imageDopo l’immeritata sconfitta di lunedì scorso a Modena contro il Carpi, domenica gli azzurri torneranno al Castellani affrontando il Bologna, come ogni settimana andiamo a vedere quali sono i precedenti con l’avversario suggeriti dalla storia.  Il confronto con i felsinei in casa azzurra tornerà dopo 12 anni, quello che andrà in scena sarà l’ottavo tra le due squadre. Il bilancio è tutto sommato positivo, anche se risalta agli occhi il fatto che in ben cinque occasioni la sfida è terminata a reti inviolate. Nelle altre due occasioni sono stati i nostri ad imporsi, il bilancio delle reti fa capire come gli attacchi siano stati sterili finora: 3 reti azzurre, mentre i rossoblù non sono riusciti a segnare finora.

 

Iniziamo analizzando ogni gara disputata finora, partendo dalla stagione 1984-85 entrambe le formazioni erano in serie B e arrivò il primo 0-0 di una lunga serie, al termine del campionato le due squadre rimasero nella categoria di competenza. Nella stagione successiva ci fu la prima vittoria azzurra, in quel 9 Febbraio Cipriani decise la gara al 65′. Al termine di quel campionato arrivò la prima storica promozione nella massima serie che tutti ricordano con grande emozione. Nelle due stagioni successive però vi fu una rapida discesa nella terza serie- si chiamava serie C/1- la stagione 1993-94 fu una delle più difficoltose, i più affezionati tifosi azzurri ricorderanno il terz’ultimo posto di quel campionato e il drammatico (sportivamente parlando) spareggio contro l’Alessandria, dove i nostri si imposero per 1-0 nella gara di andata e riuscirono a pareggiare nel ritorno al Moccagatta per 0-0. In quel torneo ci fu il terzo confronto della storia con i felsinei, che si chiuse a reti inviolate.

 

Le due squadre tornarono ad affrontarsi nella stagione 1997-98 nella massima serie dopo la scalata del fantastico gruppo di Spalletti dalla terza serie, anche in quella occasione manco a dirlo la gara finì senza reti. L’anno successivo- il peggiore dei nostri nella massima serie- chiuso con una retrocessione con soli 20 punti, la sfida con i Felsinei vide maturare il quarto pareggio senza reti della serie. L’ultima partita giocata nella serie cadetta risale alla stagione 2002-03 quella che grazie a Silvio Baldini ci permise di tornare in serie A, con il Bologna tradizione rispettata, quindi ancora 0-0. Nell’ultimo precedente in assoluto che risale al torneo 2003-04 con le due squadre nella massima serie, finalmente le reti del castellani furono violate grazie a Belleri e a Vannucchi che fissarono il punteggio sul 2-0. Tre punti fondamentali in ottica salvezza prima della fatal Ancona.

 

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteUros Cosic: "Speravo di poter giocare. A Modena sfortunati"
Articolo successivoFlash dal campo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here