Ecco le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri relative al posticipo di questa sera contro il Palermo terminato  1-1, redatte dalla redazione di Pianetaempoli.it.

 

 

BASSI: 6 Incolpevole sul gol del Palermo di Lafferty sull’ azione nata da un cross di Morganella da lui smanacciato. In occasione della due traverse era apparso fuori causa per il resto solo ordinaria amministrazione. Bene nelle uscite.

 

LAURINI: 6.5  Consueta prestazione molto generosa dal francese sempre alla ricerca dell’anticipo in zona di non possesso. Spinge con grande continuità in fase offensiva, appoggiando la manovra percorrendo una quantità industriale di chilometri sulla fascia.

 

TONELLI: 6.5 Qualche errore in fase di appoggio ma per il resto grande attenzione e abnegazione contro avversari ai quali regalava numerosi centimetri.

 

RUGANI: 6.5  A tratti soffre la fisicità degli avversari più di altre volte. Sul gol non riesce a salire con rapidità tenendo in gioco Lafferty, ma la sua partita poi è perfetta.

 

HYSAJ: 6.5  Gara caparbia e volitiva quella dell’albanese. Buono il suo contributo in fase di spinta soprattutto nel primo tempo, Nella ripresa fatica in alcune fasi della gara la spinta di Morganella.

 

VALDIFIORI: 7 Cuore e cervello dell’Empoli. Mirko catalizza una quantità industriale di palloni verticalizzando il più possibile, nonostante venga a più riprese malmenato dagli avversari. Il ravennate da il suo contributo anche in fase di non possesso.

 

eramoCROCE: 6.5 Consueta gara volitiva e generosa dell’ex Pescara il quale cerca a più riprese varchi sul settore di sinistra. Lo vediamo ripiegare con grande continuità sulla linea di terzini andando a raddoppiare su Hysaj.

 

ERAMO: 6.5  Fa gridare al rigore un intervento di Munoz ai suoi danni, Nel dopo partita ha candidamente ammesso “Se eravamo a Crotone quello era Rigore….”. Episodi a parte la sua è stata una buona partita, di personalità. Si accentrava spesso dando una mano in mezzo al campo dando quantità alla manovra. Può essere un elemento importante in prospettiva.

 

MCHEDLIDZE: 6 Schierato da Sarri nel finale nel tentativo di agguantare il pareggio da il suo contributo mettendo lo zampino sul gol di Tavano.

 

VERDI: 6.5 Va via sistematicamente a Maresca che lo rincorre invano ma spesso nel momento del passaggio filtrante pecca di precipitazione. Nella ripresa a tratti dimostra di essere maggiormente incisivo obbligando Terzi al cartellino giallo.

 

PUCCIARELLI: 6 Entra a metà ripresa per la consueta staffetta con Verdi. Cerca gli spazi nelle corsie centrali ma i difensori e centrocampisti rosanero fanno densità. Da il suo contributo al forcing finale.

 

TAVANO: 7 Toglie le castagne dal fuoco l’uomo di record con un preciso diagonale. Per il resto mette in costante allarme la difesa rosanero. Nel primo tempo sfiora la rete in un paio di circostanze, quando entra in possesso di palla da sempre la sensazione di creare pericoli.

 

MACCARONE: 6.5 Andelkovic gli monta una guardia spietata. Un marcatura a uomo vecchio stampo con falli sistematici, e un atteggiamento provocatorio permesso dal direttore di gara. Big-mac tuttavia prova in tutti i modi di liberarsi e trovare spazi, dialogando con i compagni.

 

CASTIGLIA: 6 Da il suo contributo nel finale con un paio di percussioni centrali che purtroppo non producono azioni pericolose.

 

MISTER SARRI: 6.5 In campo stasera c’è stata una sola squadra che ha provato a giocare (l’Empoli)  e una che badava soltanto a non far giocare l’avversario, ovvero il Palermo. Merito del Mister di aver preparato al meglio la gara, facendo metabolizzare la delusione per la sconfitta di Latina. Azzurri che hanno avuto carattere e determinazione non disunendosi al gol con il quale il Palermo si era portato in vantaggio. A quel punto è passato a un ultra offensivo 4-2-1-3 per poi cambiare nuovamente nel finale inserendo Castiglia per Maccarone. Una postilla concedetecela al direttore di gara. Non è nostro costume parlare dei direttori di gara ma Nasca ha gestito malissimo la gara permettendo al Palermo di fare falli sistematici senza essere mai puniti. Su tutti il fallo di Lafferty gia ammonito su Valdifiori è parso davvero clamoroso. Comunque Nasca a parte che comunque ci auguriamo di incontrare il meno possibile, continua il cammino degli azzurri verso quello che deve essere solo il nostro sogno.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli vs Palermo | La Fotogallery
Articolo successivoLega Pro | L'ex Gigliotti' torna in Italia, mentre Matteini…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

44 Commenti

  1. Secondo me la respinta di pugno di Bassi sul gol del Palermo non lo lascia esente da colpe, il gol è nato in quel momento.Il vostro “Bene nelle uscite” mi fa un pò sorridere.

  2. Non mi sembra che dopo l’infortunio di Moro ci fossero grandi alternative a Signorelli, che comunque fa un gioco “sporco” che si vede certamente meno di quello di Croce. Ora con il rientro di Moro voi chi schierereste davanti a Valdifiori? Chi escludereste tra Eramo, Moro e Croce? E qui vi voglio…
    Comunque, se abbiamo abbondanza di interni di centrocampo e di trequartisti, ciò che ci manca è un’alternativa a Big Mac e a Ciccio. Con tutto il bene che si può volere a Levan.

  3. Nasca scandaloso, però non bisogna dimenticare che il Palermo ha colpito 2 traverse. Dopo l’1-1 sinceramente pensavo che le due squadre tirassero i remi in barca e si accontentassero del pareggio che poteva andare bene a entrambe. Invece…
    Certo se penso che all’ultima giornata ci sarà Empoli-Pescara mi preoccupo e non poco.

  4. Anche secondo me quella smanacciata di Bassi prima del goal non è esente da colpe. Ottima presentazione di Eramo….finalmente non si gioca più in 10!!!

  5. Bassi ali limite della sufficenza….Eramo bel giocatore avanti con lui alternandolo a moro e croce. Croce oggi non mi ha fatto impazzire

  6. Concordo con i voti…bene tutti i ragazzi che sono stati mandati in campo…grande partita anche di Eramo che nonostante fosse la prima partita che faceva in questa squadra ha dimostrato di saperci fare!!!
    Nasca scandaloso, arbitro da dilettanti!!! Oh ma con lui è’ sempre così..!!

  7. Mi sono molto divertito: L’Empoli ha giocato al calcio, il Palermo…a calci!

    Bassi 5,5
    Laurini 8
    Rugani 7
    Tonelli 6,5
    Hysaj 6
    Valdifiori 7,5
    Eramo 6,5
    Croce 6
    Verdi 6
    Tavano 7,5
    Maccarone 6

    Mister Sarri 8

  8. Laurini su tutti, molto bene anche Valdifiori e Verdi. Discreto esordio di Eramo.Nasca disgustoso, ha permesso di tutto al Palermo, falsando di fatto la partita.A me non piace dare la colpa agli arbitri ma la sua prova è stata veramente vergognosa.

  9. Scusate ma per me Bassi è da 5 perchè a differenza del portiere del Palermo che bloccava tutte le palle alte, il nostro le smanaccia sempre ed infatti il gol è nato da una palla che ha ribattuto e che invece era semplice da trattenere

    • Quando anche i nostri inizieranno a crossare forte e teso come gli avversari vedrai che tutti i portieri andranno in difficoltà. Basta con sta caccia all’uomo colpevole.chi di voi ha giocato a livelli decenti a calcio, e dubito ce ne siano, sa che quelle son palle anche solo difficili da smanacciare. Se i corner da noi li batte Valdifiori lenti e morbidi sul portiere c è Ben poco da far paragoni

  10. apparte che ai cosiddetti “peggiori” date i soliti voti a caso .. dare 6,5 a Tonelli (che con la palla al piede è un tuffo al cuore) , cosi come al leone Laurin, i è un affronto…

    ma il nostro portierone sul gol avversario ha smanacciato una palla in parabola discendente che doveva prendere o comunque smanacciare per bene .. e sulla prima traversa di Munoz non dico che sia semplice farsi spazio fra gli avversari , ma si è nascosto dietro Rugani .. a parti invertire era un bel 2-0

  11. sono interista dalla nascita e quindi mi va bene tutto ,ma l’empoli mi diverte un monte!quindi grazie e un bel 10 a tutti.

  12. Gran bella partita, è bellissimo vedere questa squadra giocare, forse il miglior calcio d’Italia, sicuramente della B. Bassi increto sulle uscite? ma quando mai è stato sicuro? Tonelli sottotono rispetto al resto della difesa. Eramo gran bell’acquisto, cambi anche azzeccati, assulutamente niente da dire. Se si continua così prima o poi la vittoria torna di sicuro!!!

  13. Sono d’accordo con Ciap, P.E. protegge sempre alcuni a discapito di altri ……………..comunque Signorelli era in panchina mentre P.E. ha messo altri

  14. Valdifiori alla grande ! Poi questo Eramo è davvero un ragazzo interessantissimo. Col crescere dell’intesa questi due potrebbero fare faville. Comunque bene un po’ tutti .

  15. Io non so voi ma secondo me Levan merita mezzo voto in più! E’ entrato in un momento difficilissimo per la squadra, si è sacrificato e a messo anche “lo zampino” nel gol di Ciccio, certo non sarà un bomber di razza, però ci mette abnegazione e voglia. Secondo me mettendolo qualche minuto prima sullo 0 – 0 la partita poteva avere un’inerzia diversa, molto positiva per noi! Non appena è entrato infatti siamo riusciti a creare subito una azione pericolosa, perché con un attaccante “di peso” a centro area i centrali rosanero avevano qualcuno da marcare a uomo, trascurando uno fra ciccio e il macca.
    Mi piacerebbe vederlo partire titolare o comunque farlo giocare di più contro le squadre chiuse, o con difese particolarmente robuste..
    Per quanto riguarda la difesa l’uscita di bassi non era affatto semplice come poteva sembrare, diciamo che ci si è messa di mezzo la sfortuna, mentre per quanto riguarda la traversa di troianiello, diciamo che se l’avesse buttata dentro l’errore di hisaj sarebbe stato da censurare, perché non ci si può permettere di farsi rubare il pallone da uno come lafferty (tralasciando il fatto che doveva essere a fare la doccia al 25° del 1° tempo)), un giocatore di 2 metri quindi di presenza, ma alquanto macchinoso e abbonato al falletto gratuito o alla spinta da tergo..per il resto voti giusti.
    Lo dissi anche ieri sera manca un po di cattiveria sotto porta, forse perché gli altri ormai ci conoscono e sanno come giochiamo, purtroppo dovremo abituarci alle squadre che vengono al castellani a fare catenaccio, d’altro canto lo ha fatto la prima in classifica! Se ritroviamo un po di cinismo con il rientro di moro (e un OTTIMO eramo, gran bel giocatore, e si vedeva che non aveva i 90 minuti) Ci toglieremo grandi soddisfazioni.
    SEMPRE AVANTI AZZURRO!

  16. Voti personali miei:

    Bassi 5 – Respinge una facile uscita sui piedi avversari.
    Laurinì 8,5 – immenso
    Tonelli 6,5 – Un pò pasticcione in alcuni frangenti ma efficace.. Forse non al top della forma fisica
    Rugani 5 – Sul goal è sulla riga dell’area piccola (??) e tiene in gioco il palermo insieme a Croce e Hisaj. Errore grave anche sulla traversa di Troianiello dove indietreggia verso la porta.
    Hisaj 5,5 – Buon primo tempo, male nel secondo specialmente quando anche lui sul goal di Lafferty si trova molto indietro e non sale con la linea.
    Eramo 6,5 – Buon impatto, buona personalità e cosa importante non fa quasi mai un passaggio indietro; permette a valdifiori di respirare e giocare al meglio
    Valdifiori 7,5 – illumina, pressa, corre, lancia, smista, dribla… gli manca solo il tiro da fuori.
    Croce 5 – Non incide quasi mai in fase offensiva, svariona insieme a Rugani e Hisaj sul goal del palermo e poi rischia di farci subire il secondo con una disattenzione.
    Castiglia s.v.
    Verdi 6,5 – Corre, Lotta, Dribla, ridlibla ma NON TIRAAAAA!!! gli manca solo quello, tirare!!! comunque buon approccio
    Pucciarelli 5,5
    Maccarone 7,5 – Provoca l’espulsione di Andelkovic e di Pisano e grazie a lui la partita per l’empoli si mette in discesa… … come ?? non sono stati espulsi andelkovic e/o pisano?? -.-
    Tavano 7 toglie le castagne dal fuoco ma talvolta pecca di imprecisione
    Mchelidze 6,5 – Da fisicità nel finale e un contributo fondamentale.

    Sarri 7 (ha il coraggio di mettere Eramo e viene premiato, inoltre fa i cambi al momento giusto e viene premiato). Diamo a cesare quel che è di cesare.

    NASCA -> 3,5
    GUARDALINEE -> 5 – 6
    QUARTO UOMO -> 2
    DESIGNATORE DEGLI ARBITRI -> 1

    Castellani 7,5

    Animazioni prepartita -> 8

  17. Io darei un bel 7 collettivo.
    Mi fanno piacere tre cose.
    …………………………………………………….
    1 Sarri ha finalmente cambiato alcuni uomini fin dall’inizio
    con riscontro positivo. Non faccio nomi.
    …………………………………………………….
    2 Ringrazio Levan senza il quale col ca zz o avremmo pareggiato.
    ……………………………………………………..
    3 con i cambi di modulo come chiedevo io mettendo una punta reale la dove i trequartisti non possono arrivare a dare si vedono i frutti.
    ……………………………………………………..Cose che avevo chiesto anche per Latina evidentemete avevo penamente ragione e il mio punto di vista si basava su cose reali (non non c’è la riprova come dice il Marinai….)
    …………………………………………………….
    A l’utente Tuttocuoio che avrebbe sullo 0-1 continuato alla vecchia maniera con il trequartista a sperare voglio solo dire che di calcio ci capisco molto più di lui.
    Insegnandogli che quando si parla di cambi
    affinche siano cambi veri si mette dentro gente che fa la differenza (un si cambia un uomo che da qunto un’altro uomo vedi Verdi per Pucciarelii) se vuoi veramente cambiare butti nella mischia la treza punta di peso che cambia le forze in campo e fa segnare gli altri che sfruttano la sua presenza.
    …………………………………………………….
    col caz zo! che si pareggiava se non c’era Levan!
    e menomale Sarri l’ha capito!
    cambiare opinione fa bene!!!!!

  18. Ragazzi, è tutto vero sull’arbitro, però concentriamoci un attimo su noi:
    sono ormai diverse partite che in casa non facciamo niente, nelle ultime otto partite la classifica non ci vedrebbe messi benissimo.
    Tutti d’ora in avanti verranno a Empoli (ma anche in casa loro) a fare il catenaccio, semplicemente perchè tutti sanno che non si può affrontare l’Empoli in campo aperto, perchè è la squadra più forte (molto di più anche del Palermo).
    Detto questo: come si fa a tenere palla per quasi tutta la partita ed essere insidiosi solo in 2 occasioni? Il Palermo è venuto su tre volte e ha fatto un goal e due traverse. Nel primo tempo, con la mole di gioco prodotta, dovevamo avere chiuso la partita. Il problema è che: a) Verdi, che pure non ha giocato male, ha avuto tre palle per mandare in porta i due attaccanti e ha sbagliato tre volte il passaggio facendo rischierare tutta la difesa. Con Saponara si sarebbero create tre occasioni b) facciamo troppe seghe al pallone invece di essere più concreti. Ma non vedete che quando arriviamo sulla tre-quarti, invece di entrare in area, allarghiamo il giogo o cerchiamo delle giocate strepitose ma prevedibili, tipo Maccarone e Tavano che escono dall’area spalle alla porta e cercano il tocco di prima per l’inserimento? Ma dove siamo, all’asilo, che si vuole fare gli eurogoal? Gli avversari non sono fessi! c) regaliamo tutti gli angoli e le punizioni laterali, le buttiamo lente e le prende tutte il portiere in uscita.
    Quando si assedia una squadra nella sua metà campo, per cercare di fare goal negli ultimi venti metri bisogna cercare meno giocate e più concretezza. Bisogna fare mucchio con tre-quattro uomini in area di rigore e cercare di buttare il pallone dentro. Lo dimostra il fatto che anche ieri il goal è venuto così: pallone dentro di Eramo, mucchio in area, rimpallo e Tavano si è trovato nelle condizioni di fare goal. Se lo avessi fatto anche nel primo tempo, invece di cercare i tacchi e i tocchi di prima, probabilmente il goal sarebbe arrivato.
    Ho paura che se Sarri non cambia modo di giocare nel senso indicato, di punti ne arriveranno pochi, sopratutto in casa.

    • oooooooooooooooo…….concordo pienamente con Gandalf!
      il palleggio è una cosa seria e serve a dare il tempo alla profondità e a schierare in posizione ottimale quanti più uomini possibili.
      Possibilmente con gli attaccanti con il muso rivolto verso la porta e non larghi a far gioco.
      E’ chiaro che se c’è un trequartista di pieno valore alla Igli Vannucchi i paloni nelle difficoltà arrivano e si può concretizzare diversamente!
      Missiroli ci avrebbe fatto comodo perchè oltre alla tecnica ha anche fisico e gamba per correre!

    • Caro Gandalf, veramente pensi che la soluzione sia “fare mucchio con tre-quattro uomini in area di rigore e cercare di buttare il pallone dentro” ?

      Veramente non ti sei accorto che il goal di ieri è casuale ?

      Il “mucchio in area di rigore” come dici te si può fare solo se si ha centravanti di peso (come il palermo) o come Levan (che era in campo al momento del “mucchio in area di rigore”).

      Questi problemi si incontrano contro le squadre nettamente più fisiche di noi, vedi Palermo ecc, ma 1) non sempre le squadre sono nettamente più fisiche di noi da schiacciarci 2) non sempre gli avversari trovano il goal chiappando in testa uno 3) non sempre sbagliamo in fase di finalizzazione 4) prima o poi inizieremo a battere i calci d’angolo a modo.

      Insomma, mettitelo nel capo, noi non siamo una squadra fisica, c’è poco da fare, quindi il mucchio non si fa, siamo secondi in classifica con il nostro gioco, gioco che alla lunga paga…. Al contrario del gioco a pallonate (arbitri a parte).
      Non siamo all’asilo, siamo nell’Empoli f.c. che in questo modo a sfiorato la serie A l’anno scorso e quest’anno sta confermandosi.
      Quando si assedia una squadra nella sua metà campo si gioca come ci pare, non c’è un modo preciso.. Noi, per caratteristiche siamo portati a questo tipo di gioco che il mister ha cucito intorno alla squadra in modo da esaltare le loro caratteristiche. Non c’è altro modo per far giocare questi 11, con questi 2 attaccanti.
      O li metti in panchina, o li cambi e compri plasmati – sforzini, o giochi così e giocando così giochi a calcio e non a “mucchio selvaggio in area di rigore”
      Sarri non cambierà modo di giocare solo per il fatto che abbiamo preso un gol su un rimpallo e perché abbiamo subito 1 traversa su calcio d’angolo (con fallo su Bassi ( http://imageshack.com/a/img844/307/ztp0.jpg ) e un’altra traversa su una cappellata di croce.

      Insomma voglio dire.. Ok.. loro hanno fatto catenaccio e erano una squadra fisica.. ma le azioni pericolose sono nate da azioni in cui ha predominato la virtù della fisicità???
      Non mi sembra.. mi sembra che li abbiamo asfaltati 15,20 di supremazia territoriale contro 05.17.
      43.8% di attacco alla porta contro 28.3.
      51,4 % di pericolosità contro 36.1 e ben 5 tiri in porta contro i 4 del palermo.
      In più abbiamo protetto l’area meglio del palermo con un 71.7% contro un 56%.

      Morale della favola, non c’è stata storia..

      I problemi (se cosi vuoi dire), gli unici problemi sono stati forse la poca attitudine al tiro del nostro trequartista che sono convinto si sbloccherà anche sotto questo punto di vista e i calci d’angolo battuti male.

      • Hai ragione quanto alle caratteristiche dei giocatori, però ti faccio notare che le due volte che hai fatto come di ti dico io, vale a dire ieri e col Brescia, i goal li hai fatti, e li ha fatti Tavano, non Sforzini. Quello che voglio dire è che anche Tavano e Maccarone sono in grado di segnare in area di rigore. Invece di farli arretrare fuori area spalle alla porta, servili in profondità in area fronte alla porta, magari qualcosa succede… anche perchè costringi la difesa avversaria ad arretrare di qualche metro, facilitando così lo spazio al limite dell’area per l’inserimento dei centrocampisti.

        • Peraltro, tutti a Empoli giocano con il Palermo. Spero con tutto il cuore di sbagliarmi, ma ho paura che se non si cambia di punti se ne faranno pochi in casa…

      • Igli Gandalf vuole solo dirti che se non ci arrivi col trequartista a segnare ci devi arrivare in altro modo.
        E’ doveroso trovare un’altro modo.
        Apunto il gol è arrivato con tre punte schierate e un traversone in mezzo (che certo non è palla a terra filtrante per Tavano) ma dichiaratamente un colpo al volo per Levan.
        Il palleggio è cosa seria e va diversificata dal possesso palla che è un dato fine a se stesso.
        Se poi parliamo di pericolosità è certamente stato più pericoloso il Palermo un gol e due traverse. Episodico certo. ma più pericoloso.
        Saper cambiare è l’unico modo per migliorare.
        Ieri Sarri ha cmabiato ed è andata meglio.

  19. A proposito: meno male il mercato non lo facevo io, come ha detto qualcuno, altrimenti Bassi (sempre ammesso, ma non credo, che veramente lo volesse qualcuno) ieri sera non c’era!

  20. pubblico 8 perchè eravamo più del solito. ci abbiamo creduto fino in fondo.
    bella prova del centrocampo visto tutte le pedate prese.
    nasca da rosso diretto.

  21. Per me Bassi sul goal ha fatto non uno ma tre errori:
    1) uscita sbagliata completamente sul cross
    2) lentezza mostruosa nel rientrare in porta
    3) scarsissima reattività sul colpo di testa conclusivo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here