Avellino (3-5-2): Gragnaniello (26′ st Del Giudice), Cosenza, Doudou, Mesbah, Pacilli, De Martino (31′ st Forani), Venitucci, Di Cecco, Babù, Aubameyang, Visconti (37′ st Felice Pepe).

 

Empoli (4-1-3-2): Bassi, Marzoratti, Angella, Sabato, Tosto, Carrus, Buscé, Lodi, Moro (16 ‘ st Saudati), Corvia (19′ st Pasquato), Flachi (25’ st Valdifiori).

 

 

Arbitro: Romeo di Verona

Reti: 30′ st Saudati

Ammoniti: Venitucci, De Martino

 

flachi in azione ad avellinoSi chiedeva agli azzurri un ultimo sforzo per cercare di chiudere nel
migliore dei modi questo strano campionato. L’Empoli è dunque sceso in irpinia
non per fare una passeggiata, ed ha infatti giocato una bella partita, l’ennisima sotto
un gran caldo, e contro un avversario, che nonostante la matematica retrocessione,
ha onorato fin troppo bene il match, mettendo spesso in difficoltà i nostri.
Ma la voglia di tornare a casa con un grande risultato era troppa, e picchia e
mena è arrivato il gol vittoria di Luca Sudati, che regala il successo 
all’Empoli.
Poi, radioline alle orecchie, sono arrivati i risultati che purtroppo ci fanno
nel giro di pochi secondi retrocedere dal terzo posto al quinto. Una mezza
beffa, non c’è che dire.

L’incontro vede nelle prima frazione un’unica protagonista, gli irpini chiudono bene, ma si vede che gli uomini di Baldini hanno un marcia in più, ed affondano sempre sulle fascie senza mai pero’ trovare la rete del vantaggio.

Anche se al 25′ Flachi per poco non inventa il gol dell’anno.

Nella ripresa i biancoverdi sembrano più tonici, oltre che difendere dimostrano di saper anche offendere e Bassi, inoperoso nei primi 45 minuti viene in qualche modo chiamato in causa, ma sono sempre i nostri ad andare vicini alla segnatura, che arriva al 30′ con un bellissimo colpo di tacco di Luca Saudati imbeccato da Tosto.

Il gol spegne un po la partita, a quel punto l’Avellino proclama la resa e l’Empoli è con la testa più ad Ascoli e Pisa.

il gol partita di luca saudatiIl triplice fischio dell’arbitro decreta il successo azzurro, undicesimo risultato utile consecutivo, ma come detto, i risultati delle nostre antagoniste non ci aiutano e quel terzo posto cullato per un buon quarto d’ora svanisce e lenisce l’entusiamo per la vittoria

Quinto posto dunque per l’Empoli, semifinale playoff contro il
Brescia ma con il vantaggio del pareggio a favore delle rondinelle.
Appuntamento quindi domenica prossima al Castellani per l’andata tra Empoli e
Brescia.

Per la cronaca da annotare che a fine gara sono successi dei disordini nel settore occupato dai tifosi azzurri. Non abbiamo pero’ capito bene cosa sia successo e quindi non ci pronunciamo in commenti azzardati, restiamo a disposizione per chi volesse darci delle delucidazioni.

 

A.C.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here