Queste le pagelle dei calciatori azzurri redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti il successo per 3-1 sull’Albinoleffe che di fatto da la certezza della permanenza in categoria.

 

PELAGOTTI 6 – Nessuna colpa sul gol della bandiera degli ospiti. Sempre attento in una gara dove viene impegnato il giusto ed il necessario.

 

VINCI 5,5 – Soffre spesso Foglio ed è quasi sempre dalla sua parte che i celesti riescono a sfondare. Poco propositivo anche in fase di impostazione.

 

MORI 6 – Porta a casa la pagnotta senza dover fare grandi cose. Dimostra maturità in ogni sua giocata.

 

STOVINI 7 – Per ciò che concerne la fase difensiva potremmo dira quanto detto per il compagno sopra citato, con la differenza che segna un gol pesantissimo sbloccando una gara non semplice e diventando il secondo miglior realizzatore dell’Empoli.

 

GORZEGNO 6 – Cosi come sette giorni fa si trova a giocare da ex. Oggi la sua prova però è sufficente, sbaglia poco in fase di copertura e da la sua solita mano in fase propositiva.

 

NARDINI 6 – Mandato in campo per macinare kilometri, il maratoneta azzurro, in mezzo al campo svolge un egregio lavoro di quantità.

 

MUSACCI 6,5 – Dispiace dirlo ma oggi il “Musa” sembrava un altro. Gara di spessore la sua, dove sbaglia pochi appoggi, azzencandone anche alcuni particolarmente pregevoli  tra i quali l’assist del vantaggio.

 

VALDIFIORI 6 – Mirko lavora più oscuramente del solito, ma tocca un’enormità di palloni ed è bravo ad imbeccare Forestieri sull’azione del raddoppio.

 

SAPONARA 7 – A lui la nostra palma del migliore. Adattato dal tecnico a giocare a sinistra lo fa con grande disinvoltura creando sempre azioni di particolare pericolosità per gli ospiti. E’ senza dubbio il giocatore cresciuto maggiormente tra gli emergenti.

 

SIGNORELLI 6,5 – Giocatore sempre prezioso il venezuelano. Quindici minuti di grande spessore coronati dall’assit al bacio per il gol del Cobra.

 

CORALLI 6 – Come sempre il Cobra fa un grande lavoro la davanti, ma spesso, troppo, è impreciso nel finalizzare, soprattutto nei primi minuti si divora un gol già fatto. Segna la rete che congela la partita con un piatto facile facile.

 

LAURITO s.v. – Gioca solo i sei minuti di recupero, troppo poco per un giudizio.

 

MCHEDLIDZE 5 – Un netto passo indietro per Levan che gioca una gara nella quale non riesce mai ne ad essere pericoloso ne ad aiutare il compagno di reparto.

 

FORESTIERI 7 – Mezz’ora da grande campione: segna e manda letteralmente in tilt gli avversari. Gioca in una posizione molto interessante dove potrebbe essere ancor più devastante che non partendo dalla fascia.

 

AGLIETTI 7 – Cambia le carte in tavola ed il campo gli da ragione. Vittoria importante che porta gli azzurri a quei 52 punti, obbiettivo minimo stagionale, raggiungendo e regalando di fatto la salvezza. Prepara benissimo la gara e le scelte che fa, cambi di gioco inclusi, sono tutte azzeccate. Adesso l’allenatore azzurro dovrà cercare di ricordare a tutti che prima delle vacanze ci sono tre gare che se giocate ed interpretate come oggi, potrebbero anche regalare gioie insperate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati finali 39a giornata serie Bwin
Articolo successivoDa oggi Siena ed Atalanta sono in serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

17 Commenti

  1. ERA L’ORA! Ora un regalino al portogruaro, beneficienza al toro e un pareggino scritto col vicenza.
    Meglio così, mettiamo le basi per l’anno prossimo, visto che con la Samp in B sarà dura

  2. Vergogna!!! 5 a Levan??? Ma siete impazziti??? Le ha prese tutte…ha fatto tantissime sponde per i compagni…per me avete visto un’altra partita!!!

  3. Concordo…Levan ben sopra il 6 come prestazione, non capisco questo 5, forse hanno visto davvero un’altra partita!!!!!!

  4. Le pagelle naturalmente danno modo ad ognuno di vedere la propia partita e di dare i voti piu’consoni a quello che ognuno pensa.Io non mi soffermerei tanto sul fatto dei voti in se stesso ,tanto mezzo voto in piu’ o in meno non cambia poi tanto.Per me il migliore in campo è stato Aglietti che dopo 39 partite mi ha accontentato e ha fatto giocare 2 punte.Chissa’ come mai oggi si è tirato in porta e anche molto…..E’vero che hanno sbagliato anche loro un paio di goals clamorosi….soprattutto il primo che se infilato dopo pochi secondi poteva farci rincorrere il risultato anche oggi….ma son sicuro che con questo modulo avremmo recuperato senza problemi!E’vero che il buon Aglietti ha avuto gli infortuni di Levan,Lazzari e Foti,ma avrebbe potuto benissimo affiancare a Corallone come seconda punta sia Forestieri,che Saponara…ma purtroppo non l’ha mai fatto e questo purtroppo va a suo grande demerito!Saponara oggi ha fatto vedere ancora una volta che il suo sara’ un destino segnato…questo è un ragazzo che se non si perdera’ per strada è destinato a fare una grandissima carriera!Per quel che riguarda Musacci ha confermato oggi che giocando in un centrocampo a 4,le sue doti si fanno sicuramente vedere!Comunque bene tutti e TUTTI SUFFICIENTI,con la consapevolezza che Signorelli gia da questo campionato avrebbe meritato di giocare molto di piu’!L’unica cosa che mi auguro è che sabato Aglietti e fino alla fine del campionato continui con questo modulo che son sicuro portera’ del bel raccolto!Poi che con il rientro di MORO,sia Saponara,Levan o Forestieri ad affiancare Corallone poco importa!

  5. Almeno Daniele 57 scrive delle cose giuste non come gli altri che hanno sempre da criticare e buttare mxxxa addosso a tutto e tutti!

  6. secondo me levan merita la sufficienza piena, mentre leverei mezzo voto a Nardini per il tentativo di gomitata fortunatamente andato a vuoto, meno male che l’arbitro non l’ha visto altrimenti si rimaneva in dieci, comunque non è un bel gesto.

  7. Daniele ma i 15 risultati utili consecutivi con che modulo l’hai fatti???
    Con 2 punte!!! Come fai a dire dopo 39 partite??? Si hai ragione…forse poteva far giocare Forestieri e mi trovi d’accordo ma non puoi dire che non abbiamo mai giocato con 2 punte!!
    Il fatto del 5 a Levan mi fa arrabbiare perché ha fatto un’ottima partita e vedrete che a Porto mancherà…
    Ha fatto tutti ottimi scambi e ha preso tutte le palle di testa e ha perso poche palle!!!
    Il 5 è ridicolo!!!

  8. Simone hai ragione Levan e Corallone hanno giocato insieme….ma non accanto….quando Levan o FOTI hanno giocato con Claudio lo hanno fatto solo col modulo 4-2-3-1 e sia LEVAN CHE FOTI GIOCAVANO CENTRALI DIETRO A CORALLI CHE ERA SEMPRE SOLO SOLETTO A SGOBBARE E A FARE GOL.Risultato finale di tutto questo,infortuni a parte è stato che Corallone è stato spremuto come un limone!Non discuto i 15 risultati consecutivi….magari sfortuna a parte discuto semmai le 5 sconfitte consecutive…e, arrivato Forestieri non capisco visto le sue doti,perchè Aglietti non lo ha affiancato a Corallone relegandolo invece sulla fascia dove nonostante la sua bravura non puo’ essere incisivo.

  9. Daniele, ma come fai dire che abbiamo vinto grazie a questo modulo? Ma lo sai che se prendevamo goal subito si perdeva anche questa? Lo sai che se stovini non marcava nel primo tempo su calcio d’angolo si rischiava di fare 0-0 anche a questo giro? Non diciamo cazzate, se abbiamo vinto non è certo grazie al modulo. C’era un forestieri in giornata di grazia che appena è entrato ha chiuso la parita. A modena col sassuolo abbiamo giocato un pezzo di partita con le 2 punte, ma abbiamo visto tutti oome è andata. Il fatto è uno solo se entri in campo con la grinta di bergamo giochi bene sia con 4-3-3 o 4-4-2 se entri in campo come a modena a voglia a fare il 4-4-2 in porta non tiri mai.

  10. Ma cosa dici Daniele??? Ti stai sbagliando…il 4231 l’abbiamo fatto con Cesaretti…Levan giocava sempre accanto a Coralli perché lui non puó certo fare il trequartista…e Foti e Lazzari che non sono prime punte facevano la seconda punta…come ha fatto Forestieri quando è entrato ieri…
    È chiaro…forestieri non potrà mai fare le cose che fa Levan perché sono due giocatori diversi…forestieri deve riuscire a puntare l’uomo…non ha giocare spalle alla porta…questo è il ruolo della seconda punta…quindi se giochiamo con Coralli Forestieri e lo hai visto nel secondo tempo sarà Coralli la punta centrale a reggere il pallone e lo farà da solo con forestieri che gli gira intorno…mentre se giochiamo con Levan Coralli giochiamo con tutte e due le punte centrali spalle alla porta…
    MA IN TUTTI E DUE CASI GIOCHIAMO CON DUE PUNTE…
    Sono d’accordo con te nel dire che con il 433 si tira poco in porta…peró è il modulo che dopo 5 sconfitte ci ha permesso di fare 5/6 risultati utili consecutivi…

  11. Albe c’è un detto che sicuramente conoscerai: “se la mi nonna aveva le ruote era un carretto!”
    Il calcio è questo…se Stovini non fa goal e Foglio lo fa vincono loro…sicuramente…questo peró lo possiamo dire per ogni partita…perché se Stovini a Grosseto fa il 2-1 magari vincevamo anche il derby…e se con il Portogruaro non fanno quei goal su calcio d’angolo avevano 3 punti in più ecc ecc…il calcio non si fa con i se e con i ma…ieri abbiamo meritato di vincere e abbiamo vinto…punto! Gli episodi nel calcio ci sono e influiscono pesantemente…per fortuna ieri sono stati dalla nostra parte…ma ieri questa fortuna ce la siamo meritata perché abbiamo giocato meglio…

  12. Simone, mi sa che non hai capito nulla di quello che volevo dire.. Dico solo che non abbiamo vinto grazie al modulo, ma grazie agli episodi che questa volta ci sono stati favorevoli. Fino al goal di Stovini abbiamo giocato alla pari con l’albinoleffe.

  13. IO DOVE AVETE VISTO GIOCARE LEVAN ACCANTO A CORALLI ME LO DOVETE DIRE…..ANDATE A RIVEDERVI LE PARTITE….GIOCARE ACCANTO E’ UNA COSA,GIOCARE DIETRO AL CENTRAVANTI COME HANNO FATTO LEVAN,FOTI O FORESTIERI E’UN’ALTRA COSA.Non è che se tu giochi con Forestieri,Saponara,Levan e Coralli,tu giochi con 4 punte…..E’VERO CHE SONO QUATTRO ATTACCANTI,MA DUE DI LORO SI DEBBONO ADATTARE A FARE ANCHE GLI ESTERNI DI CENTROCAMPO CON COMPITI ANCHE DI COPERTURA!Voglio dire “E’inutile CHE TU FACCIA GIOCARE ANCHE QUATTRO PUNTE SE NON LE FAI GIOCARE NEL LORO RUOLO NATURALE”.Io al Castellani non ho mai visto giocare due punte vicine vicine se non l’anno scorso con Coralli ed Eder e avete visto quanti gol hanno fatto insieme e quanti ne ha fatti fare ad Eder il Corallone!Innanzi tutto con 4 centrocampisti si è visto giocare molto bene anche Musacci e la difesa è stata anche piu’coperta….e poi l’episodio del 1 minuto è stato un episodio occasionale su un contrasto!E’CHIARO PERO’CHE ACCANTO A CORALLI O LEVAN DEBBANO GIOCARE O SAPONARA O FORESTIERI.PERCHE’ DA QUANDO MONDO E’MONDO LA COPPIA DI ATTACCANTI DEVE ESSERE FORMATA DA UN MARCANTONIO E DA UNO SPEEDY GONZALES!

    • Infatti è vero, prima si giocava con il 4-2-3-1. Levan non era accanto a Coralli. Mi sembra però che abbiamo espresso il miglor gioco della serie b fino alla prima sconfitta. Ne abbiamo pareggiate tante che meritavamo di vincere. Per questo insisto a dire che non è una questione di modulo, ma di grinta messa in campo. A Modena Aglietti ha giocato uno spezzone di partita con 2 punte accanto, stessa cosa a Crotone e le cose sono andate male perchè la squadra è scesa in campo demotivata. Secondo me per le caratteristiche dei nostri giocatori il modulo migliore è il 4-3-3. Con il tridente Saponara, Forestieri e Levan (o Coralli) siamo forti anche in attacco. Altrimenti ci tocca fare degli adattamenti mettendo Saponara a fare l’esterno sinistro, questa volta è andata bene, ma non è detto che sia sempre così. Poi c’è da dire che Forestieri era in giornata di grazia, se giocasse sempre così allora andrebbe bene qualsiasi modulo.

  14. Corallone è un centravanti che sa tenere la squadra come pochi.E’ un giocatore,magari non bellissimo da vedere ma che fa sempre dei movimenti giusti,una sorta di play del basket in versione calcistica.Guardate quanti gol hanno fatto le punte che giocavano fisse insieme a Claudione.A partire da Meggiorini dai tempi del Cittadella,ve lo dico io,tanti.Ad onor di Aglietti e del mancato utilizzo del 4-4-2 va detto che dopo l’eclissi manifesta di Fabbrini e il calo di forma di Nardini,semplicemente non aveva gli uomini adatti e i ricambi e ha provato il 4-3-3 come soluzione alternativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here