BASSI 5,5 – A dir la verità Davide non ci è apparso impeccabile nelle occasioni dei due gol, anche se il primo crediamo non se lo aspettasse.

 

ANTONAZZO 6 – Una sufficienza di stima, per lui tanti passi indietro rispetto a cio’ che ci ha fatto vedere con il Frosinone. Poco cattivo.

 

ANGELLA 5,5 – “Golden Boy” potrebbe anche meritare la sufficienza ma nell’azione del raddoppio modenese ha qualche responsabilità sulla marcatura di Catellani.

 

TOSTO 5,5 – Gioca fuori ruolo, e di per se potrebbe essere una attenuante, ma da Vittorio ci si aspetta qualcosa in più.

 

GULAN 5 – Anche il serbo non è nel suo reale ruolo, ma sbaglia troppo e l prova specifica non puo’ essere di nostro gradimento.

 

MARIANINI 5 – Cerca di tener solido un centrocampo visibilmente in affanno, è irriconoscibile rispetto a tre giorni fa.

 

MUSACCI 5 – Un pò lo stesso discorso fatto per Marianini, con la differenza che se vuol essere quella bella speranza che tutti dicono deve dare più continuità alle sue prestazioni.

 

VALDIFIORI s.v. – Non giudicabile la gara di Mirko.

 

MANCOSU 4,5 – Non entra mai in partita e spesso pare spaesato, forse emozianato per la maglia da titolare, ma l’Empoli non puo’ regalare uomini agli avversari.

 

PASQUATO 6 – Cerca di portare un po’ di rabbia in una squadra molle, fa vedere qualcosa di interessante a sinistra e crea la palla gol più pericolosa del’Empoli.

 

VANNUCCHI 5 – Con il Frosinone fu l’uomo in più, con il Modena non è mai efficace, resettare e tornare quello visto sabato scorso.

 

FABBRINI 5 – Anche lui, che ha sempre fatto vedere grandi cose, subisce la serata no del resto della squadra, entra, corre, ma non cambia il passo degli azzurri

 

EDER 5 – Fa tanto movimeno e ne va dato atto, ma dal brasiliano ci aspettiamo di vedere il giocatore che meritava la A, l’uomo che ti cambia la partita, cosa che non fa.

 

CORALLI 5,5 – Non viene mai messo in condizione di fare male la davanti, e dietro regala il gol dell’ 1-0 ai nostri avversari.

 

CAMPILONGO 5,5 – Il mister ha rimandato in campo il modulo che ha distrutto il Frosinone, cercando con gli uomini a disposizione di dare il maggior equilibrio possibile. Non è colpa sua se manca un vero vice Tosto ed un centrale. Deve pero’ infondere più rabbia nei ragazzi anche lontano dal Castellani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here