TOTTENHAM (4-4-1-1): Cudicini; Hutton, Kaboul, Gallas, Assou-Ekotto; Lennon (84′ Palacios), Huddlestone, Modric, Bale; Van der Vaart (46′ Jenas) ; Crouch (76′ Pavliuchenko)
INTER (4-2-3-1): Castellazzi; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Muntari (54′ Obiorah); Biabiany (64′ Coutinho), Sneijder, Pandev (71′ Milito); Eto’o
ARBITRO: Kassai (Ungheria)
RETI: 18′ Van der Vaart (T), 61′ Crouch (T), 80′ Eto’o (I), 89′ Pavlyuchenko (T)
AMMONITI: Samuel, Chivu, Lucio (I), Hutton, Jenas (T)

 

L’Inter perde nettamente a Londra contro il Tottenham in una gara che ha visto i padroni di casa gestire buona parte del match. Nulla naturalmente è compresso e al momento i nerazzurri sono secondi in classifica con ancora due gare da giocare. Da sottolineare alcuni limiti in difesa e centrocampo mentre buona la prestazione del rientrante Diego Milito. Gli Spurs passano in vantaggio con Van der Vaart che rientra dall’infortunio. Raddoppio nella ripresa con il bomber Crouch. Il solito Samuel Eto’o accorcia le distanze ma è nei minuti finali è Pavlyuchenko a portare a tre le reti. Grande prova del gallese Bale vero dominatore della fascia sinistra.

 

 

A.C.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here