Eccoci tornati in compagnia del collega Alessandro Marinai per la rubrica di approfondimento “Il Punto”. Con Alessandro, come sempre, proveremo ad analizzare il momento degli azzurri a cavallo tra l’ultimo match giocato e quello futuro..

 

marinaiCiao Alessandro, ben trovato. A San Siro, detta tra l’ironico ed il provocatorio, il Milan riesce a stoppare l’Empoli e a non perdere, perchè cosi è andata….

Sono stati in molti a dirlo perchè effettivamente è quanto accaduto sul terreno di gioco, qualcuno ha addirittura detto che l’Empoli ad un certo punto si è accontentato del pareggio… La scorsa settimana dissi che per la prima volta l’Empoli sarebbe andato a San Siro per giocarsela e per provare a vincere; la vittoria non è arrivata, ma i ragazzi sono andati oltre le aspettative e lo dicono anche i numeri del match che sono inequivocabili e per certi versi impressionanti“.

 

Sarri in questi tre anni ha preso sempre grandi elogi ma gli è sempre stato però “contestato” di non essere uno che sa cambiare le gare in corsa. A Milano tutto il contrario, perchè qui, più che mai c’è stata una mossa tattica a gara in corso da grande maestro di scacchi…

“Ogni allenatore ha le sue caratteristiche e il suo modo di gestire la rosa a disposizione e che Sarri sia uno al quale non piace stravolgere le formazioni è fatto ormai acclarato anche se questo lo si nota meno quest’anno perchè probabilmente, nel complesso, ha più qualità rispetto agli anni scorsi. La mossa di Milano è stata determinante perchè l’inserimento di Verdi e l’arretramento di Zielinski ha permesso agli azzurri di guadagnare metri di campo contro un Milan che a quel punto badava soltanto a difendersi e a contenere le iniziative dell’Empoli. Giocare a San Siro con due punte, un trequartista e due centrocampisti offensivi e vedere i rossoneri con una punta e mezzo costretti a difendersi è roba da raccontare ai nipoti”.

 

Rimango sul tecnico azzurro perchè nelle interviste del dopo gara, forse per la prima volta in maniera cosi netta ed aperta, ha ammesso che la squadra ha dei limiti (riferendosi ai pochi gol in proporzione alla profusione di gioco), limiti che potrebbero essere non colmati…

“Vedremo se non saranno colmati, ce lo dirà il tempo… Intanto mi sembra che l’Empoli abbia segnato sempre nelle ultime quattro gare e che Maccarone, da tanti molto criticato, sia al terzo sigillo consecutivo che ne alzano un po’ la media dopo un periodo difficile. Dei limiti ci saranno sicuramente, ma non ho voglia di tornare a parlare del perchè l’Empoli ha deciso di puntare su questi attaccanti, l’ho già fatto tante volte. Mancano i gol di Ciccio, ma arriveranno anche i suoi se avrà modo di aumentare il minutaggio”.

 

Difficile fare un distinguo tra i singoli che hanno giocato tutti bene, però su due ragazzi vorrei un tuo pensiero: Mario Rui (per noi il migliore in campo) e questo Zielinski che sta diventando un prezioso jolly…

“Mario Rui è tra le sorprese, se non la sorpresa, più grande di questa stagione. Nessuno, credo, avrebbe scommesso su un simile exploit del portoghese che a questo punto merita quanto meno considerazione da parte del CT della sua Nazionale. Fosse entrato quel pallone da centrocampo, mamma mia! E’ uno che fa presto ad entrare nel cuore della gente perchè non si risparmia, lotta, non si lascia intimorire, mette in campo tutta la grinta possibile e quando esce la sua maglietta è sicuramente sudata. Zielinski è un giocatore con una tecnica sopra la media ed una visione di gioco notevole. Avevamo imparato ad apprezzarlo da trequartista, nel ruolo di interno si è lasciato addirittura preferire. Un’ulteriore soluzione per Sarri”.

 

Adesso, dopo San Siro, si torna a giocare un match che per il nostro scudetto mette in palio i cosiddetti sei punti…

“Verissimo, anche se io avrei preso volentieri pure gli altri due lasciati a Milano! Considerando la classifica, considerando gli impegni non certo agevoli delle altre dirette concorrenti, riuscire a battere il Chievo significherebbe mettere un bel mattone per costruire quella casa chiamata salvezza. La squadra ha tutto per fare bene”.

 

Che Chievo ti aspetti ?

“Mi aspetto un Chievo tignoso, “ignorante”, che cercherà di non far giocare l’Empoli probabilmente anche con marcature create ad hoc. I clivensi vengono da due vittorie consecutive che ne hanno rilanciato le quotazioni e verrà ad Empoli più sereno e libero di testa, conscio che anche un pareggio non sarebbe da disprezzare”.

 

Proveresti a ributtare dentro dal primo minuto Tavano ?

“Assolutamente. L’Empoli ha bisogno dei suoi gol, ha bisogno di ritrovare il suo cecchino per inseguire la salvezza. Ha avuto molte difficoltà quest’anno, ma secondo me partire dalla panchina e giocare manciate di minuti le aumenta quelle difficoltà. Per domenica non avrei alcun dubbio: Ciccio in campo dal primo minuto”-

 

Chiudiamo con i promossi ed i bocciati dell’ultimo turno…

“Promosse le provinciali: Cesena e Parma che fermano Juventus e Roma, il Chievo che batte la Sampdoria e l’Empoli che domina a San Siro, alla faccia di Lotito e delle sue storture ideologiche che cozzano con l’amore per questo sport. Voglio promuovere anche l’arbitro Valeri che è stato pressochè perfetto nella gara di Milano. Mi sembra doveroso dopo i timori della vigilia dovuti alle innumerevoli lacrime versate dai rossoneri. Bocciatissimo Lotito dopo quella vergognosa telefonata fatta con il DG dell’Ischia, bocciate anche Atalanta ed Hellas che si complicano la vita in ottica salvezza. Non erano indicate per questo tipo di campionato, ritrovarcisi può rivelarsi per loro complicato”.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteVeronello | News dagli allenamenti del Chievo
Articolo successivoDal campo | Levan e Valdifiori fermati dalla febbre
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Il chievo pensi sia favorito domenica visto che e’ tanti anni che e’ abituato a queste partite?
    Chi faresti giocare sulla trequarti?

    • Favorito? In base a cosa scusa? No, non lo penso proprio e credo che non c’entri nulla l’abitudine a giocare questo tipo di partite. Sulla trequarti sarà un bel rebus, difficilissimo scegliere, ma credo che partirei con Zielinski.

  2. Ciao Alessandro , ancora scosso dalle dichiarazioni di Lotito ma che mi rendono allo stesso tempo orgoglioso di tifare questa piccola ma immensa realtà come Empoli ma secondo te gli faranno qualcosa ??? altra domanda schiereresti con il chievo verdi – zielensky ( visto che x ora è in ottima forma ) dietro una punta dal 1 minuto ??? o schiereresti sempre 2 punte ???

    • E’ difficile capire quali sviluppi potrà prendere l’affare Lotito, ci sono giochi politici molto grandi dietro… Giocherei sempre con le due punte per ora, almeno dall’inizio.

  3. Chi avrebbe detto che un giocatore fortissimo come Laurini,infortunio a parte,non sarebbe riuscito a ritrovare posto come titolare,per via di un ritorno di Hisaj,su livelli addirittura superiori a quelli di 2 anni fa…..Tanti si sono lamentati per delle cessioni (piu’ che giustificate)fatte a gennaio,ma credo che il mister avesse avallato il tutto,perché aveva già capito,che se hai in panca giocatori come Bassi,Laurini,Barba,Signorelli,Zielinski,Verdi,Pucciarelli (o Tavano) e Levan,bastano e avanzano per dire che chiunque giochi,la squadra si esprime sempre a grandi livelli…….
    Io credo che il Chievo,sia una squadra fisica e tignosa,ma se riusciremo a giocare in velocita’,tutto diventerà piu’ facile….tra l’altro il giocare palla a terra,come di solito facciamo,sara ‘ una freccia in piu’ per il nostro arco….

    • Andrebbe fatto spiegare a chi urlava dopo quelle cessioni… Non le ho mai considerate un problema. Per Laurini non sarà facile ritrovare spazio in questa stagione perchè Hysaj e Mario Rui stanno sfornando prestazioni di livello assoluto. Col Chievo sarà una battaglia e sarà necessario tirar fuori gli artigli perchè credo che loro non giocheranno esattamente di fioretto…

  4. Ciao Alessandro, secondo me nelle prossime partite e credo anche da domenica si potrebbe riaffermare il vecchio trio Tavano, Maccarone, Saponara con Pucciarelli Verdi e il Polacco pronti a subentrare, che ne pensi?
    Poi un’altra considerazione che faccio è che con i campi asciutti e le belle giornate il nostro attacco ne gioverà molto nei prossimi mesi, che dici?

    • Domenica schiererei Tavano-Maccarone dal primo minuto e Zielinski dietro. Saponara non credo sia al top e contro il Chievo ci vorrà massima efficienza. E’ fuori discussione che la primavera gioverà all’Empoli anche se di campi pesanti non ne ho visti tanti fino ad ora.

  5. Ciao Alessandro, ti ho sempre sentito dire che tu non credi ai famosi giochi del “palazzo”, agli arbitraggi pilotati e via discorrendo. Come interpreti quello detto da Lotito quando dice ad Abodi che non devono salire in A realtà come Carpi o Frosoninone? Per non farle salire si devono “fermare” in qualche modo… secondo te come?

    • Quanto detto da Lotito è un modo di fare e di pensare molto grave che danneggia lo sport. C’è da dire che si tratta di una telefonata privata indebitamente registrata e il personaggio si presta pure a millanterie. Lotito crede di essere il padre padrone del calcio in Italia ed ha messo bandierine di potere ovunque. Per quanto mi riguarda dovrebbe riferire di quanto detto, andrebbe deferito, privato di qualsiasi forma di potere in seno alla Federazione e andrebbe aperta un’inchiesta per capire a fondo di cosa si sta parlando. Quanto detto ad Abodi non sta scritto da nessuna parte che debba essere eseguito, è solo il volere di Lotito e comunque Calciopoli insegna che di tanto in tanto andrebbe fatto pulito di certi squallidi personaggi che non servono al calcio.

  6. Secondo me con Ciccio Tavano in campo la squadra ha più presenza in area di rigore rispetto ad altre soluzioni. Anche con il Milan e’ lui che ha avuto una occasione colossale perché è lui che sta sempre lì, in agguato. Abbiamo assolutamente bisogno di essere di più nell’area di rigore avversaria per migliorare la percentuale realizzativa! Tavano i goal li ha sempre fatti e ne ha sempre fatti tanti. Quest’anno ha sbagliato goal che lui normalmente fa ma se non altro ha il merito di essersi creato quelle opportunità con il solito istinto, ciò che secondo me agli altri attaccanti azzurri manca ancora un po’. Ciao Alessandro e sempre Forza Azzurro!!

  7. Ciao.
    Parlare per parlare..
    Secondo te quando rivedremo i concorde sulla fascia?
    Bisogna mangiarli quelli del Chievo.
    Chi ti fa più paura o toglieresti al Chievo ?
    Noi non abbiamo (per così dire) individualità…ma il collettivo..e di questo ne vado fiero..
    Grazie

    • Come ho detto prima, per Laurini non sarà facile ritrovare spazio in questa stagione anche se è da considerare un titolare a tutti gli effetti. Paura di nessuno, ma rispetto… Una squadra che ha messo sotto le grandi dal punto di vista del gioco non può aver paura del Chievo. Con tutto il rispetto s’intende. Nemmeno tra i clivensi vedo individualità che spiccano rispetto al gruppo.

  8. Caro Alessandro, sono d’accordo con te sul fatto che non ha più senso discutere di eventuali carenze in attacco e che Tavano debba tornare titolare, il suo problema secondo me è in larga parte solo psicologico…
    La mia domanda è sull’affaire Lotito: credi che un certo esito dell’attesa sentenza di marzo su Calciopoli potrebbe segnare il suo destino oppure credi che continuerebbe con impudenza a mantenere salda la poltrona?

    • Lotito è uno che non molla facilmente, ma credo ci sia dietro una lotta di potere non indifferente. E’ del tutto evidente che gli è stata tesa una trappola, i registi sono altri mentre Iodice è solo un esecutore. Non so quanto e se possa essere influente la sentenza su Calciopoli, ma so che quando si ha a che fare con queste cose vengono conati di vomito. Lotito andrebbe radiato solamente per quello che pensa.

  9. Ciao Alessandro, ritieni possibile domenica rivedere dall’inizio i tre tenori Saponara-Tavano-Maccarone? A proposito di quest’ultimo mi ha colpito la tua frase “anche lui molto criticato”, ovviamente non stando ad Empoli certe cose non le so ma davvero qualcuno ha osato contestare anche Big Mac ricordandoci che ha saltato buona parte del precampionato e nonostante questo è stato quasi sempre positivo nelle sue prestazioni?(ricordo solo 3 partite da insufficienza, ma aldilà di questo non si può criticare uno come lui che non a caso viene soprannominato “gladiatore” per il fatto che non si risparmia mai). P.s Ovviamente io sono sempre del parere che chi critica senza motivi validi non è tifoso mentre la critica costruttiva è sempre ben accetta.

    • Scusami se mi inserisco, Francesco, ma è solo per dirti che, ebbene sì, c’è chi ha criticato Maccarone e Tavano, e anche con una certa ferocia (in Maratona ho sentito dei commenti che non si riservano neppure ai giocatori più odiati delle squadre avversarie). Questo riguardo a 2 giocatori che ci hanno portato in A e hanno fatto la storia dell’Empoli. C’è invece una sbalorditiva indulgenza verso presunti fuoriclasse che fino ad oggi non hanno fatto niente. Comincio a credere che si tratti di un caso di isteria collettiva…..

      • Rispsondo a gandalf, purtroppo il passato è storia, non è il presente. Abbiamo avuto un goleador in Ciccio Tavano straordinario, ma ora non è più così. In assenza sua, e anche del gioco suo, siamo sempre fuori dell’area (nelle ultime due partite però no). Speriamo che riprenda a segnare, non ci resta altro che sperare. Chi lo ha criticato, come me, registrava un fatto, non dava un giudizio globale sull’attaccante (ci mancherebbe!). Fuori parentesi: il Chievo mi fa paura; chi li ha definiti tignosi ha ragione. Ma comunque speriamo di vincere.

        • Fammi capire una cosa… Se con Tavano in campo l’Empoli è sempre fuori dall’area di rigore, mi spieghi com’è possibile che lo stesso Tavano venga criticato perchè sbaglia gol facili? E senza di lui in campo mi spieghi anche come e quanto è cambiata o migliorata la situazione?

          • Quando Tavano gioca è spesso in area o nei paraggi, non fuori dell’area. Quando non gioca lui, gli altri attaccanti – tranne che nelle ultime due partite – sono generalmente fuori dell’area. Tavano nell’area tende a starci MA NON SEGNA. Questa la sostanza del mio discorso, che non è contraddittorio. Ti ringrazio di avermi risposto. Lasciamo parlare il campo, hai ragione. E eriamo che vinciamo domenica. Mettere Tavano fin dall’inizio? E proviamo. Forse si sblocca; cosa di cui saremmo tutti arcicontenti.

    • Ti ha risposto Gandalf che, più di me, ha modo di ascoltare in Maratona ciò che viene detto ai calciatori. Maccarone è stato criticato eccome, così come Tavano, e in maniera molto aspra, come se i gol per salvarsi li dovesse fare la Fata Turchina… Ma sono veramente stanco di parlare degli attaccanti, a questo punto lascio parlare il campo.

  10. Ciao Alessandro volevo chiederti se sai nulla per quanto riguarda l eventuale fallimento del Parma. Si vocifera che nel caso avvenisse, vengono assegnati 3 punti a tutti cioè la vittoria. Chiaramente noi restiamo li ma per esempio il Chievo guadagna 3 punti. Grazie della risposta

    • Il Parma sta messo molto male, ma non sono certo io a scoprirlo… Purtroppo è l’ennesima società vittima della mala gestione e dei milioni di euro che accecano le menti di chi li gestisce. Non lo so a cosa porterà l’istanza di fallimento richiesta dalla Procura, ma sta di fatto che in Serie A è inammissibile una simile situazione. Purtroppo a pagare saranno sempre i soliti: i tifosi. Tuttavia, in caso di fallimento gli 0-3 a tavolino saranno per le gare da giocare mentre per quelle già giocate vale il risultato del campo, a maggior ragione perchè si è intaccato il girone di ritorno.

  11. L’Empoli sta facendo una grande stagione e dobbiamo essere felici, però credo sia anche giusto discutere sulle cose che non vanno. A Milano abbiamo palesato una situazione che comunque da tutta la stagione non ci sta dando niente: i calci di punizione di prima in porta.
    Possibile che non ci sia uno che centra la porta??

    • Come non darti ragione? Perchè qua parlano tutti degli attaccanti, ma in pochi si soffermano su quanto affermi che per me rimane una stortura per una squadra che punta sulla tecnica. E’ peraltro incredibile il fatto che non ci si vada nemmeno vicino. Empoli tanto bravo sulle palle inattive “di seconda”, ma molto meno bravo sui calci piazzati diretti.

  12. Ciao,
    Rieccomi ….
    Ronaldo prestato al Pro Vercelli come sta ?
    Ne sai niente … si sta curando a Vercelli giusto ? Non da noi …
    Grazie

    • No, non so niente di preciso. So che è a Vercelli e che il programma di recupero procede secondo tabella ma non so altro.

  13. Alessandro volevo dire a quelli che ancora insinuano sulla varicella di Saponara che hanno rotto il C e vi chiedo anche a voi di ribadirlo forte e chiaro.
    Domanda, ma il prossimo anno in porta chi gioca?

    • Io ho espresso quello che penso sia qui che in tv, non saprei cos’altro aggiungere su Saponara. Un portiere si trova, ce ne vorrebbe uno con… le ali 😀

  14. Buonasera, chiedo scusa per l’intrusione sono Marco un tifoso del Chievo dalla provincia di Vicenza. Complimenti per il sito (uno dei migliori in Italia) e per questa rubrica dove il giornalista ho visto che risponde anche ai tifosi.
    Chievo ed Empoli sono due belle realtá, piccole e pulite in questo calcio sempre più marcio. Come si sta vivendo ad Empoli tutta la polemica generata da Lotito?
    Si salveranno le due squadre?
    Grazie e che domenica vinca il migliore (bene anche un punto a testa)

    • Si sta vivendo con deciso disappunto com’è normale che sia, con sconcerto anche conoscendo il concetto fondante di Lotito. Non hanno ancora capito che il calcio si fa bene se sei organizzato, i soldi sono importanti ma da soli spesso non bastano. Difficile dire oggi chi si salverà, l’Empoli spero di sì poi facciano le altre… 😀 Un punto a testa non va molto bene ad entrambe, va bene a te. 🙂 Grazie per i complimenti.

  15. Buonasera Marinai
    Ho ascoltato su Sky un opinionista che chiamava il Mister Maurizio Sacchi Conosco bene il Mister e so’ per certo che è profondamente diverso da Sacchi
    Lui è capace di reggere lo stress, cosa che il pelato non ha fatto, vedi Real Madrid
    Il Mister fa giocare bene le squadre soprattutto quando non le prende in corsa anche senza i grandi fuoriclasse
    Ed Empoli non abbiamo Van Basten, Gullit e Raykard ma oggi tutti ci invidiano Mario Rui, Valdifiori, Rugani e così via
    Mi scusi per il preambolo ed ari o alla domanda:
    Il prossimo anno la squadra sarà fisiologicamente diversa perché è giusto che tanti ragazzi arrivino in palcoscenici di alta classifica e penso che anche il Mister possa raggiungere uno stadio importante, come si immagina la nostra squadra e lo staff della prossima stagione?
    Grazie e buona serata

    • Molto dipenderà dalla categoria in cui sarà impegnato l’Empoli, ma ipotizzando una salvezza anch’io credo che la formazione sarebbe diversa rispetto a quest’anno. Vedremo, è ancora presto per queste cose.

  16. Mi dispiacerebbe che accadesse quello che dice Gallonero ma un po’ di strizza me la sento
    A Parma non pagano e rischiano il fallimento, a Brescia se ne vanno Giunta è il DS Iaconi, arrivano Calori e Castagnini e la fila si allunga
    Lotito vuol fare un campionato stile football americano dove nella lega maggiore giocano solo team che garantiscono introiti pubblicitari e sponsor milionari
    Marinai vorrei un tuo giudizio sul calcio in Italia
    Grazie

    • Il mio giudizio è assai negativo e ci stiano avvicinando sempre di più ad un punto di non ritorno… Sono ormai anni che diciamo che prima o poi il sistema sarebbe esploso, ci siamo vicini mi sembra… Fare come vorrebbe fare Lotito sarebbe un semplice procrastinare il problema. La situazione è sfuggita di mano a tutti, bisognerebbe darsi una regolata.

    • Non seguo la Primavera, non saprei darti un giudizio mio. Non mi risulta comunque che ci siano fenomeni eccelsi e immaginarli in prima squadra il prossimo anno mi sembra quanto mai azzardato.

  17. Ciao Alessandro vorrei sapere: secondo te l’arrivo della primavera e dei campi asciutti magari con i primi caldi può essere favorevole a noi che abbiamo una squadra giovane leggera che gioca in velocità con palla a terra ? E ancora sai qual è il percorso canonico per costituire un club di tifosi azzurri? ….a chi bisogna rivolgersi?….grazie

    • Sicuramente la primavera può agevolare gli azzurri come successo spesso tra l’altro. Per costituire un club credo tu della chiamare il centro di coordinamento. Di sicuro loro sapranno darti le informazioni necessarie.

  18. Alessandro terza domanda.
    quanto incide sulle prestazioni della squadra il campo del Castellani?
    Verrà rimesso a posto?
    A carico del comune o della società?
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here