CALCIO-CRACK | E otto! Anche il Venezia affonda tra i dilettanti

CALCIO-CRACK | E otto! Anche il Venezia affonda tra i dilettanti

Con una nota ufficiale dirigenti e dipendenti del Venezia Calcio hanno espresso la loro amarezza, ringraziando calciatori, staff e tifosi: “Fino all’ultimo abbiamo lavorato incessantemente producendo tutti gli incartamenti necessari per evitare questo triste epilogo pur consapevoli che i tempi tecn

Venezia CalcioCon una nota ufficiale dirigenti e dipendenti del Venezia Calcio hanno espresso la loro amarezza, ringraziando calciatori, staff e tifosi: “Fino all’ultimo abbiamo lavorato incessantemente producendo tutti gli incartamenti necessari per evitare questo triste epilogo pur consapevoli che i tempi tecnici per la cessione della società fossero strettissimi. La società non presenterà ricorso poiché ad oggi non sono stati posti in essere i pagamenti necessari a sanare le carenze patrimoniali del club. Dopo la ratifica della non iscrizione da parte del Consiglio Federale del 17 luglio 2015, il sindaco della Città di Venezia, Luigi Brugnaro, potrà avvalersi dell’art. 52 comma 10 del regolamento FIGC richiedendo – prosegue il comunicato – l’iscrizione di una nuova società al campionato di Serie D. Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato a portare a termine questa stagione sportiva fra mille difficoltà. Grazie a calciatori e staff tecnico, che hanno lottato sul campo per onorare i colori arancioneroverdi. Ma soprattutto – si legge in conclusione – grazie ai tifosi, che hanno gioito e sofferto assieme a noi in questi anni e che non ci hanno mai fatto mancare il loro affetto e supporto“.

.

Il Venezia è l’ottava sintonia stonata di questo italiano nel delirio assoluto che continua a perdere i pezzi.

.

Fonte: venezia calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy