Azzurrini sconfitti in finale

Azzurrini sconfitti in finale

2 4     EMPOLI: Addario; Mazzanti; Tonelli; Alderotti; Tognarelli; Crafa (32′ Schekiladze); Signorelli( 56′ Brugman); Guitto; Lo Sicco; Dumitru; Pucciarelli (46′ Saponara).   JUVENTUS: Pinsoglio; Bamba, Alcibiade, De Paola, Crivello; Giandonato, Marrone, Belcastro (91′ Liber

2
4

 

 

EMPOLI: Addario; Mazzanti; Tonelli; Alderotti; Tognarelli; Crafa (32′ Schekiladze); Signorelli( 56′ Brugman); Guitto; Lo Sicco; Dumitru; Pucciarelli (46′ Saponara).

 

JUVENTUS: Pinsoglio; Bamba, Alcibiade, De Paola, Crivello; Giandonato, Marrone, Belcastro (91′ Libertazzi); Esposito (66′ Boniperti), Immobile (70′ Fischnaller), Yago.

 

ARBITRO: Tagliavento di Terni

 

MARCATORI: 19′ Immobile(R); 52′ Immobile; 57′ Yago; 65′ Immobile; 72′ Tognarelli; 75′ Tonelli

 

Uno schiramento della formazione Primavera

E’ ancora una volta amara la finale del “Viareggio” che ci vede sconfitti, per la terza volta in 6 anni. Un punteggio che si potrebbe dire schiacciante vede la Juve alzare al cielo il trofeo, ma gli azzurrini sono stati penalizzati per lo piu’ da episodi, basti pensare che tre dei quattro gol subiti sono arrivati da calci da fermo. Bella ed apprezzabile la reazione dei nostri che nel finale provano a riaprire il match ma i sapienti bianconeri ( che hanno schierato ben 8 ragazzi del ’90) chiudono bene tutti gli spazzi per arrivare alla fine. La Juve già nel 2004 ci aveva superato in finalissima. Un vero peccato non ci vede premiati dopo una straordinaria cavalcata, che forse ci ha spremuto parecchio è ci ha visti nella gara piu’ importante con le pile un po’ scariche. Ai nostri ragazzi va comunque una standing ovation.

 

IL MATCH:

 

11′- Bomba di Immobile dal vertice dell’area con pala che schizza per terra ma Addario è subito bravo a dire no.

13′ – Clamoroso palo di Guitto, che tenta una sventola da posizione defilta. Una vera sfortuna, ma che match.

19′ – Juve in vantaggio con Immobile che trasforma un rigore concesso dall’arbitro. Il penalty c’era.

35′ – L’iniziativa di gioco è in mano a noi con la Juventus che si limita, per il momento, ad attenderci nella propria metà campo. Partita che vive una fase senza emozioni.

42′ – Brivido per la nostra difesa con Giandonato che di collo pieno tenta di freddare Addario ma il tiro esce.

 

45’+1′ – Finisce il primo tempo con i piemontesi in vantaggio. Partenza sprint dei nostri aversari con un Empoli piu’ attendista. Dopo il vantaggio bianconero pero’ poche emozioni.

 

52′ – Raddoppio della Juve con il solito Immobile che raccoglie un uscita di Addario non perfetta e di piatto deposita la palla nella porta sguarnita. Adesso è davvero dura.

57′ – Prendiamo il terzo gol. Magistrale punizione di Yago, da vero fuoriclasse, che mette la palla dove nessun portiere sarebbe potuto arrivare. Peccato per questi due gol a freddo che rischiano di chiudere il match.

65′ – Poker juventino, terzo gol su palla inattiva. Tripletta di Immobile che raccoglie una punizione di Yago. Addario insicuro sull’uscita.

72′ – GOL, Tognarelli di testa sigla la prima marcatura azzurra in questo match. Non parliamo certo di partita riaperta.

75′ – Raddoppio azzurro, è Tonelli che spinge la palla in fondo al sacco dopo un calcio piazzato. Un quarto d’ora per sperare in un miracolo.

89′ – Pinsoglio esce male ma Shekiladze viene anticipato di un soffio prima del tap-in vincente.

 

 

93′ – Finisce con la vittoria della Juve per 4-2. Bella la reazione dei nostri che pero’ troppo tardi hanno iniziato a far paura. Settimo successo per i bianconeri.

 

A.C.


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy