Pronti, attenti, via !

E’ scattatta ufficialmente la stagione sportiva 2011/12 con il ritrovo degli azzurri allo stadio “Castellani” di questa mattina.

 

Puntuali alle 09, gli atleti sono entrati nell’impianto sportivo di casa e dopo aver eseguito i canonici test atletici (alcuni gli avevano già svolti nei giorni precedenti) hanno subito indossato il materiale sportivo per una prima passeggiata sul campo che tra poco più di un mese gli vedrà protagonisti nel primo incontro ufficiale.

Ovviamente il giorno lavorativo e l’orario da ingresso in ufficio, hanno reso praticamente impossibile a quasi tutti i sostenitori azzurri essere presenti per il primo abbraccio stagionale, anche se qualche irrudicibile era presente e non ha mancato di applaudire ed incitare i vecchi e futuri beniamini.

 

Raduno anomalo perchè possiamo dire che tra i 30 convocati non c’era nemmeno una faccia nuova. Tutti i presenti, chi per un motivo, chi per un altro, hanno gravitato nell’orbita azzurra ed anche i due acquisti, Tavano e Buscè, di certo non sono novità. Visibilmente emozionati erano comunque i ragazzi promossi dalla Primavera.

Dopo poi tre stagioni consecutive anche il mister ha la stessa faccia, quella di Alfredo Aglietti (confermato in toto anche lo staff tecnico), che ha proprio inaugurato la stagione, accompagnato dal Presidente Corsi, con parole misurate ma che fanno capire come l’Empoli quest’anno abbia davvero voglia di fare qual qualcosa in più rispetto al campionato scorso.

 

Dopo le interviste di rito la truppa azzurra è salita sul pullman che, mettendo in mezzo una fermata a Monteboro, è andata verso Montecatini, sede del ritiro 2011.

Già nel primo pomeriggio, intorno alle ore 17:00, nell’impianto sportivo “Brizzi” di Margine Coperta, ci sarà la prima sgambata stagionale. La prima amichevole lo ricordiamo sarà giocata su quello stesso campo sabato 16 Luglio contro i locali alle ore 18:00.

 

La stagione è dunque iniziata, ma di qui ai prossimi giorni succederanno diverse cose: la rosa dovrà essere da una parte completata e dall’altra snellita, e non è escluso (la società sta valutando alcune opzioni) che si ritorni alla pubblica presentazione ufficiale.

 

Nel prossimo articolo potrete vedere le interviste raccolte nel giorno del raduno.

 

Al. Coc.

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe amichevoli pre-campionato
Articolo successivoRADUNO AZZURRO | Le interviste dal Castellani
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

  1. Non riesco proprio a capire coem si possa andare in ritiro in un localita’ come Montecatini con temperature ed umidita’ pazzesche di questa stagione. Ma se tutte le squadre vanno al fresco per poter allenarsi meglio , piu’ intensamente e con piu’ lucidita’ come mai all’ Empoli li fanno allenare in quelle condizioni ? Cos’e’ una gara a se non schiatti sopravvivi ?
    Che senso ha ? Che ci voleva per andare, non dico mica a Cortina, ma per esempio in Garfagnana o a Sestola o da quclhe altra parte nell’apennnino tosco-emiliano .
    Allora tanto valeva stare a Monteboro !!
    Inoltre a Margine Coperta c’e’ un solo campo d’erba ed i portieri dove si allenano ? Sul sintetico…sapete cosa vuol dire per fianchi ( teste dei femori) e gomiti fare decine e decine di tuffi al giorno sul sintetico ?
    Mah mi piacerebbe proprio che qualcuno mi desse una spiegazione …
    Ciao

  2. Ciao, probabilmente la spiegazione ufficiale ovviamente la deve dare la società. Noi ci limitiamo a dirvi che ormai da molti anni l’empoli, ad iniziare dal ciclo vincente da spalletti, ha effettuato il proprio ritiro a casa nostra (leggasi Vinci ed Empoli). L’unico anno che il ritiro fu effettuato al Nord Italia (estate 1998) la stagione si rivelò un disastro… :)… ma cabala a parte… anche quest’anno ovviamente l’empoli avrebbe effettuato la preparazione ad empoli… a causa del rifacimento del sussidiario e del manto del castellani (non dimentichiamoci che anche a monteboro ci sono i lavori sui campi da gioco…) sarebbero mancate le strutture… il grande caldo di questa estate? …è il caldo di tutte le estati… passa un intero inverno e ci dimentichiamo dell’estate precedente… è normale… sul fatto di andare a fare un ritiro in altura… beh, chissà, in fondo è 15 anni che ci alleniamo in pianura… in fondo in fondo… mica è andata poi così male… sul fatto che i portieri si allenino sul sintetico… beh, a questo appunto non posso rispondere… non sono informato dei fatti… prendo atto, fosse proprio così cme dici… 🙁

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here