LegaPro-Serie C | L’ex Prevete, spot all’Empoli: “E’ come una famiglia, lì si fa calcio sano…”

LegaPro-Serie C | L’ex Prevete, spot all’Empoli: “E’ come una famiglia, lì si fa calcio sano…”

Intervistato dal portale tlp.com l’ex azzurro Felice Prevete (’87), oggi punto di forza della Lupa Roma (Serie C, Girone C) e protagonista del successo dei capitolini nella prima uscita di campionato contro il forte Lecce, ha parlato a lungo della sua storia calcistica soffermandosi anche sul punto

Intervistato dal portale tlp.com l’ex azzurro Felice Prevete (’87), oggi punto di forza della Lupa Roma (Serie C, Girone C) e protagonista del successo dei capitolini nella prima uscita di campionato contro il forte Lecce, ha parlato a lungo della sua storia calcistica soffermandosi anche sul punto più alto della sua carriera; l’esordio con la maglia dell’Empoli in Coppa Uefa nel settembre/ottobre del 2007. Vi riportiamo uno stralcio di intervista dove sono riportate le belle parole rivolte all’Empoli e all’ambiente azzurro.

 

Felice Prevete con la maglia dell'Empoli in Coppa UEFA (2007/2008)Lei ha sfiorato la Serie A ad Empoli: ricordi?

“A 14 anni lasciai casa e ho frequentato tutto il settore giovanile in azzurro. Stare in rosa in Serie A a Empoli, che è la mia seconda casa, fu un sogno. Non ci sono pressioni, l’ambiente è l’ideale per la crescita di un giovane. Hanno uno dei migliori vivai a livello nazionale. Sei mesi in rosa nella massima serie mi permisero di vedere, seppur dalla panchina quei mostri sacri che avevamo osservato solo in tv prima di allora”.

   

Cagni la lanciò in Europa…

“Ho ancora i brividi a ripensare al debutto da titolare contro lo Zurigo in Coppa Uefa. Eravamo tutti giovani: c’erano Abate, Antonini, Giovinco e Marchisio. Calciatori che hanno fatto una grandissima carriera. Fu una grandissima emozione per me. Ti confesso che quella maglia dell’Empoli è l’unica che ho tenuto conservata. Il numero era la mia data di nascita, ovvero l’87. A casa è ancora conservata fra i miei ricordi più preziosi…”.

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy