Venerdi sera, alle ore 20:30, al “Castellani” arriverà il Bari. Sarà quello in dodicesimo confronto storico, in campionato ed in terra toscana, tra le due formazioni.

Il bilancio attualmente vede un’assoluta parità con i galletti che hanno espugnato 4 volte il nostro stadio e con 4 vittorie anche da parte nostra, Tre sono stati i pareggi.

Si è giocato in tutte le categorie dalla C alla A.

 

Il primo confronto, proprio a livello di serie C, risale alla stagione 1954/55 dove gli azzurri uscirono sconfitti per 1-0 da un Bari che avrebbe vinto quel campionato.

 

pozzi_empoli_vs_bari_serie_b_08_09Trent’anni dopo, nella stagione 1984/85 il secondo confronto tra le due compagni, a livello stavolta di serie B. La gara di Empoli, giocata nella parte iniziale di stagione termino’ sull’ 1-1 con gli azzurri avanti su rigore segnato da Cinello e poi raggiunti da Galluzzo. Ancora un campionato fortunato per i pugliesi che a fine anno festeggiarono la promozione in A.

 

Nell’ 88-89, anno da dimenticare per i nostri colori, con il ritorno in B del Bari il terzo precedente. Ad Empoli fini 1-1 con le reti di Maiellaro per gli ospiti e di Cipriani per gli azzurri. L’epilogo finale di quella stagione, purtroppo, ancora ce lo ricordiamo.

 

Dopo diversi anni, le squadre si ritrovano nella serie B 1996/97. Arriva quella stagione il primo successo dell’Empoli, in casa, contro il Bari. La gara termino’ 2-1, un match epico con l’Empoli avanti con cappellini ma raggiunto a tre dal termine da Ventola. A tempo scaduto il gol partita di Dal Moro. Una gara che molti ricordano come quella della consacrazione, quel giorni arrivarono le conferme che la squadra sarebbe potuta tornare in A e cosi, a fine anno, fu. Promozione in A anche per il il Bari.

 

Ed infatti, la stagione successiva, 97/98, Empoli e Bari si trovarono per la prima volta di fronte a livello di massimo campionato. Purtroppo la gara empolese rivide il successo dei biancorossi. Gara strana, un 2-3 con il Bari avanti di tre gol dopo solo 27 minuti ( doppietta di Masinga e rigore di Ingesson). Poi il grande cuore azzurro che però non bastò a pareggiare. Prima Florijancic accorcio’ ma il gol del 2-3, di Cappellini, arrivo’ solo al novantesimo e nel recupero ci fu una vera muraglia a difesa della porta ospite. Le due squadre ottennero comunque la salvezza.

 

Replay quindi la stagione successiva: 1998/98. Purtroppo il risultato ripremio’ ancora la squadra dei galletti che si impose con un secco 2-0. Era la 30a giornata e l’Empoli si stava già avviando verso la retrocessione.

 

La vendetta azzurra si consumo’ nella stagione 2001/02, ovviamente a livello di serie B. Un perentorio 5-1, gara dominato in largo e lungo che vide una tripletta di Bresciano, gol di Maccarone e Di Natale. Sul 3-0 il gol pugliese di Spinesi.

A fine anno festa azzurra per il ritorno in serie A.

 

Nel 2004/05, con le due squadre ancora in serie B, la gara di Empoli fini per la prima volta a reti bianche.

Ma la gara successiva, giocata quattro anni dopo, 2008-09, vide il successo azzurro per 2-0. L’Empoli di Baldini superò il Bari di Conte con gol di Pozzi e Lodi. In quel momento l’Empoli era la corazzata del campionato ed il Bari una squadra in cerca di identità. A fine stagione però la serie A la festeggiarono in Puglia.

 

Dopo le due stagioni di A del Bari, il confronto si riaccese nella stagione 2011/12. Ad Empoli gara fu chiusa per 1-0 da un gol di Maccarone.

Mentre l’ultimo precedente, quello della passata stagione, resta ad oggi l’ultima sconfitta interna dell’Empoli. Vinse 1-0 il Bari con un gol di Romizzi.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedentePEnAlty | Scopri gli ospiti della quarta puntata
Articolo successivoCaos a Reggio Calabria
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here