Ecco le pagelle relative alla gara odierna degli azzurri giocata nel glaciale pomeriggio di oggi contro il Padova, redatte come di consueto dalla redazione di Pianetaempoli.it.

 

PELAGOTTI: 6.5 Incolpevole sul tiro di Farias, bravo a farsi trovare pronto in almeno due, tre circostanze. Costretto a atterrare De Feudis lanciato verso di lui e non protesta giustamente per il rosso.

 

LAURINI: 6,5 In sofferenza soprattutto nel primo tempo, quando Piccinni lo mette in difficoltà a più riprese, dalla sua parte prende l’avvio l’azione da cui nasce il gol del pareggio dei biancoscudati. Nella ripresa sale il suo rendimento, si rende protagonista di alcune diagonali ben fatte che permette di togliere le castagne del fuoco.

 

PRATALI: 5.5 Prestazioni al di sotto del suo standard per il difensore di Buti. Coinvolto nel black-out di tutta la difesa azzurra, in occasione del gol dell 1-1. Soffre tantissimo la vivacità di Farias, ha responsabilità nell episodio del rigore, dove perde una brutta palla a centrocampo innescando il contropiede dei veneti.

 

REGINI: 6,5 Poco attento anche lui in occasione del gol dei veneti dove viene dato troppo spazio a Farias. Nella ripresa tiene a galla la difesa azzurra messa a repentaglio in più di una occasione, giocando un ottimo secondo tempo come da tempo ci sta abituando.

 

HYSAJ: 6 Soffre soprattutto nella ripresa la veemenza degli attacchi del Padova, che spingono soprattutto dalla sua parte, sull asse Cutolo-Rispoli. Nella ripresa si propone in qualche circostanza in fase offensiva.

 

VALDIFIORI: 5.5 Fa girare la squadra in maniera efficace nel primo tempo, dettando con efficacia i tempi della manovra. Nella ripresa il suo rendimento cala in maniera inversamente proporzionale con quella dei centrocampisti biancoscudati, che lo mettono alla frusta. L’espulsione nel finale da parte del mediocre direttore di gara, ci è parsa frettolosa.

 

CROCE: 6 Qualche buono spunto soprattutto nella prima frazione, nella seconda soffre come tutta la squadra per le condizioni del campo che inevitabilmente lo penalizzano. Tuttavia si conferma una risorsa importante nello scacchiere di Sarri, soprattutto quando i campi saranno più asciutti.

 

DOSSENA: 9 Quella di Renato è una storia da raccontare: Doveva essere il terzo portiere prima dell’indisponibilità di Bassi, poi dopo l’espulsione di Pelagotti. Il tempo di un rapido riscaldamento (cosa non semplice nel gelo di oggi) e compie il miracolo, deviando con uno splendido balzo sulla propria destra il rigore calciato (peraltro non in maniera malvagia da Vantaggiato). Fa rivivere a tutti un breve flash-back nella stessa porta, e nello stesso angolo dove neutralizzò 8 giugno il Penalty che valse la salvezza con il Vicenza. Strepitoso.

 

SIGNORELLI: 6 Abbastanza bene nel primo tempo soprattutto in fase offensiva, dove da il suo contributo, mentre in fase di non possesso dimostra di fare fatica ad aiutare Laurini troppo spesso preso d’infilata. Anche lui soffre molto le condizioni del terreno che poco si adattavano alle sue caratteristiche ma esce meglio rispetto a sette giorni fa.

 

CASOLI: 6 Da il suo contributo sistemandosi nella posizione di Signorelli, riuscendo a fare le due fasi, dando fosforo e fisicità al centrocampo azzurro, apparso in affanno nel corso della ripresa.

 

 

SAPONARA: 6 Non al top della condizione, per il mal di schiena che lo tormenta. La punizione di Maccarone è procurata da un suo spunto. Qualche buona accelerazione, che purtroppo non ha prodotto risultati nei 16 metri finali. Maccarone nel dopo gara ha fatto un appello, affinchè si sostenga il ragazzo che si sta impegnando. E non bisogna pensare che la sua testa sia gia rivolta a Milanello.

 

TAVANO: 6 Un paio di buoni spunti, dimostrando di aver metabolizzato al meglio l’errore dal dischetto di 7 giorni fa a Terni. Per il resto da il suo contributo anche in fase di ripiegamento.

 

BATIONO: S.V.

 

MACCARONE: 6 Nobilita la sua prestazione con un gol d’astuzia su calcio di punizione, trovando  il pertugio giusto in una barriera posizionata non al meglio, e trovando l’angolo giusto alla sinistra del portiere avversario. Per il resto prestazione contraddistinta da alti e bassi, meglio nel primo tempo nella ripresa dopo l’ottimo assist per Tavano si deve dedicare alla fase di non possesso.

 

MISTER SARRI: 6 Dopo un primo tempo tutto sommato positivo, la squadra ha sofferto la maggiore fisicità del Padova, e anche un tasso tecnico non da trascurare soprattutto nella ripresa, la squadra ha mostrato di faticare il campo pesante. E’ un pareggio da accogliere positivamente considerato il rigore parato dallo strabiliante Dossena e l’inferiorità numerica finale. Adesso non c’è tempo per smaltire le tossine di questa gara, che c’è da preparare la trasferta di Brescia sperando in una serata meno improba di quella con la quale si è giocato questa gara; sicuramente passato questo week-end di maltempo con la stagione che sarà più mite, e i campi più asciutti, la squadra potrà sfruttare al meglio le proprie caratteristiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati finali 27a giornata serie Bwin
Articolo successivoSemifinali: risultati
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

25 Commenti

    • Mah… io nel primo tempo ho visto una squadra che, nonostante un campo infame, ha giocato al calcio e questa squadra si chiama Empoli. Poi nei cinque minuti finali il Padova ha avuto una fiammata (2 tiri) e dopo un palo ha pareggiato… poi nel secondo tempo quando abbiamo giocato a campi invertiti abbiamo avuto la sfortuna di giocare 45 minuti contro un vento impossibile e ci siamo fatti schiacciare… anche perchè loro squadra più fisica di noi. Certo il punto me lo prendo e sto zitto, inveisco contro il solito atteggiamento da sbruffone dell’arbitro che a 7 minuti dalla fine sorvola su Iori che, visto il metro di giudizio successivo, doveva essere ammonito ed espulso per la reiterata trattenuta su Maccarone involato verso l’area di rigore avversaria mentre a 12 secondi dalla fine va ad espellere valdifiori per un tocco di mano con il braccio attaccato al corpo su una palla a centrocampo… per il resto quando hai la sfortuna di giocare 9 partite su 10 sul proprio campo e in un campo simile ad una “patataia” e quando sei una squadra leggera e tecnica dico che quello che sta facendo l’Empoli è il massimo.

  1. 1- dobbiamo sostenere Saponara senza se è senza ma, perché il giocatore è infortunato e gioca lo stesso: si riprenderà di sicuro!;
    2- Dossena va solo applaudito senza scordarsi peraltro i gravi errori fatti ad inizio anno quando, però, credo che nessun portiere neppure Buffon avrebbe fatto una bella figura;
    3- mancano 10 punti alla salvezza, pensiamo SOLO a questo xchè sarà dura che la quarta in classifica arrivi ad un distacco dal Verona sufficiente a disputare i play off;
    4- in questo momento non siamo brillanti, forse nella sosta abbiamo curato molto il “fondo”: col ritorno dei campi asciutti “voleremo”!
    Forza azzurri

  2. Sapete tutti quanto abbia difeso Saponara anche l’anno scorso quando le sue prestazioni erano molto altalenanti e quanto gli avessi predetto un grande avvenire…..ma sicuramente oggi la sua prestazione è stata INSUFFICENTE e non di poco…palloni persi banalmente e pericolosita’ sotto porta latente……Il 6 1/2 a Laurinì non ci sta propio,come il 6 sia a Hisaj che a Signorelli….E’ LAMPANTE COME SU CERTI CAMPI PESANTI E BAGNATI,la prestanza fisica di Accardi e Tonelli,si faccia preferire ai nostri 2 esterni difensivi titolari….Anche il 6 di Casoli si avvicina forse piu’ ad un 6=!Prestazione complessiva comunque appena sufficente….aspettiamo campi asciutti….Da notare come la parata di Dossena e il tiro di Vantaggiato siano una copia esatta del rigore parato al Vicenza!Credo che un parallelo dei due rigori evidenzierebbe che sono differenti solo le maglie!

  3. Il voto di saponara è POLITICO PORCA PUTTANA ha fatto caha va detto !!! …poi vu mettete anche la foto che si tocca la schiena…venisse a rompersela la schiena in fabbrica porco BIP

  4. Sai dexter saponara ci ha portato 6 miliardi,tu invece devi essere uno sfigato infelice stai tranquillo che ti si rode il fegato idiota

  5. saponara 6 ahahah!
    ma che vi ha dato 10 euro anche a voi galliani??

    nel complesso sta facendo un grande campionato, oggi è stato da 4.

  6. Se saponara ha il mal di schiena e non gioca diremmo che pensa al milan,….caro dexter anche io come te volevo fare il calciatore ma mi tocca lavorare

  7. Oggi cara redazione hai dato di fori. Solo due voti giusti, tre dai: Dossena, Valdifiori e Pratali. Saponata a dir poco scandaloso, se gioca da 4 bisogna avere le palline di dargli 4…. È dai

  8. Cari Elio e Paolo, ma voi siete della società perché se no non potreste schermire così un tifoso che dice la sua e che va a lavorare per davvero. Saponara sta facendo male e credo vada detto, ma vada soprattutto detto dagli addetti ai lavori. Poi se gioca e sta male allora chi non capisce é forse il tecnico. Voti un po’ latini, si, va detto.

  9. Voti forse un po’ troppo alti per alcuni giocatori, ma la squadra va’ incoraggiata ha fatto bene per 4 mesi ed è normale che abbia un periodo di flessione ( ci farei la firma a passare il periodo ” brutto” pareggiando le partite..) forse dettato anche dai campi più pesanti che rallentano la nostra manovra di giocatori…Saponara sta’ rallentando ma è normale, il mal di schiena ci mette del suo ma sono convinto che il vero Ricky lo troveremo verso metà Marzo quando i campi saranno più giocabili…

  10. Grande Dossena, hai dimostrato di essere il numero uno di questa squadra e poco importa se non lo capisce chi fa la formazione. Voti politici, a questo punto potevate dare 6 anche a Valdifiori.

  11. Carli sei un genio, a giugno col C che si vendeva Saponara a 4 milioni. Riccardino vedi di impegnarti, a noi non c’è ne frega una mazza che vai al Milan, ci interessa solo dell’Empoli!!!

  12. .Certo un ganzo come sei saponara lo vendevi a 7 o 8 o 9, gliela facevi snche a galliani,vero? Perche non entri in dirigenza ganzo come ti ritrovi….

  13. Una giornata tremenda con un campo che era impossibile giocarci di fino, la fisicità inferiore rispetto al Padova e poi una flessione ammissibile durante l’arco del campionato. Vedrete che con la bella stagione torneremo a giocare come sappiamo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here