Dopo la bruciante sconfitta di lunedì sera contro L’Udinese domani sera torniamo ad affrontare la Roma all’Olimpico, teatro della beffa di dieci anni giorni fa in Coppa Italia, condita da decisioni arbitrali molto discutibili. Come è abitudine di questa rubrica settimanale si va ad analizzare tutti i precedenti degli azzurri contro i singoli avversari che affrontiamo ogni week-end. Con la Roma, come ricordato nel pezzo a firma Galli, il bilancio è fortemente negativo, infatti dei 9 precedenti con i giallorossi in campionato, avvenuti tutti in serie A, in ben 8 occasioni si sono registrate vittorie dei capitolini (in una alla favorita di Palermo), e un solo pareggio. Diciassette le reti della Roma contro solo 7 degli azzurri. C’è una curiosità del tutto particolare, le partite tra Roma ed Empoli in terra laziale, compresa quella di domani sera, sono state giocate nel girone di ritorno.

 

8788romaempoli_ci_colEd ora iniziamo il nostro viaggio nel dettaglio di tutte le gare tra giallorossi e azzurri. La prima partita risale alla stagione 1986-87 come tutti sanno in quel campionato ci fu l’esordio assoluto degli azzurri nella massima serie. Il 22 marzo 1987 la Roma si impose sull’Empoli di Gaetano Salvemini per 2-1 grazie alle reti di Baroni al 47′, al quale rispose Salvadori al 51′, il gol partita lo siglò Baldieri al 59′: a fine stagione (lo vogliamo ricordare ogni volta) arrivò una storica salvezza del gruppo guidato dal grande Gaetano Salvemini. Nella stagione successiva, 1987-88, ci fu sempre una vittoria di misura della Roma, ma per 1-0. A decidere il confronto fu Giuseppe Giannini. Purtroppo in quel campionato all’Empoli non riuscì il miracolo di evitare la retrocessione in serie B.

Gli azzurri tornano all’Olimpico di Roma nel torneo 1997-98 sotto la guida diLuciano Spalletti che aveva guidato L’Empoli ad un doppio salto dalla serie C. In quel 1° Febbraio arrivò una nuova sconfitta di misura a seguito di una gara spettacolare e pirotecnica: finì infatti 4-3 per i giallorossi. Nei capitolini si registrò una tripletta dell’Argentino Abel Balbo che segnò al 22′ 74′ e 87′ di quella gara, intervallata dalla rete del Brasiliano Aldair. Nell’Empoli ci fu una doppietta di Massimiliano Cappellini all’85’ e all 88′ che seguì la rete del momentaneo pareggio segnata da Bonomi al 60′. A fine stagione L’Empoli riuscì ad ottenere il diritto a parteciapare al massimo campionato per un’altra stagione.

 

Nel campionato successivo, 1998-99, arrivò il primo ed unico pareggio della storia finora tra Roma ed Empoli; era il 31 Gennaio proprio come domani, finì 1-1 con reti del Brasiliano Paulo Sergio per i giallorossi, al quale rispose nel recupero Cerbone al 92′. Purtoppo a fine stagione gli azzurri retrocessero in serie B. Dopo qualche stagione in serie B si torna ad affrontare la Roma, esattamente  nella stagione 2002-03 ed il 2 Marzo del 2003 si registra la prima vittoria con un margine superiore ad una rete di scarto, infatti L’Empoli di Silvio Baldini fu sconfitto per 3-1, in quella gara passò la Roma in vantaggio L’Empoli con Totò di Natale al 11′, pareggiò la Roma al 31′ con Totti, poi nella ripresa ci fu la doppietta dell ex Vincenzo Montella al 49′ e al 69′.

Nella stagione successiva arrivò il risultato con margine più ampio, e non si giocò all’Olimpico ma alla Favorita di Palermo. Era il 25 Aprile del 2004 e la Roma si impose sull’Empoli di Attilio Perotti per 3-0, grazie alla doppietta di Totti al 41′ e al 63′ e alla rete di Carew al 63′.

 

Si torna ad affrontare la Roma all’Olimpico nella stagione 2005-06 e la Roma si impose stavolta di misura per 1-0, andò in gol Perrotta al 16′. Stessa sorte toccò all’Empoli di Gigi Cagni nel’anno della clamorosa qualificazione alla coppa Uefa, ovvero nel 2006-07. Infatti fu Vincenzo Montella a decidere la sfida del 19 Febbraio del 2007.

Infine l’ultimo confronto a livello di campionato, risale alla stagione 2007-08 quella della partecipazione alla coppa Uefa per la prima volta, ma anche della retrocessione in serie B, in quel 22 marzo la Roma si impose all’Olimpico per 2-1, le reti furono siglate da Tonetto al 36′, al quale rispose Giovinco al 50′ , la rete vincente fu siglata da Panucci al 63′.  Una storia quindi fatta di sconfitte quella dell’Empoli all’Olimpico contro la Roma, ma molte di esse avvenute di misura. Anche domani sera partiamo sfavoriti, ma non è detto che possa arrivare un impresa che ci possa permettere di cogliere punti preziosissimi per la costruzione del nostro grande sogno, che è quello di mantenere la categoria in questa “Decima”.

 

Stefano Scarpetti

 

1 commento

  1. A parte un paio di precedenti per il resto sono state tutte partite combattute ed in particolare ricordo l’ultimo Roma-Empoli in campionato dove gli azzurri con un super Giovinco fecero una grande prestazione e nonostante la superiorità numerica per l’espulsione se non sbaglio di Perrotta fu la Roma a vincere ma immeritatamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here