EMPOLI LADIES – ATALANTA MOZZANICA  0-2

Marcatori: 44′ Alborghetti, 91′ Alborghetti

 

Empoli Ladies (4-3-2-1); Vicenzi; Di Guglielmo(63′ Bargi), Venturini, Filangieri, Parrini; Cinotti, Orlandi, Morucci( 54′ Borghesi); Acuti, Mastalli( 75′ Orsi); Prugna.

Allenatore: Mario Nicoli ( squalif. Alessandro Pistolesi)

 

Atalanta Mozzanica (4-3-3); Thalmann; Rizza, Piacezzi, Rizzon, Motta; Stracchi, Ledri, Alborghetti; Monterubbiano(66′ Mendes), Re(71′ Scarpellini), Pirone.

Allenatore: Claudio Salviti ( squalif. Elio Garavaglia)

 

Arbitro: Signor Agostino De Sanctis di Campobasso

 

Finita la sosta si torna a parlare di campionato e a Monteboro le azzurre affrontano la temibile Atalanta in un match dove i punti cominciano davvero a  pesare in ottica classifica. Purtroppo a ottenere la vittoria e’ la squadra dell’Atalanta e adesso la situazione di classifica per l’Empoli si fa veramente difficile. Eppure l’inizio di match e’ stato di marca azzurra con tanta voglia e grinta da parte delle ragazze di Nicoli, oggi in panchina al posto dello squalificato Pistolesi, ma anche con tanti errori nell’ ultimo passaggio. E’ al minuto 26 che l’Empoli fallisce una grande occasione su una ripartenza con tre azzurre contro una bergamasca ma l’azione non riesce. Nel corso del primo tempo ancora occasioni di marca empolese, prima con Prugna che da buona posizione spedisce a lato e poi con Mastalli che davanti al portiere un secondo prima di calciare vede arrivare il salvataggio miracoloso dell’avversaria Piacezzi. Ma al 44′ c’e la svolta del match con il vantaggio dell’Atalanta con Alborghetti che realizza un calcio di rigore molto dubbio per un presunto contatto in area azzurra.

Nel secondo tempo le azzurre si spingono diverse volte in avanti a caccia del gol del pareggio, la piu’ pericolosa Orlandi che di testa sfiora il palo alla destra di Thalmann, esponendosi di fatto alle veloci ripartenze della squadra ospite che sfiora il raddoppio con Mendes al 71′ ma trovando una grande risposta da parte di Vicenzi. Nel finale al minuto 88′ arriva la grande occasione per le azzurre per ristabilire il match in parita’; viene fischiato un rigore a nostro favore ma Cinotti si fa ipnotizzare il tiro da Thalmann. Nei minuti di recupero arriva anche lo 0-2 per l’Atalanta che realizza un altro rigore concesso dall’arbitro De Sanctis  e realizzato da Alborghetti.

Una sconfitta che lascia le azzurre al penultimo posto in classifica a quota 8 in attesa dello scontro salvezza di domani tra Sassuolo e Ravenna. Prossima sfida sabato prossimo in trasferta contro la Res Roma, inutile aggiungere che l’Empoli, per alimentare le speranze salvezza, avrebbe  bisogno di un successo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here