E’ davvero indecifrabile il Livorno di Pillon: sarà quello spazzato via dal Sassuolo o bloccato dal Portogruaro visto all’Ardenza, o quello ammirato a Bergamo con l’Albinoleffe e nell’anticipo di questa settima giornata con l’Ascoli?

 

Fatto sta che i labronici portano via tre punti preziosissimi da un campo difficile come quello di Ascoli vincendo addirittura per 5-1. La prima frazione di gioco si chiude sul 2-0 per il Livorno con reti di Surraco (24′) e Dionisi (26′).

 

Il Livorno assoluto padrone del campo e nella ripresa segna altre tre reti con le doppiette personali di Surraco (55′) e Dionisi (91′), e con Danilevicius (87′ su rigore).

 

L’Ascoli segna il gol della bandiera, che rende meno umiliante la sconfitta casalinga, con Moretti (58′).

 

Con questo successo il Livorno balza a quota 9 punti agganciando in classifica proprio l’Ascoli, oltre a Padova, Atalanta e Frosinone.

 

Gabriele Guastella

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here