A Pisa il Comune diventa Garante

A Pisa il Comune diventa Garante

Al di là del monte riparte il calcio. E ricorda da vicino quanto successo lo scorso anno a Lucca. Nel tardo pomeriggio di ieri, presso la Sala della Giunta Comunale, è nata una nuova società di calcio dopo la retrocessione del Pisa Calcio e la sua mancata iscrizione ai camp

Al di là del monte riparte il calcio. E ricorda da vicino quanto successo lo scorso anno a Lucca. Nel tardo pomeriggio di ieri, presso la Sala della Giunta Comunale, è nata una nuova società di calcio dopo la retrocessione del Pisa Calcio e la sua mancata iscrizione ai campionati nazionali professionistici di calcio. Si chiama A.C. Pisa 1909. Un nome nom causale, che cerca di richiamare già nelle parole l’anno di fondazione della prima squadra di calcio pisana.  La nuova società nasce dopo che l’Amministrazione Comunale aveva chiesto ai vertici della Federcalcio e della Lega Nazionale dilettanti l’ammissione al campionato di serie D 2009/2010.
Ora, però, viene il bello. Perchè, sempre come a Lucca nella scorsa estate, il presidente è lo stesso sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, e il consiglio di amministrazione è formato dai rappresenti di tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale. Nei prossimi giorni dunque dovranno essere individuati e indicati i soggetti imprenditoriali ai quali la nuova società sarà poi trasferita. Praticamente certa l’iscrizione al prossimo campionato di serie D se verranno trovati i soggetti imprenditoriali in grado di garantire il progetto sportivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy