Dopo una lunga estate si torna finalmente a giocare per i tre punti. Domenica sera al Castellani arriva il Chievo Verona.  Con il Chievo Verona i precedenti interni ci sorridono: infatti dei 13 precedenti complessivi in terra toscana (dei quali 5 nella massima serie, 3 in serie B e 5 nell’attuale Lega Pro), 7 sono state le vittorie dei nostri, 4 i pareggi e 2 le vittorie dei clivensi. 24 sono state finora le reti messe a segno dall’Empoli contro le 12 messe a referto dai veneti.

 

image7Ed ora analizziamo ogni singola gara disputata da azzurri e clivensi: Si comincia con la stagione 1989-90 con le due squadre in quella che era chiamata C/1, la garà finì in parità 1-1 con il vantaggio iniziale degli ospiti grazie alla rete messa a segno da Fiorio, alla quale replicò Soda per i nostri. Nella stagione successiva le due squadre tornarono ad affrontarsi sempre in terza serie: furono i nostri ad imporsi per 2-1, grazie alla rete decisiva firmata da Di Francesco al 77′ di quella gara. Ancora un confronto nel torneo  1991-92, nuovo pareggio tra Empoli e Chievo Verona, con gli azzurri che rimontano da uno svantaggio avversario. Finisce stavolta 2-2 frutto di una ripresa pirotecnica: Vantaggio al 51′ firmato da Gori, raddoppio veneto al 60′ per effetto di una autorete di Carli, poi gli azzurri con Musella e Castelli riescono a riequilibrare la contesa. Nel torneo dell’anno successivo si registra la seconda vittoria azzurra con un secco 3-1 firmato da Montella, Castelli e Perotti, intervallato dalla rete degli ospiti firmata da Maran, oggi allenatore del Chievo.

Risale al 15 maggio 1994 la prima delle due affermazione dei clivensi che violano il castellani per 2-1 grazie alla rete firmata da Maran e Gori nel primo tempo, al quale non bastò la rete successiva di Rossi per evitare la sconfitta. Alla stagione 1996-97 risale la prima partita disputata nel campionato di serie B, era L’Empoli di Luciano Spalletti che si impose per 2-1, grazie alle reti di due calciatori che hanno fatto la nostra storia: Massimiliano Cappellini e Carmine Esposito. Al termine di quella stagione arrivò la seconda promozione nella massima serie.

 

Bisogna aspettare la stagione 2002-03 per trovare il primo confronto della massima serie tra le due formazioni, vincono i nostri per 2-1 rimontando il gol siglato in apertura da Bjelanovic, con Buscè e Lucchini. Risale al 25 settembre 2003 invece l’ultima affermazione l’ultimo successo dei veneti, che si imposero per 1-0 grazie alla rete firmata da Amauri al 60′ di quella gara. Tutti ricorderanno che al termine di quella stagione arrivò la retrocessione, una delle più brucianti e beffarde della nostra storia nella massima serie. Dopo un anno di B si torna nella massima serie e si torna ad affrontare il Chievo Verona, era la stagione 2005-06 quella che vide la staffetta tra Mario Somma e Luigi Cagni. I nostri si imposero per 2-1 grazie alle reti firmate nella ripresa da Christian Riganò e Ciccio Tavano, al quale rispose nel finale Brighi. nel torneo 2006-07 quello della storica qualificazione in coppa uefa, azzurri e veneti pareggiarono per 1-1, era la 2° giornata, furono gli ospiti a portarsi in vantaggio con Mandelli al 15′ nella ripresa al 60′ ighli vannucchi ci regalò il pareggio.

 

L’ultimo confronto tra le due squadre è storia recente: lo scorso 22 febbraio la Sarri-band si impose per 3-0 grazie alle reti di Rugani e alla doppietta di Maccarone, in una gara che non ebbe storia, e fece capire a tutti che la salvezza era decisamente alla nostra partita. Da domenica apriamo un altro capitolo della nostra storia, il libro è bianco, ci auguriamo di scrivere con la nostra penna azzurra pagine di vittorie azzurre.

 

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Quella prima volta che non scorderemo mai
Articolo successivoMercato Azzurro | Si proverà a stringere per Falcinelli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Falcinelli, classe 1991, è di proprietà del Sassuolo e potrebbe essere chiesto in prestito qualora fosse in esubero.

    SBAGLIERO’ ma Su di lui farei un investimento.
    Quello risparmiato con Maiello….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here