HANDANOVIC 6 – Al di la di qualche uscita non viene mai chiamato in causa, i pochi tiri dell’Atalanta non finiscono mai nello specchio.

 

MARZORATTI 6 – Ci sono due errori all’inizio del secondo tempo non da lui, per il resto difende sempre in scioltezza.

 

MORI 6,5 – Non chiamato in Under21 gioca una gara che è un messaggio a Ferrara. Davanti c’erano grandi campioni ma Daniele li supera.

 

STOVINI 7 – Prandelli non lo chiamerà mai ma in questo momento facciamo fatica a trovare centrali difensivi italiani nettamente più forti di Lorenzo. Anche oggi è impeccabile e gli avanti orobici non la vedono mai.

 

GOTTI 6,5 – Si ritrova ancora titolare e si guadagna ampiamente i gradi con una partita ordinata sia quando c’è da difendere sia quando c’è da salire.

 

NARDINI 6,5 – Si sfianca, sale, torna a difendere e prova a metterla dentro. Un cavallo sempre più di razza.

 

SAPONARA s.v. – Non giudicabili i suoi pochi minuti anche se siamo contenti per l’esordio.

 

MUSACCI 6,5 – A centrocampo detta i tempi giusti per i compagni. Gran palla quella servita su punizione a Foti per il raddoppio.

 

Lazzari e Coralli (foto empolifc)VALDIFIORI 6,5 E’ il solito stantuffo di centrocampo. Lotta a denti stretti quando l’Atalanta fa girare palla e fa ripartire quando tocca a lui giocare la palla.

 

FABBRINI 6 – Nell’apoteosi azzurra, causa anche le tante botte prese che lo costringono ad uscire, è forse il meno vistoso. I numeri ci sono e sono indiscutibili ma c’è anche tanta strada da fare.

 

CESARETTI 6,5 – Ottimo il suo approccio alla gara. Subisce il fallo che da agli azzurri il rigore per il game over. Quando entra a partita in corsa è un arma in più.

 

FOTI 7,5 – La sua miglior partita della stagione. Segna un gol, il raddoppio, da vero rapinatore e serve un assist al bacio a Coralli per il vantaggio. Se avesse segnato anche sulla girata nel primo tempo sarebbe stata la partita più che perfetta.

 

LAZZARI 6,5 – Rileva Foti nella ripresa. Ha voglia di giocare e sta bene. Ci sono un paio di sue ripartenze davvero da incorniciare, su tutte quando va via a Bonaventura che lo deve stendere.

 

CORALLI 7 – Scalpita, difende la palla, mette i muscoli e la rabbia. E’ lui il secondo capitano in campo ed oggi sigla anche un importantissima doppietta. Tutta italia aspettava Ardemagni, ma oggi è il giorno del Cobra.


AGLIETTI 8 – Possiamo soltanto ringraziarlo e fargli tanti complimenti. Quindici partite su quindici senza perdere sono di per se da sottolineare, ma la gara di oggi è davvero da definire perfetta. La squadra che vanta i maggiori crediti per la vittoria del campionato si limita a dei lunghi possessi palla e niente più. In difesa ha costruito una vera e propria diga e davanti se toccate le giuste corde è uscita quella cinicità chiesta in settimana. Il risultato è quello poi visto sul campo. E’ lui il miglior acquisto di Vitale & C.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here