Sconfitti 2-1 in finale

Sconfitti 2-1 in finale

  vs     1-2   44′ Polenta (R); 58′ El Shaarawy; 69′ Pucciarelli   EMPOLI: Addario; Mazzanti; Tognarelli; Angella (46′ Mori); Tonelli; Guitto; Crafa (54′ Lo Sicco); Signorelli; Saponara; Dumitru; Fabbrini (63′ Pucciarelli).   GENOA: Perin; Bertoncini; De Bode;

  vs     1-2

 

44′ Polenta (R); 58′ El Shaarawy; 69′ Pucciarelli

 

EMPOLI: Addario; Mazzanti; Tognarelli; Angella (46′ Mori); Tonelli; Guitto; Crafa (54′ Lo Sicco); Signorelli; Saponara; Dumitru; Fabbrini (63′ Pucciarelli).

 

GENOA: Perin; Bertoncini; De Bode; Terigi; Polenta; Cofie; Doninelli; Gucher; Chinellato (82′ Boakye); El Shaarawy; Ragusa (82′ Lazzarevic).

 

Finisce purtroppo con una sconfitta la finalissima scudetto, con un Empoli che esce a testa alta dal match ma paga forse una maggiore compattezza della compagine genovese. Non incidono i due apporti della prima squadra, Angella e Fabbrini che non riescono a dare quel qualcosa in più che poteva servire. Un Empoli che dunque dopo il Viareggio si trova ad arrivare ancora una volta secondo. Onore al Genoa che non ha rubato niente, ma peccato anche per i tanti tifosi azzurri che hanno raggiunto le Marche. Ai nostri ragazzi un in bocca al lupo per chi di loro il prossimo anno si dovrà trovare a giocare tra i professionisti. Di seguito la cronaca dal match. Domani mattina saranno online le interviste del dopo gara.

 

Gli azzurrini all'ingresso in campo4′ – Partono subito a mille le squadre che hanno voglia e fame di scudetto, con il primo brivido dopo un solo minuto di parte azzurra per una botta di Signorelli da fuori.

8′ – Strepitoso Addario che para un tiro ravvicinato di Chinellato.

10′ – El Shaarawy da fuori, Addario si accartoccia e para.

19′ – Empoli caparbio a centrocampo ma Genoa ben messo dietro.

20′ – Saponara dai trentametri, fuori. Difficile entrare in area.

25′ – Bel triangolo Fabbrini-Guitto-Signorelli con l’ultimo al tiro, ma Perin pra facile.

26′ – Bomba di Fabbrini indirizzata al sette, di pochissimo fuori, ma che brivido.

28′ – Episodio dubbio in area azzurra, Genoa che protesta per un rigore presunto di Tonelli.

30′ – Ancorati sullo 0-0 ma che bella partita.

33′ – Ci ha provato ancora da lontano l’Empoli con Signorelli, nessun pericolo.

34′ – Bel cross di saponara per l’accorrente Fabbrini ma gli esce davanti Perin.

35′ – Pericolo per gli azzurri, mischia in area, Chinellato ha la palla buona ma il tiro viene rimpallato in corner.

38′ – Dumitru tenta un tiro improbabile con uno strano effetto da centrocampo. Tiro nettamente fuori.

39′ – Primo giallo del match, Gucher del Genoa fallo su Saponara.

42′ – Una bella palla per Dumitru che scivolo e perde l’occasione per il tapin.

43′ – Rigore per il Genoa, fallo di Ragusa su Ragusa.

44′ – Genoa in vantaggio, Polenta su rigore batte Addario.

45′ – Senza recupero finisce il primo tempo. Gara equilibrita decide il rigore di Polenta.

 

1′ – Bella uscita di Addario che chiude lo specchio a Ragusa.

3′ – Guitto da troppo lontano ci vuol provare ma senza fortuna.

8′ – Empoli che a testa bassa prova a riversarsi nella metà campo rossoblù, ma non è facile passare.

11′ – Gucher da fuori, tiro sbilenco che va fuori.

13′ – Raddoppio del Genoa, contrpiede di El Shaarawy che si fa metà campo, complice una buca Mazzanti che ha dato il via libera al facile gol.

 17′ – Da corner stacco di Ragusa e miracolo di Addario che evita il terzo gol.

 18′ – Finisce la gara di Fabbrini, non ha fatto la differenza.

19′ – Lo Sicco si sistema la palla ma il calcio è debole e diventa una telefonata.

19′ – Ammonito Tognarelli, fallo su Polenta.

23′ – Mega mischia in area genoana, con Dumitru che da terra non riesce ad alzare la palla ed il portiere para.

24′ – GOOOOOOOOOOOOOOL Pucciarelli, fa tutto da solo entra tira e segna.

27′ – L’Empoli adesso ci crede, su tutti Guitto che cerca di smistare il gioco azzurro.

29′ – Guitto direttamente su punizio, un tiro da cecchino che con la punta delle dita Perin manda in corner.

30′ – Siamo sotto di un gol ma gli azzurri ci sono, gara apertissima.

32′ – Ammonito Ragusa che strattona Guitto.

36′ – Fase di stanca con gli azzurri che provano a spingere dietro il Genoa, ma c’è un po’ di confusione nell’impostazione.

39′ – Boakye avvantaggiato da un errore difensivo si trova la palla sui piedi e senza pensare calcia, di poco fuori.

41′ – Mazzanti prova ad incunearsi in area ma nell’uno contro uno perde palla, poteva essere una bella occasione.

45′ – Giallo per Mori che strattona Boayke.

48′ – E’ finita 2-1 per il Genoa, rossoblù campioni d’Italia.

 

Alessio Cocchi

 

 

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy