Queste le pagelle redatte dalla staff di PianetaEmpoli.it inerenti i calciatori azzurri al termine del match pareggiato 1-1 con il Torino. Una prestazione di grande cuore che però non è bastata per portare avanti il sogno playoff.

 

PELAGOTTI 6,5 – Sempre preciso e  puntuale in una gara che non lo vede protagonista. Sul gol poteva far poco, fa invece una grande parata su Sgrigna nel recupero evitando la sconfitta.

 

MARZORATTI 6 – Fuori ruolo gioca una discreta gara in fase difensiva. Convince di meno quando si propone, sbagliando sempre il cross.

 

MORI 7 – I suoi centrimenti erano fondamentali in questa gara, e si sono dimostrati tali sminuendo uno come Bianchi.

 

STOVINI 7 – Come sempre perfetto in ogni situazione.

 

GORZEGNO 6 – Potrebbe essere l’indiziato numero uno per il gol del Torino, dove la sua posizione tiene in gioco Iunco. Ma l’ex Juve gioca con grande piglio e va due volte vicino al gol.

 

NARDINI 6 – Tanta corsa, Riccardo macina i soli km facendosi valere sulla sua fascia anche se poche volte riesce a mettere in moto gli avanti.

 

LAZZARI 6 – Porta grinta nel momento cruciale del match facendosi trovare sempre nel vivo dell’azione.

 

MUSACCI 6 – Perde alcune palle a centrocampo dando modo agli ospiti di ripartire, ma è uno dei pochi che tenta sempre il tiro e la visione di gioco c’è.

 

SORIANO s.v. – Non giudicabili i suoi pochi minuti.

 

VALDIFIORI 7,5 – E’ il migliore in campo e non solo per il gol. Sempre preciso in fase di possesso e non, il Leone d’Argento, morde e ruggisce per tutti i novanti minuti dando il la alla rimonta che non si consuma.

 

FABBRINI 7 – Non ce ne voglia Diego per il qule nutriamo affetto, ma meriterebbere uno “scapaccione”. Stasera abbiamo visto la stella che lo scorso anno spesso ha illuminato il gioco e che quest’anno per quasi tutta la stagione è stata in letargo.

 

CORALLI s.v. – Poteva essere la sua partita ma deve uscire anzitempo per uno stiramento.

 

FORESTIERI 5 – Nella notte dei campioni, il “Topa” non sfodera una grande prestazione, nella quale pesticcia un po’ troppo non accendendo mai la luce.

 

MCHEDLIDZE 6 – Tanto movimento e fa valere il suo fisico a protezione della palla. E’ però poco incisivo in fase offensiva.

 

AGLIETTI 7 – Il giorno della sua presentazione disse che avrebbe voluto riportare un po’ di gente e di entusiasmo intorno all’Empoli: ci ha messo 41 partite portandosi a casa diverse critiche e fischi, ma alla fine ce l’ha fatta. Per quanto rigurada la partita c’era proprio poco da fare in più, soprattutto  dovendo fare a meno da subito di Coralli e contro un Torino che giocava in 14.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl sogno è finito, ma stasera Orgogliosi di essere Empolesi
Articolo successivoL'Empoli premia il suo Presidente
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. Come è bello e inopinabile il calcio… figurati che a me è sembrato “peggio” di quanto lo ha valutato pianetaEmpoli!

  2. È normale che su un giocatore come Levan ci siano pareri contrastanti…perché fa un lavoro molto oscuro cercando di prendere più palloni possibili di testa…e se non ha molte occasioni per alcuni sembra che abbia fatto male…ma secondo me l’anno prossimo con una bella preparazione sulle gambe insieme al Cobra puó fare sfracelli di goal perché non scordiamoci che non giocava da un anno e ha avuto 3 strappi quest’anno…
    secondo me cmq stasera il 6 è giusto…tanto lavoro ma poca incisività sulle azioni pericolose…
    Fabbrini ottima prestazione…secondo me ha un difetto…non riesce a capire le giocate al primo tocco…deve sempre fare 3 tocchi prima di fare la giocata…se toglie questo difetto e capisce di dover lavorare ancora tanto puó diventare devastante…
    L’ANNO PROSSIMO DOBBIAMO PUNTARE DA SUBITO AI PLAY OFF…E COMPRARE 2/3 ELEMENTI DI ESPERIENZA PER FARE IL SALTO DI QUALITÀ!!!

  3. Partita condiZionata dall arbitro palesemente pro Torino. Nient altro da aggiungere, a parte che Abbiamo dimostrato di essere nettamente superiori al Torino.

    • Bisogna pensare più ai demeriti di un campionato mediocre che all’arbitraggio di stasera…sui fuorigioco alle volte si sbaglia e anche per il TORO ne sono statti fischiati alcuni dubbi (vedi quello di Antenucci nel finale)…per il resto onestamente nè EMPOLI nè TORINO meritano i playoff…

    • dare colpa all’arbitro è solo per giustificare una stagione mediocre..empoli e torino quest’anno hanno fatto pena…10 punti di distacco da novara e varese…quasi 20 da atalanta e siena..
      meritano di restare in B.

  4. GRANDE DANIELE E TUTTA LA SQUADRA I VOSTRI TIFOSI DEVONO ESSERE ORGOLIOSI DI VOI DETTO DA UN VECCHIO ULTRAS LIVORNESE.AVETE GIOCATO DAVVERO X LA MAGLIA GRANDI.E TE BUO MERITI UNA SQUADRA DI CAT SUPERIORE CIAO DANI.CMQ QUEL N 31 SAREBBE DA APPICCIA AL MURO

  5. Quel numero 31 ci ha ubriacato tutti a suon di dribling ma piantatela .ha dato spettacolo in campo..da bidone a stella??? Wwooowwww

  6. branco di deficenti ma anche stasera criticate fabbrini che e’ stato l’unico a fare le giocate.ma allora del grande forestieri non scrivete niente che e’ 3 partite che inciampa nel pallone. per il livornese anonimo sei come tutti i livornese un uomo di mxxxx.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here