Gli avversari… il Modena di Marcolin

Gli avversari… il Modena di Marcolin

Il Modena è pronto per sfidare l’Empoli al Castellani. Lo assicura mister Marcolin: «I toscani si sono rilanciati col successo sul Lanciano, ma noi non possiamo arrestare la corsa verso i nostri obiettivi». QUI MODENA. Marcolin si sveglierà questa mattina con due dubbi di formazione, non leg

Modena CalcioIl Modena è pronto per sfidare l’Empoli al Castellani. Lo assicura mister Marcolin: «I toscani si sono rilanciati col successo sul Lanciano, ma noi non possiamo arrestare la corsa verso i nostri obiettivi».

QUI MODENA. Marcolin si sveglierà questa mattina con due dubbi di formazione, non legati a questioni tattiche, ma alle condizioni di Lazarevic e Gozzi. Partiamo dalla difesa che giocherà davanti a Colombi: il reggiano ha un problema agli adduttori e oggi si capirà se potrà essere rischiato dal primo minuto, in caso contrario dentro Carini, che affiancherà Zoboli e Andelkovic (pienamente recuperato) nella linea arretrata. Lazarevic, invece, non si è allenato negli ultimi due giorni e anche per lui si deciderà solo nelle ore antecedenti la partita: se non ce la farà spazio a Greco o a William sulla fascia destra. Confermato Ardemagni, l’attacco sarà completato da Surraco, che torna titolare a sinistra. Nessun dubbio sui due fluidificanti, che saranno Nardini a destra e Gulan a sinistra. Capitolo mediani: Signori giocherà, da decidere il suo partner, tenendo anche conto che martedì si tornerà in campo contro il Padova e non è escluso che oggi tocchi a Dalla Bona, mentre contro i veneti a Moretti o viceversa. D’altronde è parso chiaro che Signori abbia caratteristiche imprescindibili per il centrocampo canarino. Marcolin ha convocato 20 giocatori e in base alle condizioni di Gozzi e Lazarevic deciderà chi mandare in tribuna.

Fonte: Gazzettino di Modena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy