L’avversaria | La Roma di Rudi Garcia

L’avversaria | La Roma di Rudi Garcia

Questa sarà la terza volte che gli azzurri avranno di fronte i giallorossi, se consideriamo la sfortunata partita di Coppa persa ai supplementari. Ecco quali sono le informazioni più importanti sulla squadra allenata da Garcia. LA ROSA La Roma può contare su una rosa ampia, in cui il leader è,

Commenta per primo!

Questa sarà la terza volte che gli azzurri avranno di fronte i giallorossi, se consideriamo la sfortunata partita di Coppa persa ai supplementari. Ecco quali sono le informazioni più importanti sulla squadra allenata da Garcia.

LA ROSA

La Roma può contare su una rosa ampia, in cui il leader è, manco a dirlo, il 38enne Francesco Totti, ancora al centro del progetto e dell’attacco. Intorno a lui girano solitamente giocatori veloci e brevilinei, come Gervinho (che però sarà assente, perché impegnato in Coppa d’Africa), Ljajic e Iturbe. La partenza di Destro ha tolto un’alternativa a Garcia per quanto riguarda il ruolo di punta centrale, anche se la dirigenza opererà sicuramente un acquisto in quel ruolo, anche per far rifiatare il sempreverde capitano.

totti
Il capitano Francesco Totti

A centrocampo la versatilità di Nainggolan si sta dimostrando efficace anche quest’anno e il belga è la vera sorpresa di questo girone di andata. Alla seconda giornata pescò il jolly proprio contro l’Empoli, innescando col suo tiro lo sfortunato autogol di Sepe. C’è poi Miralem Pjanic, tecnicamente fortissimo e in grado di giocare in tutte le posizioni, anche in attacco all’occorrenza. De Rossi contro gli azzurri non ci sarà, vittima di un infortunio, ma probabilmente verrà rimpiazzato da quel Keita che si sta ritagliando uno spazio davvero importante nello scacchiere di Garcia.

In difesa, ampia scelta al centro dove Astori, Manolas e Yanga-Mbiwa non stanno facendo rimpiangere l’assenza di Castan; e sulle fasce, dove la Roma può contare sui vari Maicon e Holebas, oltre a Cole e, volendo,Florenzi. In porta l’eterno De Sanctis, che comunque è sempre un portiere molto affidabile.

COSA TEMERE DI PIÚ

Trovare difetti a questa Roma è davvero impresa ardua: noi riteniamo che il punto di forza sia costituito ancora da Totti, un calciatore che sta dimostrando che non serve essere giovani per rimanere protagonisti. Il match si deciderà comunque a centrocampo, e la Roma, in quella zona, è davvero invidiaibile.

IL PUNTO DEBOLE

La squadra di Garcia sembra aver smarrito la brillantezza del primo periodo del girone d’andata. Chiaramente corrà rifarsi, anche per non lasciare troppo campo alla Juve, ma l’Empoli ha già dimostrato di saper giocare un calcio che può metterla in difficoltà. Il punto debole è, secondo noi, la difesa, a volte lenta a leggere le situazioni che si vengono a creare.

Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy