Vi pubblichiamo questa breve lettera, una mail, mandataci ieri sera da Antonio Riso, che in molti conoscono come uno dei fondatori dei “Cannoli Azzurri“, gruppo siciliano dal cuore azzurro.

Ieri Antonio è stato presente, con il suo vessillo, allo stadio Granillo di Reggio Calabria, dove la squadra, prima sul campo nel perentorio 3-0, e poi nel dopo gara, gli ha fatto davvero dei bei regali, e lui, da gran signore (oltre che da esempio per molti tifosi di casa che negli anni si sono allontanati) ha voluto ringraziare attraverso le pagine del nostro portale. In allegato anche due foto, scattate da Antonio, ieri: una nel traghetto che lo portava dalla sua Sicilia alla Calabria, ed una sul terreno del Granillo.

Da parte della redazione di PianetaEmpoli, auguriamo ad Antonio ed al resto del suo gruppo un felice 2013, sperando di vederli presto ad Empoli.

 

“Ciao ragazzi tornati poco fà da Reggio ,stanco ma felice , Vi invio le foto, ricordandovi che il mio amore per l’empoli dura ormai da 15 anni quando scappato da casa, avevo 14 anni venni ad empoli in treno facendo 1500 km,per vedere giocare gli azzurri …la mia squadra del cuore …forse era destino perchè sono nato il 30 novembre e sò che li da voi è un giorno speciale visto che il patrono di Empoli è S. Andrea ..Comunque sono e sarò sempre orgoglioso di essere empolese ..Nè aproffitto per ringraziare la società per i biglietti , i tifosi perche’ mi fanno sentire sempre uno di loro ed i giocatori e lo staff per l’accoglienza nel dopo partita e per avermi regalato la maglia e la tuta .

Grazie sempre ragazzi per il lavoro che svolgete giorno per giorno .”

Saluti

 

Antonio Riso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Sintesi Reggina-Empoli 0-3
Articolo successivoEmpoli Fc – La ripresa dei lavori il 7 gennaio
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

22 Commenti

  1. Siamo fantastici e tifiamo una squadra fantastica..c’e’ poco di dire..quell’8 febbrai0 2003,il giorno che ci fatto capire che non eravamo i soli a tifare questo colore magico,e’ scattato qualcosa che ci ha resi ancora piu’ forti nella fede azzurra di quanto non lo fossimo gia’..il giorno che fondammo i cannoli azzurri guardavamo con gli occhi da gente appena maggiorenne la trasferta di reggio calabria(quella persa 1-0 con rigore di nakamura)come se dovessimo andare in alaska data la lontananza e il doversi necessariamente stringere la cinghia sulle paghette..dopo 10 anni adesso,reggio l’abbiamo fatta gia’ 6 volte..e cosi’ come tante altre..zurigo inclusa..

    per motivi diversi non possiamo vederci piu’ tanto)io vivo in germania per esempio) ma sappiamo sempre che dentro la famiglia dell’empoli e della maratona possiamo sentirci sempre a casa come il primo giorno e la sicilia e’ la nostra mamma..

    AVANTI EMPOLI LA SICILIA E’ AL TUO FIANCO,COME SEMPRE

    ps: la maglia di chi ce l’hai? romeo??? ti sei approcciato con un “cuci'” ?

  2. Grazie di cuore ragazzi , sono veramente emozionato . Io questa squadra , questa citta’ , questa gente la adoro….mi sento un empolese doc al 100 % …da ben 15 anni che tifo per gli azzurri e ne sono orgoglioso e per sempre sosterro’ questi colori … E’ facile tifare inter milan e juve solo perche’ sono vincenti o hanno i soldi ma loro per tutti loro rappresentano dei numeri ..io invece adoro e stimola mia societa’ appunto perche’ con pochi soldi hanno raggiunto grandi traguardi come la coppa uefa , diversi anni siamo stati in serie A , siamo una delle migliori societa’ al mondo per la valorizzazione dei giovani e allargato il tifo, nonostante siamo come dite voi piccini ,in tutto il mondo … L’ empoli non si discute si puo’ solo amare ed io mi sento veramente orgoglioso di essere empolese ora e per sempre. Concludo volendo ringraziare particolarmente ; Voi che siete veramente grandi e che ci tenete sempre aggiornati su tutto quello che riguarda l’ empoli . La societa’ , i desperados che sono gente meravigliosa , i giocatori in particolare LAURINI , ROMEO , TONELLI , HISAY, MORO E SAPONARA , gli allenatori CALZONA E IL GRANDE MARTUSCIELLO E IL DS CARLI , che mi hanno dedicato un po’ di tempo scambiodoci due parole. Grazie a tutti

  3. Scrivo raramente, ma che dire a questi tifosi se non grazie. Che la vs sana passione sia d’esempio per tanti pigri Empolesi che hanno abbandonato. Io Empolese, emigrato a Firenze dal 1999, non ho abbandonato bensì rafforzao la mia fede. Sempre presente (in casa). Un saluto a tutti i tifosi non residenti ad Empoli, che so essere tanti. Auguri a tutti per un eccellente 2013!

  4. anche io da Montopoli mi faccio i miei doverosi km,
    forza gente torniamo a riempire il castellani,
    che dire dei ragazzi siciliani…. semplicemente da prendere come esempio, fantastici…
    FORZA AZZURRO.

  5. Anche io sono un tifoso “fuori sede” dal 2003 e se non ci fosse PE non saprei come fare (a dire il vero non so proprio come facevo prima…)
    Raramente sono allo stadio, ma non è per la distanza, ma x questioni “di famiglia”… ma appena il mio piccino avrà l’età giusta, saremo di nuovo in maratona!
    Intanto mi tocca arricchire Sky, li mortacci loro…
    Buon 2013 a tutti Voi

  6. Complimenti caro Antonio e grazie per il tuo entusiasmo. Quando passi da Empoli, sarà un piacere conoscerti ( tramite l’amico Gabriele Guastella ). Auguroni particolari a tutti i fuorisede.

  7. Ciao a tutti, sono Johnny il ragazzo azzurro di Acireale…
    Mi dispiace non sia stata inviata e pubblicata la foto scattata al Granillo in cui ero presente anch’io con il mio immancabile vessillo siculo presente innumerevoli volte l’anno scorso e gia’ visto in maratona anche quest’anno…. Che dire la squadra ci emoziona, ci commuove, ci fa essere fieri della nostra fede… Io sono l’unico del gruppo non palermitano ma forse che ci rappresenta maggiormente negli ultimi anni ad Empoli (senza dimenticare chi mi ha preceduto che e’ davvero da prendere come esempio) e che non ho bisogno di ringraziamenti particolari ma sono io a dover ringraziare Empoli tutta per avermi accolto come un figlio… Piuttosto sono da ringraziare e da lodare tutti i desperados dal primo all’ultimo, per rappresentarci con passione ed attaccamento a tutte le gare dei nostri azzurri… Per concludere non mi resta che augurare a tutti un felice 2013 che possa portare gioia e serenità a tutti noi ed ai nostri colori!!!
    Johnny… Acireale….

    • meglio non la potevi spiegare….infatti non so se hai notato che non faccio mai un intervento senza citarti quando si tratta di noi,io so cosa vuol dire farsi il viaggio da solo e tornare con 3-4 gol sul groppone come e’ capitato pure a te e in te rivedo quello che mi potevo concedere di fare spesso negli scorsi anni e se so che tu sei li e ho problemi di orario per vedere la partita mi faccio in 4 per riuscire a seguirla..cmq non so se sai che all’inizio si doveva chiamare gruppo palermo e io mi sono preso la briga di dare un nome piu’ siculo in generale perche’ e’ ovvio che se uno sta a palermo o a canicatti o ad acireale vive l’amore per l’empoli in maniera diversa dal resto e non ci sono differenze,..siamo tutti fratelli siciliani..
      gli ultras lo sanno chi sei e cosa fai..se ci pensi e’ la cosa piu’ importante…una volta ho scambiato una maglia di gasparetto per una maglia ultras che era fuori produzione e volevo da tanto..l’empoli siamo noi..difendiamo un simbolo e una cittadina che non e’ la nostra ma che e’ diventata casa..o meglio la nostra villeggiatura dell’anima..
      organizziamoci per febbraio…poi da aprile c’e’ il diretto per pisa da lipsia con ryanair..possiamo incontrarci spesso…fammi sapere che partite vuoi vedere cosi’ tifiamo insieme..

      inviami la foto che dicevi..

      buon anno johnny..VERO ULTRAS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here