HANDANOVIC 6 – Il gigante azzurro non viene mai impensierito dagli avanti bianconeri. Deve limitarsi ad un paio di uscite che comunque danno sempre estrema sicurezza.

 

VINCI 7 – Bravo Alessandro, accompagna l’azione con maestria e difende sempre a denti stretti, queste sono le gare che vogliamo da lui.

 

MARZORATTI 7,5 – E’ un giocatore che con la serie B ha poco a che fare e questa sera, ce ne fosse mai stato bisogno, lo ha dimostrato. Non la fa mai vedere agli avversari, è sempre pulito nei suoi interventi e il reparto con lui alza l’asticella della difficoltà per gli attacchi avversari.

 

Stovini è l'uomo partita PESTOVINI 8 – Suntuoso, è il “Magnifico Lorenzo”. Sarà la fascia al braccio o saranno le stelle propizie ma il capitano azzurro gioca la partita perfetta contro uno degli attacchi più forti della categoria che praticamente non entra mai in partita.

 

GORZEGNO 7 – Come per il resto dei compagni di reparto anche l’ex Brescia esce a testa altissima da questo match. Spinge e difende senza mai sbavare.

 

NARDINI 7 – E’ il solito cavallo  padrone assoluto della sua fascia. Sempre pericoloso quando affonda ma sa anche rientrare per coprire. Perfetto in fase di non possesso.

 

MORO 7 – E’ il polmone della squadra ed oggi in una partita in cui si dovevano anche tirare fuori i denti ringhia a dovere. La gara viene vinta a centrocampo e lui ha sempre i tempi giusti. Esce stremato dai crampi e perchè in diffida.

 

SORIANO 6 – Entra a rilevare Moro e gioca il suo scampolo di partita contenendo ma senza strafare.

 

VALDIFIORI 7,5 – Anche per lui si puo’ parlare di partita perfetta. E’ un regista da premio oscar, smista il gioco a meraviglia sempre con estrema precisione. Ha muscoli, cuore e polmoni. Un giocatore del quale difficilmente si puo’ fare senza.

 

FABBRINI 7,5 – Rientrava dalla lunga parentesi con la nazionale, ma la sua assenza in gruppo non si è fatta notare. Gioca a memoria con i compagni e con i suoi dribbling manda spesso in confusione il reparto difensivo senese. Sa anche tornare a dar man forte dietro quando il bisogno lo richiede. Il gol è la ciliegina sulla torta.

 

MCHEDLIDZE 6 – Tanto fisico e tanta voglia di giocare, tutto apprezzabile. Ancora però il miglior smalto è lontano e stasera a tratti è apparso in difficoltà. Sappiamo che sarà fondamentale e lo aspettiamo con pazienza.

 

FOTI 6 – Riceve una palla da Fabbrini che reclamava la rete ma la rete non arriva. Anche lui ha tanta voglia e si vede ma a volte si perde.

 

CORALLI 7 – Bella prova di Claudio che segna un gol apparentemente facile perchè anche lui aveva considerato finita l’azione ed invece con un impeto, da vero Cobra, si avventa sulla palla per spingerla in fondo al sacco. Bravo a tenere la palla anche se ogni tanto si intestardisce non passando la palla ma lui è così e la sua generosità in campo è encomiabile.

 

GOTTI s.v. – Pochi minuti non giudicabili

 

AGLIETTI 8 – Giù il cappello. Prepara la gara con una minuzia maniacale e ne esce fuori la gara perfetta annichilendo il più temuto degli avversari. Dietro ha creato un muro invalicabile e se davanti la squadra gira cosi ci sarà da divertirsi. La squadra ha una sua identità ed un carattere forte, dimostrato anche dal fatto che quando il Siena prova a metterla sulla cattiveria i suoi non si scompongono e non cadono nel tranello. Ha gestito in modo perfetto il turn over e lo spogliatoio sembra sereno come da tempo non lo era. A questo punto ben vengano anche le odiate porte chiuse.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here