Si è chiuso ieri sera il 38° turno del campionato. Due posticipi, uno che ha visto inguaiare l’Ascoli per la lotta salvezza, l’altro che ha visto il Verona vincere e tornare in corsa, sia per il secondo posto, sia per la promozione diretta da terza. La squadra di Mandorlini, adesso, è a +9 dagli azzurri quarti, un gap che però farebbe ancora disputare i playoff. Come noto, all’ultima giornata, ci sarà proprio Verona-Empoli, partita che se giocata con questa distanza, diventerebbe una sorta di vero e proprio spareggio, un mezzo quarto di finale.

 

Il turno appena passato ha giocato completamente a favore di Livorno e Verono: oltre alla sconfitta degli azzurri è arrivata anche quella del Novara, un Novara che adesso si trova a 13 lunghezze dal Verona, e quindi matematicamente irraggiungibile.

Adesso, più che mai, sono solo i nostri che possono salvare la disputa del play off, con occhi interessati di almeno altre 5 squadre ( Novara, Varese, Brescia, Modena e Padova).

 

Vediamo il cammino delle tre squadre che hanno, nel bene e nel male, il destino degli spareggi nelle loro mani.

 

LIVORNO 73 Vicenza Ternana Brescia Sassuolo
H.VERONA 72 Ascoli Pro Vercelli Juve Stabia Empoli
EMPOLI 63 Cesena Vicenza Cittadella H. Verona

 

In grasseto le gare da giocare in casa

10 Commenti

  1. Purtroppo abbiamo veramente un brutto calendario in confronto alle altre.
    -Cesena è a +4 dai playout e probabilmente verrà a giocare per il pareggio in modo da mettersi al sicuro, visto anche che all’ultima giornata giocano in casa contro la Pro.
    |
    -Vicenza che gioca a Livorno, che vinca o che perda e, indipendentemente dal risultato dell’Ascoli il Vicenza contro di noi deve VINCERE se intende sperare.
    |
    -Cittadella, andiamoci calmi nel dire che incontreremo una squadra già salva e senza niente da chiedere. Adesso è a 47, che vuol dire +5 dalla reggina (playout), ma nelle prossime partite affronterà prima il Varese fuori casa e poi la Reggina. Non è detto che esca con dei punti da queste due partite, ed allora ecco che il match contro di noi potrebbe essere ancora più insidioso, specialmente se, anche loro, dovessero accontentarsi di un pari.
    |
    Infine il big match contro il Verona.
    .
    Per sperare che la partita di Verona nell’ultima non sia decisiva dobbiamo sperare in un passo falso (sconfitta obbligatoriamente) degli scaligeri in una delle tre partite che precedono lo scontro diretto con noi.
    Ascoli Provercelli e Juvestabia sono senza dubbio più soft di Cesena Vicenza e Cittadella, anche se va detto che nascondono alcune insidie. L’Ascoli si deve salvare e viene dalla sconfitta contro il Padova. Inoltre lo attende per la prossima di campionato il Brescia. Quindi l’Ascoli rischia seriamente di fare 0 punti in 3 partite. Sarà supermotivato.
    La provercelli sarà una passeggiata, mentre la Juvestabia affronterà gli scaligeri in quello che sarà l’ultimo match casalingo delle Vespe, che allora potrebbero dare qualcosa in più, anche se non hanno particolari pressioni di classifica.
    |
    Il livorno incontra brescia e sassuolo nelle ultime due. Sulla carta sono due partite molto difficili, ma saranno squadre in lotta per qualcosa o saranno in vena di regali?
    .
    Comunque a noi non resta che tifare e sperare che i ragazzi ci rendano orgogliosi ancora una volta e che la sfortuna e gli infortuni non ci falcidino più di tanto.

    Forza ragazzi ci credo!!!!!!

  2. Guardando il calendario di queste squadre..
    LIVORNO; deve affrontare il Vicenza in casa che sulla carta può essere una partita facile ma ancora non sono retrocessi,anzi sono a 2 punti da un’ Ascoli che sembra davvero in crisi,la Ternana può essere scontata,invece il Brescia e’ un’altra partita impegnativa,perché anche loro sono in lotta per i play off,e successivamente Sassuolo che è vero in quel periodo forse sarà già promosso ma vorrà onorare al meglio il campionato davanti al proprio pubblico..
    VERONA; affronterà un Ascoli in difficoltà ma che potrebbe dare il tutto per tutto, successivamente ci sarà la Pro Vercelli che sono ad un passo dalla Lega Pro,la Juve Stabia che potrebbe in quel periodo non aver da chiedere più nulla al campionato e l’ultima l’Empoli,partita dove tutto può succedere…
    EMPOLI;Noi la prossima ce la vediamo col Cesena che è vero ancora non è salva ma naviga in acque abbastanza tranquille,Vicenza che se fa’ risultato con il Livorno a tante possibilità almeno di giocarsi gli spareggi salvezza,Cittadella in casa che come il Cesena potrebbe essere più tranquilla e poi il gran finale con il Verona che spero’ che sia una partita che possa decidere se si fanno i play off…

    Certamente il calendario più leggero tra le tre lo ha il Verona ma sappiamo che il campionato di serie B e’ molto equilibrato e davvero tutto può succedere…CREDIAMOCI e cominciamo ad ingranare la marcia già dalla partita di Domenica con il Cesena!!!!!

  3. Scusate se mi permetto, ma non è vero che il Novara è tagliato fuori, e che solo l’Empoli può provare a salvare i playoff. Il Verona non deve mica essere sorpassato … la quarta deve arrivare a meno di 10 punti di distacco, e non vedo perché il Novara non lo possa fare. In teoria se nelle prossime quattro partite noi si perdessero tutte (ognuno tocchi quello che può) ma il Novara facesse 4 punti più del Verona, gli spareggi ci sarebbero.
    Ciao a tutti.

  4. Secondo me c’è troppo catastrofismo…
    Mi spiego: a mio avviso l’UNICA SITUAZIONE DAVVERO IRREVERSIBILE è accumulare da qui all’ultima partita contro il Verona un distacco di 13 punti, perchè SOLO IN QUEL CASO andremmo a giocare dagli Scaligeri senza speranza alcuna!
    In tutti gli altri casi, di distacchi minori di 13 punti, anche nella malaugurata circostanza di arrivare alla vigilia dell’ultima giornata con 12 punti in meno, saremmo comunque “padroni” del nostro destino perchè con una VITTORIA andremmo a 9 ed i play off si giocherebbero.
    Ovviamente, anche io sarei più contento se il distacco fosse inferiore, come sarei stato più felice se ieri il Brescia avesse vinto a Verona.
    Però bisogna anche NON AVERE PAURA DELL’ULTIMA PARTITA, altrimenti ha poco senso anche SPERARE che si facciano i playoff, perchè comunque, negli spareggi promozione, si incontrano grandi squadre e “per sognare” bisogna VINCERE le partite…
    o no?

  5. Inutile fare tabelle che lasciano il tempo che trovano….l’unica cosa sicura è che prima di arrivare al match con il Verona,dobbiamo vincere tutte e tre le partite e se il Verona fara’ altrettanto andarcela a giocare al Bentegodi,ma con la cosapevolezza che avremo poi 2 risultati su tre e quindi sara’ il Verona che dovrà vincere per forza ….non noi …e credo che non sia cosa da poco…..Poi….se esiste qualcuno lassù….quel punto che ci hanno RUBATO nella partita di andata è un punto che ci dobbiamo riprendere……

  6. Si è vero, le tabelle lasciano il tempo che trovano, basti pensare a quante volte ci siamo scottati e siamo rimasti fregati a guardare le tabelle e a fare programmi sulle partite degli altri (Serie A quando catania e roma fecero il biscottone ai nostri danni, Serie A quando perdemmo con l’udinese ecc.ecc.).
    .
    Questo è vero, ma siccome in questo specifico caso non dipende esclusivamente da noi, uno sguardo al loro calendario, da tifoso, mi piace darglielo.
    .
    Detto ciò e ritornando al primo punto noi dobbiamo pensare a vincere più partite possibili e, ripeto, non pensiamo che qualcuno ci faccia dei regali.
    Non ce li farà il Cesena che è a pochi punti dai playout e che non disdegnerà un pareggio. Non li farà a maggior ragione il Vicenza che è lì in mezzo alla M@RD# e visti i precedenti (a proposito, è incredibile che ancora una volta ci sia di mezzo il Vicenza in un momento fondamentale della stagione).
    E non li farà il Cittadella che potrebbe in quel momento aver bisogno di un punto per la matematica permanenza in serie B.

    Se vinciamo queste tre partite, e sono convinto che è nelle nostre corde, poi guarderemo a cosa hanno fatto Verona, Livorno e Novara che di certo non hanno partite semplici., anche se piu semplici di noi di sicuro.
    .
    Se ci sarà da andare a Verona a giocarsela, ci andremo e ci proveremo anche perché come ha detto usualemi nei playoff giocoforza saranno partite di questo tipo.
    .
    Intanto il Novara ha presentato ricorso per il punto toltogli per non aver pagato in tempo le ritenute irpef (http://www.seriebnews.com/notizie-ultima-ora/2013/04/22/novara-presentato-ricorso-al-tnas-contro-il-punto-di-penalizzazione/).
    Se gli venisse tolto, potremo contare anche su un exploit della truppa di Aglietti (sperando almeno in una sconfitta dei veronesi). Infatti in caso, anche se remoto, venisse tolto il punto e la squadra novarese vincesse le prossime 4 partite, ammesso che il Verona perda una delle 4 partite che lo aspettano, il divario fra Verona e Novara sarebbe di 9 punti e allora i playoff sarebbero salvi.

  7. il destino è nelle nostre mani e basta, guardate che non è poco!!, l’anno scorso dovevamo sperare nei risultati delle altre squadre quest’anno NO! essere padroni del nostro destino è fondamentale.
    FORZA AZZURRO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here