A Bari l’Italia viene bloccata dall’Irlanda sull’ 1-1 e mantiene due punti di vantaggio sulla squadra di Trapattoni nel gruppo B per la qualificazione ai Mondiali del 2010.
 
La partita per la squadra di Lippi è iniziata subito in salita perchè l’arbitro Stark al 4′ ha deciso di espellere Pazzini per una gomitata ad O’Shea. Decisione severa che lascia gli Azzurri in dieci per tutti i novanta minuti.
 
Nonostante l’inferiorità numerica, Iaquinta al 10′ sigla il vantaggio spingendo in rete un cross rasoterra di Grosso. L’Italia difende coi denti il vantaggio e la coppia Cannavaro-Chiellini regge l’urto, piuttosto leggero a dire la verità, degli avversari.
 
Nella ripresa Lippi lascia a riposo Pirlo e schiera Palombo in mezzo. Gli irlandesi non fanno molto anche se il Trap in panchina prova ad inventarsi qualcosa. Gli Azzurri calano fisicamente e cominciano a subire il forcing degli avversari che trovano la rete del pari con l ‘ex interista Robbie Keane a due minuti dal termine. In pieno recupero l’Irlanda, sempre con Keane, va vicinissimo anche al gol vittoria.
   1    10′ Iaquinta
   1    88′ Keane
A.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here