La Fiorentina si conferma squadra schiacciasassi in casa e si riaffaccia nelle zone alte della classifica, in attesa della partite domenicali. Dire che è stata una partita dai due volti è poco: l’Udinese, oltre ad aver meritato il vantaggio nel primo tempo, ha mostrato un bel gioco arioso e una buona condizione fisica prima di crollare totalmente nel secondo tempo, soprattutto per merito dei ragazzi di Cesare Prandelli.

I friulani si presentano senza Quagliarella e Di Natale (entreranno nella ripresa) e con Sanchez e Floro Flores dal primo minuto. E il vantaggio bianconero arriva proprio grazie ad un’invenzione del 25enne napoletano, con un bel tiro liftato che batte Frey alla mezz’ora. L’Udinese potrebbe raddoppiare in più di un’occasione anche perché la Fiorentina sembra smarrita e frastornata. Ma il primo tempo si conclude lasciando aperto ogni discorso.

inter-juve

La super-sfida del Meazza la porta a casa l’Inter: decide una rete di Sulley Muntari al minuto 27 della ripresa, abile a correggere in rete un tiro sporco effettuato da Ibrahimovic. Si interrompe così la striscia di sette vittorie consecutive della Juve, mai davvero in partita nonostante la buona volontà; di contro continua la sequenza impressionante di risultati utili messi in fila da Mourinho nelle partite casalinghe: la sua Inter non gioca un calcio eccelso ma risulta davvero pragmatico, con Ibrahimovic perno necessario dell’impianto di gioco nerazzurro. Sono sei ora i punti di vantaggio della Beneamata sulla Vecchia Signora, al termine di una sfida che ha un po’ deluso le aspettative

 

A.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here