennaio?quei giocatori ex accardi ecc in scadenza a giugno secondo te rinnoveranno a gennaio o verranno venduti?

    • Grazie! Non manderei via nessuno, a meno che qualcuno non lo chieda espressamente. Per quelli in scadenza non c’è fretta, ci sarà tutto il tempo per valutare.

  23. buonasera, non pensa che la societa’ dopo aver risolto
    in modo brillante i rinnovi dei contratti, dovrebbe
    ora risolvere le comproprieta’ di laurini,rugani e mario
    rui visto il valore dimostrato dai calciatori e prima che
    la loro quotazione salga alle stelle?
    grazie e complimenti per la fede azzurra!

    • La società sa cosa deve fare e non c’è motivo alcuno per preoccuparsi. Quella di Laurini dovrebbe essere risolta credo agevolmente, la quotazione di Rugani magari salisse ancora :-), mentre per Mario Rui non credo ci saranno problemi con il Parma, società con la quale c’è amicizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here