LegaPro | In gol l’ex Vettori (Pontedera). L’Avellino festeggia il ritorno in Serie B. Il Savona sale in Prima Divisione.

LegaPro | In gol l’ex Vettori (Pontedera). L’Avellino festeggia il ritorno in Serie B. Il Savona sale in Prima Divisione.

A cura di Gabriele Guastella   Come sempre fari puntati sul campionati di Lega Pro, che stanno per arrivare alle battute conclusive, e che continuano di settimana in settimana ad emettere i verdetti. Quello dell’ultima settimana riguarda il girone B della Prima Divisione dove l’Avellino con un turn

A cura di Gabriele Guastella

 

Come sempre fari puntati sul campionati di Lega Pro, che stanno per arrivare alle battute conclusive, e che continuano di settimana in settimana ad emettere i verdetti. Quello dell’ultima settimana riguarda il girone B della Prima Divisione dove l’Avellino con un turno d’anticipo festeggia il ritorno in Serie B dopo quattro anni.

Ovviamente fari puntati sugli ex Empoli, che però questo week-end fanno registrare due sole reti.

 

PRIMA DIVISIONE(Girone A) Lecce e Trapani sono ancora appaiate in testa al campionato dopo i rispettivi pareggi casalinghi contro Carpi e Reggiana: entrambe le gare sono finite 2-2, e sia salentini che siciliani hanno dovuto recuperare il risultato dal momento che si sono trovate in svantaggio. Mentre il Trapani è passato in vantaggio per poi subire il micidiale 1-2 della squadra dell’ex Matteini il Lecce degli ex Foti e Giacomazzi si è trovato addirittura sotto di due gol, poi Chevanton ha segnato una doppietta che ha salvato la giornata ma non del tutto la promozione diretta. Infatti, occhio a quel che succederà all’ultima giornata perchè se il torneo finisse con queste due squadre in testa al girone sarebbe il Trapani a passare come prima della classe ed il Lecce sarebbe così costretto a disputare i Play Off. Nell’ultima giornata il Lecce gioca a Bergamo contro l’Albinoleffe, ormai fuori da tutti i giochi, mentre il Trapani è di scena a Cremona contro i grigiorossi della Cremonese (che ieri hanno svaligiato San Marino con un perentorio 1-6) che solo vincendo e sperando in una (improbabile) sconfitta del SudTirol Bolzano, sul campo della Tritium, potrebbe agguantare come quinta gli spareggi promozione in quanto finirebbe a pari merito con il SudTirol ma in virtù della miglior differenza reti (lo scontro diretto è pari) accederebbe ai Play Off.

Le altre: la Virtus Entella di Cori e Vannucchi conquista il punto della matematica partecipazione agli spareggi pareggiando 1-1 sul campo del Cuneo; ora i liguri nell’ultima giornata riposano ma sono già sicuri della partecipazione agli spareggi. Devono solo capire se finiranno come quinti o quarti come adesso.

 

(Girone B) Già detto dell’Avellino, vediamo le altre. Il Pisa di Buscè approda ai Play Off: i nerazzurri vincono 2-0 con il Benevento, in gol anche l’ex Sabato. Ora provano a giocarsi la promozione in serie cadetta attraverso gli spareggi. Tonfo della Carrarese sul campo della Nocerina (0-3), ma c’era da attenderselo, mentre il Prato perde 3-0 a Perugia, e il Viareggio addirittura 4-0 a Barletta. Il Frosinone di Cesaretti perde in casa a sorpresa contro il Sorrento (2-4), mentre la Paganese di Caturano subisce un pesante 0-4 sul campo di Latina. Così ora la Carrarese, raggiunta all’ultimo posto dal Sorrento, per evitare la retrocessione diretta ed accedere ai Play Out dovrà vincere con il Latina (il Sorrento ospita la Nocerina, ndr) in modo che anche con un eventuale successo dei campani i toscani non sarebbero ultimi in quanto messi meglio negli scontri diretti. Viareggio e Prato invece si giocano un posto per evitare i Play Out. C’è una remota combinazione che le salverebbe entrambe: se entrambe vincessero con la contemporanea sconfitta del Catanzaro a Gubbio; per uno strano gioco di classifica avulsa sarebbero i calabresi a finire agli spareggi, ma è un’ipotesi assai difficile che accada in virtù anche del fatto che il Catanzaro troverà un Gubbio già in “vacanza” e a loro basterebbe anche un punticino.

 

SECONDA DIVISIONE(Girone A) Sospesa per impraticabilità di campo la partita Castiglione-Casale: i padroni di casa stavano vincendo 2-0 , poi la decisione di sospendere il tutto. La gara si giocherà probabilmente nei prossimi giorni ma si ripartirà dallo 0-0. Vittoria inutile dell’Alessandria di Fanucchi sul Mantova (1-0), inutile perchè i Play Off sono irraggiungibili, mentre la Pro Patria di bomber Serafini perde la testa della classifica con la sconfitta casalinga con il Monza (1-2) che guadagna così la zona Play Off. Il Rimini vince a Milazzo 5-0, spettacolo tra Fano e Venezia: finisce 5-4 per i lagunari ospiti.

L'ex Empoli Federico Vettori, oggi al Pontedera

Il Savona batte l’Aosta (3-1) e sale al comando della classifica scavalcando la Pro Patria e festeggiando la promozione con una giornata di anticipo in Prima Divisione. Alla Pro Patria per ottenere la promozione come seconda basterà non perdere a Casale all’ultima giornata, ma se vince e il Savona non vince nell’ultima a Venezia potrebbe anche riconquistare il primo posto nel girone.

 

(Girone B) Vittoria netta del Pontedera sul Martina Franca per 4-1: al 67′ il gol dell’ex Vettori, cresciuto nel settore giovanile azzurro. Perde a Salerno il Gavorrano per 1-2, classifica che condanna i maremmani alla retrocessione diretta: ma ci sono ancora speranze per poter accedere ai Play Out. Infatti se il Gavorrano vince all’ultima giornata con il Pontedera e contemporaneamente dovesse perdere il Foligno a Poggibonsi, cosa possibile visto che solo vincendo i senesi andrebbero ai Play Off, allora grazie alla miglior differenza reti (scontri diretti sono in parità, ndr) sarebbero gli umbri condannati alla retrocessione in Serie D, visto che il Gavorrano aggancerebbe a quota 41 proprio il Foligno. E’ ovvio che diamo per scontate le vittorie di Hinterreggio e Vigor Lamezia contro formazioni ormai fuori da ogni competizione.

Infine il Borgo a Buggiano vince 2-0 con il Fondi e ottiene la matematica permanenza in quarta serie, mentre il Poggibonsi con lo 0-0 di L’Aquila viene raggiunto dal Teramo (vincente 2-1 a Foligno, ndr) ma i giallorossi vincendo nell’ultima giornata sono comunque ai Play Off. E questi ultimi due risultati sono stati determinanti per consentire al Gavorrano, come spiegato poche righe sopra, per poter cullare nell’ultima tornata ancora speranze di accedere allo spareggio salvezza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy