Queste le pagelle dei calciatori azzurri redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti la sconfitta di Modena per mano del Sassuolo: 1-0 il risultato finale per i neroverdi:

 

PELAGOTTI 6 – Incolpevole sul gol amministra bene il resto della gara azzeccando sempre i tempi delle uscite.

 

VINCI 5 – Soffre spesso le iniziative di De Falco ed è meno intraprendete rispetto al suo solito in fase di impostazione.

 

MARZORATTI 6 – Apparte un retropassaggio degno di “mai dire gol”, Lino gioca una gara attenta concedendo poco ad un cliente scomodo come Catellani.

 

STOVINI 6 – Solito lavoro d’esperienza per il capitano che le fa tutte sue di testa e prova a rendersi pericoloso davanti.

 

GORZEGNO 5,5 – Da ex dell’incontro sente molto la gara. Alla distanza soffre il duello con Rea e sbaglia molti appoggi.

 

MORO 6 – E’ l’unico che sporca i guanti al portiere neroverde e l’unico che ha personalità per andare al tiro dalla media distanza. Non guasterebbe però sbagliare qualche appoggio in meno.

 

VALDIFIORI 5,5 – Si perde un po’ di qua e un po’ di là in mezzo al campo e non fornisce quel dinamismo che Aglietti gli chiede. Sacrificato per fare spazio ad una punta in più.

 

CORALLI 5,5 – Entra bene inn partita ma alla fine non si registra nemmeno un tiro in porta. Troppo poco per uno che di mestiere fa il bomber.

 

SORIANO 4 – Oltre a giocare una gara insipida, il centrocampista scuola Bayern, commette lo stesso errore di ingenuità fatto quindici giorni fa lasciando i compagni in inferiorità numerica.

 

LAZZARI 5 – La condizione è quella che è, ma  al di la di questa considerazione, Flavio, non riesce a bissare la prova di esplosività della scorsa settimana dando vita ad una gara anonima.

 

FABBRINI 5 – Da lui ci si aspetta sempre un contributo tecnico decisivo, però le uniche cose che fa quando entra sono i due falli ingenui che gli costano l’espulsione. E’ vero, Baratta è stato fiscale, ma lui ci ha messo del suo.

 

MCHEDLIDZE 6 – Per noi è il migliore degli azzurri. Gioca spesso anche contro tre avversari dimostrando, oltre alla nota fisicità, anche una discreta agilità. Tiene su la squadra come chiesto in settimana da Aglietti.

 

FORESTIERI 5,5 – Parte con la solita vivacità per poi calare alla distanza. Giusto il cambio “regalatogli” nel finale dall’allenatore.

 

MUSACCI s.v. – Non giudicabili i suoi pochi minuti giocati.

 

AGLIETTI 5 – La squadra è da lui definita “un malato cronico”, per non riuscire mai a dare quella sterzata importante al campionato nelle occasioni capitategli. Ovviamente non può essere immune da questa malattia; se i suoi puntualmente mancano l’appuntamento dando vita a gare prive di quella cattiveria agonistica essenziale per fare il salto di qualità, qualche responsabilità sarà anche sua.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati finali 38a giornata serie B
Articolo successivoPrimavera batte il Novara e va ai play off
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

  1. Le responsabilità di Aglietti non sono “qualche” ma soprattutto sue.
    Io tremo al pensiero che il prossimo anno lo avremo ancora in panchina.
    Secondo me è l’Allenatore più scarso che l’Empoli ha avuto negli ultimi 15 anni. Più che ci penso più che mi aumenta il tremore: povero Empoli.!!
    Orgoglioso di essere empolese ma non di questo Allenatore e di questa scuadra.

  2. il secondo giallo dato a dieghito e’ scandaloso.queste ammonizioni a giocatori che quando stanno bene di testa e fisicamente fanno i numeri gli avversari dovrebbero rimanere in 5.baratta e’ stato ridicolo

    • I PISANO NON E’ NEACHE UN GIOCATORE DA LEGA PRO MA DA CAMPIONATO AMATORIALE SE FA’ QUESTI FALLI SCARZO A DIR POCO!!!!

  3. IO vorrei solo fare una considerazione su Gorzegno:”Chiunque sia l’allenatore…..visto il fisico e la grinta…..che lo metta a fare il centrale accanto a Stovini,ma che soprattutto lo tolga dalla fascia sinistra,dove oltre a saper difendere,occorre anche proporsi,facendo anche dei cross normalissimi…..non indecorosi come lui riesce a fare….io credo che alla lunga avrebbe pagato meglio la carta Gotti!

    • Sono d’accordo!o per lo meno far rifiatare un po’ Gorzegno con un po’ di turnover..altrimenti la difesa rischia di schiacciarsi..

  4. ma non è il caso di fare giocare qualche ragazzo piu’ motivato e piu’ fresco di questi che hanno tirato la carretta fino ora? leggi signorelli,tonelli,brugman,saponara,non tutti assieme e’ chiaro, ma le motivazioni di questi ragazzi sarebbero superiori a quelle dei giocatori attuali,forse un po’ stanchi

  5. posso dire la mia??
    i migliori ..pelagotti .moro che c ha tirato tre volte..mentre gli anltri neanche una…e levan michelize che si è proposto un po di volte…coralli assente anche se è entrato nel secondo tempo..gorzegno uno scarpone vero e proprio..comunque i rossi nn esistevano,se l e inventati il bischero dell arbitro.
    apparte cio mi dispiace sentire certi commenti…io gente ci credo ancora…c è chi ci da per morti…
    ma io nn demordo e ci credoooooo
    anche voi.se siete davvero tifosi empolesi dovreste farlo..
    ORGOGLIOSO D ESSERE EMPOLESE

  6. Gorzegno e’ tutto il campionato che gioca così!! Agliettii non ha avuto il coraggio di lasciarlo fuori e far giocare Gotti che non ha certo l’esperienza di Gorzegno ma ha due piedi decenti, corsa e tanta voglia di emergere !!!! Per il resto.. Oggi davvero poca roba

  7. gorzegno da ex sentiva molto la partita…allora io faccio una domanda a chi segue come me l’empoli da decenni: ve lo ricordate il più grosso scarpone che prendemmo il primo anno di B, un certo LISET che giocava nel vinci se non ricordo male? Ebbene io pensavo fosse il peggior giocatore ad avere mai calcato l’erba del Castellani ma con gorzegno comincio ad avere qualche dubbio! Questo ragazzi ERA LA RISERVA A BIANCO….ma ve lo ricordate bianco????????? Maila che fine si fa…..tocchiamoci qualcosa

    • La politica della società di puntare sui giovani non è poi applicata dal mister che decide di far giocare un ’81 con chiare lacune a proporsi in avanti a discapito di un giocatore dell’ ’86 che ha contribuito attivamente la scorsa stagione alla promozione del portogruaro in serie b(squadra che 3 anni fa era nella vecchia c2).

  8. Per lo STAFF di PIANETA EMPOLI : Importante : un certo giornalita del sito web datasport.it , Andrea Repossi , nel fare le pagelle , ha fatto qualcosa di strano che ho notato; ovvero ha copiato da voi la pagella di Fabbrini pari pari ; la pagella è diversa per gli altri , ma su Fabbrini è parola per parola uguale alla vostra , Perche ?

  9. si e’vero il biondo liset era cosi scarso che
    veniva puntualmente rimproverato dal mister
    gambadilegno guerini anche nelle partite di
    calcio-tennis che allora venivano giocate
    proprio accanto ai vecchi spogliatoi..
    per farvi capire come sono cambiati i tempi
    allora si poteva a queste partitelle proprio da
    bordo campo…altri tempi…

  10. Io credo che avessimo più gente come Gorzegno saremmo assai più in alto.Gente,giudichiamo un DIFENSORE da quante volte viene messo in difficoltà dall’avversario.Beh,quest’anno,con questo ragazzo,a sinistra non abbiamo quasi mai sofferto.Ve li ricordate gli ultimi due anni con Vittorione Tosto o Gulan? I problemi dell’Empoli sono altri,non certo Gorzegno.E’vero,avrà sbagliato qualche cross di troppo ma come scriviamo sempre? “ci basta l’impegno e la volontà”,pazienza per gli errori tecnici.Non abbiamo gioco,non si arriva mai a tirare in porta,neanche contro una squadra malridotta come il Sassuolo,l’unico che ci prova è Moro,che deve giocare mezz’ala,interno pur non avendone le caratteristiche.Finiamo l’annata il prima possibile e dopo ripartire cercando i giocatori giusti per giocare in un modo più degno.Quest’anno,sotto il profilo del gioco,è stato veramente brutto.Poi un appunto,troppi giovani tutti assieme possono fare anche male,ricordiamocelo.

    • fare un po’ di turnover però non farà così male..
      è imbarazzante dire che soffre la partita dell’ex, ha fatto una sola stagione nel Sassuolo con 26 presenze. Non è cresciuto in questa società, l’empoli è la sua nona società, come avrà fatto a soffrire la partita??
      Ha giocato 3-4 anni nell’albinoleffe, quindi settimana prossima se gioca male che si fa??????????A regola non dovrebbe allora proprio giocare..

  11. al di là di tutti questi discorsi, cè da chiedersi se, la squadra gioca apposta cosi contro il tecnico,o il tecnico è cosi scarso, siamo a fine campionato e dobbiamo vedere partite del genere??ma nemmeno se uno s’impegna può fare cosi schifo… aglietti è ridicolo, non lo vorrei vedere mai più..
    ma tutti da noi gli allenatori più scarsi?? baldini è stato così scarso che non allenerà mai più, campilongo scarso pure di più, ma aglietti è inarrivabile, un’intera partita senza proporre un solo tiro in porta….
    la squadra era da accogliere sabato a calci in faccia…
    ci credo che nessuno venga più allo stadio…
    che nostalgia di tutto….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here