Eccoci arrivati a mercoledi con la consueta rubrica di approfondimento, “Il Punto”, in compagnia del collega Alessandro Marinai. Con Alessandro proveremo ad analizzare il momento degli azzurri a cavallo tra l’ultima gara giocata e quella a venire.

 

marinaiAlessandro ben trovato. Punto guadagnato contro il Genoa, una gara difficile dove la maggior bravura è stata, forse, quella di essere andati all’intervallo con solo un gol di scarto…

“Un punto d’oro sicuramente, soprattutto per come si era messa la gara anche se alla fine di tiri in porta ne ha subìti pochi l’Empoli. Dopo gli ultimi risultati altamente positivi poteva starci un calo fisiologico contro una squadra organizzata che gioca un buon calcio e l’esser riusciti a fare risultato e a dare continuità è stato senza dubbio importante“.

 

Se però nel primo tempo, va detto, in campo c’era solo il Genoa, nella ripresa gli azzurri sono tornarti a giocare il loro calcio, complice, secondo me, l’ingresso di Simone Verdi…

“Il Genoa del primo tempo è stato sicuramente l’avversario che ha espresso il calcio più piacevole al “Castellani”. Abbiamo visto l’Empoli in palese e costante difficoltà tant’è che al termine della prima frazione di gioco dissi che ci stavano facendo a fette. In pochi, credo, nell’intervallo avrebbero scommesso su un risultato positivo, ma la reazione c’è stata insieme ad un abbassamento di ritmo da parte dei rossoblù e l’ingresso di Verdi, su questo sono d’accordissimo, ha fatto il resto. Alla fine il risultato è pure giusto“.

 

Qualcuno ha detto che anche il vento abbia fatto la sua parte. Vedi il tempo per parte…

“Il vento ha sicuramente condizionato alcune giocate, ma ha soffiato per entrambe e non saprei dire se il tempo per parte sia dipeso davvero da questo agente atmosferico“.

 

Come hai visto Laurini, tornato titolare dopo molto tempo (coppa a parte) ….

“Sapevamo che non poteva essere al top e nemmeno poteva fare sfoggio di una brillantezza che ovviamente non poteva esserci. Stare fuori a lungo per via di un infortunio richiede tempo per ritrovare i propri standard fisici, atletici e tecnici. Non abbiamo visto il Laurini che conosciamo, ma personalmente è una cosa che non mi preoccupa. Rientra tutto nella logica delle cose“.

 

Adesso Cagliari, gara che potrebbe chiudere ogni discorso ….

“Allo stesso modo di come, invece, potrebbe riaprirlo il discorso… E’ la partita più importante che l’Empoli si trova a dover giocare, magari poi ce ne saranno di più importanti, ma in questo momento è quella che assume una valenza decisamente superiore rispetto a quelle fin qui disputate“.

 

Prima della gara con il Palermo, ti ricorderai, dicevamo che si andava a trovare una squadra diversa da quella vista al Castellani. Stesso discorso, all’inverso, lo possiamo fare adesso…

“Assolutamente. Almeno è la nostra speranza di trovare una squadra diversa e non si risvegli proprio contro gli azzurri! E’ vero che il Cagliari a Empoli maramaldeggiò per un quarto d’ora, ma ritengo che si trattò di un semplice episodio, una partita strana che è rimasta un caso isolato nella storia del campionato dell’Empoli“.

 

E’ tornato Zeman sulla panchina rossoblù, e sabato sarà la sua seconda prima. Per noi, un bene od un male?

“E’ sempre difficile stabilire se sia un bene o un male, in genere la squadra ha un sussulto, un moto di orgoglio, ma non è scontato. L’unica cosa certa è che il Cagliari da dei problemi e in questo momento fa fatica a ritrovare serenità. Un’altra certezza è che l’Empoli troverà un ambiente caldo, la tifoseria di casa cercherà di spingere la propria squadra alla vittoria ma i ragazzi di Sarri son sicuro che pure lì riusciranno a fare la loro bella prestazione“.

 

Sembrava che il “caso Pucciarelli” fosse rientrato ed invece anche domenica scorsa è arrivata la tribuna. Quali le tue sensazioni?

“Più passano i giorni e più diminuiscono le possibilità di una fumata bianca. In fin dei conti non ci sono trattative da fare, Carli è stato chiarissimo nel dire che il contratto è pronto e non deve essere ridiscusso ma solo firmato dal giocatore. Mi pare del tutto evidente che non abbia molta voglia di mettere quella firma. Non dovesse partire neppure per Cagliari credo che i margini sarebbero ridotti veramente all’osso“.

 

Chiudiamo come sempre con i promossi ed i bocciati dell’ultimo turno…

“Intanto vorrei mandare un grosso in bocca al lupo a Mattiello, è stato sfortunato nello scontro con Naingollan e spero si rimetta nel migliore dei modi. Super promossa la Lazio che zitta zitta ha agguantato il terzo posto strapazzando la Fiorentina che ha pagato pesantemente un periodo intenso ricco di risultati importanti. Promossi i giocatori del Parma capaci di fare risultato nonostante la grottesca situazione che stanno vivendo, di contro per l’Atalanta si tratta di uno stop grave che può incidere negativamente per il futuro. Bocciata anche la Roma, l’ennesimo pareggio ha di fatto chiuso il discorso scudetto con la vittoria della Juventus sul Sassuolo“.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiuffredi (ag. Valdifiori) conferma i contatti con la Germania
Articolo successivoFANTACALCIO | Risultati del 7-8-9 marzo 2015
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

    • Difficile dirlo. In genere il cambio funziona alla prima partita, ma Zeman fu esonerato proprio perchè la squadra aveva dei problemi, richiamando lo stesso allenatore ho qualche dubbio che di colpo possa esserci un miglioramento da questo punto di vista. La verità mi sembra che il Cagliari abbia difficoltà evidenti, poi in una gara può succedere di tutto.

  1. Faresti giocare verdi o daresti ancora fiducia a saponara che non ne ha azzeccata ancora mezza da quando e’ tornato??
    Pucciarelli deve giocare il contratto scade nel 2016 non si puo ancora far giocare tavano che non fa niente, e’ controproducente farlo giocare.
    Signorelli titolare non mi piace punto.
    Inizi a temere il cesena??

    • Tu eri tra quelli che pensava che avrebbe fatto faville fin da subito Saponara? Per me non c’è molto di strano in quello che sta dando… Però deve giocare altrimenti siamo punto e a capo. Nelle sei gare precedenti la partita con il Chievo Tavano si è accomodato in panchina, non mi pare di ricordare fuochi d’artificio dell’attacco… Su chi deve giocare ci pensa l’allenatore. Se non ti piace Signorelli titolare è un problema tuo, mi spiace… 🙂 Dammi un valido motivo per il quale dovrei iniziare a temere il Cesena, devi essere parecchio convincente però eh…

  2. Alessandro, alla luce delle ultime prestazioni non sarebbe auspicabile rivedere Verdi come trequartista titolare?

    • Verdi deve giocare perchè sta bene e perchè ha dimostrato di meritare. Saponara deve giocare altrimenti non troverà mai la condizione. Possono giocare insieme, possono coesistere, l’unica via è l’albero di Natale, ma non so se Sarri sia convinto di proporlo. In caso contrario la scelta del trequartista non è semplice.

  3. Ciao
    Una domanda…salto indietro di 10anni e più.
    Chi ci diede la soffiata su Eder…un Marcello Carli alle prime armi?
    Seconda domanda.
    Zielisky al posto di Croce che lo vedo un po stanchino?
    Terza domanda credi che a Cagliari ci sia bisogno della fisicità di Brillante?
    Quarta domanda Tonelli Mario Rui Tavano come stanno (dopo le botte ricevute ),
    In conclusione un gol del ex Vecino … perché no … forza ragazzi
    Grazie mille

    • 1) Per quanto mi ricordo doveva finire alla Fiorentina poi i viola temporeggiarono e fu Carli a portarlo a Empoli.
      2) Non credo che Sarri sceglierà il polacco per una gara simile per giunta in trasferta.
      3) A Cagliari ci sarà bisogno di tranquillità e dell’Empoli di sempre, non mi pare la gara più indicata per proporre esperimenti.
      4) Mi risultano tutti e tre acciaccati, ma possono tranquillamente recuperare, oggi non è facile fare previsioni.
      5) Andrebbe bene anche un gol di un altro, non ci formalizziamo… 🙂

  4. Ciao Alessandro. Di fatto mancano 11 punti alla certezza della salvezza, vincere a cagliari potrebbe chiudere secondo te ogni discorso? Di qui alla fine, quali pensi possano essere le gare handicap per noi?

    • Dopo la vittoria contro il Chievo parlammo di mattone importante, vincere a Cagliari sarebbe come completare il tetto della casa anche se non sarebbe ancora matematico chiaramente. Non lo so quali potrebbero essere, i risultati del prossimo turno potrebbero dare una fisionomia più delineata alla classifica e farcela vedere da un’altra prospettiva.

  5. Ciao Alessandro, spero che domenica signorelli faccia una bella partita per affermarsi ancora di più, nel caso la salvezza si avvicinasse molto di nelle prossime partite vedrei positiva una presenza continua di franco (che considero uno dei migiori giocatori almeno per tecnica e tattica contrariamente a quanto pensa la maggior parte dei tifosi) magari al posto di vecino che il prossimo anno tornerà a firenze.
    Lo stesso discorso potrei farlo anche se in maniera minore per somma, barba, brillante e le seconde linee.
    Che ne pensi?

    • Penso che prima c’è da raggiungere la salvezza, poi vediamo… Non credo ad uno stravolgimento come auspichi tu e pure giustamente direi, per rispetto degli avversari che incontreranno l’Empoli e che saranno in lotta con altri per qualcosa. Sicuramente qualcuno avrà più minutaggio in caso di salvezza anticipata, ma non in maniera esagerata.

  6. Marinai le faccio una domanda difficile, diretta, le chiedo una risposta sincera visto che lei è sempre molto diplomatico. Se dovesse scegliere uno e solo uno, per il prossimo anno, tra Verdi e Saponara, lei chi terrebbe? Grazie

    • Sarebbe una valutazione da fare più avanti, non ora… E poi oltre che difficile è una domanda con poco senso perchè non vedo perchè dovrei scegliere uno e solo uno… Capisco tuttavia che si tratta di una domanda provocatoria, ma fosse dipeso da me questo dualismo non sarebbe mai esistito considerato che non avrei fatto operazioni di mercato importanti a gennaio. Io cerco di essere sempre sincero, l’equilibrio a volte può essere scambiato per diplomazia.

  7. Ciao Ale , 3 domande : 1 ) a chi attribuiresti la colpa del mancato rinnovo di Pucciarelli ?? 2 ) se non dovesse rinnovare Pucciarelli e tenendo conto di un calendario molto difficile , bisogna tenere in considerazione e non poco che abbiamo solo 3 attaccanti di cui 2 di 36 anni e tavano un pochettino in ombra cosa faresti ?? giocare con 2 trequartisti o continuare con le due punte ( sperando che non ci siano infortuni ) ??? 3 ) se è giusto dare fiducia a Verdi che a mio avviso ha fatto sempre bene …grazie

    • 1) Non parlerei di colpe, secondo me non si possono addossare colpe all’uno o all’altro. E’ una trattativa di un rinnovo contrattuale dove c’è un’offerta e una richiesta e se non collimano è chiaro che non si firma. Il nodo non è nemmeno questo secondo me perchè se è vero che l’accordo era già stato trovato verbalmente e poi il calciatore si è tirato indietro son portato a pensare che è subentrato qualcosa che noi non conosciamo.
      2) Ci sono le risorse sufficienti per arrivare a fine stagione. Anche senza Pucciarelli.
      3) Sul discorso di Verdi ho già risposto ad altro utente e sono d’accordo con te, dovrebbe giocare perchè merita, ma deve giocare anche Saponara.

  8. Buonasera Marinai
    Sembra che molte big siano in pressione su Mister Sarri
    Non credo che lasci l’italia per i russi, ma quale squadra potrebbe allontanarlo da Empoli?
    Grazie e buon lavoro

  9. Questo clima in cui tutti, volontariamente o no, sembrano proiettati su qualcosa di diverso dagli interessi dell Empoli non mi piace per niente..Che ne pensi?
    Grazie ciao

  10. Salve Marinai, vorrei fare due domande
    -Sarri non ha mai vinto (credo) contro Zeman quando lo ha incontrato pensi che sia il 4/3/3 che il boemo propone?
    -Il nostro Mister ha vinto la Panchina d’argento, meritatamente, potrà essere uno stimolo per lasciarci a fine stagione?
    Buonasera e grazie per le risposte

    • 1) I due tecnici si sono incontrati soltanto due volte in carriera compresa la gara di andata, troppo poco per affidarsi alla statistica.
      2) Se ci lascerà non dipenderà dalla Panchina d’Argento ma da un’offerta alla quale non si può dire di no.

  11. Buonasera Marinai ed a tutta la redazione di PE
    Siamo al momento cruciale del campionato con una squadra, il Parma, che penso stia falsando il campionato, il Genoa non giocando non ha avuto ammonizioni o espulsioni, vorrei un suo parere in merito considerando che anche noi probabilmente dovremo affrontarlo
    Buon lavoro

    • Che il campionato sia falsato o quanto meno alterato è fuori di dubbio e le tue considerazioni sono corrette. Purtroppo, però, siamo in Italia…

  12. Alessandro’ciao io giocherei con due trequartisti,Saponara verdi e punta big mac,tavano ha avuto molte occiasioni ma al momento non convince,che ne pensi?

    • Quando Sarri, che ci sta lavorando, si convincerà che si può giocare con i due trequarti dal primo minuto stai pur certo che lo farà. Tavano non sarà il Tavano dei tempi migliori ma credo che si sia creata attorno a lui una situazione antipatica. E’ palese che nei suoi confronti c’è premeditazione, basta ricordare anche domenica scorsa come veniva sottolineato un suo errore rispetto a quello di un altro giocatore. Gli manca il gol, solo quello, perchè al gioco di squadra partecipa eccome.

  13. Buona giornata Marinai
    pensi che il “congelamento” di pucciarelli possa influire sul prosieguo del campionato azzurro, considerando che i nostri attaccanti/bandiere azzurre non sono più giovani e dovranno anche riposare
    chi metteresti in campo sabato al posto di Mirko squalificato

    • Non credo che la situazione di Pucciarelli possa influire, in un modo o un un altro l’Empoli può sopperire tranquillamente a questa mancanza. Al posto di Mirko senza dubbio Signorelli.

  14. Secondo te Sarri resta al 100% il prox anno? Se dovesse avere un occasione ed andare chi vedresti al suo posto?
    C’e un portiere che ti piace per il prossimo anno?

    • La scorsa settimana dissi che Sarri sarebbe rimasto al 90%… Secondo me solo di fronte ad un’offerta irrinunciabile potrebbe lasciare Empoli, il problema è che questa offerta sembra che arriverà… Non saprei indicare, oggi, un sostituto del mister, fermo restando che chiunque sarebbe avrebbe un compito difficilissimo. Il prossimo portiere azzurro potrebbe essere Leali.

  15. Ciao Alessandro, secondo te cosa sta succedendo a Saponara? Siamo sicuri fosse l’uomo che mancava a questa squadra?

    • Lo chiedi a uno che ha sempre sostenuto che a questa squadra non mancava nulla… 😀 Detto questo, non era un mistero che Riccardo avrebbe faticato vista la lunga inattività, deve solo trovare la condizione e speriamo che ciò accada in tempi brevi.

  16. Cosa sta succedendo a Saponara? Succede che viene da un anno e mezzo in cui ha giocato la miseria di 7 partite di cui la gran parte da subentrato!

  17. Ciao Alessandro, volevo farti due domande. La prima è sulla partita di domenica scorsa con il Genoa che ha visto un passo indietro sul piano della prestazione della squadra nel primo tempo, secondo te è più per demeriti nostri o per meriti dei rossoblù? E aggiungo che molti hanno dato grande rilievo alla prestazione del Genoa ma che alla fine nel primo tempo ha fatto un solo tiro in porta trovando un gol mentre, per esempio, il Cagliari ne fece 4, ma forse questo testimonia anche la maturità di questa squadra rispetto a qualche mese fa. La seconda domanda è su Saponara perchè dopo un grande inizio ora sta pagando sul piano fisico la deficitaria condizione. Ma aldilà di questo pensi che ci sia anche un problema psicologico? Perchè è stato davvero strano vedere Riccardo sbagliare passaggi e giocate semplici e non vorrei che le aspettative che si sono create e anche il grosso investimento che farebbe l’Empoli a fine stagione su di lui lo condizionassero.

    • 1) Secondo me ha grandi meriti il Genoa, dal punto di vista della manovra, del palleggio e dell’intensità hanno fatto un primo tempo mostruoso anche se si sono rivelati inconcludenti. Un po’ come l’Empoli a Milano se ci pensiamo, grandissimo primo tempo ma con pochi tiri verso la porta. La squadra è sicuramente più matura e scafata, ma continuo a considerare quello con il Cagliari un quarto d’ora di autentica follia.
      2) Su Saponara ho già in parte risposto, ma anche quello che sottolinei tu è una variabile piuttosto frequente nel calcio: quando un calciatore torna a giocare dopo un lungo periodo di inattività spesso la prima partita che fa è bella, la seconda bellina, la terza bruttina e così via… Ha un problema di condizione e quando il fisico non risponde spesso ne risente anche la testa. Dobbiamo avere pazienza, ci vorrà ancora un po’ di tempo. Quello delle aspettative, dei rischi che potevano esserci per questa operazione io mi ero già espresso in tempi non sospetti sia qui che in tv a fine gennaio.

  18. Non facciamo un caso Saponara tenuto ai box dal Milan è frenato dalla varicella,credo che visto andrà via Valdifiori,rugani,vecino,hisay e forse Tonelli e mario rui,Saponara sarà’ un punto fermo da cui ricominciare la prossima stagione

  19. Ciao Alessandro. Vero che se non giochi spesso oa condizione non la trovi, ma oensi che a questo punto laurini sia destinato unicamente alla panchina?
    Vincere a Cagliari, in percentuale, quanto ci avvicinerebbe alla salvezza?

    • Sinceramente non riesco a vedere un finale di campionato da titolare per Vincent, oltre all’infortunio ha avuto la sfortuna di trovarsi davanti due “mostri”. Noi ne conosciamo il valore, si riscatterà il prossimo anno. Vincere a Cagliari sarebbe tanta, tantissima roba che avvicinerebbe l’Empoli alla salvezza in maniera decisa, oserei dire al 90%.

  20. Buonasera signor Marinai, le vorrei chiedere che cosa pensa di quei giocatori che si affidano a procuratori che pensano solo al profitto personale
    Ovviamente mi riferisco al procuratore di Pucciarelli che penso sia dietro a questa assurda situazione che si è venuta a creare e mi riferisco anche al Puccia
    Grazie

    • I procuratori si muovono in base alle direttive dei propri assistiti. Trovo del tutto normale che un professionista (il procuratore) si adoperi al fine di far ottenere il massimo al proprio assistito. Se il calciatore avvalla il lavoro del procuratore per me significa che è aperto ad ogni soluzione, che non ha priorità o preferenze. E’ legittimo, sia chiaro, che un calciatore provi ad ottenere più soldi, ma se non gradisse il lavoro del suo agente lo lascerebbe… Maccarone quando scelse di tornare a Empoli non volle sentire ragioni, nonostante avesse offerte probabilmente anche più vantaggiose.

  21. Marinai mi dici, tu che lo ami alla follia, come hai visto Tavano col Genoa? Questa squadra con una punta a modo andava inUefa

    • Non l’ho visto benissimo, ma potrei fare un elenco più nutrito di giocatori che non mi sono piaciuti molto rispetto al loro standard abituale. Quello che dovrebbe essere il suo sostituto in questa rosa e che attualmente non gioca non mi pare che abbia fatto molto meglio… Una punta a modo? Si torna sempre lì, quale? Ma si rischia di entrare in una discussione infinita, come quella sul perchè la società ha allestito questa rosa la scorsa estate.

  22. Caro Alessandro, ma secondo te un errore arbitrale come quello di domenica fischiare la fine primo tempo, dopo aver fischiato fallo e non aver concesso la norma del vantaggio ma è normale? Spesso nel calcio come in italia lavora che è bene appogiato e non per merito.

  23. Che non sia l’anno di Ciccio ormai mi sembra evidente,ma lungi da me pensare quello che spesso sento dire su questo sito……Tavano è finito, Tavano non è piu’bono a nulla etc….ma io dico,età a parte,ma un’annata storta non e’ capitata anche ad altri giocatori?Sono stati “richiesti” da diversi tifosi a viva voce,nel mercato di gennaio,giocatori che ad oggi hanno segnato meno di Ciccio o 1 goal o 2 in piu’…Credo che Ciccio meriti molto più rispetto.Saponara per me deve giocare,senno’ non trovera’ mai la giusta condizione e Verdi pur bravo è veramente troppo discontinuo (anche durante la partita)per sperare che ci faccia fare il salto di qualita’ ne reparto avanzato (naturalmente è una mia opinione ma il campo mi pare abbia detto questo è se avevamo già 2 trequartisti e si è scelto di prenderne un altro credo che una ragione ci sia stata e non credo sia dipeso dallo spostamento di Zielinski che credo sia stato fatto solo per necessità)….Ben diversa naturalmente la posizione di Laurini…..anche lui avrebbe bisogno di ritrovare la giusta condizione,ma con un Hisaj ed un Rui così straripanti,sarebbe da pazzi panchinare uno dei due,se non per bisogno di rifiatare.

    • Tavano in A è un lusso…nel senso che non puoi giocare in 10 ogni partita…finito?…no non lo penso…ma anagraficamente e atleticamente in serie A non ci può stare…neanche da riserva. In B invece una quindicina di gol tirando qualche rigore li può ancora garantire. Il rinnovo del contratto è stato fatto in previsione di una retrocessione…dovessimo incredibilmente centrare la salvezza Tavano non resterà ad Empoli.
      Peccato vederlo in campo in queste condizioni…ma la colpa non sua (a parte un’ umana mancanza di umiltà), ma di chi ha puntato su di lui come fulcro dell’ attacco.

      • Io questa storia di giocare in 10 non la capisco,ma non solo nei confronti di Ciccio….Un giocatore potrà anche giocare male o peggio di altri,ma ci sarà sempre uno che lo marca e che seppur vincente nel confronto,si deve impegnare per fermarlo o no?Non segnare non vuol dire essere un peso per la squadra,perche puoi essere utile poi per un assist(anche domenica mi pare che Ciccio non sia stato esente da questo,come non lo era stato in occasione del goal di Pucciarelli al Milan o in altre occasioni che qualcuno fa sempre finta di non vedere quando commenta la prestazione di Ciccio)o anche facendo un blocco che ti porta al goal(come domenica in occasione del calcio d’angolo che se non era per Ciccio,col cavolo che quella palla arrivava in porta) o con dei movimenti come sul goal di Verdi a Napoli o come in altre situazioni dove il difensore per seguire lui a permesso ad un nostro azzurro di entrare in area pericolosamente)E comunque Ciccio che lo si voglia o meno è sempre uno che gli avversari temono perché spesso non gli lasciano neanche un metro di spazio….ma è proprio perché lo temono che magari si aprono spazi e goals per i compagni…..Gia…..ma qui si guarda solo al fatto che non la mette dentro e sembra che altri attaccanti abbiano fatto chissà che cosa….

      • Alla luce di questo commento S’Ostina, conoscendo la tua proverbiale infallibilità, ci sta che Ciccio faccia doppietta a Cagliari!!! 😀 Assolutamente folle affermare che il rinnovo di Tavano è stato fatto in previsione di un retrocessione!

  24. Ciao Alessandro. ….che ne pensi , per quanto riguarda il sostituto di Sarri,di questi nomi:Novellino -Drago- Alvini e quale altro tecnico secondo te avrebbe delle credenziali adatte? Grazie.

  25. Zenzero……Novellino?Sei sicuro di volerlo chiedere ad Alessandro se pensa che abbia delle “credenziali” per allenare ad Empoli? 🙂

  26. Ciao Alessandro, domanda scaramantica: pensi che se perdessimo domenica rimetteremmo in seria discussione la nostra salvezza nonostante i tanti punti di vantaggio accumulati fin qui?
    Cesena, Cagliari, Atalanta e Chievo hanno più risorse di noi? Mah…
    Un caro saluto e sempre Forza Azzurro!!!

    • Io credo fermamente nella salvezza, ma sarebbe un errore imperdonabile abbassare la guardia e pensare di averla già raggiunta. La partita di sabato sera ha una valenza straordinaria per la lotta per non retrocedere, è una gara da tripla ma non sarà decisiva. Tra vincerla e perderla c’è di mezzo un orizzonte profondamente diverso.

  27. Ciao Alessandro
    domanda secca: qual’è la cosa che temi di più da qui alla fine del campionato che potrebbe compromettere il cammino fatto fin qui?
    Grazie e buonanotte

    • L’unica cosa che posso temere è quella di pensare di essere già arrivati, ma faccio uno sforzo non indifferente per arrivare a temere una cosa simile perchè, in fondo, non ho grossi timori per questo finale di stagione.

  28. La differenza marinai e’ che quabdo non c’era tavano si giocava in 11 con lui si gioca in 10 lo dicono praticamente tutti i non tifosi dell’empoli che conosco.
    Te marinai xke non lo vuoi ammettere?

    • A me di quello che dicono i non tifosi dell’Empoli non me ne può frega di meno, il mio cervello non ragiona in base a quello che è il pensiero di massa. Per te Andre a volte l’Empoli ha giocato anche in otto vista l’avversione cronica che hai per più giocatori, eppure questa squadra è più vicina al centro classifica che non alla zona retrocessione. Con o senza Tavano.

  29. Andre, quello che hai detto dimostra che sei prevenuto e che parli in funzione di quello che dicono i tuoi amichetti, dei quali probabilmente sei succube.
    Che Tavano e Maccarone fossero inadatti alla serie A lo sentivo dire fin dall’anno passato… Eppure chi poteva dirlo? eravamo in B e in 2 avevano segnato 37 gol e messo a segno 18 assist vincenti..
    Sono i classici discorsi da fiorentino di Empoli.. che per vicinanza (e in verità anche per vedere un po di calcio vero) va a vedere l’Empoli… però non si può troppo sbilanciare in positivo sull’Empoli.. non si può mostrare troppo entusiasta dell’Empoli… perchè per fare quello c’è la Fiorentina..
    Ora ho fatto l’esempio della Fiorentina.. ma a Empoli è così.. tanti hanno la doppia squadra.. Juve, Inter, Milan, Fiorentina.. penso che l’80% siano così. E dunque gli viene facile sparare a zero, anche perché la metà di loro manco sanno chi è tavano, fino all’anno scorso se ne stavano sul divano a guardare diretta gol..
    Quindi un consiglio.. comprati casa a firenze.

  30. ha ragione lo Zio. in quanti siamo a empoli a tifare SOLO ma SOLO empoli? in pochi, pochissimi, io quando l’empoli è in b la serie A la guardo distaccato, non tifo per nessuno, ne viola, ne gobbi ne striscie, niente, a empoli abbiamo un 5-10% ome me, un 30-40% con al primo posto l’empoli ma comunque un’altra squadra del cuore e un 40-50% con l’empoli come seconda, tanto è così, io per avere 29 punti alla settima di ritorno avrei fatto carte false e con questi punti la società e la squadra non meriterebbero nemmeno una critica, neanche una, e vedere su questo portale tutte queste sparate mi fa vergognare, dovreste vedere il siena la domenica, si sta giocando punto a punto la promozione col Poggibonsi in serie D dopo il fallimento, e stasera potete vedere una delle vs. squadre del cuore, alle 7 il biscione o alle 9 le nane.

    • Giusto, siamo pochi a tifare solo Empoli ma credo sia così per tutti i club minori, ad esempio a Pisa è lo stessa storia, a Siena e Livorno uguale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here