Queste le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri relative alla gara odierna, che li ha visti pareggiare per 1-1 contro il Genoa. Redatte come di consuetudine dalla redazione di PE.

 

SEPE: 6 Incolpevole sul gol di Niang che sblocca la gara in apertura. Per il resto non viene chiamato in causa molte volte dal Grifone. .

 

LAURINI: 5.5 Il “Concorde”, al rientro dopo molto tempo, soffre tantissimo le accelerazioni di Perotti che dalla sua parte fa il bello e il cattivo tempo. Nella ripresa il suo rendimento cresce leggermente, anche se si mostra impreciso anche negli appoggi per i compagni.

 

SOMMA: S.V Pochi i minuti giocati per un giudizio anche se l’impatto è stato buono.

 

TONELLI: S.V La sua partita dura soltanto cinque minuti, deve alzare bandiera bianca dopo un contrasto con Bertolacci. Speriamo che non sia niente di grave per “The Wall”.

 

BARBA: 6.5: Risponde presente il difensore romano. Entra a freddo, a seguito del infortunio di Tonelli, e offre il suo contributo come avvenuto in altre circostanze. Nella ripresa sigla in mischia il gol che vale un punto preziosissimo in chiave salvezza.

 

RUGANI: 5.5 Prestazione al di sotto del suo straordinario standard al quale ci ha abituato. Viene saltato troppo facilmente da Niang in occasione del momentaneo vantaggio del Genoa e complessivamente si mostra più impreciso e insicuro del solito, sia in copertura che in impostazione.

 

empoli - genoa (14)MARIO RUI: 6  In sofferenza, nel primo tempo, il portoghese a contenere l’esuberanza degli esterni genoani. Nella ripresa però torna sui suoi standard offrendo molto in fase di spinta.

 

VECINO: 6.5 Il più continuo degli azzurri nella zona nevralgica del campo. Anche nella prima frazione dove gran parte della squadra è in difficoltà, fondamentale è il suo contributo in fase di non possesso, dove i nostri avversari a tratti dominano. Nella seconda frazione grazie al contributo dei compagni incide anche in fase di impostazione.

 

VALDIFIORI: 6.5 A tratti soffre come gran parte della squadra la qualità del palleggio dei propri dirimpettai, non riuscendo ad avere spazio per illuminare la manovra dei nostri. Nella ripresa mette lo zampino sul gol di Barba,  con un corner battuto al meglio. Con il passar dei minuti il suo rendimento cresce dando solidità e fosforo al nostro centrocampo.

 

CROCE: 6 Gara di grande sacrificio per il “Prestigiatore”, che è costretto a dedicarsi quasi esclusivamente alla fase di non possesso, dove ruba palloni importanti, andando in soccorso a compagni in difficoltà. Meno efficace il suo contributo in fase di costruzione della manovra.

 

SAPONARA: 5 Non entra mai in partita e sembra faticare molto anche a livello atletico. Si fa vedere poco e sbaglia tantissimi passaggi per i compagni, inevitabile il cambio.

 

VERDI: 6.5 Da il cambio di passo agli azzurri, non a caso il suo ingresso coincide con il miglior momento dei nostri che a cavallo del quarto d’ora si rende pericoloso. Attacca con intelligenza la profondità non dando punti di riferimento agli avversari.

 

TAVANO: 5.5 Per gran parte della partita non riesce ad incidere “L’uomo dei record”, poco aiutato dai compagni che non gli offrono palle comode da gestire. Nel secondo tempo il suo rendimento cresce come quello della squadra, e riesce ad incidere maggiormente in avanti.

 

MACCARONE: 6: Si da un gran da fare su tutto il fronte d’attacco, girando spesso a vuoto nella prima parte della gara. Nel secondo tempo si mostra più efficace sfiorando anche il gol vittoria che solo un grande intervento di Perin gli nega.

 

MISTER SARRI: 6.5 E’ un punto d’oro quello portato a casa dai nostri che, dopo un primo tempo di grande sofferenza, sono riusciti a riprendere una partita non semplice. La squadra ha dimostrato carattere, contro quella che è la miglior squadra che abbiamo visto al Castellani. Un altro mattone è stato messo, in attesa dello scontro diretto di sabato sera sul campo del Cagliari, dove purtroppo non ci sarà Valdifiori che, diffidato, è stato ammonito e salterà la trasferta in sardegna.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati 26a giornata serie A
Articolo successivoEmpoli-Genoa 1-1
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. X la prima volta sono daccordo anche se avrei dato mezzo voto meno a tavano e laurini, invece somma anche se ha giocato poco mi e’ piaciuto, ha dimostrato personalita

  2. Voti giusti !!!!! Purtroppo nel primo tempo abbiamo pagato gli errori di Laurini e la completa assenza di Saponara !!!! Può capitare ! Noi siamo l’Empoli e considerando che nelle ultime 6 partite abbiamo fatto 10 punti con 2 vittorie contro dirette concorrenti per la salvezza e 4 pariggi contro Roma (Olimpico), Milan (San Siro), Palermo (Barbera) e Genoa (oggi) c’è solo da fare un Grande Applauso alla nostra squadra e continuare a sostenerla alla morte !!!!!!
    FORZA EMPOLI !!!
    GRAZIE RAGAZZI !

  3. Il primo tempo l’abbiamo giocato sotto tono..non siamo andati benissimo e forse era giusto lo svantaggio..nel secondo tempo invece, con il cambio di Saponara per Verdi c’è stata la svolta..abbiamo preso campo e fiducia e meritatamente abbiamo trovato il pareggio..
    Un punto che ci fa allungare ancora di più sul Cagliari..bene così!!

  4. Vuoi la forza del Genoa ma anche il pensare di essere già arrivati e abbiamo visto che primo tempo è stato.

    Tavano non ha fatto un partitone ok.
    Ma il movimento a rientrare sul corner di Valdifiori è suo !!!
    A disorientato il portiere ed è nato il gol.

    Vi siete abituati male le salvezze senza soffrire non esistono punto.

    Bene così .. chi ama Empoli lo sa …
    Gli altri i criticoni sempre e comunque …
    Che facessero l’abbonamento a un altra squadra!

    Bene Barba ( ha ammesso che il gol è soprattutto colpa sua ) ma con i compagni ha fatto gruppo e uniti hanno portato a casa un punto d’oro.
    Bene anche Somma.
    Laurini ha perso un po il passo..ma ci può stare.
    Saponara può e deve far di più.

    Andiamo a Cagliari senza Mirko … ma con Franco.

    Forza ragazzi !!!

  5. Ho rivisto il nostro gol alla cronaca tv e bisogna dire che sul corner,sul primo palo, c’era un genoano che ha subito un grandissimo blocco di Tavano che ha letteralmente liberato il primo palo per far passare il pallone che poi è stato ribadito in rete da Barba dopo un tentativo di parata di Perin. Quindi sul gol bisogna dire un grande grazie anche a Ciccio. Ora e sempre FORZA EMPOLI !!!

  6. Saponara lo continuerei a far giocare. Deve per forza riuscire a ritrovare il ritmo partita, anche a costo di sacrificare un po’ Verdi, che ora rende più di lui.
    Si potrebbe dire lo stesso per Vincent, ma un Hysaj così non lo puoi lasciare fuori e quindi farei riaccomodare il Concorde in panca.

  7. Considerando che il primo tempo lo abbiamo regalato insieme a saponara che oggi, mi dispiace dirlo, è stato nullo c’è di buono che abbiamo riacciuffato un punto d’oro. L’anima di questa squadra non muore mai. Ora si deve sbloccare la situazione pucciarelli. Tanto ormai si è capito che finché non firma non gioca e la cosa non giova né a lui né alla squadra.

  8. Credo CHE IL VENTO ABBIA CONDIZIONATO IL NOSTRO PRIMO TEMPO,troppi i passaggi sbagliati in maniera incredibile,per pensare che tutto fosse dovuto solo al pressing Genoano….anche se non dobbiamo dimenticarci che il Genoa non aveva giocato domenica scorsa e quindi sicuramente fisicamente avevano qualcosa in piu’ di noi…..MI PARE CHE I VOTI RISPECCHINO LA REALTA’….però bisogna dire che questa squadra non muore mai e riesce sempre a recuperare gli svantaggi…… e non è cosa facile per nessuno…..Unica cosa che non condivido è il NON giudizio su Somma,perchè è vero che ha giocato solo 16 minuti,ma mi pare che si sia disimpegnato davvero bene….e in un ruolo che abitualmente ricopre poco….Direi che l’intercambiabilità dei due difensori Romani,che possono entrambi giocare all’esterno della difesa,sia un arma in piu’ per la nostra difesa……

    • oltre alla caratura del Genoa ..che non è sicuramente il Chievo…e magari anche alla giornata non brillante di qualcuno credo che il fatto di aver giocato un brutto primo tempo sia in parte da attribuire al vento, tantè che nella ripresa a creato qualche problema anche al Genoa…

  9. Un punto guadagnato soffrendo un pò, come a Palermo del resto, ma va benissimo così. Testa a Cagliari per mettere altro fieno in cascina e archiviare prima possibile la pratica salvezza.

  10. Sul goal l’errore più grande è di Barba che è scappato all’indietro invece di andare sull’avversario, cosa che puoi fare sulla trequarti, ma non all’interno dell’area.
    Per il resto ha giocato discretamente e ha fatto anche goal, ma non va oltre il 5,5-6.
    Laurinì spento, ma aveva forse la miglior ala del campionato da marcare, ma comunque oltre il 5 è dura andare.
    Tavano mi fa quasi tenerezza, non va oltre il 5 neanche lui.
    Rugani per me è da 6, perchè l’errore sul goal, ripeto, è di Barba.
    Saponara male, veramente male…anche lui fatica ad andare sopra il 5.

  11. Tavano 5
    Saponara 5
    Laurini 4.5
    Premetto che per me Laurini sarebbe il miglior terzino destro del campionato ma se non lo fai giocare per 3 mesi come puoi pretendere che abbia il passo partita di una squadra assatanata come il Genoa
    Di difendere Tavano adesso basta, ora addirittura gli danno il merito del gol su angolo!!
    Ma guardiamo il presente e smettiamo di ragionare al passato…

  12. FINALMENTE!!! gente che è tornata nel pianeta terra
    a dimentico c’è gente che da colpa al vento !
    mi sa che gli a seccato il cervello.
    basta leccare un serve.
    complimenti Zio73

  13. Renzo è il classico esempio di quei “tifosi” che si innamorano di un calciatore e questo gli offusca l’obiettività…. Rugani ha giocato male rispetto agli standard a cui ci ha abituato ed ha ripetuto la prova incolore che aveva già avuto a Palermo. Il gol preso è una dormita collettiva della difesa e non certo un errore di Barba da solo, il quale comunque ha fatto una ottima partita, gol a parte!!!

    • Ripeto secondo me sul goal di Niang l’errore più grande lo fa Barba, non sono certo innamorato di Rugani, ma penso che non abbia fatto peggio di Barba, di Croce o di Macca quest’oggi.
      Se proprio vuoi sapere chi è il mio calciatore preferito è Mario Rui, che oggi ha giocato un po’ sotto i suoi standard soffrendo Niang, ma sta facendo una stagione meravigliosa.

  14. Io cmq sono d’ accordo sul gol del genoa ha sbagliato Barba lo ha ammesso lo stesso Barba , ma a quella’ età può capitare anzi sta facendo bene

  15. Ma saponara quando dovrebbe entrare in condizione? Tra un pó é finito i campionato… ma forse é cosí indietro per via della varicella…

  16. Sul gol del Genoa l’errore e’ di Barba ( per sua stessa ammissione) ma Rugani di certo non ha brillato su quella azione. Ha invece messo una pezza moltre altre volte percui per me la sufficienza ci poteva anche stare. Non ci sta invece piu’ di 5 a Saponara ne al fantasma col numero 10. Comincia quasi a fare tenerezza.
    çaurini insufficiente ma scomprensibilmente.

  17. Barba a Sky non ha detto che il gol subito è colpa sua, ma che in quell’occasione avrebbe potuto fare di più. E se andate a rivedere l’azione, Njang viene “perso” da Rugani (il movimento in arretramento di Barba si deve forse proprio alla sua “sicurezza” che il genoano era in consegna a Rugani). Eppoi, se tutti i siti e giornali sportivi danno a Barba un voto tra 6,5 e 7, mentre a Rigani un 5,5-6 in motivo ci sarà…. o no???

  18. eravamo un buon numero,intendo gli empolesi,allo stadio oggi fra grandi e piccini,ma non abbiamo fatto un tifo all’altezza ,solo qualcosa dopo il gol voto:5 può capitare anche al pubblico meno brillantezza come ai giocatori

  19. IL PROBLEMA ATTACCO PURTROPPO SI RIPRESENTERA’ A
    GIUGNO…PENSO CHE QUEST’ANNO A MENO DI CLAMOROSI
    BLACK OUT TOTALI LA SALVEZZA SI RAGGIUNGA BENE, IL
    PROSSIMO ANNO GIA’ DOVREMO FAR FRONTE A PARTENZE
    SICURE (SEPE,RUGANI,VECINO) PRESUNTE (VALDIFIORI,RUI??)
    QUINDI NON SO’ SE PARTIREMO ANCORA CON CICCIO E MAC, QUINDI
    CI RITROVEREMO CON ALMENO 5/6 ELEMENTI NUOVI E PER
    UNA SQUADRA CHE FA’ DEL COLLETTIVO UNA DELLE SUE ARMI
    MIGLIORI E’ UN BEL PROBLEMA.

    • Se ci salviamo, credo che il mister abbia già un’idea mooolto chiara su quella che sarà la squadra del prossimo anno.
      Provo a fare una ipotesi:
      – secondo me saranno ceduti sicuramente Valdifiori e Hisaj, poiché hanno troppo mercato, spero che la società faccia uno sforzo per tenere Mario Rui
      -nell’affare Valdifiori (Milan) rientreranno sicuramente verdi e saponara che secondo me diventeranno nostri al 100%.
      – i due davanti saranno sostituiti da una punta (pazzini? Zapata? Boh…) e diventeranno quindi riserve. Maccarone sarà il primo sostituto e Credo che Tavano il prossimo anno faccia due presenze, in omaggio al grande giocatore che è stato, ma che purtroppo si è rivelato inadeguato in questa serie A.
      Credo che cambieremo modulo. Passando al 4-3-2-1. A centrocampo punteremo su Ronaldo, che prima di rompersi il crociato era il miglior centrocampista della serie B
      Spero vivamente che carli ottenga qualcosa da qualche grande squadra. (Coman dalla Juve?? visto che gli abbiamo dato rugani per due spiccioli..).
      Il tempo ci saprà dire. Speriamo di poter fare quasi discorsi al più presto. Significherebbe che siamo già salvi!!! FORZA AZZURRO!!!

  20. Ma ci vuol molto a amettere ch loro erano molto più forti di noi? E lo si sapeva già
    I voto a Laurini va alzato: uno non può entrare dopo tre mesi e fare 90 minuti correndo, senza contare che aveva un brutto cliente da guardare. Lo stesso Mario Rui ha giocato sotto i suoi standard: gli attaccanti del Genoa sono bravissimi. E c’è chi dà la colpa al vento! Ma non scherziamo. Saponara: non creiamo, per favore, un caso Saponara. Semplicemente è stato un anno senza giocare, e quindi questo si vede. Questa è l’unica spiegazione. Ha 23 anni e perché gioca male: perché è vecchio? Perché non sa giiocare? Questi due elementi non si danno, quindi la spiegazione è nel suo essere fuori forma per non aver giocato. Ma tutti sono stati sotto i loro standard, Valdifiori e Rugani in testa. Per forza! Rugani aveva da controllare degl attaccanti coi fiocchi, Valdifiori era guardato a vista…Quindi! Tavano ha giocato male, quasi non c’era. Forse dovrebbe per scaramanzia tagliarsi la barba.

    • in poche parole facciamo tutti cacare e non siamo in forma, gli altri sono nettamente più forti…..Strano però, nonostante tutto riusciamo a pareggiare meritatamente rischiando addirittura il colpaccio!

    • Se ti riferisci a me Giovanni,mi pare di aver evidenziato che il Genoa ha fatto un gran pressing nel primo tempo,ma anche il vento non ha agevolato il gioco azzurro,cosa che poi e’ successa anche al Genoa nel secondo tempo……Non e ‘ stata la causa principale,perche’ alcuni giocatori hanno giocato non al loro livello,ma un vento contrario forte e trasversale non ti aiuta certo.Che qualcuno abbia bisogno di tirare il fiato mi sembra evidente,ma mi sembra anche evidente che una squadra che riesce a recuperare una partita che dopo il primo tempo sembrava persa,ha dimostrato ancora una volta che ha dei valori non solo tecnici.ma anche di grande determinazione.Che poi sulla carta potevano essere una squadra forte,credo che la classifica sia li a dimostrarlo,ma non mi trovi certo d’accordo sul fatto che siano stati piu’ forti di noi,perché mi pare che a loro il primo tempo a noi il secondo…ma le occasioni piu’ grosse le abbiamo avute noi.

  21. L unicavolta che I voti rispecchiano quasi il vero, anche se tavano purtroppo meriterebbe un sv e laurini un 5 per il resto tutto ok

  22. Il Genoa si è dimostrata un ottima squadra tra le migliori viste qui perciò la nostra è’ stata una partita mediocre nel 1′ tempo anche e sopratutto X loro. Ammettiamolo. Poi purtroppo vedere Laurini così ti rendi conto perché gioca e bene Hisay … Saponara e’ un acquisto che sarà a posto tra 1 mese x il prossimo anno , e’ stato fermo quasi x 1 anno e mezzo ed adesso la gamba e’ pesante , Tavano e’ sa serie B non da serie A a 36 anni non è’ presentabile e’ triste dirlo ma non si vive di ricordi …. Senza DelPiero la Juve ha vinto 4 campionati di seguito ( questo compreso ) , senza Totti la Roma gioca meglio ….. Gli anni contano e dobbiamo guardare avanti ….. Ci tocca rimpiangere Pucciarelli Di positivo c’è tutto il resto che è tanto , anzi molto … Sarri e’ un grandissimo allenatore e sa sempre cosa fare e lo fa’ bene….. Pur avendo 16 giocatori a disposizione non di più

  23. Io non credo che in caso di salvezza Tavano resterà in maglia azzurra. È evidente che il rinnovo è stato fatto nel caso di retrocessione in B, dove Tavano oltre a garantire ancora un discreto numero di gol, garantirebbe esperienza e potrebbe fare da chioccia a qualche giovane attaccante o del vivaio o acquistato. Se la squadra si salva Tavano o scende in B o in Lega Pro in una squadra non troppo lontana da Empoli (Spezia? Pisa? Perugia?), o smette restando nella società, magari nelle giovanili.
    E cmq se Sarri dice che Tavano è nel momento di forma fisica migliore degli ultimi due anni e mezzo, devo pensare che stia scherzando.
    Sulla partita di oggi onestamente noi nella seconda parte del primo tempo in affanno. Nella ripresa meglio. Cmq il Genoa ha tirato nello specchio della porta una volta e ha fatto gol…poi tanto possesso, accelerazioni, ma interventi di Sepe non me ne ricordo.
    Con un attaccante di categoria nella ripresa avremmo vinto.

    • E qui mi trovi d’accordo,perche alla fine occasioni da goal,il Genoa non ne ha avute e anche i suoi tiri in porta son sempre finiti molto lontani dai legni di Sepe…ben piu’ pericolosi noi….Il Genoa ha giocato bene,ma il pareggio e’ strameritato. E poi se una volta si gioca un po’ sottotono,non mi pare che sia giusto colpevolizzare nessuno….anzi andiamo a vedere quante squadre vincono giocando male e tirando una sola volta in porta…..A noi non succede mai!

    • Mica va bene che ti metti a fare discorsi seri dopo aver per anni solo criticato anche l’incriticabile e sparato tutte le c….e possibili e immaginabili! Ci piacevi quando speravi nella retrocessione che vedevi solo tu, quando sparavi a zero su allenatore e giocatori, quando denigravi il Presidente e Società di avere tutti i difetti del mondo….ci facevi tenerezza ma eri il nostro talismano e il tuo arrampicarti su visioni sempre contrarie alla realtà ci dava la certezza che tutto era a posto, eri la prova del 9 che le cose sarebbero andate bene….quindi per cortesia ritorna ad essere te stesso che tanto che tieni all’Empoli non ci crede nessuno!

      • Non ci credere…non mi interessa…almeno io non lecco il cxxx e non mi faccio abbagliare da una sfilza di inutili pareggi…e cmq la mia analisi era limitata alla partita di ieri…in generale continuo a pensare che noi ed il Cesena siamo le altre due retrocesse insieme al Parma…perché? …perché ci attendono 12 partite pesanti…con un finale contro squadre che lotteranno x l’ Europa e 2 scontri diretti in trasferta…mentre il Cagliari x esempio avrà un finale in discesa (da 15 pt nelle ultime 5 partite)…Jhonny86 sotto dice le mie stesse cose…magari lui è un pizzico ottimista…io x niente…è credo a Empoli siano in tanti a pensarla come me.

        • Bravo…adesso si che si che la salvezza e’ sicura….Vorrei sapere quando ci hai azzeccato negli ultimi 3-4 anni!Il nostro talismano e’ tornato…..Comunque anche senza le tue funebre previsioni (non ti si “vedeva” più su Pianeta)mi pare che negli ultimi tempi,abbiamo fatto molti più punti!

  24. Mario Rui è un mezzo giocatore: ha un gran passo, ma in fase difensiva fa sempre la scelta sbagliata.
    Lo saltano o lo imbucano sempre, anche perché va sempre a diritto… compensa un minimo essendo portato per la fase offensiva.
    Comunque solo ad Empoli pensiamo sia un fenomeno…

  25. Solo 2 considerazioni:
    1) Solo io e Daniele avevamo fatto osservare che sarebbe stato bene far giocare 30 minuti a Laurini sia con il Cesena che con il Chievo. Le partite erano di fatto chiuse e c’erano i terzini in diffida, per cui era chiaro che Laurini prima o poi sarebbe rientrato. E invece si sono fatti fare minuti inutili a Levan e altri… il risultato è quello che si è visto ieri: Laurini non male, ma non ancora in palla e in gamba. Logico e prevedibile
    2) E’ vero, Saponara ha giocato male. Sento dire di Verdi, il quale sembra abbia cambiato la partita. In realtà, come ha detto Sarri, Verdi ha fatto la parte facile (Genoa in calo e vento a favore9 e Saponara quella difficile (dominati dal Genoa e vento contro). Inoltre Verdi ha sbagliato un goal incredibile, come fa quasi sempre. Siccome sento dire le solite bischerate ai soliti noti, ALTRO FATTO: rientro di Saponara e Verdi fuori squadra, l’Empoli ricomincia a vincere e segnare dopo 8-10 partite che non si sgenava più…. certa gente di calcio proprio non capisce…. e allora vi faccio la stessa profezia già fatta per Levan e Shekiladze: da Verdi non esce fuori nulla, tra 2-3 anni è nuovamente in B… il tempo come sempre dirà…

    • Riguardo al tuo punto 1, soprattutto quest’anno si è visto in molte partite che a metà secondo tempo vari giocatori hanno bisogno del cambio, soprattutto il trequartista e le punte, quindi è difficile che “avanzi” un cambio per un difensore; ciò non toglie che Laurini andava “scaldato” con qualche pezzo di partita; Sarri penso che ci avesse pensato, ma non sia poi riuscito a mettere in atto la mossa.
      Per il tuo secondo punto la penso come te, Saponara (pur in tutti i suoi errori, bruttissimo quello nel contropiede dove ha servito Tavano a sinistra e invece doveva darla a Macca a destra, oppure provare il tiro) è molto più trequartista di Verdi. Sarri comunque non è un bischero, né un autolesionista, e sa che il SOLO modo di far rinascere Saponara è metterlo in campo titolare finché ha benzina in corpo; quando non ne ha più ci sono Verdi e Zielinsky. Ricordiamoci una cosa importante: in caso di s……a siamo OBBLIGATI a riscattare Saponara, che quindi a Settembre dovrà essere non al 100%, ma al 110% per il prossimo campionato.
      Un’ultima considerazione, per chi critica sempre e comunque (ieri dalla maratona superiore l’ho fatto un pò anch’io, d’istinto …): ieri abbiamo giocato forse con la squadra più organizzata vista in casa quest’anno, abbiamo subito e sofferto tutto un tempo; tuttavia siamo rimasti in partita e abbiamo aspettato il loro calo fisico (inevitabile, come una settimana fa ha fatto il Palermo) per fare, nel secondo tempo, la nostra partita, e poi siamo riusciti a pareggiare. Questo vuol dire avere le ooooo e anche avere una ottima organizzazione (se ma ce ne fosse bisogno abbiamo fatto gol su palla inattiva).
      Il bicchiere è SICURAMENTE mezzo pieno.
      Ah, dimenticavo: in questo campionato è la prima volta che saremmo salvi a TRE GIORNATE dalla fine; e scusate se è poco!!!
      — AMO L’EMPOLI … AMO L’EMPOLI … AMO L’EMPOLI …. E BASTA!

      • Sul 1 punto siamo d’accordo che ci possono essere anche dei giocatori stanchi,ma quando non ci sono infortuni e il risultato e’ ampiamente acquisito,credo che un giocatore come Laurini vada fatto entrare,sia per ridargli “la partita” dopo tanto tempo,sia perche’ giocare per un quarto d’ora o venti minuti e’ molto piu’ facile,perche’ in quei venti minuti puoi dare tutto sapendo che di cali fisici non ne puoi avere (ben diverso doversi gestire sapendo che potresti giocare anche 90 minuti in caso di bisogno)….Insomma se non entri su un 2-0 o un 3-0 e in pieno controllo della partita,quando entri?
        Riguardo a Saponara saprai sicuramente quanto stimi questo ragazzo (anche quando nessuno credeva in lui),ma dobbiamo mettere in conto che Riccardo(altri azzurri l’hanno gia dimostrato alla grande)deve ancora dimostrare che la A e’ la sua categoria e quindi anche lui deve avere nella sua testa delle “certezze”….E’ stato davvero fermo per troppo tempo….e quest’anno anche ad Empoli non tutto è filato liscio tra squalifica e varicella….Diamogli il giusto tempo per trovare equilibri e forma fisica e vedremo di sicuro che in A puo’ fare la differenza,prima con la maglia azzurra….poi…si vedrà’!

  26. Mancano 12 partite,
    5 in casa e 7 fuori
    5 scontri diretti 2 in casa e 3 fuori.
    La nostra salvezza passa per forza lontano dal Castellani.
    Purtroppo credo che imprese come quelle di Napoli o Milano saranno sempre più difficili, quindi Cagliari, Bergamo e in casa con il Parma devono essere vinte o almeno le trasferte non perse, Sono quindi 5 punti, per i 40 ne mancano ancora 6 !!!!!
    Sarà lunga, difficile, sofferta e per niente scontata. FORZA AZZURRO !!!!

  27. Sì credo anch’io che la strada per la salvezza sarà lunga…perché effettivamente il nostro calendario non è dei migliori. …L’Empoli è cmq una squadra…solida, basti guardare la differenza reti con le squadre con i nostri punti. Però il 4 a 0 con il Cagliari e le due sconfitte con l’Udinese pesano…Certo se noi dobbiamo fare 12 punti il Cagliari ne deve fare 21, 20 per via della sciagurata sconfitta in casa…

  28. s’ ostina perché quando l’ empoli vince non commenti mai ???? perché invece quando siamo in giornata no come ieri hai sempre da dire ??? cmq secondo ci salviamo con 3 giornate d’ anticipo e giochiamo sempre meglio di milan..roma…inter ecc. squadre che hanno speso miliardi…forza Empoli in A B O C non importa solo applausi

    • S’ostina fa il suo da bravo tifoso viola e non gli va giù che l’Empoli si permetta da 20 anni la serie A e B praticamente a costo zero quando invece la sua squadra e tante altre spendendo e spandendo sono anche fallite!

  29. Spero che S’Ostina abbia torto nelle previsioni, e che domenica ce la facciamo a non perdere – e secondo me si può anche vincere. Se vinciamo, al Cagliari si mette male. Se pareggiamo ci va bene lostesso perché siamo fuori casa. Il Cesena e l’
    ‘Atalanta non li vedo benissimo (e avevo previsto un pareggio dell’Atalanta a Parma contando sull’orgoglio dei giocatori del Parma stesso). Io sulla salvezza dell’Empoli sono ottimista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here