empoli_lazio (16)In pochi avrebbero osato pronosticare all’Empoli il cammino percorso in queste prime undici partite, anche a far di professione l’ottimismo, era difficile immaginare che la squadra di Sarri facesse cosi tanti punti. Era invece più prevedibile che masticasse buon calcio ma, anche qui, la realtà ha decisamente superato l’immaginazione: un conto era infatti giocare da grande in serie B, un altro giocare da grande con i grandi.

Riempiono gli occhi le vittorie con Palermo ed ancor più con la Lazio, ma inorgogliscono pure le sconfitte con Roma e Juventus, che al “Castellani” hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie, e c’è spazio perfino per i rimpianti, pensando a quel che poteva essere con il Milan. Tutto questo senza tacere di altre prestazioni autorevoli al cospetto di squadre non meno importanti seppur meno blasonate di quelle citate.

 

In pratica, ad oggi, le uniche stecche dell’Empoli sono quelle con il Sassuolo (squadra però molto ricca) ma soprattutto quella con il Cagliari, ci puo’ stare. Resta comunque un succulento bilancio di 10 punti in 11 gare, una media che, se proiettata alla fine del campionato, consentirebbe non solo di salvarsi ma di farlo anche senza eccessivi patemi.

Bene la squadra Empoli, bene i singoli. Tanti i calciatori in evidenza in questo scorcio iniziale di stagione, e del resto se il baby Rugani è già nel giro della nazionale di Conte, qualcosa vorrà dire. Per amore di verità va anche detto che a fronte dei molti aspetti positivi ed incoraggianti, vi è qualche nota negativa. Ciccio Tavano, per esempio, non è ancora lui, e dei numerosi “acquisti” estivi, in pochi sono quelli che hanno dato qualcosa in più al consolidato gruppo di Sarri. Sicché, guardando avanti, risponde alla logica la tesi di un Empoli potenzialmente in grado di fare ancora meglio, basta che qualcuno dei nuovi cominci a brillare e che Tavano torni a fare Tavano.

 

Chi vivrà…vedrà…

 

Alessandro Lippi

Antenna 5

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli FC | Domani la ripresa
Articolo successivoA Fabrizio Corsi il Premio Viareggio Sport "Gherardo Gioè"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

30 Commenti

  1. Ahahahhahhah smettetela con ste sviolinate…con il sassuolo e cagliari 0 punti contro due che come noi giocano per salvarsi…riflettete…

  2. Onestamente io dalla partita con la Roma avevo capito che questa squadra poteva giocarsela con chiunque e che poteva stare benissimo in questo campionato, difficile sì, ma(come ha detto Pucciarelli) senza tanti fenomeni come c’erano in passato. Magari paghiamo qualcosa in termini di esperienza e di qualità individuali, ma l’organizzazione di gioco che abbiamo molte squadre se la sognano e diciamo anche che il pubblico empolese è una componente fondamentale ed unica perché sentire applausi e cori dopo le batoste contro il Cagliari e il Sassuolo è qualcosa di unico e di bellissimo, perché il tifoso dell’Empoli sa benissimo che solo UNITI SI PUÒ!

  3. A differenza di diversi tifosi che dicevano di un inizio “tremendo” per i nostri azzurri io il 27 agosto(quindi prima che iniziasse il campionato) commentavo così il calendario :……………………………………………….”””Partendo dal presupposto che la serie A e’ campionato difficilissimo e che anche nella massima serie, qualsiasi squadra puo’ uscire sconfitta da qualsiasi campo e che comunque le squadre dovremo incontrarle tutte,vorrei prendere in esame soprattutto le prime 11 partite di campionato, anche perché ‘ molti dicono che ci sara’ per gli azzurri un inzio difficile e io non sono per niente d’accordo.Nelle prime 9 giornate, indipendentemente che si giochi fuori o in casa incontreremo: UDINESE,CESENA,CHIEVO,PALERMO,GENOA,CAGLIARI,SASSUOLO(le vogliamo meglio di queste?….impossibile secondo me),più le 2 partite casalinghe iniziali contro le 2 “grandi” ROMA e MILAN che secondo me è meglio incontrare ad inizio campionato(e soprattutto in casa) quando ancora la loro condizione potrebbe essere ancora non ottimale.Quest’ultimo aspetto naturalmente non conterà per la decima e undicesima partita, ma ritrovarsi a giocare in casa ancora una volta contro 2 grandi e per di più con 2 partite consecutive in casa nell’arco di 7 giorni, credo che anche questo potrebbe diventare cosa prolifica in fatto di punti in classifica…”””…….. E devo dire che non avrei certo messo in preventivo di perdere con il Cagliari e a Sassuolo….nella mia testa c’erano 14 punti e se non ci fosse stata l’impreviste(per me naturalmente) sconfitte con Zeman e Di Francesco adesso sarebbero stati tali……(3 con Palermo,3 con Cagliari,1 ad Udine,1 tra Roma o Milan,1 a Cesena,1 a Verona,1 con Sassuolo,3 con la Lazio,0 con la Juve,0 a Genoa,0 tra Roma o Milan)…….Certo nemmeno io avrei immaginato di vedere una squadra che se la giocasse alla grande contro alcune squadre come Roma,Milan e Juve,ma ho anche ripetuto spesso che questa sarebbe stata una squadra che se la sarebbe giocata su tutti i campi perché la mentalità del nostro mister è una mentalità vincente e che non tutti gli allenatori hanno…..Quindi piena fiducia in questi ragazzi,Verdi compreso,ma soprattutto fiducia in Ciccio….non è finito è lo dimostrerà alla grande…..e non dimentichiamoci che salvezza tranquilla o meno…..tutto passerà dai…..suoi goals!

  4. Sono d’accordo con la visione di Lippi.
    Giustissimo parlare bene dell’Empoli…e di tutti i suoi addetti ai lavori.
    Tuttavia due cose che non vanno…
    1 Manca un trequartista vero
    2 quella col Cagliari è una sconfitta soprattutto tecnica…del rombo dell’Empoli se fermi i due vertici ai fermato tutta la squadra Zeman lo sapeva…………e se lo facessero anche tutte le altre?…invece di farci giocare?…..i che succede?………pensiamoci….essere integralisti non aiuta

    • Ma cosa dici???? Per mezz’ora l’Empoli ha giocato alla pari con il Cagliari, poi hai subìto un gol in fuorigioco, uno su una punizione magistrale (che però secondo me Sepe non avrebbe preso…) e uno su rigore. Sullo 0-3 la partita era finita così come lo era sul 3-0 con il Palermo. Chiacchiera d’altro che è meglio.

      • ….tu hai la coda di paglia come il Marinai….il campo parla e se non hai visti queste situazioni tecniche è meglio che non commenti………
        RICORDATI CHE TUTTE LE AZIONI DA GOL DEL CAGLIARI ARRIVANO DA PRECENDENTI PALLE GIOCATE SU AZIONE AVRESTI PRESO GOL COMUNQUE
        e CHE NON SIAMO RIUSCITO A FEARE UN TUBO IN CAMPO!!!!!!
        LE COSE NON AVVENGONO MAI PER CASO……..
        ……………………TU HAI PERSO 0-4 CON QUESTO RISULTATO UN SI AMMETTONO SCUSE………quanto alla mezz’ora dell’Empoli scusa ma io proprio non l’ho vista………..

        • Dash hai ragione tu e tra l’altro scrivi in un italiano perfetto. Anzi scrivi più spesso perché abbiamo bisogno delle tue perle di saggezza. A proposito tu che sei un esperto di calcio giocato ci elenchi i vari tipi di diagonale che conosci? Erudiscici!

  5. Intanto segnalo esonero di Mangia, già pronosticato a suo tempo. Questo è uno raccomandato dal Palazzo (leggi Abodi) ma di calcio non capisce niente. E po iè nemico dell’Empoli… ben gli sta! Meno male che hanno avuto il buon gusto di non richiamare Alberti, che con 30.000 € di stipendio manca poco li porta in A. Come non capisce niente di calcio tanta gente che pronosticava in corsa per la A Catania, Bologna, Bari, Latina, addirittura il Brescia, e naturalmente insultava chi diceva Frosinone, Perugia, Avellino….
    Meditate gente meditate

  6. la cosa ancora + bella non sono soltanto i punti anche perché al primo anno di serie A ci siamo sempre salvati e fatto i punti, il discorso e che l’ empoli gioca meglio di 3/4 di serie A …questo ci riempie di orgoglio

  7. Bando alle ciance. I vostri come quelli del Lippi sono parole, ancora non abbiamo fatto niente. La maratona si vince ai 50 km non agli intermedi. Domenica abbiamo una partita decisiva da 6 punti che non possiamo assolutamente fallire … Mi dispiace per Parma perché sono nostri fratelli, ma quest’anno è o noi o loro.

  8. Un Empoli che gioca alla grande…mettere sotto squadre blasonate come Juventus,Roma,Milan,Lazio..non è da tutti..specie per una neopromossa condannata da tutti ad essere già retrocessa a Gennaio!
    10 punti in 11 partite con all’orizzonte scontri diretti importanti e da cercare di non fallire come Parma ed Atalanta non sono per niente pochi..a testa bassa e con duro lavoro continuamo così!

  9. Adesso l’importante è resettare e dimenticarsi del tutto la vittoria con la Lazio,che ci avra’ sicuramente ridato delle certezze,ma che non deve toglierci quella determinazione nel portare a casa il risultato in tutte le maniere,che ci dovrà essere fin da domenica prossima a Parma.Inutile dire che dopo i 5 risultati positivi,nessuno si sarebbe immaginato la débâcle con il Cagliari e quindi visto che dopo il pareggio di Genoa,c’è stato sicuramente un “rilassamento psico-fisico”,sarà bene che questa volta dovendo andare ad affrontare ancora una volta due scontri diretti per la salvezza,non succeda la stessa cosa…..

  10. La Faziosità di PE è conclamata………………………………..d’altra parte la testata on line stessa si dichiara “official media partner Empoli F.C.
    ……..ecco perché io vi invito a ragionarci sulle cose………..perché a volte più che dire si da l’idea di……

  11. Dovreste essere coerenti voi. E non scriverci sopra. PE ci sta facendo un servizio enorme!
    Facile sputare nel piatto dove si mangia……

    • …..Claudio…PE ci campa con i commenti…sia quelli pro che quelli contro…e poi svolge un servizio aperto al pubblico…quindi io ho diritto a esprimere il mio parere….comunque……………………….PE non è certo il piatto dove mangio….te lo posso assicurare….

  12. L’anno scorso dopo 11 giornate la classifica era questa:

    LIVORNO- Milan-Parma-Torino 12
    BOLOGNA-Cagliari 10
    Sampdoria-Sassuolo 9
    CATANIA 6
    Chievo 5

    Per cui caro Lippi non abbiamo fatto niente di stratosferico, ma la normalità. Anzi, il Livorno l’anno scorso aveva fatto meglio e poi è retrocesso… Con questo non voglio dire che non sono fiducioso, anzi. Però da gennaio si giocherà un altro campionato. Le squadre si rinforzeranno e se l’Empoli non interverrà rischierà di non rimanere al passo con le avversarie. Perché il Sassuolo di Squinzi se ci sarà bisogno di rinforzarsi lo farà, così il Palermo di Zamparini, così il Torino di Cairo, il Chievo di Campedelli o l’Atalanta di di Percassi. Ho qualche dubbio sul Parma e sul Cagliari (se ci fosse stato Cellino non ne avrei avuti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here