Ve lo avevamo detto qualche giorno fa che il ritorno di Levan Mchedlidze era ormai imminente: il allenamento (29)centravanti georgiano, alle prese con un infortunio patito a settembre e poi con una successiva ricaduta, si era recato nel suo Paese per qualche tempo, destando anche qualche mugugno tra i tifosi quanto alle sue reali condizioni fisiche. Il calciatore è tornato ed è pronto per essere valutato e per riprendersi un posto importante nella rosa azzurra.

 

Levan sta discretamente e ci aspettiamo di vederlo a breve in gruppo: senza forzare i tempi chiaramente, rispettando una tabella di marcia che lo staff sanitario e atletico azzurro ha già in mente. Andandoci quindi con grande cautela, è probabile che il suo reinserimento venga completato dopo la gara col Bologna, quindi in proiezione 2016. Magari facendo lavorare il ragazzo durante la sosta natalizia più alacremente rispetto agli altri.

 

Una buona notizia per Giampaolo quindi, che potrà sfruttare Il Gigante Buono a partire dalla ripresa del campionato. In attacco c’è bisogno anche di lui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe curiosità del prossimo match
Articolo successivoPRIMAVERA | Ad Empoli esce ancora il terno : battuto un ostico Ascoli
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

7 Commenti

  1. Ma quanto sei sfortunato ? Hai sempre giocato poco per mille motivi anche quando stavi bene lo scorso anno mister Sarri lo ha centellinato.
    So che hai una voglia matta di dare perché fino ad ora hai più ricevuto che dato.
    Forza Levan so che Empoli ti aspetterà ma non so ancora fino a quando.

    Forza ragazzi!

  2. Auguro a Levan maggior fortuna nel 2016 e di essere il nostro rinforzo nel mercato di gennaio, io ho sempre creduto nel suo enorme talento e spero che possa finalmente esprimerlo pienamente.

  3. Se per caso e speriamo che vada così,gli azzurri dovessero chiudere il girone di andata con 25-26 punti non aspettatevi l’acquisto della punta,vedrei la cosa molto,ma molto remota dalla testa della dirigenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here