Ecco le pagelle dell’Empoli, redatte come di consueto dalla Redazione PE, relative all’incontro disputato dagli azzurri contro il Carpi questo pomeriggio.

 

SKORUPSKI: 6.5 Nel primo tempo riesce a mettere una pezza su una pericolosa scorribanda di Matos (determinata da un’incertezza di Tonelli) uscendo in maniera tempestiva ed evitando lo svantaggio degli azzurri. Non viene impegnato molto, ma dimostra sempre abilità conferendo sicurezza al reparto.

 

LAURINI: 6.5 Il Concorde fa buona guardia soprattutto in difesa, quando è costretto a ripiegare non si fa mai trovare impreparato. Tenta anche qualche sortita in avanti, ma principalmente il suo forte sono i recuperi difensivi e il tenere a bada le ali del Carpi.

 

TONELLI: 6 La gara di Lorenzo non è perfetta come in altre occasioni, nel primo tempo da una sua leggerezza nasce una potenziale occasione pericolosa sulla quale Skorupski si fa trovare pronto. Nel secondo tempo è maggiormente sicuro, anche con avversari forti fisicamente.

 

COSTA: 6.5 Va vicino alla seconda marcatura consecutiva dopo il gol realizzato a Verona. In difesa è ormai una sicurezza, dalle sue parti i calciatori avversari non riescono a sfondare, soprattutto negli anticipi riesce a mostrare le sue doti migliori.

empoli-carpi (13)

MARIO RUI: 6 Più bloccato del solito, soprattutto nella prima frazione, quando la tattica difensiva del Carpi non permette al portoghese di spingersi con continuità. Cresce nel corso della gara, rintuzzando anche in difesa all’occorrenza.

 

ZIELINSKI: 7 Nel primo tempo è il migliore dell’Empoli, uno dei pochi che prova a saltare l’uomo e a innescare le punte. Nella ripresa continua da dove si era fermato, diventando decisivo in occasione del primo gol di Maccarone e riuscendo a offrirgli un assist al bacio.

 

(CROCE: 6) Sostituisce uno dei migliori in campo, Buchel, e cerca di acquisire minutaggio prezioso

 

PAREDES: 6.5 A volte perde qualche pallone in più, ma già il fatto di non farsi mai prendere dalla frenesia, mostra la sua importanza tattica nello scacchiere di Giampaolo. Anche lui aumenta i giri della sua prestazione nel secondo tempo, cercando di smarcare le punte e mostrando in denti e i muscoli quando necessario.

 

BUCHEL: 7.5 Corsa, grinta, ma anche grandissima qualità. Uno di più continuo dell’intero centrocampo azzurro, impreziosisce la sua ottima gara con l’assist filtrante al bacio per Maccarone, che così può segnare il gol del 3-0.

 

(DIOUSSE: s.v.)

 

SAPONARA: 7.5 Va detto che The Magic nel primo tempo lascia un po’ a desiderare, imballato da una condizione fisica ancora precaria e dal catenaccio del Carpi. Nel secondo tempo si trasforma, diventa una continua spina nel fianco della difesa del Carpi e realizza un gol importantissimo per la sua fiducia.

 

PUCCIARELLI: 6 Manuel cerca di aprire spesso la difesa carpigiana, svariando molto e muovendosi sulla fascia di sua competenza. Questo lo porta a sacrificarsi e ad essere meno pericoloso in zona gol. Il suo apporto è comunque sempre prezioso in termini di corsa e impegno.

 

MACCARONE: 8 Apre le danze al primo minuto del secondo tempo, sbloccando un match che sembrava incanalato sui binari del pareggio. Realizza una doppietta di pregevole fattura, mostrando ancora una volta di essere il terminale offensivo più pericoloso dell’undici azzurro.

 

(LIVAJA: 6) Entra al posto di Maccarone, mettendo la sua fisicità al servizio della squadra.

 

MISTER GIAMPAOLO: 7.5 Se questo Empoli veleggia a 24 punti in classifica, è anche merito di un mister che ha saputo addirittura migliorare questa squadra e trarne il meglio. Nel primo tempo l’Empoli non riesce ad avere sbocchi in avanti, bloccato dal muro difensivo del Carpi, ma nella ripresa la furia azzurra è devastante. Anche nei cambi è oculato, cercando di rimpiazzare i giocatori che avevano speso più energie.

44 Commenti

  1. Livaja non so. Ma Buchel lo sapevo già prima che poteva venire fuori….già da alcuni anni fa … prima dello scorso a Bologna. Ben per noi che ce lo possiamo godere … e lui con noi si levera’ tante soddisfazioni.

  2. SKORUPSKI: 6,5 – Bene nell’ unica occasione in cui è chiamato in causa.

    LAURINI: 6,5 – Buona prova anche se un po bloccato

    TONELLI: 6 – un errore, qualche sbavatura, ma anche tanta grinta.

    COSTA: 7 – in questo momento il migliore della retroguardia.
    MARIO RUI: 6 – Bene in fase di copertura…si vede poco in fase di spinta.

    ZIELINSKI: 7 – ottima prova del polacco. Per almeno 60 minuti il migliore in
    In campo.

    PAREDES: 6,5 – la prova è discreta, ma non riesce ad entusiasmarmi…perde qualche pallone di troppo…e anche il giro palla è un po faticoso.

    BUCHEL: 7+ – molto bene come Zielinsky con addirittura più continuità…bella sorpresa.

    SAPONARA: 6,5 – primo tempo difficile contro un Carpi che lo marca a uomo…buona la ripresa dove con più spazio fa valere la sua tecnica ed i suoi spunti.

     PUCCIARELLI: 6 – Corre…dribbla…tira…ma non segna mai.. oggi anche meno integrato del solito con Maccarone.

    MACCARONE: 7,5 – Due goal un assist…la sintesi di una partita eccellente per una punta.

    GIAMPAOLO 7,5 – lo accusavano di essere uno scarso motivatore…ma il cammino dopo Frosinone senza Croce e senza Saponara x 3 giornate (poi rientrato non al meglio) dimostra che ha ridato fiducia alla squadra. C’ erano dubbi sulle sue qualità tecniche…ma il suo Empoli (suo perché privo di 5 titolarissimi dello scorso anno) sta facendo grandi cose senza scimmiottare la squadra del Vate. In più è una bravissima persona. Poi andrà come andrà, ma lui sta dando e sta facendo dare davvero il massimo!!!

  3. Ma siamo sicuri che sia il S’Ostina che conosciamo?Prima sempre bastian contrario ora sempre misurato e positivo nei commenti.Grandi oggi gli azzurri,con umiltà,voglia di soffrire,con il gioco che esprimiamo ed il recupero fisico di Croce,Saponara,Krunic e Levan,si va lontano.

  4. Ma quale Europa…pensiamo piuttosto allo scontro salvezza di sabato a Bologna…dobbiamo mettere qualche altro punto tra noi e loro o almeno tenerli a questa distanza…sfida da non sbagliare.

  5. SKORUPSKI 7,5 (decisivo all’inizio, sempre pronto e reattivo. Idolo della Maratona)
    LAURINI 6
    TONELLI 6
    COSTA 6
    M.RUI 7
    PAREDES 8 (sontuoso)
    BUCHEL 7,5 (a me mi gasa, un sò a voi)
    ZIELINSKI 7,5
    SAPONARA 6,5
    MACCARONE 8,5 (IO UN HO + PAROLE)
    PUCCIARELLI 7

    croce 7 livaja 7 diousse 7

    MISTER GIAMPAOLO 9 (si vole i’corooooooo!!!!!)

  6. Mi sorprende la maturità acquisita da questa squadra. Siamo razionali e furbi , anche fortunati ma mai presuntuosi ( tranne Frosinone ) ed abbiamo una buona e lunga panchina con un allenatore che gioca con 18 giocatori e non con 13 come Sarri Brava società è bravo mister

  7. No Europa ma quale Europa, andiamo avanti con i fari spenti…fino a quando non ci metteranno pressioni (e parlo della stampa nazionale) capo basso e pedalare.. tanti applausi dalla famosa coppia Carli Corsi fino all’ultimo dei magazzinieri.. e ora Bologna! Poi alla befana per ricominciare il sogno … si il nostro scudetto, ma niente Europa please!!!

  8. Mezzo voto in meno a Rick. Ok per il bel gol, ma ha perso un po’ troppi palloni nel primo tempo e nel secondo, sul 3-0, ha gigioneggiato un po’ troppo : ci voleva la doppietta.
    Con un Buchel così, Croce resta in panca ancora un po’.
    Paredes, se perde meno palloni, è meglio di Valdifiori : oltre alle stesse geometrie, ha tackle e la castagna.
    Mamma mia che squadra. Ragazzi non molliamo.
    Obiettivamente Carpi e Frosinone sono poca roba e parecchio indietro, ma se si molla e a un certo punto risiamo nella mischia per qualche fatalità, non è facile tornare sul pezzo.
    Avanti azzurro !

  9. Maccarone e Buchel sopra tutti.Molto bene nel secondo tempo il centrocampo che è il vero punto di forza della squadra:i tre ragazzi in mediana hanno piedi,fisico,corsa e spirito di sacrificio e quando il Sapo ha una condizione accettabile siamo devastanti sopratutto per squadre come il Carpi.A me sul futuro rassicura il gruppo,questi ragazzi sono una bella realtà.Non fissiamoci troppo sul futuro,viviamo alla giornata e chi vivrà vedrà.Ottimo lavoro di Giampaolo che andrebbe sottolineato più spesso.

  10. piedi ben saldi in terra la strada è ancora lunga …l’europa facciamola fare hai ” fenomeni” …. noi siamo il piccolo Empoli……Accontentiamoci…almeno per adesso…e scusate se è poco!!!!

  11. Sempre peggio…questa redazione sempre peggio…ma che fine ha fatto la professionalità delle passate stagioni? Vi preferivo più filo società invece si questi polemici stile violacei

  12. Caro anonimo proprio oggi non vedo critiche anzi , poi anche noi eravamo scettici su Giampaolo il primo io , c’è addirittura chi preferiva Galloppa e Belingheri a Buchel e Paredes , non voglio difendere nessuno ma molti di noi hanno sbagliato valutazioni invece come al solito la società ci smentisce poi mezzo voto in più o in meno cambio poco

      • onestamente per il mister qualche punto interrogativo poteva esserci….ma è anche vero che sia a Siena che a cagliari aveva fatto bene … forse Avrei preferito Oddo o Rastelli….ma il valore di Buchel e Paredes …se uno si documentava un po non poteva essere messo in dubbio ..due profili adattissimi a l’empoli..

    • e certo, sarri sapeva arruffianarsi, si era creato attorno un seguito adorante , una specie di santone con i suoi adepti…..meno male xhe se n’è andato

  13. Mezzo voto in meno a Riccardo, non sta al massimo della condizione e si vede e per questo sarà importante la sosta per recuperare il miglior Saponara.

  14. D’accordissimo sul coro al mister.
    Buchel titolare fisso. Grande Carli a prenderlo,come per Paredes, Costa e Skorupski. CE LI ABBIAMO SOLO NOI!

  15. Secondo me le pagelle le dovrebbe fare Claudio, che mi sembra l’unico ad essersi accorto che Paredes ha perso una sola palla, ma che ha una qualità di gioco che il buon Mircho (o Mirko) se la sogna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here