Calcio-Crack | Il calcio italiano perde altri due club storici!

Calcio-Crack | Il calcio italiano perde altri due club storici!

Addio a Spal e Foggia, due club che in epoche diverse hanno in qualche modo scritto pagine importanti della storia calcistica italiana. Addio a due club che rappresentano città importanti e con una grande cultura sportivo-calcistica: Ferrara e Foggia. Addio a due squadre che per decenni hanno milit

Spal CalcioAddio a Spal e Foggia, due club che in epoche diverse hanno in qualche modo scritto pagine importanti della storia calcistica italiana. Addio a due club che rappresentano città importanti e con una grande cultura sportivo-calcistica: Ferrara e Foggia. Addio a due squadre che per decenni hanno militato nei campionati professionistici e da cui sono partiti per carriere importanti campioni del nostro calcio.

.

Qui signori non c’è ne nord.. ne sud. Questa è l’Italia che, sperperati miliardi e poi milioni (che sempre miliardi sono…), sull’onda degli anni novanta (che si stanno rivelando sempre più maledettamente distruttivi, ndr), adesso fa i conti con bilanci disastrosi e con fallimenti che non fanno eccezioni ne al nord (Ferrara appunto) ne al sud (Foggia).

.

E con questi ultimi due fallimenti adesso le squadre importanti a perdere il calcio che conta salgono a otto: in precedenza questo straziante destino era toccato a Piacenza, Triestina, Pergocrema, Giulianova, Ravenna e Taranto, la lista si allunga ora a Spal e Foggia, in attesa che vengano definite le posizioni di almeno un’altra decina di club.

.

Il Foggia dovrebbe riuscire a ripartire dalla Serie D, l’amministrazione comunale del capoluogo pugliese si è messa subito in azione perchè rischiare di sprofondare ancora più in basso sarebbe davvero tragico. Foggia Calcio

.

A Ferrara invece la situazione sembrerebbe al momento addirittura più difficile; per la Spal, che quest’anno festeggiava 105 anni di vita, si farà di tutto per l’iscrizione alla Serie D, ma pare alto il rischio che si possa dover ripartire addirittura dal campionato di Eccellenza.

.

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy