Nel momento in cui Alfredo Aglietti venne esonerato era scoppiato in pieno il “caso preparazione” che, a detta di molti, aveva causato i tanti problemi muscolari che hanno afflitto la squadra per una lunga parte di stagione.

Adesso, al suo rientro,messo da parte anche grazie alle spiegazioni dei medici, si trova con ben tre giocatori fermi per un problema simile, almeno nelle parte del corpo che gli affligge: il ginocchio.

 

Ovviamente in questa situazione nessun colpevole o presunto tale, ci mancherebbe, però è chiaro che fin da subito il vecchio-nuovo allenatore si dovrà trovare alle prese con le possibili assenze di alcuni giocatori importanti, su tutti Mirko Valdifiori, assente ormai da diverse settimane.

Il mediano di Russi è alle prese con un problema alla bandelletta del ginocchio, una situazione che gli provoca dolore e che ovviamente non gli permette di potersi allenare come dovrebbe. Ieri il giocatore è stato sottoposto ad un’accurata visita dal Prof. Castellacci, dalla quale, su tutto, è emerso che il calciatore non dovrà operarsi. Per lui quindi continuerà uno specifico trattamento nella speranza che a breve possa tornare abile ed arruolabile. Di sicuro a Padova non potrà essere a dan manforte, sbugiradando in parte il tecnico Carboni che aveva parlato nel suo ultimo dopogara di un ritorno immeninte del vincitore del Leone d’Argento 2011.

 

Era in compagnia Valdifiori nella “gita” a Lucca, di fatti anche il difensore Lorenzo Tonelli sta attraversando un problema simile a quello del romagnolo: anhe per lui un’infiammazione alla parte esterna del ginocchio che è stata esaminata da Castellacci. I tempi non dovrebbero essero lunghi ed anche il fiorentino dovrebbe andare avanti con un lavoro ad hoc da svolgere nei prossimi giorni.

 

Sempre di ginochio si parla per un altro difensore, Mori, ma per lui i problemi sono solo di affaticamento tanto che ieri era presente allo stadio anche se ha lavorato solamente in palestra con delle esercitazioni di potenziamento. Il difensore dell’Under 21 dovrebbe nel corso della settimana tornare a disposizione di Aglietti e della squadra per la sfida dell’Euganeo.

 

E’ out da diverso tempo per febbre Shekiladze. Il georgiano non ha retto alle rigide temperature di questi giorni e non potrà rispondere quindi nemmeno alla chiamata per l’incontro di oggi contro la Fiorentina nel torneo di Viareggio.

 

M.dL.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWebRadio | In diretta Empoli-Fiorentina (Ore 14.55)
Articolo successivoSerie Bwin: variazioni gare
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. un georgiano,che non resiste alle rigide temperature??? Dai sto scherzando,mi spiace perche’ nella primavera sarebbe stato un valore aggiunto

  2. “Ovviamente in questa situazione nessun colpevole o presunto tale, ci mancherebbe”
    MA CHE SI STA SCHERZANDO??
    Rimango basito

  3. CARBONI E’ ALL’ OTTAVO ESONERO………,IO L’AVEVO DETTO,BASTA….ORA VOGLIAMO I RISULTATI……L’EMPOLI PIU’SCARSO NEI 20 ANNNI…..VERGOGNA…..VERGOGNA…..VERGOGNA……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here