Ecco le pagelle redatte dalla redazione di PE, inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, usciti vincitori nella gara del Castellani 1-0 contro la Lazio.

 

SKORUPSKI: 8 Nel secondo tempo compie tre parate prodigiose in cui dimostra grande prontezza di riflessi, dando sicurezza ad un reparto messo alla frusta per tutta la ripresa. Buono il suo contributo anche sulle palle alte dove spesso e volentieri riesce ad intervenire.

 

LAURINI: 6.5 Prestazione autorevole quella del francese bravo a lottare su ogni pallone, riuscendo a limitare le iniziative degli avversari che spingono con continuità anche dalla sua parte, soprattutto nel secondo tempo. Buono il suo apporto anche nell’ultima parte del confronto con il passaggio al 5-3-2.

 

TONELLI: 6.5 Segna il primo gol stagionale decidendo la sfida con la Lazio con un imperioso colpo di testa all’inizio della gara. Per il resto è costretto ad un grande lavoro al centro della difesa,  lottando con la consueta determinazione ed abnegazione con gli attaccanti della Lazio.

 

COSTA: 7.5 Un autentico baluardo al centro della difesa, guida il nostro pacchetto arretrato con grande personalità e attenzione, non sbaglia un intervento dando sicurezza ai compagni. Bene anche nella parte finale, con il passaggio al 5-3-2.

 

MARIO RUI: 6 Costretto a fare una partite prevalentemente difensiva il portoghese. Il tipo di gara che viene fuori lo obbliga a proporsi raramente in avanti. Nella ripresa soffre molto, le incursioni di Candreva, il quale lo mette in difficoltà nella sua zona di competenza.

 

empolilazioZIELINSKI: 5.5 Un discreto primo tempo, dove riesce a dare sostanza alla linea mediana dando un efficace contributo in fase di non possesso. Nella ripresa non riesce ad incidere, soffre molto le giocate dei propri dirimpettai, e soprattutto sbaglia una quantità industriale di passaggio, non aiutando il centrocampo azzurro.

 

PAREDES: 5.5 Condizionato dall’ammonizione  subita dopo pochi minuti fatica moltissimo sia in fase di non possesso, e anche in fase di costruzione della manovra. Un passo indietro rispetto alla splendida prestazione di sette giorni fa a Firenze.

 

BUCHEL: 6 Anche per il centrocampista di proprietà della Juventus fatica in fase di costruzione della manovra. Porta a casa la pagnotta dando il suo contributo in fase di non possesso dove si distingue, non disdegnando grande volontà e abnegazione, soprattutto nella parte finale del confronto.

 

SAPONARA: 5 Non al meglio della condizione “The Magic” nettamente al di sotto del suo straordinario  standard. Non riesce mai ad incidere nella metà campo avversaria, faticando ad entrare in partita.

 

KRUNIC: S.V 

 

PUCCIARELLI: 6 Entra in un momento particolare dove gli si chiede sacrificio e lui si mette a disposizione svolgendo prevalentemente la fase difensiva che svolge bene.

 

LIVAJA: 5 Si fa ammonire in maniera ingenua e quindi salterà la partita di Verona. Per il resto è inconsistente in attacco, non aiuta mai compagni, nella ripresa quando la Lazio aumenta il proprio forcing lui in qualche circostanza rimane in avanti, non dando il suo contributo in fase di non possesso.

 

ZAMBELLI: 6,5 Con il suo ingresso L’Empoli passa al 5-3-2. L’Ex Brescia entra bene e si unsice alla causa della squadra cercando di limitare le iniziative di Lulic sulla fascia destra.

 

MACCARONE: 6 Gara di grande sacrificio quella di “Big Mac” costretto per gran parte della gara a rincorrere gli avversari. Soprattutto nel secondo tempo, le rare volte che gli azzurri riescono ad alzare il baricentro è per merito suo.

 

MISTER GIAMPAOLO: 6,5 E’ stata una vittoria sofferta, frutto di una partita non giocata stilisticamente bene dagli azzurri, che per gran parte del confronto sono stati costretti a fare una gara che non rispecchia le proprie caratteristiche. Buona la mossa del mister di passare al 5-3-2 per cercare di limitare le giocate di Lulic e sapendo sporcare quello che è il DNA, ma oggi andava fatto ed è stato fatto.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteKrunic: lussazione alla spalla!
Articolo successivoSerie A: Empoli – Lazio | La Fotogallery
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

53 Commenti

  1. Questo è tutto frutto di quello che si è fatto in estate. Due esterni, che nascono terzini, ma i quali hanno spiccate doti offensive, e difesa a tre. Saponara fuori (perchè non al meglio oggi) e praticamente un 3-5-2 che in fase di non possesso (ovvero molto spesso nel secondo tempo) diventava un 5-3-2. Giampaolo è stato geniale

  2. Darei 5,5 a Livaja che se non altro ci mette un po’ di grinta che tutti dovrebbero avere… usate lo stesso metro di giudizio perchè avete regalato un po’ i voti di Diousse e Pucciarelli in passato nonostante il primo abbia avuto qualche partita difficile….

  3. Partiamo dal presupposto che oggi Livaja non ha giocato bene, ha preso un’ammonizione a bischero ma anche sfortunata, visto che in quella circostanza è scivolato, difatti li per li mi è sembrato molto arrabbiato con se stesso per quell’errore.
    Aldilà della partita non buona, a volte mi sembra che ci siano davvero due pesi e due misure: che senso ha dire che nel primo quarto d’ora del 2° tempo Marko non dava una mano in fase di non possesso? Non è un giocatore alla Maccarone, che puntualmente torna indietro a prendersi il pallone per farselo dare, è una prima punta, punto.
    Se già torna Maccarone ogni volta (perché torna, è nel suo modo di giocare), vogliamo far tornare anche lui almeno davanti non gioca nessuno?
    Boh io semplicemente non gliene farei una colpa, la squadra era in difficoltà, ma la Lazio ancora non si era sbilanciata in avanti.

    • A ovviamente se prende 6 Maccarone col goal clamoroso sbagliato nel 1° tempo, almeno 5.5 credo che lo meriti Livaja, pur non avendo giocato spettacolarmente..

  4. SKORUPSKI 8
    LAURINI 7
    TONELLI 7,5
    COSTA 8
    M.RUI 6,5
    PAREDES 6,5
    BUCHEL 6,5
    ZIELINSKI 6,5
    SAPONARA 5,5
    MACCARONE 6
    LIVAJA 6,5
    (zambelli 6 krunic sv pucciarelli 6)
    MISTER GIAMPAOLO 9 (l’ha vinta lui passando alla difesa a 5. Oltre che un gioco, ha dato alla squadra un’anima…un cuore!)
    MARATONA E TUTTO LO STADIO 10 (finalmente una bolgia, tutti uniti e compatti con giocatori e mister, mi sono emozionato)

    • A me più che compatti con mister e giocatori parevano contro l’arbitro…roba indecente veniva dalla maratona…ragazzi penso che Fabbri non abbia fatto il match della vita (anche i laziali sono incazzati neri, più di noi)…ma cavolo…si parla sempre di rispetto e per tutta risposta la maratona è stata più tempo a offendere l’arbitro che a incitare i propri giocatori…per non parlare del Cocchi! Vorrei veder Lei ad arbitrare, che molti dicono dicono e poi sono in difficoltà con i pulcini…altro che Serie A!

  5. finalmente skorupski decisivo,lorenzo gran gol ma per il resto ha perso troppi palloni soprattutto nel 1 tempo ha rischiato tanto,davanti tutti male ,Macca nel 1 tempo ha avuto un paio di palloni buoni ,livaja poca roba ma almeno da 5,5 , saponara mi ricordava verdi stasera,pallone sempre fuori controllo quando partiva in progressione,5 pieno !

  6. Sono un estimatore di Giampaolo dal suo primo primo giorno Azzurro per il semplice fatto che chi e’ chiamato a vestire i nostri colori va sostenuto. Sempre.

    Questa vittoria e’ frutto della sua sapienza tattica e soprattutto del lavoro fatto sul 5-3-2 in estate quando tutti gli davano addosso.
    Complimenti al mister, quest’Empoli e’ sempre più suo.

    Sarri, forse, questa partita non l’avrebbe vinta perché non sarebbe riuscito a ripiegarsi in difesa cambiando modulo: sappiamo tutti che lui era molto bravo a preparare le partite, ma molto meno bravo a leggerle e fare i cambi in corso d’opera.

    Di nuovo, bravo Giampaolo

  7. Ragazzi. se date a Zambelli lo stesso voto di Tonelli siete proprio ‘briachi !… Grandissimo il portiere e i difensori, in particolare Costa è stata una bella sorpresa. Partita di grande cuore e di grande ansia, non s’è giocato bene e qualche giocatore è apparso sotto tono.
    Quando si riconquistava palla c’era troppo affanno e si buttava via, mentre andava gestita meglio ed in certe circostanze si poteva filare via in contropiede.
    Comunque prendiamo i tre punti ed andiamo avanti.

  8. Chi vince ha sempre ragione e se si è giocato un po’ peggio ogni tanto ci sta.Quante volte dopo grandi prestazioni ci hanno rubato punti.Sono queste le partite che ti danno convinzioni difensive.Grande Skorupski e impegno da parte di tutti.Ma che si vole di più!

  9. Voti giusti, secondo me, ma Tonelli minimo è da 7,5 per il grande lavoro in difesa e soprattutto per il goal. Skorupski benissimo però anche un uscita a vuoto, sul goal annullato per fuorigioco aveva fatto un’uscita da mani nei capelli. Grande cuore e grinta di tutti

  10. Tanto per tagliare la testa al toro,mi sembra che il sig.Tare abbia poco da protestare sui due gol annullati.Fallo netto con palla gia bloccata dal nostro portiere e fuorigioco seppur di pochissimo,su respinta di Tonelli che viene sfiorata da Matri,al rallenty anche se nessuno lo dice si vede benissimo i capelli di Matri che gli si spostano,e che va a finire sui piedi di Close

  11. I voti di CLAUDIO sono i più centrati. Ma avete visto che razza di squadra avevamo contro? Non volevano perdere e hanno picchiato con classe e con forza. Se l’arbitro non fosse stato veramente bravo e indipendente i gol non glieli annullava. Ma non è mica facile per la difesa reggere un urto così! Ma che date, voi di PE, i voti bassi? Abbiamo vinto contro una grande, che mi è piaciuta di più della Fiorentina della settimana scorsa che ha giocato un tempo e ha segnato solo per merito di un solo giocatore. Chi dichiarava ancora domenica scorsa che si sentiva orfano di Sepe spero si sia ricreduto: Skorupski è stato semplicemente strepitoso. E dài, quando ci va ci vuole. Non state a fare i professorini che stintignano – come diceva mia nonna – e ti danno il 6meno meno. Oggi siamo stati bravissimi con una squadra superiore. Ma che si doveva fare di più?????? E bravo Giampaolo, veramente. Forza, compagni, e quelli di voi che arricciano sempre il naso, smettano. Oggi invece BENE BENE.
    DANIELE, ritorna a commentare.

  12. Il primo tempo di Firenze sontuoso…il secondo tempo un po in affanno, ma più che altro segnato dalle due dormite di Tonelli.

    Il primo tempo di oggi secondo me perfetto con gol e senza concedere niente…secondo tempo di nuovo in affanno…più che a Firenze.

    Giampaolo dopo il derby ha detto che sta indagando x capire che succede nei secondi tempi…beh, si sbrighi. ..avrebbe dovuto già capirlo…avrebbe, almeno in parte già dovuto rimediare.

    Di oggi mi porto a casa i primi 45 minuti ed i 3 punti…poi meglio dimenticare…il passaggio al 5-3-2 seppur tatticamente corretta ed ineccepibile ha avuto il sapore della resa.

    Tonelli, Skoruzzi e Laurinì da 7…Costa 7+ il migliore…sufficienti Mario Rui, Buchel e Maccarone…Zielinsky, Paredes, Saponara e Livaya 5,5…benino Zambelli quando è entrato…malino Pucciarelli…peccato x Krunic…lussazione alla spalla, salterà Verona…avrebbe fatto molto comodo.
    Giampaolo: 7…Per l’ ennesima volta la squadra rientra in campo dall’ intervallo e va in difficoltà…poi perdiamo Krunic appena entrato…è bravo a snaturare la squadra passando al 5-3-2. Vince…ed alla fine il voto non può non risentirne.
    Ma come detto bisogna porre rimedio a questi secondi tempi in confusione. Se è una questione fisica serve un lavoro serio e mirato durante la sosta…se è psicologico a gennaio serviranno un paio di giocatori (una punta ed un centrocampista) di esperienza e con le palle per richiamare la squadra all’ ordine ai primi accenni di sbandamento.

    Ora…Verona…partitaccia…vediamo chi sara il nuovo allenatore dei gialloblú…bisogna uscire imbattuti….a tutti i costi…va benissimo anche un punto.

       

    • S’Ostina ti quoto su tutto quello che hai scritto…. perfino sul punticino a Verona, che già mi vedo a lo spettro della prima vittoria del verona che si sblocca proprio contro di noi. Però se si dovesse vincere sarebbe da urlo per la classifica!

    • ma vù continuate a chiedere le punte …ma che un ve ne siete accorti che si è segnato quasi sempre quest’anno…. dove la metteresti la punta? in panca insieme a quelli che hai?…. anche perchè o cambi sistema di gioco ma hai una punta vera da A …e non c’è la possiamo permettere o continui a giocare così ….oltretutto molto più concreti dei mille passaggi del Sig. Sarri

  13. I miei voti:
    Skorupski 7
    Laurini 7
    Tonelli 7
    Costa 7
    Mario Rui 6,5
    Zielinski 6
    Paredes 6
    Buchel 6
    Saponara 5,5
    Livaja 5,5
    Maccarone 6
    Zambelli 6
    Pucciarelli 6
    Giampaolo 7

  14. Laurini 7.5 il migliore assieme a Costa
    Tonelli a parte il gol ha fatto anche delle discrete cavolate con quel vizio che ha di aspettare il centravanti x poi buttarsi e prendere punizione…quasi sempre inesistente.

  15. O mezzo voto meno a Zambelli o mezzo voto in più a Tonelli, solo per distunguere le due prestazioni. Per il resto voti perfetti e finalmente non ruffiani a partire dal 5 pieno a Livaja che mi sta facendo rimpiangere Levan

  16. Voti giustissimi, l’ unica critica a Giampaolo che doveva mettere tre centrali quindi fare entrare barba e non zambelli

  17. E’ proprio vero che il risultato fa i giudizi e non il contrario.
    Quando Giampaolo ha tolto Livaja per Zambelli in Maratone i mugugni si son sentiti fino a Roma, ma siccome non abbiamo preso goal adesso si dice che e’ stata una genialata.
    A me e’ sembrata una mossa da persona intelligente che sa esattamente CHI SIAMO e CONTRO CHI GIOCAVAMO e, perdipiu’ in vantaggio ha accettato il vecchio catenaccio da squadra provinciale. Chissa’ se i voti sarebbero stati gli stessi se i due goal alla Lazio fossero stati convalidati.

    • sicuramente no. I voti non sarebbero stati gli stessi e Giampaolo ora sarebbe stato crocifisso. Penso anche io che con questi voti si sia poco obiettivi. Il secondo tempo ci hanno preso a pallonate e la dea bendata stavolta ci ha aiutato….

  18. A Skorupski 8 mi sembra esagerato. Sul secondo gol annullato era uscito in modo sconclusionato e la doppia parata di Palermo mi sembrava di gran lunga più difficile di quelle di ieri. Costa 7.5: una spanna sopra tutti. Tonelli 6.5 giusto per il gol perchè ha fatto 3 o 4 leggerezze incomprensibili. 5,5 a Mario Rui al di sotto dei suoi standard e messo spesso in difficoltà. Zambelli basta e avanza un 6. Giampaolo 7: partita di sofferenza ed i ragazzi hanno sofferto e c’hanno fatto soffrire alla grande!

    • che un si vedeva un portiere come Skorupski a Empoli era dai tempi di Drago …fatevene una ragione sopratutto considerando l’età….e pur stimando Sepe che ho sempre difeso …questo è di gran lunga meglio…

      • Per me il polacco è bravo in porta, nelle uscite (come molti del resto) non è un granché. Però è giovane e su questo aspetto potrà migliorare.

  19. E’ ovvio che la prima cosa a cui guarda chi assegna i voti è il risultato, perché se l’uscita a vuoto, come a Milano di S. avesse portato al gol valido, state tranquilli che 8 non glielo davano! Altra cosa importante è il nome del giocatore, perché se la prestazione di Maccarone l’avesse fatta Livaja, il voto sarebbe stato intorno al 4, invece che 6. Ma che volete, gli “a priori” ce l’ànno tutti e, come diceva Giolitti “Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano”. 🙂

  20. Mi sa che quest’anno PE si è messa in testa di farci discutere animatamente sulle pagelle.
    I motivi possono essere tanti, ad ognuno di noi è lasciata la (propria) ardua sentenza.
    Se domenica scorsa Livaja aveva “raccattato” il 6 grazie al goal, perché lo stesso metro non può valere oggi x Tonelli? davvero meritato il 6.5? Ha cercato troppe volte di proteggere (inutilmente) il pallone facendoselo sempre (o quasi) prendere dagli attaccanti avversari.
    Il 6,5 a Zambelli poi… bravo ragazzo, ci mancherebbe, giocatore e professionista esemplare, ma addirittura capace di prendersi in 20 minuti scarsi un voto del genere, nemmeno avesse segnato…
    Costa per me è stato il migliore dei nostri, voto giusto.
    Il 6 a Pucciarelli è un regalo di Natale, ma d’altronde “lui” piace là dove conta e gli basta poco per prendersi un bel voto.
    5 a Livaja corretto, per me ha giocato male: è altrettanto vero che il voto stride con quello dato da PE domenica scorsa, perché se era da 6 avendo fatto un grande goal ed un gran lavoro (con la Fiorentina), coerenza avrebbe imposto (a PE) di dargli 4 (ovviamente per me immeritato, come era il “solo” 6 dopo la partita con la fiorentina)
    Questa è la mia modesta opinione, che scrivo senza partire da nessun preconcetto, tipo quel il giocatore mi piace, oppure no, “a priori”. Per me, quando giocano bene x i nostri colori, possono essere belli/brutti – antipatici/simpatici – rissosi/calmi – destri/sinistri… 😀

    • non entro nei meriti dei voti …comunque che vi piaccia o no il migliore Skorupski, poi Costa, Laurini e Tonelli….. i peggiori? …. indubbiamente gli attaccanti a cominciarea anche da Maccarone che si ci metterà il cuore ma ieri e un’ha indovinate una, poi Livaja e Pucciarelli … ma pure Saponara e Zielinsnki ieri al di sotto delle loro possibilità…..Zambelli ???… buona l’idea del mister …. ma ha mio avviso non è un giocatore da A

  21. Secondo me il 6,5 a Zambelli è un errore, niente contro Zambelli ci mancherebbe. Concordo sugli altri voti, anche se il 6 a Pucciarelli mi sa di leccata, per me non si da voto in questi casi.
    Bravo il mister nel mutare la squadra con il 5-3-2, quando ce vo’ ce vo’

  22. Non condivido su tutti i voti ma apprezzo il cambio di linea editoriale da parte della redazione, Che adesso anche dopo una vittoria sa dare delle insufficienze giuste

  23. Ragazzi,non dobbiamo prescindere da chi avevamo davanti. Nel secondo tempo la Lazio è stata la squadra più forte che quesdt’anno abbiamo incontrato – non la più forte in assoluto, ma per quello che ha fatto. I voti ai nostri vanno dati in relazione a chi ci attaccava. Noi eravamo e siamo inferiori però abbiamo cercato di arginarli. L’entrrata di Klose sul primo goal annullato era fallosa e il goal non era valido. Sul loro secondo goal invece si discute molto anche sulla stampa. Insomma: la Lazio è forte, e noi abbiamo fatto di tutto. Livaja non mi è piaciuto perché ha sempre il solito difetto: è falloso; e in più quando perde palla invece di inseguire l’avversario che gliel’ha soffiata lo mette a terra. Così non va. La difesa a cinque è stata l’unica mossa che ci ha permesso di salvare il risultato. Siamo stati catenacciari? Sì, ma era l’unica strada. Questa volta sono d’accordo con S’Ostina. Solo che a Verona bisogna vincere. L’attacco ha fatto maluccio, è vero, ma la difesa nel complesso, compreso il nostro portiere, è stata gigantesca. Hanno battuto un sacco di corner e siamo riusciti a non farli segnare. Non facciamo troppo i difficili perché loro sono di molto superiori a noi.

  24. …siamo onesti. La ns partita è’ stata penosa ieri ma abbiamo avuto carattere e voglia di portare la vittoria a casa con tutti mezzi….la fortuna ultimamente e’dalla Ns e ci vuole anche questo

  25. e’ vero, come gioco abbiamo giocato una brutta partita,
    ma quello che conta e’ aver preso i tre punti…
    ci sono squadre che cosi giocano in pratica tutto il campionato
    e i loro tifosi vedono spettacoli cosi’ tutta la stagione, pero’ alla
    fine chissa’ perché si salvano sempre e sugli almanacchi rimane solo questo!!!
    come dissi l’anno scorso dopo la partita di cagliari, era ora che
    anche noi si sia un po’ cinici, brutti ma vincenti!!!

  26. S’ha già 18 punti.
    Se n’è già vinte 5 (l’anno scorso 6 in tutto i’campionato…)
    Siamo senza Croce e con Ricky a mezzo servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here