VARESE 1 – 1 PESCARA

 

Allo stadio “Ossola” di Varese si è giocato l’anticipo della 5a giornata del campionato di serie B. Avversarie il Varese ed il Pescara, formazioni matricole di questa serie cadetta.

 

Le formazioni: 

VARESE – Moreau (12′ Zappino); Pesoli, Dos Santos, Pugliese, Zecchin (54′ Ebagua); Pisano, Buzzegoli, Carrozza; Cellini (73′ Frara), Corti, Neto Pereira. All. Sannino

PESCARA – Pinna; Sembroni, Zanon, Mengoni, Mazzotta; Petterini, Gessa (76′ Nicco), Cascione; Sansovini (75′ Ganci), Soddimo (89′ Maniero), Tognozzi. All. Di Francesco

 

C’è tanto Empoli in campo: nel Varese c’è Buzzegoli, oltre all’allenatore in seconda Baiano, e nel Pescara l’attuale allenatore degli abruzzesi Eusebio Di Francesco. L’incontro è diretto dall’empolese Riccardo Pinzani.

 

Inizio di partita in sordina e match che si accende con il gol a sorpresa degli ospiti; deviazione in mezza rovesciata di sinistro di Soddimo al 18′ su assist di Petterini che sorprende Zappino. L’estremo difensore del Varese era entrato al posto dell’infortunato Moreau. Ancora Soddimo ha tra i piedi la palla del possibile 0-2, palla fuori di un soffio.

Gara che con il passare dei minuti si fa sempre più nervosa. Ne fanno le spese Pugliese e Corti ammoniti nel Varese, e Mengoni, Gessa, Sansovini e Soddimo, tutti ammoniti tra le fila del Pescara. Cellini fallisce il pari per il Varese, poi tutti negli spogliatoi.

La prima frazione di gioco si chiude con il Pescara sorprendentemente in vantaggio.

Nella ripresa il Varese, grazie all’innesto in campo di Ebagua, si fa sempre più intraprendente mettendo in difficoltà la formazione ospite. La pressione dei lombardi si fa sentire e al 25′ perviene al pareggio. Il solito pregevole assist di Buzzegoli e il tiro angolato di Ebagua che si insacca alle spalle di Pinna: 1-1.

 

Il Varese, raggiunto il pareggio, prova il forcing finale per cercare di far sua l’intera posta in palio, e gli abruzzesi vanno in evidente difficoltà. Anche il portiere del Pescara Pinna finisce nel taccuino dei cattivi. Cellini, poi Ebagua due volte sfiorano il gol vittoria: strepitosa rovesciata di Ebagua (stile figurine Panini…) con il pallone che termina fuori di un soffio. Nel finale protagonista Buzzegoli con uno straordinario tiro dalla distanza che impegna severamente Pinna.

Pinzani chiude le ostilità dopo quattro minuti di recupero, dove il Varese tenta il tutto per tutto per vincere l’incontro.

 

PROBLEMA AI RIFLETTORI DELL’OSSOLA – La partita è stata sospesa per diversi minuti a causa di un guasto all’impianto elettrico dei riflettori dello stadio di Varese, ecco perchè termina a poco più di dieci minuti dalle 23, nonostante il fischio d’inizio delle 20.45.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here