Tira un vento particolare all’interno della Lega calcio, un vento che potremmo quasi definire di crisi. Ovviamente il contendere è il carro che ormai da anni muove il carrozzone del calcio, ovvero la ripartizione dei diritti televisivi. Guardando a più largo raggio c’è da sottolineare come questa situazione stia di fatto bloccando l’iter per arrivare alla elezione del Presidente federale, ma in questo momento potrebbe anche essere un dettaglio, non da poco, ma per i club argomento secondario.

Come ormai riportato da quasi tutti i maggiori organi nazionali, maggiormente sul pezzo quando si tratta di questi aspetti, è noto ciò che è successo, ovvero la rottura da parte delle grandi rispetto alle medio piccole visto che queste andrebbero ad incassare circa 10 milioni di euro in meno in virtù della formula proposta. Situazione questa che le loro maestà non possono ovviamente accettare, situazione questa che ha fatto sì che le sei grandi si alzassero dal tavolo lasciando così la riunione di Lega. Inutile dire da quale parte stia l’Empoli, un Empoli che nella figura del presidente Corsi è rimasto basito per quella che è stata la posizione presa dalla Fiorentina, schieratasi tra le grandi.

Fabrizio Corsi ha infatti poi rilasciato alcune dichiarazioni esplicitando appunto il suo pensiero ovvero quello di non capire perché la Fiorentina si sia posta in questa situazione non avendo numeri per stare in quella posizione. Parole che ovviamente hanno fatto il giro del web, riprese dalle maggiori testate vicine alle cose di casa viola, con tutti gli annessi e connessi del caso. Il nostro Presidente però poi, in maniera più importante, ha spiegato come le grandi siamo ferme a posizioni vecchie, posizioni che ormai persistono soltanto nel nostro paese mentre in tutte le maggiori federazioni europee ci si è adeguati andando a ripartire in maniera molto più equa le risorse derivanti proprio  dai diritti televisivi. I prossimi giorni saranno importanti per questa annosa questione, lunedì infatti arriverà l’ultimatum e da li ci sarà massimo un mese per evitare il commissariamento, quindi i club e la Lega dovranno provare a trovare un punto d’incontro per chiudere questa situazione e poi passare all’approvazione…poi arriveranno i rinnovi delle cariche.

CONDIVIDI
Articolo precedentePresentato l’Empoli FC Esport
Articolo successivoMercato Azzurro | Dimarco potrebbe restare a fine anno
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

22 Commenti

  1. Facciamoci i caz*i nostri.
    Si va sempre a mettere la bocca sui viola che fanno tutt’altro tipo di campionato..e poi si perde in casa 0-4.
    Siamo riusciti anche in questo….non diamogli spazio per pigliarci in giro.

    • ha ragione invece la fiorentina è stata da sempre squadra da mezza classifica e ora si considera grande per fottersi i soldi delle squadre cossidette piccole come l’Empoli ma finitela fiorentini inutili , in Inghilterra , francia e germania la ripartizione è più equa è stiamo parlando di squadre blasonate come arsenal Chelsea Liverpool Manchester u Manchester city Tottenham ecc no la fiorentina

      • allora Corsi non dovava non fare solo il nome dei viola ma anche della juve e delle altre..perchè un li fa?
        se si infama si deve saper sostenere l’infamata altrimenti son tutte cazzate
        ma questo ovviamente lo è per me…poi ognuno faccia i che vole

      • E invece Marco ha ragione. Che brutta nazione, e quanta gente arrogante e fascista, secondo una nostra tradizione non sconfitta (come quella di chi ti dice: se non ti piace passa la frontiera)

  2. L’ennesimo inutile vespaio sollevato dal presidentissimo sulla Fiorentina. Ma chi se ne frega di quello che fanno le nane, pensiamo a noi che mi pare ce ne sia bisogno…

  3. Il Corsi in questo caso ha ragione da vendere …. Sulla Fiorentina e sulla ripartizione dei diritti TV, e poi ci si va a lamentare che il campionato italiano è scarso ed ha poca attrattiva …. bella forza, dai alle piccole imprese soldi per fare il mercato e poi le partite non finiscono più 4-0 per le solite ….

  4. Ma che ci importa a noi della Fiorentina…. teniamo un profilo basso in questo momento, che è meglio… l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è di avere nemici

  5. Il presidente ha ragione…basta con questo non dobbiamo avere nemici..quando una persona dice una cosa giusta per me va sempre premiata..apprezzo molto di più una persona così di uno che per opportunismo dice le cose a bassa voce..in questo caso un grosso PLAUSO al Presidente..per quanto riguarda il discorso Fiorentina, ha ragione anche in quel caso..non ha mica offeso nessuno..ma dire che la Fiorentina ha entrate e bacino d’utenza nettamente inferiori a Juve, Milan ed Inter è lapalissiano..

  6. Ma l’avete visto quanto pigliano quelle nanacce e i piastrellai della Mapei ??
    E ci si meraviglia che si sono schierati con le big????

  7. Belle le parole del presidente,condivisibili,secondo la mia opinione.Purtroppo belle quanto inutili dato che mi pare non si sia alzata una levata di scudi in favore dell’asserzione del nostro prode condottiero.Ne’ penso che questi pensieri in libertà avranno la funzione di cambiare il modus cogitandi di qualcuno,soprattutto di chi è in grado di instaurare un processo di inversione di tendenza.
    Fintanto che il tavolo è composto da primi inter pares non cambierà mai nulla.Ci sarà sempre qualcuno che avrà più peso di altri.Proprio per questo non ne darei troppo a chi in questo caso non ne ha,come i nostri amatissimi cugini violacei.Non sarebbe cambiato un bel niente neanche se si fossero schierati con noi.
    Il marcio caro presidente è da un’altra parte,sta nelle istituzioni,nella casta,nei privilegi da tempi immemori acquisti,da un mondo governato da persone dalla mentalità vetusta e poco incline all’innovazione.
    Come disse un economista inglese in caso di crisi,tassare o in questo caso privare di soldi,chi ne ha pochi produce la stessa efficacia profusa dallo sforzo di chi cerca di sollevare un secchio standoci dentro coi piedi.Non si getteranno mai le basi per la crescita del sistema se non si accresce le potenzialità di chi è in grado di muoverne le leve.
    Il punto focale caro Corsi è un altro,ma tu lo sai, perché sei troppo furbo.A te interessa soltanto gettare fumo per occultare le vere criticità della gestione dirigenziale di quest’anno,mascherare un’annata a livello sportivo deprimente nonché la stasi sulla questione stadio(anche se per me ha un importanza irrisoria) e magari prepararti il terreno in vista di scivoloni ,lautamente retribuiti,verso la B riunendo e richiamando la piazza sotto il mantello del solito,e secondo me anche trito e ritrito,tormentone dello sfottò coi vicini di A…
    Ormai a Empoli siamo cresciuti caro pres…non ci caschiamo più…ci hai abituati troppo bene…

  8. Parliamoci chiaro, i soldi (tanti) sono sempre gestiti dai soliti (pochi). Vorrei vedere il Presidente se fosse al posto dei violacei cosa farebbe. Purtroppo per regola ci toccano le briciole come ormai da anni. Paradossalmente quest’anno che abbiamo preso un sacco di soldi in più abbiamo fatto pena. Quindi non è tutto un discorso di euro presi, è semmai un discorso che quest’anno non ne abbiamo indovinata nemmeno mezza. Diciamo che abbiamo avuto il nostro anno di disgrazia nella speranza che non culmini con la retrocessione. Di solito dagli errori si dovrebbe imparare. Ritorniamo a fare l’empoli operaio. I Pasqual e i Gilardino non sono affari nostri. Peschiamo gli sconosciuti e facciamone campioni come abbiamo sempre fatto. Questo ci riesce bene, lo sappiamo fare. Caro Presidente, fino ad ieri abbiamo battuto le mani e ammirato il tuo lavoro, se qualche volta ti becchi un po’ di fischi non è per cattiveria ma solo per amore della nostra squadra.

    • caro Pinolo si pescherà anche gli sconosciuti ma se non sforni qualcuno dalla “cantera” mica puoi pensare tutti gli anni di contare su Zielinski e Paredes.. qua il problema vero è che apparte qualche difensore venduto a peso d’oro per il valore che aveva ( es. Coda, Angella, Tonelli, Hisay, ecc ) il resto SONO ANNI CHE NON NE VIENE FORI UNO .. in attacco siamo fermi ad Eder preso quando aveva 19 anni e venduto oramai 7 anni fa ) .. questo è il problema,, non viene fori nessuno!

  9. Finalmente Presidente, sono queste le vesti che ti vogliamo vedere indossare!
    Detto questo, due precisazioni:
    1) è saggio attaccare la Fiorentina, con la quale ci confronteremo tra 3 settimane, e che poi dovrà affrontare il Palermo nelle ultime giornate?
    2) Corsi fa molti discorsi contro il sistema, ma lui c’è dentro fino al collo, non facciamo le verginelle, ed è un bene perchè è questo che ha permesso all’Empoli di arrivare e mantenersi così in alto. Tradotto: l’Empoli non è certo malvoluto da Juventus e Milan, che sono le squadre che contano davvero…

  10. Al presidente gli girano, sperava di prendere piu introiti dai diritti televisivi ma il bacino di utenza cioe abbonamenti pay tv sono pochi a empoli, cosi a il corsi non gli entra niente nelle proprie tasche, vuol dire che forse invece di guadagnarci come fa da anni, si frughera nelle tasche.

  11. Il richiamo di Corsi alla Fiorentina è sbagliato perché è contraddittorio. In sostanza dice: ma chi gliel’ha fatto fare alla Fiorentina di schierarsi tra le grandi quando non è tra le grandi? E questa è un’opinione, e come tale è corretto che sia espressa. Ma non torna proprio il rimando alla Fiorentina quando poteva essere fatto ad altre squadre, credo. Cioè, il Corsi sembra aver detto una cosa così: “Ma chi gliel’ha fatto fare alla Fiorentina di schierarsi con la Juve ecc.ecc, lei che io rammento perché è una grande squadra (se no non la rammenterei”. E allora? E’ un discorso contraddittorio.

  12. Il signor corsi deve fare il presidente dell’Empoli e non aizzare le piazze come quella di Firenze, forze è una scusa per tappare gli occhi alla tifoseria empolese dai problemi della società in primis lo stadio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here