BASSI 6,5 — E’ sempre presente ed alla fine ci regala una bella parata per lustrarci gli occhi.

 

VINCI 6 — Sulla scia della squadra gioca una bella gara facendoci rivedere a tratti il miglior Vinci.

 

CUPI 6,5 — E bravo Andrea! Era tanto, troppo che non lo vedevamo all’opera e nei minuti in cui è in campo non sbaglia niente. Davanti non aveva Cristiano Ronaldo, ma gli applausi che riceve quando esce sono tutti meritati.

 

MORI 6 — Sufficienza di stima per il suo debutto ricco di emozione.

 

STOVINI 6,5 — Sicuro ed autoritario. Padrone della difesa, bravo specialmente nella fase di non possesso.

 

GULAN 6 — Quando sale lamenta alcune lacune, di sicuro meglio in fase difensiva. Porta comunque a casa la sua onesta partita.

 

MARIANINI 6,5 — Bravo Francesco che si lascia alle spalle la grigia prestazione di Trieste. Bravo ad impostare, ma sopratutto utile quando c’è da coprire.

 

Vannucchi trascina gli azzurri al successo (foto empolifc)VALDIFIORI 6,5 — Il gladiatore Mirko torna a giocare la solita prova intensa a cui ormai siamo abituati al Castellani. Il mister lo toglie per preservarne le forze in vista del prossimo match.

 

FABBRINI 6,5 — Indubbiamente ha grossi meriti sul cambio di passo degli azzurri che riacquistano dinamismo e mandano agli archivi il match.

 

D’AMICO 6,5 — Questo ragazzo ci sta davvero impressionando positivamente. Non avrà i piedi sensibili ma è in ogni dove. Rincorre ed imposta a più non posso.

 

VANNUCCHI 7,5 — Magistrale, devastante, sublime. La sua partita è davvero sugli scudi, aperta proprio da un suo gol. Per tutto il match fa divertire e si dimostra uomo squadra. Se Ighli riuscisse a portare questa tempra anche in trasferta tutto sarebbe da riscrivere.

 

SAUDATI 6,5 — Non trova ancora il gol ma la prestazione di Luca è ancora convincente. Bravo a cercare gli spazi, ma soprattutto ci piace l’atteggiamento visto che in molti lo avevano considerato finito.

 

CORALLI 7 — Il Cobra punge due volte di cui una su penalty. All’inizio sembra in difficoltà, ma poi come ha le palle giuste non lascia scampo agli avversari.

 

EDER 7 — La medicina è farlo partire dalla panchina? Allora facciamolo. Battute a parte la gara di Eder è perfetta, entra col piglio giusto, serve a Coralli la palla del 3-0 dopo una serpentina che manda in tilt gli avversari, ed il 4-0 è opera sua con una bordata (raro vedere i nostri provare dalla distanza) che sorprende il portiere.

 

All. CAMPILONGO 7 — Bravo, indubbiamente bravo perchè in questi tre giorni a disposizione analizza ogni singolo aspetto della partita e manda in campo una squadra che non ti aspetti ma che dà il 110%. Gli avversari non erano sicuramente in giornata sì, ma il merito sicuramente sta anche nell’essere riusciti a passare in vantaggio dopo soli 4′. In casa ormai è stato dimostrato che sa far girare la squadra, sabato prossimo l’ennesimo esame.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here