Queste le pagelle, redatte dalla redazione di PE, inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri usciti sconfitti pee 2-0 dalla Juventus.

 

BASSI: 6 Non completamente esente da colpe in occasione del gol del vantaggio della Juventus siglato da Pirlo su punizione, sulla quale il portiere azzurro legge con un pizzico di ritardo. Sul secondo gol di Morata non può nulla. Per il resto compie due grandi interventi su due conclusioni velenose di Tevez.

 

LAURINI: 6  Il francese al suo rientro in squadra dopo un mese  di assenza, nei 56′ nei quali rimane in campo offre il suo contributo di generosità e combattività, coprendo con efficacia la sua zona di competenza riuscendo a limitare le scorribande del dinamico Morata, riuscendo talvolta a proporsi in fase di spinta.

 

HYSAJ: 6 Entra nel momento di maggior spinta della Juventus, nella sua zona di competenza soffre le percussioni e le iniziative della formazione bianconera, che con Tevez trova maggiore forza penetrativa e profondità. Nel finale è costretto ad un fallo che gli costa il cartellino giallo.

 

TONELLI: 5.5 Molto bene “The Wall” nel primo tempo, dove e’ abile in più di un occasioni a leggere le linee di passaggio avversarie, togliendo le castagne dal fuoco in un paio di circostanze. Nella ripresa soffre come tutta la squadra azzurra la spinta della Juventus, che preme con maggiore continuità. Commette qualche errore di troppo in fase di impostazione, ed è costretto a spendere un fallo in occasione della punizione vincente di Pirlo, nel finale viene espulso per un intervento analogo su Tevez.

 

RUGANI: 6 Come il suo compagno di reparto mostra autorità e sicurezza nella prima frazione, nel secondo tempo soffre come tutta la squadra la spinta bianconera. Appare talvolta in difficoltà sulle palle inattive dove Bonucci e Chiellini sfiorano il vantaggio. Tuttavia da il suo contributo in fase difensiva, proponendosi anche in attacco dove non trova fortuna come in altre occasioni.

 

MARIO RUI: 6  Se la deve vedere con un cliente molto difficile come il vivace Pereyra, riuscendo a limitare le incursioni del talentuoso argentino. Nella ripresa la squadra bianconera aumenta le frequenze e anche il portoghese soffre maggiormente ma si propone con generosità e determinazione in fase offensiva, dalle sue parti nascono le maggiori iniziative degli azzurri.

 

empoli_juventus (6)VECINO: 6.5  Bel passo in avanti dell’uruguaiano che offre una buona prestazione, dando fosforo e quantità al centrocampo azzurro, facendosi trovare nel vivo della manovra con maggiore continuità rispetto alle precedenti partite. 

 

VALDIFIORI: 5.5  Sulla sua valutazione pesa in maniera rilevante la sanguinosa palla persa che origina la punizione dalla quale nasce il gol di Pirlo. Per il resto la sua prestazione era apparsa comunque non brillantissima,con diversi errori in fase di impostazione.

 

CROCE: 6 Ha un buon impatto nel confronto il “Prestigiatore”, riesce in un paio di circostanze a sfondare sulla corsia mancina, cercando il dialogo con Maccarone e Pucciarelli. Quando la Juventus spinge nella sua zona di competenza non disdegna di ripiegare, coprendo l’intera fascia. Nella ripresa paga a livello fisico il pressing portato agli avversari, e mostra minore lucidità.

 

ZIELINSKI: 5.5 Anche lui nelle prime fasi del confronto si propone con pericolosità nei sedici metri avversari, con il passar del tempo i centrali della Juventus riescono a prendergli le misure, e il polacco spesso e volentieri va a sbattersi contro il muro eretto dai bianconeri. Nel finale Sarri lo sostituisce per dare spazio a Tavano.

 

TAVANO: 6 L’uomo dei record entra nell’ultimo quarto d’ora, quando la gara virtualmente chiusa, con il doppio vantaggio dei bianconeri. Tuttavia ha il merito di costruire una buona palla gol, ma Buffon gli nega la gioia del primo gol su azione.

 

MACCARONE: 6 Gara di sacrificio e di applicazione per big-mac, che nella prima parte del confronto subisce anche un paio di brutti falli dai difensori bianconeri. Non disdegna di fornire il suo contributo in fase di ripiegamento, quando la Juventus attacca. Inutile dire il suo apporto in prospettiva è fondamentale per la salvezza degli azzurri.

 

MCHEDLIDZE: S.V

 

PUCCIARELLI: 6 Solo un grande Buffon gli nega la gioia del gol, che avrebbe permesso agli azzurri di pareggiare. Per il resto cerca di dialogare con i compagni, cercando la profondità, ma trovando in Bonucci e Chiellini un muro a tratti invalicabile. Tuttavia la sua prestazione e’ generosa.

 

SARRI: 6 Prepara la partita con la consueta attenzione, il pressing continuo degli azzurri riesce ad inaridire le fonti di gioco dei bianconeri. La gara di fatto si decide da un episodio; Pirlo da quale campione che è, trasforma il calcio di punizione dal limite. Lascia un’pò perplessi il ritardo con il quale fa le sostituzioni. Gli azzurri hanno comuqnue offerto una buona prestazione contro una grande del calcio italiano, e continuando su questa strada ci si può giocare le nostre carte per poter mantenere la categoria, che varrebbe come la vittoria di un campionato. L’importante ora è stare sereni e non far pesare le tre sconfitte consecutive.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A: Empoli – Juventus | La Fotogallery
Articolo successivoEmpoli-Juventus 0-2
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

40 Commenti

  1. Oggi è stato dato 6 a Rugani perchè è della Juve? Mi dispiace ma il ragazzo è sempre un po’ troppo morbido, e poi se fa degli errori (vedi il passaggio a Vadifiori pressato che poi sbaglia, Tonelli si prende il giallo e la Juve prende la punzione del gol, o la scivolata dell’ultimo minuto, e Tonelli si prende il rosso) va detto. Anche gli errori fanno parte della crescita di un giocatore. Non dire che sono errori determinanti non fa nemmeno bene a lui

  2. Vai! Ci siamo,Parma vincente con l’inter e lo abbiamo a un punto,Speriamo che arrivino presto degli scontri alla nostra portata sennò son dolori!!!!

    • Quella del Parma non me l’aspettavo proprio. Inter: che dementi! Insomma: si gioca sempre un tempo, il primo – o almeno spesso si fa così -. Per la verità si era cominciato bene il secondo, ma poi è andata male. Effettivamente in serie A la difesa mostra un po’ troppi difetti mentre in B era pregevole. E così l’attacco. Meglio che finisca qui questo intervento perché sono un po’ abbattuto e quindi poco lucido. Zielinski: francamente mi aspettavo di più e meglio. Levan è un carrarmato innocuo..E qui mi fermo. Sarri fa quello che può, e fa bene, con una squadra di 14 persone. La Juve ha tenuto Tevez in panchina per un’ora, Pogba in panchina per tutta la partita. Come si fa a giocare con una squadra che se toglie uno ne mette un altro ancora più bravo? (Però Giovinco! che personaggino del cavolo, quando voleva la punizione dal limite nel primo tempo. Odioso!).

  3. Zielinsky non mi e’ piaciuto.In molti criticano Verdi ma oggi s’e’ capito perche’ giochi sempre lui.Bene Vecino e Croce,sotto standard Valdifiori e Rugani.Laurini bene finche’ne aveva

    • Io credo che Zielinski abbia un potenziale enorme e che sia un giocatore che abbia molte piu’ possibilità di Verdi di diventare un giocatore di livello internazionale e che non sia giusto giudicarlo solo per due partite giocate….soprattutto l’ultima contro una squadra che l’anno scorso ha conquistato piu’ di 100 punti…..Riguardo a Vecino non è certo una sorpresa per me…..Si vede benissimo che è un giocatore che non ha paura quando ha il pallone tra i piedi e sa sempre dove dare la palla….non manca certo di personalità….. Credo che comunque sia difesa che centrocampo abbiano fatto il loro dovere e non vedo insufficenze….soprattutto nei reparti inteso come assieme….. Per il primo goal subito all’ 80% mi sento di dare la responsabilà a Rugani che poteva far tutto con quella palla meno che darla a Valdifiori che aveva l’uomo addosso…..Dispiace spianare la strada ad una grande solo per un nostro errore e non per la bravura dell’avversario nel costruire l’azione…..Tonelli ha fatto una buona partita,per me meritava sufficienza piena,piu’ di Rugani……Si è fatto buttar fuori e lo ha fatto per tutti quei tifosi che finalmente vedranno Bianchetti in campo…..così tutti saranno contenti…..Ma occhio….non sorprendetevi di vedere in campo Barba al posto di Lorenzo…..Mi son sempre domandato perché chi non gioca dovrebbe essere piu’ bravo di chi gioca……

      • Dimenticavo….per quel che riguarda l’attacco….non buttiamoli via i nostri due “vecchietti”….perché verrà anche il loro momento…..Tavano sta al goal come il goal sta a Tavano…..sarà sempre così…..finchè non attaccherà le scarpette al chiodo…..

        • Per ora tavano 10 partite e un goal segnato su rigore… almeno 3-4 occasioni da goal clamorose sbagliate. Spero di ricredermi ma temo che per i nostri 2 vecchietti l’ora di attaccare le carpe al chiodo sia giunta (almeno per la serie A).

          • Vedremo ALBE…vedremo….ma mi pare difficile che rimarranno alle cifre odierne….certo nessuno si puo’ aspettare le cifre che hanno raggiunto in B,ma non dimentichiamoci che sono tutti e due due grandi professionisti e che fisicamente non sono certo finiti…..

          • Le carpe o le scarpe? Sai…c’è un po’ di differenza….
            e comunque abbi il buon senso di ricomparire non appena Ciccio e BigMac torneranno a segnare, ok? Promesso?

        • Daniele, vedo che su Verdi cominci a darmi ragione, perché non c’è dubbio che Zelinski (ma chiunque altro) sia meglio di lui. Sul polacco mi ripeto: grande talento, ma per ora vale la metafora del budino di riso: buonissimo una volta sfornato, ma deve maturare in forno per un po’ di tempo (un paio d’anni?), se si toglie quando non è ancora ben cotto risulta acerbo. Mi chiedo: l’Empoli può aspettare che il budino sia cotto? Io credo che non se lo possa permettere in un ruolo decisivo come quello. Ricordiamoci che se le punte non segnano è anche perché non arrivano grandi palloni invitanti… Troppe scommesse tra i nuovi acquisti, Daniele, dai retta a me. Vedrai che alla fine, quando dicevo che ci volevano (almeno) un difensore centrale, un centrocampista di 80 kg., un grande trequartista e una punta allo stesso livello dei titolari avevo ragione…. ma che si prendono a fare gli Aguirre, i Laxalt, i Bianchetti, Guarente lasciamo perdere, meglio gente di alto livello di serie B. Per non parlare della conferma di Levan… un giorno forse riusciremo a capire quali sono i motivi extracalcistici della permanenza ad Empoli dei due georgiani

  4. Tutti critichiamo la difesa che certamente a i suoi difetti, ma secondo me i problemi più seri li abbiamo davanti dove i 2 titolari hanno fatto 2 soli gol, uno su rigore e uno di tacco……se vogliamo un po’ fortunoso. Comunque fortunoso o no il problema é che davanti creiamo poco e non solo oggi ,che ci poteva stare,ma un po’ in generale. Buon possesso palla fino al limite area avversaria ma dopo poca roba…..se pensiamo che 3 gol ciascuno li hanno fatti Pucciarelli e Tonelli, che qualcuno vorrebbe in panchina ,questo la dice lunga sulla nostra forza offensiva. Sappiamo tutti che questo é il nostro gioco,ma forse in serie A ci vuole molta più concretezza e meno fraseggio, che oggi tra l’altro ci sono costati 2 gol ed una espulsione. Il mister farebbe bene,secondo me, a proteggere di più il centrocampo,specialmente nel momento in cui capiamo,cosa che avviene sempre, e che sempre ci costa molto in termini di punti. Gli avversari ci studiano e x noi diventa oggi partita più difficile. Speriamo di immettere nel mercato di gennaio, un attaccante con caratteristiche di prima punta e di peso perché ho paura che Tavano e Maccarone da soli non bastino,,,,

    • Bravissimo Leonard. Il discorso del troppo fraseggio è un mio cavallo di battaglia dallo scorso anno. Ieri con la presunzione del ns. allenatore di palleggiare davanti all’area gli abbiamo regalato la partita

  5. Anch’io concordo che Bassi ha responsabilità sul gol. E aggiungo anche che spesso effettua parate spettacolari quando potrebbe bloccare la palla senza patemi. A me sembra che ci troviamo nella stessa situazione di tre anni fa, quando cominciammo la stagione con Dossena e Pelagotti. Fummo costretti a prendere Bassi perché loro non erano all’altezza. Ecco Sepe secondo me è superiore a Bassi, ma in due non fanno un Lamanna. Eppure l’ex portiere del Gubbio e del Bari è la riserva di Perin al Genoa! Io fossi in Corsi prenderei al volo un portiere. Un’ulteriore osservazione: sono tanti anni che abbiamo lo stesso preparatore ma mi dite quanti portieri sono stati venduti a peso d’oro??? Eppure di giocatori ce ne sono stati tanti: Montella, Di Natale, Toni, Almiron, Marchionni, Lodi, Birindelli, Raggi, Saponara, Rugani, ecc. Ma portieri pochi e forse nessuno.

  6. La squadra c’è. Ma ha ovviamente i suoi limiti. Che contro le grandi squadre vengono fuori in tutta la loro grandezza. Il divario fisico è impressionante, non siamo in grado di tenere una palla in avanti. Inutile ogni volta trovare, come ben detto sopra, colpevoli dietro quando davanti non riusciamo neppure a calciare in porta con un minimo di continuità. La squadra nel primo tempo ha anche lottato con ordine. Con caparbietà. Ma non è mai stata pericolosa, anche sul tiro di Pucciarelli con bella parata di Buffon sarebbe stata una deviazione fortunosa a farci segnare.
    Parlando di singoli, perché di questo le pagelle parlano..mi trovo in accordo su molte sufficienze. In fondo non è che se si perde tutti debbano essere da 5, ma c’è chi purtroppo se lo merita.
    Valdifiori sta purtroppo dimostrando di non essere all’altezza della serie A. Mettere un calcio d’angolo forte e teso una volta ogni 8 non è accettabile. Perdere palloni del genere contro dei campioni neppure. Non aver la gamba per contrastare idem con patate. Mac cuore d’oro. Ma nella serie A un tempo da lottatore non basta. Soprattutto contro la Juve.
    Zelinski merita 1 voto secco in meno solo per essersi abbassato su quella punizione che avrebbe dovuto sbattere contro la barriera. Lui e Maccarone si sono spostati..mistero della fede.
    Hisaj soffre troppo la serie A.
    Gli altri si beccano tutti la sufficienza. Anche tonelli che in fondo oggi aveva davvero vita difficile e non ha così sfigurato.

  7. E poi basta con ste tiritere sui portieri. Non sapete parlare di calcio e lo volete sempre mettere alla gogna. Ma le vedete le altre partite di serie A? Ma li vedete portieri pagati milioni di euro che ne combinano una dopo l’altra?
    Bassi oggi ha fatto bene il suo dovere. Sicuro nelle uscite e negli interventi. Benissimo con i piedi, se poi davanti abbiamo 176cm poco possiamo fare. Un Julio Cesar dei tempi d’oro la punizione si, l’avrebbe parata. O forse quella palla non ci sarebbe mai arrivata, perché in serie A una barriera non si comporta così.

  8. Bassi sicuramente colpevole sulla punizione, ma anche la barriera ha le sue colpe, peccato fino a quel momento stavamo giocando alla pari. Comunque sullo 0a0 rigore grande come una casa su tonelli

  9. il 6 a Maccarone chi glielo ha dato Mister Magoo ?
    Secondo me non ha toccato palla. Persino con Ogbonna infortunato non ha mai vinto un duello ne un confronto. Se questa e’ una partita da sufficienza allora che ci salva ?

  10. Pure questa partita è stata decisa dagli episodi…questa è la serie A del resto e quando ti trovi giocatori davanti che si inventano goal difficilissimi come Pirlo o ti salvano il risultato come Buffon diventa difficile portare punti a casa..
    Ho visto un Empoli molto positivo nel primo tempo dove abbiamo meritato di andare a riposo sul pareggio, nel 2 tempo invece è salita la qualità della Juventus.
    Ci può stare tranquillamente di perdere 3 partite e per di più perdere con i gobbi, niente allarmismi, la squadra c’è ed è viva e prima o poi i risultati torneranno!!!

  11. Ha sbagliato la barriera sulla punizione pirlo si è aperto zielinsky ( inesperienza anche in questa cosa …). Devo ricredermi Verdi e’ meglio di lui ha più cambio di passo apre di più le difese e ci troviamo con l uomo in più ma purtroppo Tavano e Maccarone in A nn hanno il passo ed i goal nn vengono vedi Pucciarelli 3 goal …. Rimango perplesso nell inutilizzo totale di Laxalt ( deve essere veramente penoso x mettere Signorelli o Moro …) e sarei curioso di vedere dal 1 minuti mechlidze e pucciarelli insieme e dopo 1 ora tavano e maccarone Comunque vedere giocare al calcio così è’ di grande piacere e soddisfazione questo deve essere un più e non un meno. Mancano delle cose ma nn saremo l empoli sennò.

  12. Sì l’attacco ha le sue colpe, ma anche la difesa non è impeccabile, anzi non lo è mai, Rugani per me non è da 6, ha colpa sicuramente sul primo goal e sull’espulsione di Tonelli (che sia con il primo giallo e con il rosso mette spesso un pezza su atteggiamenti troppo leggerini dei compagni di reparto)…sul secondo goal ha colpa tutta la difesa, dalla maratona è difficile valutare: a volte la palla si può anche spazzare via, non è necessario sempre fare i passaggini in un’area piena zeppa di uomini. Per me il fatto che si sia giocato bene è un’aggravante, se non si portano a casa le partite quando si gioca bene icche si fa quando si gioca male?….questa squadra è troppo inesperta e leggerina, non riesce ad addormentare le partite, ok c’era la Juve davanti, ma è sempre così..Non fa interdizione a centro campo, se non attacchiamo noi tutti arrivano a tirare…ed era così anche in serie b…Poi sulla Juve noi avevamo cmq un giorno in più di riposo e la juve aveva giocato una partita in coppa che rigioca anche martedì, quindi era assai opaca; erano più stanchi di noi (per quanto abbiano due squadre)…Sui portieri stendiamo un velo pietoso (oggi fra l’altro non è stata la peggior performance dei nostri portieri) entrambi sono insufficienti…prendano sempre goal evitabilissimi..e non parlo di oggi, mai un salvataggio o una parata che porti punti. Per dire noi sbagliamo tanti goal, ma non è che le altre squadre ne facciano molti di più, ma sanno gestire meglio la partita…non si può sempre sentito dire abbiamo giocato un ottimo calcio per un’ora…perché, forse mi sbaglio, le partite durano 90 minuti e non 60.

  13. Io do 5 a Sarri perché deve impedire di far giocare la palla davanti alla difesa e non giocarla sulle fasce: è un suicido tattico, guardate l’azione che ha originato la punizione di Pirlo e quante volte è successo in questa stagione che l’attaccante avversario pressasse il nostro portatore di palla perdendola. Non era questa la partita che ci serviva per la salvezza per cui non sono arrabbiato più di tanto. Un solo appunto: la preparazione atletica di Maccarone e Tavano, come mai sono così fuori forma? Oggi mi aggrappo alla statistica per essere positivo: quando abbiamo perso con la Juve ci siamo sempre salvati a fine stagione!!!!

  14. 5 a Sarri poiché non ha la capacità di alternare i giocatori, giocano sempre gli stessi, Zielinsky ha giocato perché Verdi era infortunato.

  15. Un portiere ti cambia una partita, vedi Buffon! Bassi per me è da lasciare in panchina!! Per non parlare del fatto che comincio a pensare che porti sfiga :/

  16. Di commenti sulla partita ne sono stati fatti tanti e troppi. Quindi non ne faccio.
    Voglio invece ringraziare la Juventus perchè è arrivata lei e per magia sono comparsi gli altoparlati in curva Nord !!!! Hanno funzionato poco e male ma per fortuna abbiamo potuto ascoltare la formazione anche noi, figli di ….. “un Dio minore”, diciamo così.
    Spero vivamente che questi altoparlanti restino anche per il futuro e non riappaiano solo con l’Inter e la Fiorentina, rimaste ormai le uniche due partite in cui ci sarà il pienone.

  17. Cari amici siamo messi male…ci hanno preso come una squadra di tre coglioni..bisogna che Sarri si decida a far giocare chi non gioca mai ….e a gennaio comprare qualcuno se si vuole rimanere in questa categoria…..Rossano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here