giampaolo conferenza 30 aprile 2016Giornata importante in casa Ascoli. Previsto per oggi un vertice societario, verranno stabilite le strategie per la prossima stagione. Un giorno per capire prospettive e scenari per la stagione che verrà e magari individuare anche l’allenatore giusto. Vi abbiamo già parlato mesi fa di Pierpaolo Bisoli, è un nome valutato. Ma spunta un’altra idea, una suggestione che potrebbe anche diventare qualcosa di più. Il ds Marroccu studia la situazione di Marco Giampaolo, ex allenatore dell’Empoli. I due hanno lavorato insieme a Cagliari e per Giampaolo Ascoli sarebbe un gradito ritorno. Possibile incontro questa settimana per capire se ci sono margini. L’Ascoli, che intanto pensa a Bisoli e Camplone tra gli altri, sogna Giampaolo…

 

fonte: tmw.com

CONDIVIDI
Articolo precedentePugliesi verso il prolungamento
Articolo successivoMercato Azzurro | Un'altra italiana su Mario Rui
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

14 Commenti

    • …..nella stessa dove noi ci abbiamo passato tanti, tanti anni della nostra storia.
      Non mi sembra il caso di fare facile umorismo, se è questo che volevi fare. Quello che oggi tocca a loro, un domani potrebbe toccare a te.

  1. Se dovessi avere una sola alternativa: Milan (con Berlusconi) e Ascoli (che anch’io non so in che serie gioca) non avrei dubbi e sceglierei il secondo. 🙂

  2. Se l’ascoli il prossimo anno intende costruire una squadra competitiva per salire in serie A la troverei una prospettiva comunque allettante e meno rischiosa per la carriera do Giampaolo che andare al Milan dove rischierebbe di ribruciare, per colpe non sue, l’immagine che finalmente si è ricostruito

  3. Giampaolo al Milan non credo che interessi. A tutti noi però interessa Barbara, ma ora il Milan è in fase di assestamento come società, non si sa se Bischeroni rimane…”gli è tutto da rifare” (Bartali). Il caso Giampaolo è più complicato di quello che sembra. Una grande squadra secondo me non lo prende, una piccola è rischiosa perché se, per esempio l’Ascoli, non fa acquisti importanti c’è il rischio che parta male e poi sacrifichi l’allenatore, come accade sempre. Non lo vedo messo bene. Forse il Corsi poteva tenerlo da noi, e invece non vuole spendere e ha preso il “secondo”.

  4. Claudio non mi fraintenderne, io non dico che Giampaolo rischia al Milan perché non è in grado, anzi se lo meriterebbe alla grande. È proprio il Milan in quanto tale che è il problema, anche quest’anno allestiranno una squadretta e maschereranno i loro problemi economici e di incompetenza facendo grandi proclami ad inizio del campionato, poi faranno fuori l’allenatore come capro espiatorio. E questo non vorrei mai succedesse al nostro Giampaolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here