empoli-livorno finale playoff serie B
empoli-livorno finale playoff serie B

Nel 2017-18 le cose in serie B potrebbero cambiare in peggio: per “dimagrire” e arrivare al formato a 20 squadre, se nessuno fallisce, potrebbero aumentare le retrocessioni. Quest’anno però non sono previste novità. Quindi: 3 promozioni in A e 4 retrocessioni in C. Vanno direttamente in serie A le prime due classificate. I playoff sono disputati per stabilire la terza squadra promossa: se la terza classificata ha però un vantaggio di almeno dieci punti sulla quarta, è promossa direttamente. Possono essere coinvolte fino a sei squadre (dalla terza all’ottava classificata) che rientrino in un «margine playoff» di 14 punti.

 

Nella finale di ritorno, nel caso in cui le due squadre avessero terminato il campionato a parità di punti, in caso di parità al termine del doppio confronto, ci saranno i tempi supplementari ed eventuali rigori. La formula varia in base al numero di squadre coinvolte (da un minimo di due ad un massimo di sei). Scendono direttamente in C le ultime 3 classificate. I play-out determinano invece la quarta retrocessione: si disputano tra la 18ª e la 19ª classificata, se il distacco tra le due squadre è inferiore a 5 punti. Come nel caso della finale dei play-off, nell’eventualità in cui le due squadre avessero terminato il campionato a parità di punti, in caso di parità al termine del doppio confronto, la gara di ritorno prevederà i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

 

fonte: iltirreno
CONDIVIDI
Articolo precedenteDimarco potrebbe saltare la prima parte di ritiro
Articolo successivoMercato Azzurro | Quale futuro per Bittante?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here