Ecco le pagelle relative alla gara odierna degli azzurri, vinta 4-2 contro il Modena, redatte come di consueto dalla redazione di PE.

 

BASSI: 6  Ha mezza responsabilità sul gol di Moretti che riapre la gara, a sua discolpa c’è che la palla gli è schizzata davanti sul terreno scivoloso. Da dire che era stato pronto in almeno due circostanze nella prima frazione a disinnescare le conclusioni di Lazarevic e Surraco, e nella ripresa sul tiro cross di Nardini.

 

TONELLI: 6 Buona prova la sua, dirottato sulla fascia destra riesce a tenere la posizione e a limitare con abnegazione le avanzate dei Canarini. Inizia un po’ con il freno ma mano ma prende confidenza man mano passano i minuti. Provvidenziale un suo colpo di testa a metà ripresa dove toglie la palla dalla testa di Stanco.

 

PRATALI: 6.5  Appare in crescita di condizione, rispetto alle precedenti uscite. Attento e concentrato sulle palle alte, in qualche occasione esce con palla al piede dall’area mostrando maggiore personalità rispetto al passato.

 

REGINI: 6.5 Buona prestazione anche la sua, in mezzo alla difesa ha reso addirittura meglio rispetto alle precedenti prestazioni da esterno. Sempre attento sulle palle alte, e determinato. Coinvolo in un calo della concentrazione della squadra sul 3-0.

 

HYSAJ: 6.5 Grande prestazione del albanese classe ’94, abile a limitare uno degli elementi più pericoloso e veloce della categoria Lazarevic. Temporeggiando quando occorre mantenendo la calma quando il serbo gli prende campo. Rivelazione, ma non per chi lo conosce da tempo.

 

MORO: 6.5 Ha macinato una quantità di chilometri incredibile. A quattro minuti dal termine ha la forza di scattare e andare a rimorchio di Maccarone siglando il gol che chiude la partita. Inesauribile.

 

SIGNORELLI: 6 Alla prima da titolare da il suo contributo, facendo quantità in mezzo al campo, e dando fosforo alla zona nevralgica del campo azzurra. Il ragazzo ha grandi qualità da poter mettere sul terreno di gioco, peccato per alcuni palloni persi in maniera ingenua.

 

CROCE:6.5 Non è un caso che il suo rientro in squadra abbia coinciso con le due vittorie consecutive degli azzurri. Da profondità al gioco degli azzurri, proponendosi con continuità sulla fascia, ma ripiegando con grande caparbietà e sacrificio in fase di non possesso.

 

SAPONARA: 7.5 Un lontano parente del calciatore visto in campo nella scorsa stagione. 80′ di grande qualità e dinamismo. Il 2-0 è merito suo con una sgroppata sulla fascia sinistra, quando si accende lui per gli avversari sono guai. Eccellente ed è finalmente sulla strada giusta per diventare il calciatore che tutti crediamo possa diventare.

 

MCHELIDZE: 6.5 Entra subito nel vivo della gara dando un contributo importante al gol che chiude i giochi con un scatto eccellente, e con un assist che libera Maccarone davanti a Colombi.

 

TAVANO: 7 Primo gol stagionale e un ottimo assist per Maccarone, testimoniano una prestazione di alto livello, supportata da una condizione fisica in netta ascesa anche se non ancora al top. I suoi spunti mettono in costante allarme la difesa emiliana.

 

CAMILLUCCI: 6 Entra in una fase delicata del confronto con gli emiliani che premono con veemenza. Lui da un ottimo contributo al centrocampo facendo respirare i compagni con giocate semplici ma efficaci.

 

MACCARONE: 8 Entra praticamente in tutte le azioni dei gol, sul terzo fa secco il portiere ospite, e sul quarto regala un pallone d’oro a Moro. Rincorre gli avversari e da un contributo indispensabile sulle palle alte, francamente non possiamo chiedergli di più. Straripante anche dal punto di vista fisico.

 

PECORINI: S.V

 

All SARRI: 6.5 Anche oggi la squadra si è complicata la vita, certo. Ma ha saputo soffrire nei momenti cruciali del confronto, e davanti a segnato sette gol in due gare con quel trio delle meraviglie, e tutto sommato una difesa rabberciata (complici i tanti inforuni) che ha saputo tenere botta al di là dei due gol subiti. A suo merito c’è anche il fatto di aver cambiato modulo quando nelle prime gare le cose andavano male. Adesso non è stato fatto niente (come niente era compresso prima), bisogna continuare con grande determinazione sulla strada intrapresa a cominciare da Martedì a Bari.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati finali 11a giornata serie Bwin
Articolo successivoLa Primavera sconfitta nel derby con i viola
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

48 Commenti

  1. Mchedlidze 6,5 come Hisaj? Stiamo scherzando?
    Hisaj merita almeno 7,5 e Levan 6. Ha avuto buoni spunti, ma ha giocato solo un quarto d’ora.

  2. Io sono un amico livornese di Marcello Carli,ho avuto modo di apprezzarlo come giocatore,come uomo e anche come esperto di calcio,per cui non capivo tutti quei giudizi negativi sul suo operato,conseguentemente sono molto felice per questi ultimi risultati della squadra.

  3. Ma che ora su PE ci scrive la dirigenza e gli amici dei dirigenti dell’Empoli????
    Via lasciamo stare Carli… che è meglio!!!!
    Addirittura 7 a Tonelli????
    Allora su PE ci scrivono anche i parenti dei giocatori!!!
    Se vogliamo essere buoni perchè l’Empoli ha vinto mi sta bene il 6!
    Se invece vogliamo analizzare la partita correttamente, guardare chi ha fatto falli inutili vicino l’area di rigore, chi ogni tanto perdeva l’uomo e sbagliava i disimpegni…. Lasciamo perdere vai, oggi siam tutti più buoni!

    • Comunque su Tonelli credo sia sintomatico, che anche Sarri gli abbia preferito Regini adattato a centrale, pur di spostarlo fuori dall’area di rigore!!!

  4. Credo che piu’ che i voti,oggi meritino elogi alcuni giocatori in particolare….BASSI….è vero che ha responsabilita’ sul secondo goal,ma finalmente un portiere che para sullo 0-0!HYSAJ…diciotto anni e un grande futuro davanti….ha giocato come un veterano…..CROCE…non avesse avuto l’infortunio a quest’ora l’Empoli avrebbe avuto qualche punto in piu’……Lasciando perdere CICCIO,MAC e PRATALI e MORO,che saranno 4 colonne portanti per tutto il campionato,MI SOFFERMEREI ANCORA UNA VOLTA SULLA PRESTAZIONE DI SAPONARA……Questo ragazzo quando ha la palla salta quasi sempre l’uomo,quando avanza crea sempre lo scompiglio nella trequarti avversaria….oggi l’ho guardato con attenzione ed ho visto un giocatore che spesso è anche andato a dar manforte a centrocampo e fase difensiva(non è stato ad aspettare il pallone sui piedi)……Sta dimostrando tutto il bene che si diceva di lui a livello giovanile e il fatto di aver solo ancora nemmeno 21 anni,mi fa pensare che i suoi margini di miglioramento sono ancora tanti….L’importante è di non relegarlo piu’ sulle fasce dove è troppo lontano dalla porta.Poi sicuramente uno di questi sabati comincera’ a far goal anche in casa,così S’OSTINA si mette il cuore in pace….Se parla così di questo Saponara,non voglio immaginare cosa possa aver detto del campionato di Fabbrini disputato ad Empoli….

    • Di Fabbrini dicevo che aveva la testa ad Udine e a fine campionato dissi che aveva giocato bene solo alla fine e solo per farsi vedere…ma x i 3/4 della stagione con lui in campo eravamo fissi in inferiorità numerica.

      • Fabbrini se ne andò sdegnato e indispettito senza salutare i tifosi (noi) con una Porsche nero fiammante. Allora in campo aveva l’abitudine di avvitarsi, innamorato del pallone, intorno ad un paio di avversari che regolarmente lo fermavano, ah dimenticavo cascava sempre…

    • Sono d’accordo con te su saponara, vedo con piacere che oltre al tifare c’è anche una visione corretta sul giocatore più importante per questo modulo, senza le sue giocate gli attaccanti rimarrebbero isolati dal centrocampo e costretti a retrocedere sarebbero sempre lontani dalla porta. Ed è un peccato tenere i due Mac-Tavano lontano dalla porta avversaria.
      Saponara ha troppi occhi addosso delle squadre di serie A, speriamo che rimanga all’Empoli almeno quest’anno…

  5. se dobbiamo essere giusti mi sembra che tonelli oggi
    meriti qualcosa in piu’,dimostrando che e’ piu utile
    e redditizio sulla fascia anziche’ al centro…
    nonostante la vittoria il difficile viene ora e la
    partita piu’ dura e’ sempre la prossima…
    come non era giusto abbattersi prima non e’
    giusto esaltarsi adesso..forza ragazzi continuiamo
    anche a bari…
    (e mettete in una campana di vetro quei tre la’ davanti..)

  6. Il lavoro di un Direttore Sportivo, va valutato alla fine dei giochi. Per cui non ha senso dare giudizi definitivi. Buoni o poco buoni che siano. A maggior ragione quando si parla di serie B. Un campionato lungo e particolare. Considerando che i (nostri) pezzi buoni, sono in ascesa dal punto di vista fisico, mi sento moderatamente soddisfatto oltre che ottimista per il futuro . Anche nel pomeriggio di oggi, abbiamo visto quanto possano influire i calciatori di qualità quando questi stanno bene fisicamente. Se però di Mac e Tavano sappiamo tutto, il calciatore che oggi ha certificato la sua bravura, la sua versatilità tattica e personalità , nonostante giovanissimo è stato Saponara . Sono d’accordo con le lodi di Daniele. In molte situazioni , mi ha ricordato la naturalezza del miglior Vannucchi, pur avendo caratteristiche differenti. Un calciatore molto gradevole anche dal punto di vista estetico. Altro calciatore che merita tutta la stima è Davide Moro. Il capitano. In tutti i sensi. Ha preso per mano la squadra anche nei momenti difficili. Canta e porta la croce come pochi. Un esempio per i giovani. In questo momento è da A (lato destro classifica…non esageriamo 😉

    • “In molte situazioni , mi ha ricordato la naturalezza del miglior Vannucchi, pur avendo caratteristiche differenti.”…..ANGELO…volevo scriverlo anch’io….come non essere daccordo!

  7. Le critiche a fine anno le sanno fare tutti. Chi ha comprato Romeo, chi ha mandato via Stovini, chi ha puntato dritto su Tonelli, chi ha venduto Lazzari per Ggliotti infortunato???

  8. A proposito di Stovini…ma ha fatto un altro autogoal?
    Un’altra curiosita’…ma Lazzari era in panchina anche oggi?
    Bè dato che ci siamo vorrei sapere se Buscè è ancora a Pisa.
    Ragazzi,NESSUNO E’INSOSTITUIBILE e NON MI PARE CHE ANDATI VIA DA EMPOLI FACCIANO POI COSE MIRABOLANTI….forse solo Buscè sta disputando un buon campionato…..ma si parla di lega pro e di un 37enne(con tutto il rispetto per un grande giocatore come Antonio)Per quel che riguarda il voto a Tonelli,oggi ha limitato i danni,perchè schierato sull’esterno,ma chi era sul campo ha visto benissimo che se in difesa sono stati fatti degli errori che poi magari non son costati il goal,son venuti sempre da lui….con un paio di fuori gioco dove ha tardato ad uscirea,con un tentativo sbagliato di saltare l’uomo sulla fascia che ci poteva costare un contropiede pericoloso,con una respinta corta di testa finita al limite dell’area sui piedi di un avversario che poi ha tirato in porta pericolosamente e dulcis in fondo un bel rinvio addosso all’avversario che nel rimpallo poteva anche finire nella nostra porta…….Il 6 puo’ anche andare bene…le partite da 6,5 – 7 in pagella sono ben altre!

    • Daniele concordo con te su Saponara. Riccardo è maturato sia tatticamente, sia atleticamente. Non si prende più le pause che si prendeva gli anni passati, si mette a disposizione della squadra, ma soprattutto si prende delle responsabilità da giocatore che sa di poter fare la differenza. Ora deve rimanere umile e continuare a lavorare sodo!
      Su Tonelli la pensiamo uguale… oggi i suoi soliti errori sono stati mascherati dalla sorte e dai suoi compagni.
      Su Carli direi che non va condannato per Stovini e Buscè, ma sicuramente c’è da dire che i suoi acquisti per ora non incidono, escluso Croce! Mac (che è ritornato per sua scelta), Tavano, Saponara, Moro non li ha portati lui…. Lui ha preso Romeo, Camillucci, Cori e compagnia bella!
      Infine una parola su Hysaj: oggi ha dimostrato di essere un prospetto importante (il paragone con l’altro terzino è impietoso), ora sta a lui continuare a lavorare sodo e dimostrare il suo valore e alla società e all’allenatore metterlo in grado di crescere!

      • Vedi GIOVA….su CARLI,NON CI SI PUO’ ESPRIMERE DOPO 10-11 partite di campionato…….Gli acquisti?Tutti sbagliati?No,non direi propio…..
        Laurini,Croce,Accardi,Pratali,Cristiano,Spinazzola,Ferreira)il ritorno di Coralli e Pucciarelli alla lunga gli daranno ragione(lascio perdere SuperMac,Bassi e Mori per ovvi motivi)….tutti poi da scoprire Pecorini,Gigliotti e Boniperti!Che poi in una miriade di acquisti,ci si accorga che 2-3 elementi non siano da serie B è UNA COSA CHE SUCCEDE ANCHE A TUTTE LE ALTRE SQUADRE.Magari sono stati buttati dentro per necessita’ e non hanno avuto modo di crescere nella giusta maniera(mi riferisco soprattutto a Cori)Certo quando vedi ragazzi interessanti come Hisay,ti chiedi perchè non puntare sui nostri di giovani,prima di acquistare primavera di Juve e Inter.Per quel che riguarda Romeo,gia l’anno scorso a Sorrento,dopo l’esonero di Sarri,era stato accantonato dall’allenatore subentrante,quindi bisognava stare un po’ piu’ attenti,ma giustamente ci avra’ messo bocca Sarri che lo aveva avuto alle sue dipendenze e si sa’che anche il parere dell’allenatore in certi casi è determinante!Camillucci ha giocato si è no 5-6 spezzoni di partita e come altri ha saltato la preparazione…come si puo’ giudicare negativo il suo acquisto?Anzi se devo essere sincero,quando è subentrato ieri a Ciccio,l’ho visto molto piu’ tonico e determinato!E’ chiaro che certi giudizi(alcuni anche miei) sono legati sempre ai risultati ,che adesso ci sono,però,pensare che una squadra come l’Empoli,con gente come Tavano,SuperMac.Moro,Valdifiori,Pratali,Accardi,il Saponara di quest’anno,non sia in grado di lottare decentemente per salvarsi solo perchè mancano Stovini,Buscè e Lazzari,non sta ne in cielo ne in terra!!

    • Ottime osservazioni, finiamola con gli ex, anche perché non mi sembrano che facciano cose mirabolanti !! Teniamo i nostri che non sono così scarsi come sembrano a parte 2!!

      • Beh Daniele, chiaro che non tutte le ciambelle riescono col buco! Non voglio certo condannare Carli solo per una serie di acquisti non riusciti! Quello che però saltà agli occhi è la mancanza di un piano ben preciso! Anche lo stesso acquisto di Accardi, che te citi a favore di Carli, in realtà denuncia quanto tutti i programmi iniziali siano stati repentinamente accantonati dopo poche partite.
        Per non parlare dei vari giocatori presi rotti!!!
        Infine permettimi di fare una considerazione sui giovani che abbiamo preso dalle big di A: che senso può avere prendere questi ragazzi se poi non gli dai spazio, perchè vuoi lanciare i tuoi giocatori (vedi Tonelli vs Pecorini oggi)? Non giova ai giocatori, non giova ai rapporti che invece sarebbe opportuno mantenre buoni con le grandi squadre!
        Io non voglio fare il polemico a priori, ma non voglio neanche farmi prendere dall’euforia per il successo di oggi! successo che peraltro porta la firma per 10/11esimi di calciatori non presi da Carli (torno a dire che Mac è venuto per sua scelta)!

        • Bè Giova,puo’essere un merito anche il ravvedersi,vedere che alcuni acquisti si dimostrano sbagliati o non producenti al momento e ovviare con giocatori piu’ esperti….e poi se leggi bene ho detto che “alla lunga gli daranno ragione”,ben sapendo che degli errori sicuramente li ha fatti anche Carli(Sulla carta Brugman il piu’ eclatante),ma anche dandogli merito di acquisti come Laurini,Croce,Pratali in primis.Chiaro come dici tu,che nessuno si deve illudere perchè in serie B,i nomi contano,ma solo se si adattano alla categoria.D’altra parte bisogna anche guardare il portafogli che aveva….se lo hai bello gonfio sicuramente compri se non di piu’,sicuramente meglio e quest’anno piu’ degli altri anni il portafoglio è piuttosto vuoto e bisogna sempre ricordarsi che dietro a lui c’è un presidente che da il benestare sugli acquisti o che alla meno peggio gli dice “”I soldi sono questi fai meglio che puoi”.Si perchè il problema di questa societa’ non sono i pochi spettatori,ma un presidente che son convinto in tutti questi anni non ha probabilmente tirato fuori mai un quattrino dalle sue tasche(è un mio pensiero naturalmente…di riscontri non ne ho),attingendo solo a quello che gli hanno portato le grandi cessioni dei vari SUPERMAC,TAVANO,BRESCIANO,GALANTE,MONTELLA,GRELLA,RAGGI,DAINELLI,ROCCHI,DI NATALE,POZZI,EDER…ETC.ETC. SENZA DIMENTICARE MARCHIONNI CHE HA PORTATO NELLE CASSE EMPOLESI 30 MILIARDI delle vecchie lire o I VARI FABBRINI,MORI,DUMITRU !Quando Vitale dice che sono entrati nella sua gestione piu’ di 140 milioni di euro,non si puo’ che pensare che il nostro presidente non puo’ avere le casse propio vuote,nonostante le spese in serie A aumentino(ma aumentano anche gli introiti,insieme agli ingaggi)e se sono vuote forse sono andati anche in qualche altro posto quei soldi….non solo nelle tasche dei giocatori o nel menu’ “spese”!Comunque si fa per dire qualcosa….poi sono solo i numeri che contano,ma comunque la speranza è quella che davvero il vento stia cambiando…..credimi e tanti anni che seguo l’Empoli e non vorrei ritrovarmi anche quest’anno 0-2 a venti minuti dalla fine di uno spareggio e al limite dell’infarto per un rigore parato da Dossena!

          • Neanche io…. altrimenti riscio l’infarto!
            Comunque chiaro che le “nozzi coi fichi secchi” non si possono fare! Così come concordo con te sulle riflessioni che fai sul Corsi e sul “menù spese”!
            Però ribadisco che proprio perchè i soldi son poco è bene cercare di spenderli il meglio possibile! Dico io, alla fine ci troviamo con più di 30 giocatori in rosa, mezzi rotti, alcuni inadatti alla B, altri che devono dimostrare…
            Forse con un minimo di idee chiare e di programmazione, se ne prendeva un po’ meno ma un po’ più utili!
            Poi chiaro che se alla fine i numeri daranno ragione a Carli, sarò il primo a cospargermi il capo di cenere; mentre se risultati saranno impietosi, dire “io l’avevo detto”, non mi servirà a niente, visto che comunque spero sempre il meglio possibile per l’Empoli!

          • Questo è poco ma sicuro,l’importante è salvarsi e restare in un campionato che alla fine per il pochissimo pubblico che è presente sugli spalti deve essere come manna dal cielo!Io spero che i numeri diano ragione a Carli,ma non perchè come dice qualcuno su questo sito io sia filo societario(la societa’ l’ho attaccata piu’ di quello che si creda)ma perchè alla fine il mio compito è quello di tifare per la mia squadra e nello sperarare nelle salvezze o nelle promozioni!Sicuramente anche Carli,sapra’ capire e correggere l’anno prossimo,gli errori fatti al suo primo anno come sostituto di Vitale!

  9. Bella partita contro una buona squadra.Siamo stati fortunati a non subire nei primi venti minuti quando il Modena aveva preso campo.Bravo Bassi a tenerci sullo 0-0.
    Poi quando sulla prima azione fai gol su un autorete così,la partita si mette su altri binari.Ho rivisto un ottimo Pampa,ben supportato da Regini che a me piace più da centrale che da esterno.Benissimo Hysaj,diciottenni con questa personalità non c’è ne sono tanti,meglio di sempre anche Tonelli.In avanti devastanti il Macca e Saponara,in crescita Ciccio.A centrocampo bene Moro e Croce,da Signorelli mi aspetterei ancora qualcosina di più.A mio parere Sarri poteva mettere qualche minuto prima sia Camillucci che Levan perchè eravamo in sofferenza.Comunque bene così.A Bari sarà un’altra battaglia,oggi hanno dominato per un tempo Padova.

  10. Sono spariti tutti gli estimatori di Stovini, che è gia’ al secondo autogol, e mi senbra non dia quel apporto di cui qui ad Empoli tutti lo invocano?!.

    • Scusa L.K. ma perchè criticare Stovini che comunque sia è stato in passato un giocatore importante e ha dato molto all’Empoli? per esempio l’anno scorso mentre il complessivo della squadra ha giocato come sappiamo, lui ha giocato bene era sempre presente e sulla palla, un muro per gli avversari in molte partite. Va bene capisco che quest’anno c’è il “nuovo corso” ma abbiamo rimpianto Stovini sin dal primo autogol di Romeo in coppa e la società lo aveva lasciato a piedi, senza rinnovo…

  11. Bassi 6-
    Tonelli 6-
    Pratali 6
    Regini 6
    Hisay 6,5
    Moro 6,5
    Signorelli 6-
    Croce 6,5
    Saponara 6-
    Tavano 7
    Maccarone 7,5

    Michelidze 6,5
    Camillucci 6

    • L’errore sul gol c é sicuramente ma son cose che capitano, pioveva a dirotto ed era coperto. Sono stati fatti tanti errori in porta da inizio anno, meno evidenti ma molto piu decisivi. Sullo 0 – 0 ha parato tutto e dato solidita’ al reparto, cosi come sul 3-2. Cmq bene così, felici x una piccola inversione di tendenza che si é vista e speriamo di continuare a vedere

  12. X Ighli: Io la leggo così. Si doveva fare una scelta, per ovvie ragioni anagrafiche. Pratali o Stovini. O uno o l’altro. A parità di forma fisica, preferisco il primo tutta la vita. Sono d’accordo con questa scelta. Per motivi di versatilità tattica. La difesa a tre che adotta il Brescia, con Stovini fa delle cagate pazzesche anche e soprattutto per merito suo. Mentre Pratali se sta bene ( e comincia a crescere), lo puoi utilizzare come centrale a 4, centrale a 3 e centrosinistra a 3. Stovini ha un solo ruolo. Uno solo. A Brescia lo stanno capendo in ritardo. Discorso Romeo. E’ da C. Siamo d’accordo. A Benevento farebbe fatica a giocare con Signorini e Mengoni (non sarebbe male …), ma per me fu acquistato come riserva della riserva della riserva. Poi si è trovato titolare perchè in quel periodo , oltre a squalifiche, e kazzivarii, s’infortunava anche il custode del campo.Discorso Lazzari: Ma , hai visto Saponara ieri. Ma lo hai visto bene ? Classe cristallina. Quindi…che cacchio mi serve uno che le pesta i piedi e fa anche casino (con tutto il rispetto ) ?….poi attenzione, non sottovalutare Gigliotti. Saluti

  13. Bella prova, finalmente un briciolo di continuitá contro una delle squadre in assoluto piu in forma del campionato in questo momento. Voti giusti, darei mezzo in piu a Moro e Hysaj. E perchè no anche a Bassi, quando la partita era in bilico ha fatto 3 begli interventi. Sul 3 – 0 si sono purtroppo rilassati tutti, l’errore c é ma con attenuanti (coperto e campo infamissimo).
    Convinti e determinati che a Bari si puó far bella figura. Anche se pure loro sono decisamente una bella squadra in ottima forma adesso.

  14. Si si continuiamo a pensare a Lazzeri e Stovini… il primo un vede il campo da almeno 4/5 giornate ( il fenomeno, il campione…) Stovini due belli autogol e la penultima prestazione oserei dire ridicola!! Mi sa che i vice Carli presenti su PE nn avrebbero fatto molto meglio!!

  15. s ostina è un personaggio che vuole palesemente il male dell’ Empoli, non ha sicuramente l abbonamento e non credo sia mai stato allo stadio è semplicemente un de.mente che vuole destabilizzare l ambiente pertanto il mio consiglio è di ignorarlo totalmente, vedrete che smetterà più in fretta

    • Sbagli sulla prima caro Marco..xchè forse sono l’ unico che tiene alla morte a questa squadra fino alla morte…non come gli ipocriti stile Osteria ed Exbe che si fanno sentire solo quando possono leccare chi Sarri…chi la società!
      Hai ragione sulla seconda…non sono più abbonato da 4 anni…sbagli sulla terza sono quasi sempre alle partite casalinghe e a volte in trasferta.
      Quanto al demente…si..forse..un pò lo sono…sennò non perderei minuti a rispondere ad una povera pecora quale sei.

  16. scusate, ma tonelli secondo voi non ha nessuna responsabilità sul primo gol di stanco? premetto che la partita non l’ho neppure vista, ma per favore riguardate attentamente il video del gol, 3’00 minuto.

    • Sì, ha palesi responsabilità, è evidentissimo! E’ pure responsabile del buco nell’ozono, dell’attentato alle Torri Gemelle e della Legge di Stabilità se (non avendo visto la partita) non ci avessi fatto caso 😀

      • 🙂 leggo un po’ d’ironia: in effetti son un po’ cattivo con lui. ma cmq anche a questo giro, purtroppo, non é riuscito praticamente a saltare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here