maccarone niccolò matteucci rebecca corsi fondazione stemma logo niccoSi è svolta quest’oggi una conferenza stampa nella quale Rebecca Corsi, responsabile marketing dell’Empoli, ha esposto la nuova iniziativa benefica che vede protagonista il club azzurro. Da quest’anno, infatti, il club ha deciso di applicare sulle maglie di allenamento una toppa relativa alla Fondazione di Niccolò Matteucci (la Nicco Fans Club).

Ecco le parole del dirigente azzurro: “Sono già due o tre anni che siamo legati a questo gruppo di persone, lo facciamo con piacere e affetto perché conosciamo la storia di Nicco e conosciamo bene lui e la sua famiglia. Almeno per me un sorriso di un bambino è la cosa che mi serve per svegliarmi la mattina, sono molto sensibile su queste tematiche. Quest’anno appoggeremo la Fondazione apponendo una toppa sul materiale dell’allenamento: è un’iniziativa che riteniamo importante e che abbiamo deciso di fare nostra. Al termine della stagione questo materiale verrà poi messo all’asta e il ricavato sarà devoluto all’associazione”.

 

Hanno preso la parola poi lo stesso Niccolò, che ha ringraziato i presenti e ha rimarcato la volontà di mettere in palio le casacche indossate dagli azzurri in un’asta a fine stagione. Alessia Puccini del Centro di Coordinamento, una delle promotrici dell’iniziativa, ha svelato che “il feeling con l’associazione di Nicco è partita quasi per gioco, attraverso una pagina Facebook che poi ha avuto tantissime adesioni. Il fine è quello di mettere insieme denaro sufficiente per curare bambini malati, unire insieme altre associazioni e creare eventi”. Anche il capitano Massimo Maccarone ha voluto lodare l’iniziativa, rimarcando la sensibilità dell’Empoli su queste importanti tematiche.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Corniola la prima tappa della "Scuola del Tifo"
Articolo successivo"Il Punto", con Alessandro Marinai…
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here