Eccoci arrivati all’abituale appuntamento settimanale in compagnia del collega Alessandro Marinai per la rubrica di approfondimento “Il Punto”.

Con Alessandro proveremo ad analizzare il momento degli azzurri a cavallo tra questa lunga pausa e la ripartenza del campionato.

 

marinai alessandroAlessandro ben trovato. Finalmente si gioca, sabato sarà campionato…

“E meno male! L’attesa è stata veramente lunga, sicuramente perchè c’era e c’è la voglia di portare avanti un sogno interrotto a Pescara, di proseguire un campionato che ha visto gli azzurri protagonisti fino a questo momento. Un girone di ritorno tutto da vivere, tutti insieme”.

 

E si parte da Latina, contro una squadra, lo abbiamo già detto, che non deve far pensare a quella affrontata lo scorso agosto…

“Tra il Latina visto al “Castellani” e quello che vedremo sabato prossimo ci corre quanto mangiare e stare a guardare… Quella dell’andata era una squadra priva di ogni logica come il suo allenatore, quella di ora è invece una squadra molto difficile da affrontare e con un allenatore sicuramente più equilibrato. Con il cambio tecnico hanno fatto grandi cose”.

 

Proviamo ad entrare meglio nel novero del match. Cosa ti aspetti dalla formazione di Breda, tecnico che conosci molto bene…

E’ difficile decifrare una gara che si giocherà dopo quasi un mese di stop, ma se torniamo con la mente a come ci eravamo lasciati possiamo dire che sarà sicuramente una partita difficile. Breda è tecnico capace e intelligente, non presterà il fianco all’Empoli e punterà a chiudere tutti gli spazi, giocando palla lunga. In poche parole credo che cercherà di far giocare male gli azzurri“.

 

Un Empoli che nelle amichevoli della scorsa settimana è apparso un po’ imballato ma una settimana in più e la memoria dello scorso anno dovrebbero essere due fattori importanti…

“Quelle amichevoli hanno valenza zero, ritengo pure normale che le gambe fossero un po’ imballate e non sono affatto preoccupato di questo. Il lavoro svolto durante questa sosta sarà importante per tutti, non solo per l’Empoli”.

 

Si ripartirà senza Tonelli, te lo chiedo, proveresti il “Pampa” ?

“Se sta bene, Pratali è un lusso per questa categoria e per quanto visto a Pescara direi che malissimo non sta. Questo però solo Sarri lo può sapere, solo lui può capire che garanzie può offrirgli, parlando ovviamente anche con il giocatore. Tornando all’atteggiamento che probabilmente, secondo me, adotterà il Latina ritengo che la presenza del “Pampa” potrebbe rivelarsi preziosa”.

 

Nel frattempo è arrivato Eramo che si dice già a disposizione…

“Speriamo possa dare un contributo concreto, sono curioso di vedere come e quando lo impiegherà Sarri visto che non è molto propenso ad utilizzare ingranaggi nuovi per la sua macchina perfetta, almeno non subito. Non mi esprimo sulle qualità del giocatore, che per ora conosco solo marginalmente, ma me ne hanno parlato bene”.

 

Il mercato è ancora vivo: si farà l’affare Rugani-Missiroli?

“Non lo so, non posso saperlo e forse nemmeno i diretti interessati lo sanno. Ci sono delle situazioni che debbono incastrarsi per far sì che l’accordo si possa concretizzare. Non è una trattativa semplice, non tanto per Missiroli ma semmai per Rugani per il quale l’Empoli vorrebbe monetizzare il più possibile. Ogni giorno che passa è un giorno che il potenziale nuovo arrivo non trascorre con i nuovi compagni e se arriviamo a sabato senza novità potrebbe cambiare la strategia, in base a quanto succederà nella giornata di campionato e per gli azzurri nello specifico”.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteFantacalcio | Risultati del 18-19 gennaio 2014
Articolo successivoL'Empoli in ritiro anticipato
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

34 Commenti

  1. Alessandro, io penso che la partita di Latina sara’ molto piu’ difficile per loro che per noi….E’ vero che fino ad un certo punto il Latina ha fatto davvero bene, ma c’e’ anche da considerare che nelle ultime 5 partite ha vinto una sola volta (4-1 nell’ultima di campionato)e che nelle altre 4 ha perso 3 volte (una in casa con il Crotone) e pareggiato in casa con il Cesena…..Quindi non ci fosse stata la vittoria di La Spezia…direi una squadra in netta crisi……almeno di risultati….ma molti alla fine ricordano solo la loro grande rimonta e l’ultima loro vittoria…dimenticandosi pero’ della loro brusca frenata…….

    • Aggiungo che e’vero che un mese di sosta puo’averli rigenerati(ma ricominciare dopo un mese e’ difficile per tutte le squadre), ma credo che alla fine i valori della nostra squadra emergeranno di sicuro

      • Certo che sarà difficile anche per loro, ci mancherebbe… Ma ciò che è stato fatto nelle ultime gare conta il giusto soprattutto nella prima gara dopo la sosta. Mi auguro tu abbia ragione, ma non sarà una passeggiata.

    • Secondo me partiamo dal punto che noi siamo indiscussamente più forti e lo abbiamo dimostrato. Loro sono dietro e rincorrono. Se riusciamo a imporre il nostro gioco come abbiamo fatto, tra le altre partite, a Pescara in 10 uomini possiamo vincere. Se si metteranno tutti in difesa allora sarà molto faticoso.

  2. Secondo me da sabato inizia un campionato nuovo, la sosta e il mercato hanno in parte azzerato o modificato i valori. Qual formazione pensi abbia modificato il gap con le prime due?

    • Per il momento non mi sbilancio, sono stati fatti movimenti importanti ma dobbiamo aspettare gli ultimi giorni quando si concentreranno le maggiori operazioni.

    • No, non lo credo… Mi hanno detto che Breda pare abbia manifestato il desiderio di salire a 33 punti, adesso ne hanno 30 e quindi basta fare due conti… Certo, cercherà di non perdere, ma non penso proprio che giocherà per il pari.

    • Barba è un ottimo giocatore ma Pratali è un’eccellenza per questa categoria. Qualsiasi decisione prenderà Sarri andrà bene, Croce penso che recuperi ma in caso contrario non so quanto il mister potrebbe impiegare Eramo.

  3. Alessandro, visto che non ne avete parlato nell’intervista non ne avete parlato, come stai vedendo i movimenti delle altre di B. Plasmati che avevi citato qualche tempo fa è andato al Siena anche i bianconeri stanno facendo una bella squadretta

    • Ho l’impressione che tutte siano alla ricerca dell’occasione, molti movimenti sono di aggiustamento, non stravolgono gli equilibri anche se c’è ancora tempo per operare. Plasmati al Siena? Mi piacerebbe sapere chi lo paga…

  4. Alessandro,volevo farti una domanda, secondo te quali sono le squadre che potrebbero impensierire di più l’empoli nella rincorsa alla promozione diretta? secondo me anche se l’Avellino è la più vicina non dovrebbe più di tanto impensierirci e vedo la minaccia più insidiosa nel Pescara,te cosa ne pensi?

    • Non c’è mai un singolo in particolare da temere. Breda ha saputo dare un’identità precisa a questa squadra che spesso riesce a far giocare male l’avversario.

  5. Leggo ora del ritiro anticipato della squadra, come va letto, davvero come scrive Cocchi? Alessio, puoi rispondere anche tu se vuoi e puoi

    • Io colgo aspetti positivi, non si vuol lasciare niente al caso ed il sogno è tutto da conquistare. L’Empoli è pronto a fare la sua parte e a giocarsi le proprie carte.

  6. Buonasera, Alessandro ma se non dovesse arrivare Missiroli secondo siamo apposto e ce la possiamo fare ? Non manca anche un’alternativa importante a Tavano e Maccarone che per adesso, per fortuna, non hanno avuto grandi noie fisiche …….

    • Più passa il tempo e più rimarrei così, senza mettere e senza togliere niente a questa rosa… Se poi ci fosse la possibilità di migliorarla meglio, ma non sarà facile…

  7. secondo te c´e´ tutta sta necessita di prendere un trequartista?..e´ in sostanza per ufficializzare il puccia come attaccante di rimpiego per il superduo?

    • Potrebbe essere così, ma il trequartista arriverà solo se ritenuto in grado di far compiere un salto di qualità significativo.

  8. Alessandro…credi che se mancasse Croce e Castiglia uomo chiaramente di sinistra(non di partito ma di partita 🙂 )non fosse preso in considerazione per giocare dal primo minuto,potrebbe essere una bocciatura definitiva per l’ex Vicentino?

    • Bocciatura mi pare una parola grossa, se la scelta ricadesse su un altro giocatore significherebbe che Sarri ha più alternative valide… Credo comunque che alla fine giocherà Croce

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here